Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Così Matteo Renzi nella sua ultima Enews: “Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.” 

Renzi Enews 543 del 1 ottobre 2018

unnamed.jpg

Il Governo ha approvato il Def, documento che indica le linee di finanza pubblica per il prossimo anno. Lo ha fatto con Di Maio e i suoi che si sono spenzolati dal balcone di Palazzo Chigi urlando: “Vittoria”. Sotto il palco, come ragazze pon-pon, i soli parlamentari grillini, che applaudivano felici con le loro bandiere. La foto ha fatto il giro del mondo, l’Italia è sembrata un Paese in mano a degli irresponsabili. Il Financial Times, il primo giornale letto dagli investitori in tutto il mondo, l’ha messa così.
Il giorno dopo, infatti, è crollata la borsa, è schizzato lo spread. E ancora mancano i giudizi delle agenzie di rating da cui dipende la tenuta del nostro sistema finanziario.
Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.

Noi abbiamo fatto delle misure, dal JobsAct al Piano Industria 4.0. Dagli 80 euro alla diminuzione delle tasse. Le conseguenze le vediamo oggi nei dati Istat: per la prima volta dopo anni la disoccupazione scende sotto il 10%.

Continua a leggere “Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!”

Matteo Renzi: questo governo scherza col fuoco

«Questo governo scherza col fuoco».

Così l’ex premier Matteo Renzi in una intervista a Il Messaggero. «La coesione sociale è a rischio, Salvini abbassi i toni». Critiche anche a Di Maio: «Massacra le imprese, a me sembra strano che nessuno sia ancora sceso in piazza». Sui vaccini: «Il passo indietro sui vaccini è vergognoso ma dentro ai 5 stelle emerge finalmente il dissenso»

Schermata 2018-10-01 a 00.33.13

Il governo è al lavoro sulla manovra. Flat tax e reddito di cittadinanza si faranno rispettando le compatibilità di bilancio, assicura Tria. «La crescita viene prima dei parametri», ha però messo in chiaro Salvini. Evidentemente l’atteggiamento nei confronti dei vincoli europei è cambiato. Non è che prova un po’ di invidia per questo nuovo modo di fare verso Bruxelles, presidente Renzi? «Per il momento è solo una telenovela.

Ci sono o no i soldi per eliminare la Fornero, fare la Fiat tax e per il reddito di cittadinanza? Sì o no? Se sì, facciano ciò che hanno promesso. Se no, credo che gli elettori di 5 Stelle e Lega siano stati truffati da un governo che sta in piedi per le poltrone ma che paga i conti con gli assegni a vuoto.

Quanto all’atteggiamento con l’Europa, al momento sono chiacchiere. Noi abbiamo ottenuto flessibilità perché credibili grazie alle riforme, dal Jobs Act all’Anticorruzione. Loro con quale faccia si presentano? Con il decreto Di Maio che fa aumentare i disoccupati? Circa i proclami del Ministro dell’Interno, mi sembrano esibizioni muscolari per prendere un like su Facebook, ma non cambiano linea a Bruxelles. Quella di Salvini non è politica, ma body building verbale: alla fine, però, il fisico è quello che è. E in Europa se ne sono già accorti». Continua a leggere “Matteo Renzi: questo governo scherza col fuoco”

Rita Rossa ex Sindaco, risponde al Sindaco Gianfraco Cuttica sul teatro

Rita Rossa ex Sindaco, risponde al Sindaco Gianfraco Cuttica sul teatro

di Pier Carlo lava

Alessandria, non poteva di certo mancare la polemica fra la vecchia amministrazione di Centro sinistra di Rita Rossa e l’attuale di Centro destra del Sindaco Gianfranco Cuttica, questa volta il tema in questione è il Teatro municipale di Alessandria. Conosciamo tutti per averla vissuta in questi anni la lunga e dolorosa vicenda dello stesso, dovuta all’inquinamento da amianto causata da incompetenza durante l’esecuzione di alcuni lavori e l’impegno profuso in seguito dalla precedente amministrazione per bonificarla. In questi giorni c’è stata una polemica della quale riportiamo la risposta di Rita Rossa al Sindaco Gianfranco Cuttica, del resto questa è la politica…. In tal senso non riteniamo di prendere posizione in merito, anche perchè a nostro avviso i politici dovrebbero evitare polemiche sterili che non portano da nessuna parte e collaborare nell’interesse generale dei cittadini e della città, ma a quanto pare in politica è un utopia.

rita rossa vs cuttica.jpg

Non sono parole che deve dire un Sindaco ma una dichiarazione sbagliata un poco isterica può capitare.
Caro Gianfranco non condivido nulla di ciò che dichiari oggi, non certo nel modo e nel tono e tantomeno nel contenuto. Voglio però partire da un elemento positivo, una scelta giusta che condivido e che anzi avevamo avanzato con l’assessore Oneto e cioè l’utilizzo della sala Grande, ora grezza e spoglia, per eventi di rilievo. Dopo la riapertura che facemmo nel 2016, a seguito della bonifica, sabato sera, per il Concorso Pittaluga, si riapriranno nuovamente le porte della sala grande. Tu non avrai i denigratori dell’iniziativa perché oggi governano con te e ciò che li scandalizzava ieri, ora li esalta. Potenza del tempo.  Continua a leggere “Rita Rossa ex Sindaco, risponde al Sindaco Gianfraco Cuttica sul teatro”

Riccardo Molinari. Olimpiadi 2026: Lega, sul tavolo ha portato un protocollo d’intesa. Stop a particolarismi  

Riccardo Molinari. Olimpiadi 2026: Lega, sul tavolo ha portato un protocollo d’intesa. Stop a particolarismi  

Riccardo Molinari Lega

Roma, 19 set. – “La Lega ha lavorato e continua a farlo con convinzione per portare le Olimpiadi a Torino, Milano e Cortina. Sul tavolo c’è una protocollo d’intesa, approvato, realizzabile e capace di far crescere l’indotto. Ora le tre città devono trovare un accordo comune e lasciare da parte particolarismi politici e d’immagine. E’ loro dovere, a questo punto, fare l’ultimo decisivo passo”.  

Lo dichiara il capogruppo alla Camera della Lega Riccardo Molinari.

Chiara Buzzi, Consigliere comunale della Lega, si presenta ai lettori di Alessandria today

Chiara Buzzi, Consigliere comunale della Lega, si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presenta ai lettori la biografia di Chiara Buzzi, Consigliere Comunale della Lega e componente della maggioranza del Comune di Alessandria.

In seguito la incontreremo per un intervista a tutto campo in esclusiva per il blog, sulle questioni di maggiore attualità relative alla nostra città.

Chiara Buzzi copia

Chiara Buzzi biografia

Sono nata ad Alessandria il 22.02.65, diplomata in lingue moderne, appassionata della lingua inglese ho dedicato molti anni  dopo il diploma, alla conversazione in lingua inglese, con  un madre lingua. Dopo alcuni brevi impieghi, ho lavorato presso una società specializzata in imballaggi, all’ufficio commerciale Estero  e da 24 anni lavoro come impiegata amministrativa in un noto  studio Legale cittadino.

Sono felicemente sposata dal  1992, ho due figli Riccardo di 22 anni e Francesca di 14, e un bellissimo Cane di razza Beagle adottato dal canile Cascina Rosa.

Mi sono candidata per le  elezioni amministrative di Alessandria del 2017, ed ora sono consigliere di maggioranza con l’amministrazione Cuttica. Faccio parte delle Commissioni Consiliari Sviluppo del Territorio e Programmazione e Bilancio.

Questo mio nuovo ruolo  mi coinvolge positivamente e mi sprona sempre più a dedicarmi alla città e ad individuare  i problemi quotidiani, cercando di dare il mio contributo per risolverli. Continua a leggere “Chiara Buzzi, Consigliere comunale della Lega, si presenta ai lettori di Alessandria today”

Aperture domenicali, Confesercenti: “Bene pdl Lega, i 150mila firmatari di Liberaladomenica attendono un intervento”

Aperture domenicali, Confesercenti: “Bene pdl Lega, i 150mila firmatari di Liberaladomenica attendono un intervento”

 “Su domeniche serve norma condivisa e sostenibile”

 logo(2)

“Apprendiamo con soddisfazione la presentazione in Commissione Attività Produttive della proposta di legge della Lega, a prima firma dell’onorevole Barbara Saltamartini e del Capogruppo On. Riccardo Molinari, che disciplina gli orari di apertura degli esercizi commerciali. Era tempo di dare un segnale a migliaia di italiani, imprenditori e lavoratori, che aspettano un intervento correttivo sulla deregulation totale oggi in vigore”. Continua a leggere “Aperture domenicali, Confesercenti: “Bene pdl Lega, i 150mila firmatari di Liberaladomenica attendono un intervento””

Molinari e Romeo. Pensioni: Lega, quota 100 senza vincoli per restituire diritti rubati

Molinari e Romeo. Pensioni: Lega, quota 100 senza vincoli per restituire diritti rubati

Molinari

Roma, 10 Set “Smontare la Legge Fornero è dare risposte concrete al paese: lavoriamo a “quota 100″ senza vincoli per restituire i diritti rubati a tanti lavoratori da quel provvedimento e per aprire il mondo del lavoro a migliaia di giovani. E’ questa la priorità dei Gruppi parlamentari della Lega per il Def. Se il Pd, dopo il tempo sciupato, vuole continuare a fare sterile polemica, faccia pure. Noi non ci presteremo, abbiamo un Paese da rimettere in moto”.

Lo dichiarano in una nota i capigruppo della Lega di Camera e Senato Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

Piervittorio Ciccaglioni: Quando il lavoro paga

Piervittorio Ciccaglioni: Quando il lavoro paga

Ciccaglioni

Alessandria: Con grande soddisfazione si sono perfezionati due contratti dell’Emergenza Abitativa. A due Famiglie italiane con bambini e’ stato dato definitivamente un tetto ! In momenti come gli attuali, credetemi e’ un grande risultato .

Desidero condividere questo risultato con la Responsabile dell’Ufficio Casa del Comune di Alessandria e quella dell”ATC Agenzia Territoriale Casa del Piemonte Sud che , per tempistiche e grande passione, hanno svolto il lavoro con la consueta e riconosciuta professionalità

Quale Assessore non posso che essere soddisfatto di questi e altri risultati decisamente importanti che stiamo raggiungendo su tutte le deleghe ricevute : abitare, sociale , sportivo e quanto altro ancora .

Il tutto, nel silenzio della operosità discreta e quotidiana condivisa da tutto il perdonale a me preposto. Grazie a tutti .! Siamo più che mai motivati e determinati a raccogliere le sfide e dare soluzioni positive e attenzione sempre maggiore chi più abbisogna .

A presto per altri prossimi significativi risultati in arrivo che ci premieranno per impegno, determinazione e nella continua ricerca a migliorare la qualità del vivere dei più fragili .

Mattia Roggero: Una marea di persone ieri sera in Alessandria.

Mattia Roggero: Una marea di persone ieri sera in Alessandria.

Mattia Roggero.jpg

Aperto per Cultura: Musei aperti, rappresentazioni teatrali e musicali nei negozi nelle vie e nei cortili, punti ristoro con tutte le eccellenze piemontesi e non solo.
Un particolare ringraziamento a Valentina Frezzato Nadia Minetti e Laura Tortaper aver allestito e raccontato in chiave teatrale nei fantastici locali dell’ex Baleta con Massimo Bagliani il #SaveBorsalino.
Grazie a tutti i commercianti e agli Alessandrini che ancora una volta hannoraccontato la forza e la bellezza di una Città, la nostra Città, che ha sempre voglia di divertirsi con classe!
Ulteriore nota positiva, ieri hanno inaugurato tre nuove attività, in bocca al lupo a voi che avete scommesso su Alessandria!
#Alessandria

Piervittorio Ciccaglioni: La brutta e dolorosa vicenda della Scuola Materna

Piervittorio Ciccaglioni: La brutta e dolorosa vicenda della Scuola Materna

Ciccaglioni

Alessandria

La brutta e dolorosa vicenda della Scuola Materna in Alessandria, impone a tutti noi amministratori e cittadini, comportamenti di massima vigilanza ed improntati a far emergere il meglio di tutti i nostri positivi valori .

I nostri bimbi, figli o nipoti non possono e non debbono essere ostaggio di comportamenti deprecabili e indegni .

Esprimo tutta la mia solidarieta’ alle innocenti vittime, le famiglie , la scuola tutta, gli insegnanti virtuosi che non possono e non debbono essere confusi con altri docenti immeritevoli. Ancora una volta Alessandria, la nostra amata citta’ oltraggiata e offesa .

Siamo comunque una comunita’ forte e solidale : spetta a ognuno di noi amarla e proteggerla. Ora piu’ che mai

Ilva: Molinari, grazie a lavoro governo accordo fondamentale per Paese  

Ilva: Molinari, grazie a lavoro governo accordo fondamentale per Paese  

Riccardo Molinari

Roma 7 set. – “L’accordo Ilva rappresenta un passo importante per un settore fondamentale come quello siderurgico e per l’economia del Paese. Grazie al lavoro concreto di questo governo non solo infatti ci sarà nessun esubero ma anzi oltre 10 mila lavoratori verranno assunti non solo a Taranto ma anche a Genova e Novi Ligure. Un risultato importante che conferma ancora una volta come questo governo risponda con fatti concreti ai problemi e alle esigenze del Paese”.

Così Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera della Lega.

Bombe sede Lega: Molinari, atto gravissimo. Vili gesti non ci intimoriscono  

Bombe sede Lega: Molinari, atto gravissimo. Vili gesti non ci intimoriscono  

Molinari

Roma, 16 ago. – “Non sanno più come fermarci e allora mettono le bombe sotto le nostre sedi. Quanto accaduto a Villorba, in provincia di Treviso è un atto gravissimo, segno di un clima pericoloso.

I veri fomentatori d’odio si fermino subito, perché la Lega non si farà di certo intimorire nella sua azione in difesa del Popolo italiano. Massima solidarietà ai fratelli di Treviso e un ringraziamento ai Vigili del Fuoco e alle forze dell’ordine che hanno impedito che un vile gesto si trasformasse in tragedia”. 

Così Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera della Lega.

Gianfranco Cuttica di Revigliasco su: “Bando Periferie” e Progetto “Marengo HUB – Da Periferia a Comunità”

Gianfranco Cuttica di Revigliasco su: “Bando Periferie” e Progetto “Marengo HUB – Da Periferia a Comunità”

Cuttica-2

Alessandria: Dichiarazione del Sindaco sulla questione “Bando Periferie” e Progetto “Marengo HUB – Da Periferia a Comunità”

A seguito del recente provvedimento del Governo, inserito nel testo del cosiddetto “mille proroghe”, che riguarda la questione del Bando nazionale per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città (varato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 6 dicembre 2016) per il quale Alessandria ha presentato il progetto denominato “Marengo HUB – Da Periferia a Comunità” — approvato con la sottoscrizione, lo scorso 10 gennaio, di una specifica Convenzione disciplinante i rapporti con i reciproci impegni tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comune di Alessandria — il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«I Cittadini, i Comuni, i Sindaci debbono devono nuovamente ringraziare il P.D. , Renzi e la sua squadra per gli effetti di un modo di fare politica e amministrazione scenografico che lascia amare eredità.

La vicenda dell’emendamento al “decreto mille proroghe” approvato all’ unanimità dall’Aula del Senato se, da un lato, rassicura le Amministrazioni locali sull’avvio di un nuovo corso con un Governo ligio e rispettoso delle leggi e delle sentenze della Corte Costituzionale, dall’altro apre una delicata vicenda che riguarda anche la Città di Alessandria per il progetto “Marengo Hub” ovvero un progetto di riqualificazione dell’area di Marengo e di Spinetta che prevede interventi per oltre 30 milioni di euro di investimenti, con un finanziamento di circa il 60% da parte dello Stato (18 milioni di euro).  Continua a leggere “Gianfranco Cuttica di Revigliasco su: “Bando Periferie” e Progetto “Marengo HUB – Da Periferia a Comunità””

Il Milleproroghe è la rinuncia ad un futuro migliore nelle periferie

Il Milleproroghe è la rinuncia ad un futuro migliore nelle periferie

A view from the Vele building (the sail) in the Scampia area


KONTROLAB VIA GETTY IMAGES

di Mara Carfagna  Deputata di Forza Italia, vicepresidente della Camera

https://www.huffingtonpost.it/

Il Milleproroghe del governo gialloverde si è trasformato una specie di provvedimento da Robin Hood al contrario: toglie ai poveri per dare ai ricchi. Lo sblocco degli avanzi di amministrazione dei comuni virtuosi è una misura positiva, che Forza Italia e il centrodestra hanno sempre sostenuto, ma è paradossale che venga realizzata bloccando il piano periferie da 2,1 miliardi, che viene congelato per almeno due anni.

Nella sola Scampia si rischia il blocco dei 26,9 milioni di investimenti destinati all’abbattimento di tre Vele e alla riqualificazione di una quarta, ma problemi simili si avrebbero a Corviale (Roma), nella periferia di Torino, nell’hinterland milanese, a Messina, Salerno, Cosenza e decine di altre periferie italiane. Continua a leggere “Il Milleproroghe è la rinuncia ad un futuro migliore nelle periferie”