Luigi Di Maio M5S, sullo striscione dei sindacati rimosso dalla Digos

Luigi Di Maio M5S, sullo striscione dei sindacati rimosso dalla Digos

di Pier Carlo Lava

Alessandria today. Uno striscione di 108 metri quadrati resta arrotolato nel gazebo della Uil a Piazza del Popolo per l’intervento della Digos durante la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil per il rinnovo dei contratti della Pa.

62228918_2295160953853771_2628929450154131456_n

Così Luigi Di Maio sul suo profilo facebook: Giusto per chiarire e senza alcuna polemica: non ho mai chiesto e non mi sarei mai sognato di chiedere la rimozione di uno striscione che, ironicamente e pacificamente, critica il governo. La libertà di pensiero vale sempre. Questo è un principio che, come MoVimento 5 Stelle, per primi, abbiamo sempre difeso e che continueremo a difendere.

Che ad esporlo siano le sigle sindacali o chiunque altro non importa, ognuno ha il diritto di esprimere le proprie idee nel rispetto del decoro e della legge. Lo dice la nostra Costituzione e non dobbiamo dimenticarlo.

A dimostrazione di quel che dico, quello striscione lo espongo io. Eccolo. Evviva la libertà!

A Fubine Monferrato il sindaco (e parlamentare) leghista non celebra il 2 Giugno. Paola Ferrari (Demos): “Comportamento da censurare!”

A Fubine Monferrato il sindaco (e parlamentare) leghista non celebra il 2 Giugno. Paola Ferrari (Demos): “Comportamento da censurare!”

a fubine Ferrari e Davico.jpg

Non tutto cambia con la svolta nazionale impressa da Matteo Salvini alla Lega. Lui nei suoi discorsi ora scandisce parole e slogan un tempo considerati impronunciabili, come “patria” e “prima gli italiani”, ma in occasione della Festa della Repubblica il sindaco leghista (e parlamentare) di Fubine Monferrato, Lino Pettazzi – che ha giurato sulla Costituzione della Repubblica – sembra essere tornato compatto alle “vecchie” tradizioni: ignorare la cerimonia per la Festa della Repubblica.

unnamed.jpg

Assente non solo lui, ma l’intera Giunta in forma ufficiale, proprio mentre alla parata di Roma lo stesso Salvini cercava a tutti i costi la vetrina e il bagno di folla. Pochi anni prima invitava invece il suo popolo a disertare la ricorrenza: ricordiamo bene – facendo notare la contraddizione tra ieri e oggi – il “celebre” tweet del 2013:”Notte serena amici, non c’è un c… da festeggiare”. Continua a leggere “A Fubine Monferrato il sindaco (e parlamentare) leghista non celebra il 2 Giugno. Paola Ferrari (Demos): “Comportamento da censurare!””

Lavoro, Bergesio (Lega), preoccupazione per esuberi Grancasa, salvaguardare lavoratori

Lavoro, Bergesio (Lega), preoccupazione per esuberi Grancasa, salvaguardare lavoratori

Bergessio

Cuneo, 31 mag – “Esprimo preoccupazione per le notizie relative alla situazione del gruppo Grancasa, azienda leader nella grande distribuzione in diversi settori, tra le più importanti realtà di Ceva, in provincia di Cuneo, e rilevante per l’economia di tutto il territorio, oggi alle prese con una procedura di licenziamento collettivo che riguarda 158 dipendenti del gruppo. Purtroppo, il tavolo ministeriale svoltosi alcuni mesi fa non ha portato risultati positivi nei confronti dei 158 dipendenti impattati dalle procedure di licenziamento, su un totale di circa 954, né per i dipendenti al momento non inclusi nella procedura, ma che accusano mancanza di prospettive lavorative sicure. Nella sola Ceva, sono previsti 7 esuberi su 31 dipendenti. Ho presentato un’interrogazione al Mise al fine di sapere quali iniziative siano previste per salvaguardare i livelli occupazionali del gruppo e tutelare il futuro dei dipendenti. Esprimo vicinanza alle persone coinvolte da questa vicenda: massimo impegno per difendere i lavoratori e i posti di lavoro”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Dl Calabria: Molinari (Lega), giuste dimissioni relatrice Nesci

Dl Calabria: Molinari (Lega), giuste dimissioni relatrice Nesci

riccardo-molinari.jpg

Roma, 30 mag. – “Bene le dimissioni di Dalila Nesci da relatrice del decreto Calabria per conflitto d’interessi. La Lega, non appena appresa questa situazione durante il dibattito d’aula, dopo un’attenta valutazione ha chiesto alla relatrice di fare un passo indietro. Stupisce solo che la questione sia sfuggita agli attenti osservatori dei 5S.

Correttezza, trasparenza e credibilità devono essere alla base di ogni azione politica. Non era accettabile che un collaboratore, per di più a titolo gratuito, della relatrice che ha in mano il decreto sulla sanità in Calabria sia anche candidato ad assumere la carica di commissario di una delle Asl calabresi. Non possono esserci ombre e opacità su un provvedimento così delicato per la sanità calabrese”.

Lo dichiara il capogruppo della Lega Riccardo Molinari.

Cantieri, Bergesio (Lega), soddisfazione per emendamento messa in sicurezza dei territori, fondamentale venire incontro a esigenze enti locali

Cantieri, Bergesio (Lega), soddisfazione per emendamento messa in sicurezza dei territori, fondamentale venire incontro a esigenze enti locali

Roma, 30 mag – “Esprimo soddisfazione per il via libera in Commissione all’emendamento al decreto Sblocca cantieri per la messa in sicurezza dei territori, fondamentale per il Piemonte e per tutto il Paese.

Bergessio

Fondamentale venire incontro ai comuni che erano rimasti esclusi nella allocazione di risorse per interventi di messa in sicurezza del territorio per il 2020, che in precedenza erano destinate solo a comuni in dissesto e difficoltà finanziarie.

Non era accettabile che i finanziamenti fossero riservati solo per gli enti in dissesto, una ingiustizia verso i comuni e gli amministratori virtuosi nel gestire la cosa pubblica e le amministrazioni che lavorano bene.  Ancora una volta, la Lega si dimostra vicina alle esigenze dei territori, passando dalle parole ai fatti, nell’interesse unico dei cittadini”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega, firmatario dell’emendamento approvato dalla Commissione.

Ufficio Stampa Lega Senato

Boldi (Lega): “No alla nomina del nuovo direttore generale della Asl di Alessandria a pochi giorni dal voto: se ne occuperà la prossima maggioranza regionale”

Boldi (Lega): “No alla nomina del nuovo direttore generale della Asl di Alessandria a pochi giorni dal voto: se ne occuperà la prossima maggioranza regionale”

rossana-boldi-1.jpg

“Il nome che circola in questi giorni non risulta neppure inserito nell’elenco regionale degli idonei: e comunque non c’è davvero nessuna fretta. Fra pochi giorni in Piemonte si vota, e mi pare corretto che a designare il prossimo direttore generale della Asl della provincia di Alessandria sia la prossima maggioranza, non quella in scadenza”.

L’onorevole della Lega Rossana Boldi, vice presidente della XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei Deputati, esprime una perplessità che è di molti in queste settimane: “le nomine della politica proprio in scadenza di mandato sarebbe più che opportuno evitarle, come gli annunci di investimenti roboanti: gli elettori non sono fessi, Chiamparino e Saitta se ne rendono conto?” Continua a leggere “Boldi (Lega): “No alla nomina del nuovo direttore generale della Asl di Alessandria a pochi giorni dal voto: se ne occuperà la prossima maggioranza regionale””

Elezioni Regione Piemonte: giovedì sera a Novi Ligure grande comizio di chiusura di Matteo Salvini

Elezioni Regione Piemonte: giovedì sera a Novi Ligure grande comizio di chiusura di Matteo Salvini

Matteo Salvini giovedì sera chiuderà ufficialmente la campagna elettorale per le elezioni regionali in Piemonte a Novi Ligure, in provincia di Alessandria.

matteo-salvini-1026x640-1.jpg

L’appuntamento con il Segretario Federale della Lega, Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, e con Riccardo Molinari, Presidente dei Deputati della Lega e segretario nazionale della Lega Piemonte, è alle ore 21 di giovedì 23 maggio sul piazzale della ex Caserma Giorgi di Novi Ligure, dove è atteso l’arrivo di migliaia di militanti ed elettori della Lega da tutto il Piemonte. 

“Una scelta non casuale chiudere la campagna elettorale nell’alessandrino: una provincia che, come e più di altre, Chiamparino ha in questi cinque anni abbandonato al suo destino. Il Piemonte è una grande Regione, da sempre spina dorsale dell’Italia: da lunedì la rimetteremo in moto”, afferma Riccardo Molinari.

Il voto di domenica sarà decisivo per le sorti della Regione Piemonte, ma anche di molte amministrazioni locali, oltre che naturalmente dell’Unione Europea.

Un’occasione fondamentale per cambiare, a casa nostra e in Europa.

Ufficio Stampa Lega Piemonte

Quel contributo in denaro del mondo agricolo alla Lega

Quel contributo in denaro del mondo agricolo alla Lega

Alessandria: Paola Ferrari (candidata alle elezioni regionali del Piemonte per la lista ChiamparinoSì-Demos):”E’ di ieri la notizia (Il Fatto Quotidiano) che Confagricoltura Roma ha elargito un finanziamento alla Lega, partito che esprime il Ministro direttamente competente per il settore. Il fatto, seppur lecito, mi induce a questa riflessione. L’ agricoltura, soprattutto in Italia, non sta certamente da tempo attraversando un periodo di ‘vacche grasse’.

Paola Ferrari

Nei supermercati non è di certo aumentata l’offerta dei prodotti #agroalimentari del così tanto sbandierato made in Italy. Gli agricoltori sono sempre più in stato di sofferenza – colpiti oltretutto da questa “maledetta primavera” – e l’unico vero sostegno deriva dai denari della Pac della tanto ‘vituperata’ Europa.

Era proprio necessario che un’ associazione di categoria contribuisse così smaccatamente ad una campagna elettorale? Avrei apprezzato di più che questo stanziamento fosse finalizzato ad uno scopo educativo, sociale, didattico, culturale rivolto a promuovere la cultura del benessere alimentare attraverso i prodotti agricoli di qualità. Non certo per contribuire a finanziare le ‘piazzate’ di Salvini”.

Lega: Dal Piemonte stamattina 50 pullman della Lega diretti a Milano.

Lega: Dal Piemonte stamattina 50 pullman della Lega diretti a Milano. Giovedì prossimo per le Regionali comizio conclusivo di Matteo Salvini a Novi Ligure

matteo-salvini-1026x640-1

50 pullman da tutta la Regione in partenza per Milano, senza contare treni e auto. 

Iscritti e simpatizzanti della Lega Piemonte hanno risposto presente, nonostante la pioggia, e non faranno mancare il loro sostegno, oggi pomeriggio a partire dalle ore 15, alla manifestazione di Piazza Duomo.

Ad attenderli ci sarà il Segretario Federale della Lega Matteo Salvini, Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, insieme a tutto il gruppo parlamentare del Carroccio, a partire dal capogruppo alla Camera Riccardo Molinari, segretario della Lega Piemonte.

Sul palco, per chiedere con forza un cambiamento radicale in Europa, ci saranno anche i principali leader del fronte Sovranista europeo, con almeno 11 delegazioni.

Il partito della speranza e dei popoli, contrapposto all’Europa dei burocrati e della finanza.

Su fronte Elezioni Regionali in Piemonte, ormai è ufficiale: Matteo Salvini terrà il comizio finale della campagna elettorale giovedì 23 maggio alle ore 21 a Novi Ligure.

Anche in questo caso, migliaia di militanti da tutta la Regione raggiungeranno il Comune di Novi, in provincia di Alessandria, con pullman e auto, in arrivo da tutte le province piemontesi.

Ufficio Stampa Lega Piemonte

Nuovo Codice della strada, Lega: “Nostre proposte per garantire più sicurezza sulle strade e maggiori tutele per soggetti più deboli”

Nuovo Codice della strada, Lega: “Nostre proposte per garantire più sicurezza sulle strade e maggiori tutele per soggetti più deboli”

Lega

“Finalmente le strisce rosa riservate alle donne in gravidanza e alle mamme con bimbi fino a tre anni e i parcheggi per i disabili, che potranno sostare gratuitamente sulle strisce blu, norme di buon senso già applicate in molti Comuni dove governa la Lega, entrano nel nuovo Codice della Strada, insieme alle misure per il contrasto all’uso dello smartphone alla guida, principale causa di incidenti stradali”: lo dichiara Elena Maccanti, capogruppo della Lega in Commissione Trasporti commentando l’adozione da parte della Commissione del testo base di modifica del Codice della Strada, “frutto – spiega – di un lavoro di confronto tra le diverse forze politiche e di ascolto delle esigenze dei soggetti più vulnerabili”.

“La Lega – prosegue – ha dedicato grande attenzione al tema della sicurezza stradale, in particolare per quel che riguarda l’uso degli smartphone alla guida, la viabilità in prossimità di scuole e asili, i sistemi di guida assistita per i mezzi pesanti e con carichi pericolosi affinché non accada più quello che è successo a Borgo Panigale la scorsa estate. Siamo inoltre soddisfatti anche per le norme che consentono alle carrozzine elettriche per disabili di transitare sulle piste ciclabili, per quelle che  riguardano i veicoli storici e i mezzi dello spettacolo viaggiante, per l’estensione della validità del foglio rosa fino a 12 mesi e per gli interventi per velocizzare le liste di attesa delle revisioni presso le Motorizzazioni, problema cronico che sta danneggiando pesantemente le nostre imprese di autotrasporto”.

“Il nostro obiettivo – conclude – è arrivare in Aula entro il mese di giugno in modo da approvare definitivamente il testo anche in Senato entro quest’anno e dare risposte su molti temi che stanno a cuore ai cittadini. Anche questo è il governo del buon senso”.

Molinari (Lega), su cannabis 5s e Pd stessa posizione per qualche voto in più?

Molinari (Lega), su cannabis 5s e Pd stessa posizione per qualche voto in più?

riccardo-molinari.jpg

Roma, 9 mag. – “Oggi a Macerata chiusi altri tre cannabis shop. Siamo sulla buona strada. Il consumo di stupefacenti va bloccato in ogni modo.

Se Pd e M5S per qualche voto in più decidono di incentivare l’uso, la vendita e la coltivazione di droga sappiano che avranno sempre il no della Lega.

Non si tratta di una battaglia politica ma di buon senso. Preferiamo difendere i nostri ragazzi anche a costo di risultare impopolari per alcuni.

E’ nostro dovere far capire ai giovani che l’uso di sostanze stupefacenti porta solo morte e devastazione. Lo Stato non può essere complice di chi vende prodotti che rovinano la vita dei nostri figli”.

Lo dichiara Riccardo Molinari capogruppo alla camera della Lega

Matteo Salvini domenica a Fossano, Settimo Torinese e Tortona

Matteo Salvini domenica a Fossano, Settimo Torinese e Tortona

Il Segretario Federale della Lega Matteo Salvini, Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, accompagnato dall’on. Riccardo Molinari, Segretario della Lega in Piemonte e Presidente dei Deputati della Lega, è atteso domenica 12 maggio da 3 appuntamenti in Piemonte.

Italian Daily Politics

Salvini e Molinari saranno a Fossano, in provincia di Cuneo, alle ore 14 (via Roma), a sostegno dei candidati sindaci della provincia.

Successivamente Salvini e Molinari raggiungeranno Settimo Torinese, dove alle ore 18 terranno un comizio in Piazza della Libertà, insieme alla senatrice Lucia Bergonzoni, sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La domenica piemontese di Matteo Salvini e Riccardo Molinari si concluderà alle ore 21 a Tortona (Giardini Esuli Istriani, Corso Alessandria 62) con un comizio a sostegno del candidato sindaco Federico Chiodi.

Ufficio Stampa Lega Piemonte

Molinari (Lega) su Terzo Valico e Tav: “Avanti tutta su entrambe le opere, strategiche per Piemonte e Italia. Chiamparino fa disinformazione in campagna elettorale”

Molinari (Lega) su Terzo Valico e Tav: “Avanti tutta su entrambe le opere, strategiche per Piemonte e Italia. Chiamparino fa disinformazione in campagna elettorale”

“Terzo Valico e Tav sono entrambe opere strategiche, per il Piemonte e per tutto il Nord Ovest, e saranno entrambe realizzate. Del resto l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, ha appena confermato che i bandi Tav sono partiti: un’ottima notizia per la Lega, che sostiene da sempre la realizzazione dell’opera. E la dimostrazione che Chiamparino in questi giorni sta facendo solo campagna elettorale, e disinformazione”.

Molinari.jpg

L’on. Riccardo Molinari, Presidente dei deputati della Lega alla Camera e segretario del Carroccio in Piemonte, ha partecipato venerdì alla missione della Commissione Trasporti della Camera al Terzo Valico, toccando ‘con mano’ e ‘sul campo’ a che punto sono i lavori, e verificando che la progettualità connessa all’opera, anche in termini di realizzazione di infrastrutture collegate sul territorio, stia procedendo nei tempi previsti.

” Nell’ultimo anno al Governo – ricorda l’on. Molinari – la Lega si è battuta con determinazione perché la realizzazione del Terzo Valico continuasse nei tempi previsti, nella certezza che l’opera consentirà in particolare al basso Piemonte alessandrino di svolgere finalmente il ruolo di retroporto naturale dei porti liguri e di sviluppare un’economia di territorio legata alla logistica avanzata. In un’ottica di ‘attrattività’ di imprese – continua l’on. Molinari – e di sostegno allo sviluppo locale, sono certo che si rivelerà fondamentale la decisione, per la quale mi sono fortemente speso, di istituire in diversi comuni dell’alessandrino le Zone Logistiche Speciali, grazie alle quali il Basso Piemonte alessandrino potrà beneficiare di importanti agevolazioni fiscali per le imprese qui insediate, o che si insedieranno”. Continua a leggere “Molinari (Lega) su Terzo Valico e Tav: “Avanti tutta su entrambe le opere, strategiche per Piemonte e Italia. Chiamparino fa disinformazione in campagna elettorale””

Lega, tutti gli appuntamenti di sabato 4 maggio: Giancarlo Giorgetti e Riccardo Molinari sabato a Nizza Monferrato, Tortona e Alessandria. Edoardo Rixi  ad Asti, Castell’Alfero, Castagnole Monferrato e Novi Ligure

Lega, tutti gli appuntamenti di sabato 4 maggio: Giancarlo Giorgetti e Riccardo Molinari sabato a Nizza Monferrato, Tortona e Alessandria. Edoardo Rixi  ad Asti, Castell’Alfero, Castagnole Monferrato e Novi Ligure

 lega.pngSabato 4 maggio l’on. Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e l’on. Riccardo Molinari, Presidente dei Deputati della Lega e segretario della Lega Piemonte, saranno a Nizza Monferrato, Tortona e Alessandria per incontrare iscritti, militanti, simpatizzanti ed elettori, e presentare i candidati della Lega alle prossime elezioni comunali, regionali ed europee. 

Si parlerà ovviamente di Europa, ma anche dei risultati sin qui ottenuti dalla Lega al Governo. E soprattutto di Piemonte, dalla questione sicurezza allo sviluppo del territorio.

Primo appuntamento della giornata alle ore 11 a Nizza Monferrato, in Piazza Martiri di Alessandria, per un comizio pubblico sul tema “La rivoluzione del buonsenso al Governo”, con presentazione del candidato astigiano della Lega alle elezioni regionali Fabio Carosso, e dei candidati alle elezioni europee. 

Seguirà visita alla distilleria Berta di Mombaruzzo. 

Successivamente, alle 13, l’on. Giancarlo Giorgetti si trasferirà a Tortona, dove alle 13, al Gran Bar Bardoneschi di via Emilia incontrerà gli elettori tortonesi insieme al candidato sindaco della Lega Federico Chiodi, appoggiato da tutto il centro destra.

Nel pomeriggio di sabato, alle ore 18,30 l’on. Giorgetti e l’on. Riccardo Molinari saranno ad Alessandria, allo Zogra in Corso Roma 123, per un confronto diretto con gli elettori, e la partecipazione di Daniele Poggio, capolista della Lega al Consiglio Regionale per la provincia di Alessandria, e di Vittoria Poggio e Alessandro Panza, candidati al Parlamento Europeo.

Fitta anche l’agenda di incontri dell’on. Edoardo Rixi, Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che sabato 4 maggio sarà nell’astigiano e nell’alessandrino. Continua a leggere “Lega, tutti gli appuntamenti di sabato 4 maggio: Giancarlo Giorgetti e Riccardo Molinari sabato a Nizza Monferrato, Tortona e Alessandria. Edoardo Rixi  ad Asti, Castell’Alfero, Castagnole Monferrato e Novi Ligure”

Terzo Valico: Molinari (Lega), l’opera sarà perno dello sviluppo del nord-ovest

Terzo Valico: Molinari (Lega), l’opera sarà perno dello sviluppo del nord-ovest

Riccardo Molinari.jpg

“Il Terzo Valico, come del resto altre grandi opere strategiche come la Tav, sarà un perno dello sviluppo di tutto il nord-ovest e dell’economia dell’intero Paese. Nell’ultimo anno, al Governo, abbiamo fatto tutti i passi possibili e necessari per arrivare ad un completamento dell’infrastruttura nei tempi previsti, nella certezza che il Terzo Valico consentirà in particolare al basso Piemonte alessandrino di svolgere finalmente il ruolo di retroporto naturale dei porti liguri e di sviluppare un’economia di territorio legata alla logistica avanzata”. Lo afferma il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, annunciando la sua partecipazione alla missione della Commissione Trasporti della Camera al Terzo Valico prevista per venerdì 3 maggio.

“In un’ottica di ‘attrattività’ di imprese – continua l’on. Molinari – e di sostegno allo sviluppo locale, sono certo che si rivelerà fondamentale la decisione, per la quale mi sono fortemente speso, di istituire in diversi comuni dell’alessandrino le Zone Logistiche Speciali, grazie alle quali il Basso Piemonte alessandrino  potrà beneficiciare di importanti agevolazioni fiscali per le imprese qui insediate, o che si insedieranno”.

“Altrettanto rilevante – conclude Molinari -, e direttamente connesso al completamento del Terzo Valico – sarà il rilancio dello scalo merci di Alessandria, per il quale esiste già un primo stanziamento di 2 milioni di euro finalizzati agli studi di progettazione, inserito direttamente nella Finanziaria 2019. Là dove altri hanno parlato di logistica ‘a vuoto’ per quindici anni, la Lega in meno di un anno ha saputo porre le basi per uno sviluppo vero e concreto del territorio alessandrino, che passerà attraverso la realizzazione di adeguate infrastrutture logistiche”.

Ufficio Stampa Lega Piemonte