Carige: Fornaro, intervento giusto basta propaganda

Carige: Fornaro, intervento giusto basta propaganda

federico-fornaro

(ANSA) – ROMA, 9 GEN – “L’intervento del Governo su Carige e’stato giusto, a tutela dei correntisti e dei dipendenti della Banca. Adesso la strada obbligata e’ quella di un intervento dello Stato diretto e transitorio sul modello Mps.

Basta con la propaganda, gli strumenti utilizzati da questo governo erano gia’ stati utilizzati in passato”. Lo afferma il capogruppo di LeU a

Montecitorio Federico Fornaro.(ANSA).

Pernigotti. Fornaro (LeU): lavorare a gennaio per dare risposte concrete ai lavoratori

Pernigotti. Fornaro (LeU): lavorare a gennaio per dare risposte concrete ai lavoratori

“ L’aggiornamento del tavolo al Ministero del Lavoro al prossimo 5 febbraio serve a consentire all’advisor di verificare tutte le possibili soluzioni per non far cessare l’attività produttiva dello stabilimento di Novi Ligure.

federico-fornaro

Il tempo delle parole, però, è finito per tutti: questo mese deve vedere tutti i soggetti, ognuno per la sua parte, impegnati e uniti avendo come obiettivo primario il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori della Pernigotti di Novi Ligure.

C’è bisogno che alla passione e all’attaccamento al lavoro dimostrato in questi mesi di lotta dalle maestranze della Pernigotti, la proprietà turca non risponda solo mandando al tavolo di crisi gli avvocati, ma prenda in considerazione anche l’ipotesi della cessione dell’azienda, fino ad oggi testardamente negata”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, a margine del tavolo di crisi sulla Pernigotti di Novi Ligure.

Manovra. Fornaro (LeU): pieno sostegno protesta sindacati

Manovra. Fornaro (LeU): pieno sostegno protesta sindacati

“Pieno sostegno di Liberi e Uguali ai pensionati che stamani hanno manifestato di fronte alla Prefettura di Alessandria.

federico-fornaro

Il Governo del (cosiddetto) cambiamento era partito per colpire i privilegi e ha finito per bloccare l’indicizzazione delle pensioni a partire da 1.500 euro lordi.

Una scelta iniqua dettata unicamente dall’esigenza di fare cassa (oltre 2 miliardi nel triennio) avvenuta al di fuori di un confronto con i sindacati.

Proseguiremo in Parlamento una giusta battaglia a difesa dei diritti dei pensionati che in questi anni hanno già dato molto al risanamento della finanza pubblica”.

Lo scrive in una nota il parlamentare alessandrino, Federico Fornaro, capogruppo di Leu alla Camera

Manovra, Federico Fornaro (Leu): Più risorse per la sanità pubblica

Manovra, Federico Fornaro (Leu): Più risorse per la sanità pubblica

Manovra, Fornaro (Leu): Più risorse per la sanità pubblica Roma, 1 dic. (LaPresse) – “A quaranta anni dalla nascita del Servizio Sanitario Nazionale la spesa sanitaria in rapporto al PIL è arrivata alla soglia limite del 6,5%, quando in Germania è al 9,6% e in Francia al 9,5%.

Federico Fornaro

Se avessimo lo stesso livello di spesa della Germania la sanità pubblica avrebbe a disposizione 50 miliardi di euro in più.

Nella legge di Bilancio il Governo del cambiamento in tema di sanità non cambia nulla e conferma per il 2019 lo stanziamento del Fondo sanitario nazionale già previsto dai governi precedenti”.

Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro. “Abbiamo presentato un emendamento per aumentare di 2 miliardi il Fondo sanitario nazionale per dare una risposta a una domanda crescente di salute e per fermare il processo di impoverimento della sanità pubblica.

Nel 40º anniversario del Servizio Sanitario Nazionale sarebbe un segnale vero e concreto di cambiamento e di investimento sulla sanità pubblica”, conclude. 

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

“Ho presentato una interrogazione al Ministro Toninelli sulla soppressione del collegamento ferroviario da Alessandria sulla direttrice Bologna-Lecce.

E’ l’ennesima decisione di Trenitalia che penalizza Alessandria e l’intera provincia, con una ulteriore perdita di servizi per i nostri cittadini.

Chiedo quindi al Governo di intervenire per mantenere questo collegamento, per evitare il completo declassamento della stazione ferroviaria di Alessandria”.

federico-fornaro4

TESTO INTERROGAZIONE.

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – Per sapere – premesso che:

con l’entrata in vigore dell’orario invernale, dal 9 dicembre, l’attuale Frecciabianca 8807 Torino – Lecce verrà instradato sui binari dell’Alta Velocità da Torino a Bologna, che passano anche da Milano. La Freccia, quindi, da “bianca” diventerà “rossa” e non passerà più dalla stazione di Alessandria. Il capoluogo verrà, quindi, tagliato fuori e Alessandria perderà l’ultimo collegamento diretto con la dorsale adriatica;

si è assistito negli anni al progressivo impoverimento dell’offerta di treni da e per Alessandria;

è necessario intervenire al fine di sostenere un territorio economico, produttivo e sociale come quello alessandrino che rischia di nuovo di essere tagliato fuori dai collegamenti ferroviari diretti verso i principali centri italiani; Continua a leggere “Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.”

Pernigotti. Fornaro (LeU: continuare battaglia unitaria per salvare l’azienda

Pernigotti. Fornaro (LeU: continuare battaglia unitaria per salvare l’azienda

federico-fornaro5

“ La sospensione della procedura di chiusura dello stabilimento di Novi Ligure annunciato ieri dalla proprietà turca dopo l’incontro con il Governo, rappresenta un atto fondamentale per poter continuare la battaglia per la difesa della Pernigotti e dei lavoratori dello stabilimento di Novi Ligure.

Adesso si usino le settimane che ci dividono dal 31 dicembre 2018 per convincere l’attuale proprietà a compiere il passo in avanti decisivo: la vendita della Pernigotti a un imprenditore che intenda investire sullo stabilimento e sul marchio.

E’ essenziale che prosegua l’unità dimostrata dai lavoratori, dai sindacati, dalle istituzioni e dalla politica: la via maestra per provare a salvare la Pernigotti”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro

Appennino. Federico Fornaro (Leu): investire contro marginalità e spopolamento

Appennino. Federico Fornaro (Leu): investire contro marginalità e spopolamento

“È necessario invertire la tendenza verso una progressiva marginalizzazione e spopolamento del nostro Appennino, aiutando gli amministratori comunali e il sistema economico locale con investimenti pubblici sia con un piano straordinario di “manutenzione” del territorio sia con incentivi per chi decide di “fare impresa” nelle terre di montagna.

federico-fornaro4

Il livello dei servizi (scuola sanità trasporti) deve poi essere riportato ad un livello adeguato per poter consentire ai comuni dell’Appennino di essere attrattivi per nuovi residenti.

È quindi indispensabile riavviare una nuova stagione progettuale per il rilancio del nostro Appennino, cercando di attrarre finanziamenti comunitari, nazionali e regionali, oltre a quelli privati”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, on. Federico Fornaro a margine del convegno organizzato dall’Uncem a Cantalupo Ligure sul futuro dell’Appennino piemontese.

Pernigotti. Fornaro (LeU): grave assenza proprietà turca al tavolo crisi

Pernigotti. Federico Fornaro (LeU): grave assenza proprietà turca al tavolo crisi

“ L’assenza della proprietà turca al tavolo di crisi convocato al Ministero dello Sviluppo Economico è stato un segnale negativo e sbagliato.

Federico Fornaro

La risposta unitaria delle istituzioni, dei sindacati e della politica a difesa del mantenimento dello stabilimento della Pernigotti a Novi Ligure e il rifiuto del piano di terziarizzazione della produzione rappresenta, invece, un punto di partenza per una trattativa che consenta di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori che non possono essere chiamati a pagare il conto della fallimentare gestione imprenditoriale del gruppo Toksoz negli ultimi cinque anni.

La Pernigotti ha bisogno di investimenti e di un serio piano industriale. Se il gruppo turco non intende rilanciare la Pernigotti e lo stabilimento di Novi Ligure passi la mano a imprenditori che si dimostrino concretamente interessati a farlo”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

Editoria: Fornaro (Leu), per pluralismo informativo no taglio fondi

Editoria: Fornaro (Leu), per pluralismo informativo no taglio fondi 

Federico Fornaro

(AGI) – Roma, 7 nov. – “Liberi e Uguali presentera’ un emendamento soppressivo della norma contenuta nella legge di Bilancio che prevede l’azzeramento dei contributi indiretti ai giornali a partire dal 2020.

I quotidiani editi dalle cooperative e i periodici locali rappresentano un patrimonio fondamentale per garantire un reale pluralismo informativo, oggi messo in discussione dal Governo Lega-M5S”.

Lo anticipa il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, parlando con i giornalisti a margine del convegno sul pluralismo dell’informazione che si e’ svolto oggi alla Camera.

Federico Fornaro. Pernigotti: Leu, fermare chiusura Novi Ligure e salvare 200 posti

Federico Fornaro. Pernigotti: Leu, fermare chiusura Novi Ligure e salvare 200 posti

Federico Fornaro

(AGI) – Roma, 7 nov. – “Ancora una volta i ‘prenditori’, in questo caso nelle vesti del gruppo turco Toksoz, dopo averla acquisita ed essersi impegnati a mantenere la produzione in loco, cercano di portare via dall’Italia un’azienda simbolo del made in Italy nel settore dolciario: la Pernigotti di Novi Ligure, che dal 1860 produce i noti gianduiotti.

Occorre un impegno coeso di tutte le istituzioni e della politica per salvare la Pernigotti con i suoi 200 lavoratori.

Ho presentato una interrogazione urgente al Ministero dello Sviluppo Economico affinche’ sia aperto al piu’ presto un tavolo di crisi per richiamare innanzitutto l’azienda alla sua responsabilita’ sociale e per verificare anche la possibilita’ di una cessione dell’azienda a imprenditori interessati a sviluppare in Italia il marchio e i prodotti Pernigotti”. Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico

Fornaro. (AGI)

Roberto Speranza: Siamo ancora in tempo, ma adesso solo un vero congresso può salvare LeU 

Roberto Speranza: Siamo ancora in tempo, ma adesso solo un vero congresso può salvare LeU 

La settimana scorsa il coordinamento nazionale di Articolo Uno Mdp ha ribadito la volontà di procedere nella trasformazione di LeU in un soggetto autonomo della sinistra e del lavoro e mi ha dato mandato a verificare definitivamente la fattibilità di tale obiettivo.

roberto-speranza

Abbiamo riaffermato la volontà di investire tutte le nostre energie in questo percorso, ribadendo la disponibilità di Mdp ad avviare un nuovo processo compiutamente democratico che porti al superamento delle attuali esperienze organizzative per dare vita a una nuova forza autonoma della sinistra. Io non ho rinnovato il nostro esecutivo proprio in vista di tale scenario.

Oggi, dinanzi a un quadro politico sempre più allarmante e all’approssimarsi di appuntamenti elettorali di primaria importanza, non si può più indugiare. È il momento di passare dalle parole ai fatti.

Per questo ho incontrato Pietro Grasso e Nicola Fratoianni chiedendo di accelerare nella fase costituente di Liberi e Uguali. È oggettivo che tra le forze politiche in campo ci siano differenze significative nella prospettiva politica più generale che si vuol perseguire e, conseguentemente, sul come affrontare le prossime elezioni amministrative ed europee. Nascondere queste differenze non sarebbe onesto con la nostra gente. Continua a leggere “Roberto Speranza: Siamo ancora in tempo, ma adesso solo un vero congresso può salvare LeU “

Programma Festa nazionale del Lavoro Articolo 1 MDP verso LEU

Programma Festa nazionale del Lavoro Articolo 1 MDP verso LEU 

Roma 20 – 23 settembre

Festa del lavoro 2018 dal 20 al 23 settembre. Tutti gli appuntamenti del programma

Ecco il programma di Festa del Lavoro, la festa nazionale di Articolo 1, segui tutti gli aggiornamenti sul sito di Articolo 1 MDP.

Tutte le sere sarà possibile cenare al ristorante biologico gestito dai nostri volontari e in collaborazione con Agricoltura Nuova.

Giovedì 20 settembre

Ore 17.30: Saluti di apertura.
Sabrina Alfonsi – Piero Latino – Elettra Pozzilli – Tommaso Sasso – Arturo Scotto

Ore 18.00: “Dove va questa Italia”, dialogo tra Pier Luigi Bersani e Marco Travaglio.
Conduce Tommaso Labate
Continua a leggere “Programma Festa nazionale del Lavoro Articolo 1 MDP verso LEU”

Crollo ponte: Fornaro Leu, subito legge speciale per Genova

Crollo ponte: Fornaro Leu, subito legge speciale per Genova

federico Fornaro

(ANSA) – ROMA, 30 AGO – “Liberi e Uguali aveva proposto dopo il crollo del Ponte Morandi che il Parlamento approvasse nel piu’ breve tempo possibile una legge speciale per Genova che, oltre alla fondamentale ricostruzione del ponte autostradale, ricomprenda anche la soluzione degli annosi problemi dei collegamenti trasportistici del capoluogo ligure e dia una risposta anche ad un territorio fragile sotto il profilo idrogeologico come quello genovese”. Lo afferma il capogruppo di LeU a Montecitorio Federico Fornaro.

“Vediamo che la nostra proposta di legge speciale per Genova trova ogni giorno che passa nuovi consensi nelle istituzioni e nelle forze politiche: bene, si passi dunque dalle parole ai fatti. In parallelo vanno trovate risorse importanti nella prossima legge di Bilancio per un piano straordinario di manutenzione del patrimonio pubblico di infrastrutture della viabilita’ ordinaria, anche alla luce dei tagli di questi ultimi anni alle Province”.(ANSA).

FORNARO: Ministero Interno riconosce carenza organici Vigili del Fuoco

FORNARO: Ministero Interno riconosce carenza organici Vigili del Fuoco

“Rispondendo a una mia interrogazione, il ministero dell’Interno riconosce una carenza di organici dei Vigili del Fuoco nella nostra provincia superiore alla media nazionale: 14,72% contro 7,28%, il doppio.

Non può essere quindi sufficiente l’annunciato arrivo di 4 nuovi vigili del fuoco.

E’ necessario che questo gap negativo negli organici sia colmato in tempi rapidi, così come è indispensabile che vengano acquisiti nuovi mezzi operativi”.

Lo scrive in una nota l’on. Federico Fornaro, capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera.

Barometro Politico Demopolis: M5S al 31%, Lega al 29%

Barometro Politico Demopolis: M5S al 31%, Lega al 29%

Il Movimento 5 Stelle, in ripresa nelle ultime 2 settimane, otterrebbe oggi il 31%, confermandosi prima forza politica del Paese. La Lega, stabile dopo la crescita degli ultimi mesi, avrebbe il 29%. Ampiamente staccati appaiono il Partito Democratico al 17,5% e Forza Italia al 9,5%: sono i dati del Barometro Politico di fine luglio dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. 
 
La centralità politica e mediatica degli ultimi giorni, dall’abolizione dei vitalizi all’annuncio delle norme sulla corruzione sino al “decreto dignità” sui temi del lavoro, ha contribuito ad invertire il trend del Movimento guidato da Luigi Di Maio, che era apparso in secondo piano, nel mese di giugno, rispetto al protagonismo del ministro dell’Interno Matteo Salvini sull’immigrazione.  
“Secondo i dati rilevati prima della pausa estiva – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – con le opposizioni in difficoltà,  i due partiti che hanno dato vita al Governo Conte, M5S e Lega, conquistano nel complesso il voto di 6 italiani su 10”. 
 
 Barometro_Luglio_2018
Nota informativa – L’indagine è stata condotta il 24 ed il 25 luglio 2018 dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, su un campione stratificato di 1.200 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento del Barometro Politico Demopolis a cura di  Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.