Basta aspettare, 16 dicembre a Roma per una nuova forza rosso-verde

Liberi e Uguali e Art Uno:Basta aspettare, 16 dicembre a Roma per una nuova forza rosso-verde

Ecco le tesi che proponiamo come base della discussione della nostra comunità e di tutti quanti vorranno partecipare all’assemblea aperta del prossimo 16 dicembre a Roma.
Così ha spiegato Roberto Speranza alla riunione del coordinamento di Articolo 1: “ Basta aspettare, il 16 dicembre a Roma per una nuova forza rosso-verde”.


“Il nostro impegno è sempre stato dare all’Italia una forza autonoma della sinistra e del lavoro, ecologista e popolare, capace di costruire un’alternativa alle destre che avanzano. Per questo ci rimettiamo in cammino. Basta aspettare e traccheggiare. Il congresso di LeU per noi serviva a questo: dare finalmente al Paese quella forza eco-socialista che oggi non c’è. Noi andiamo avanti. La costruiremo comunque con chi ci sta. Iniziamo il 16 dicembre a Roma con una grande assemblea”. 

1. PERCHÉ LA NOSTRA PROPOSTA DENTRO UN MONDO NUOVO

Il mondo in cui viviamo è sempre più insicuro e orientato a destra. Siamo davanti a un movimento su scala globale alimentato da una «nuova destra» di orientamento nazionalista: non è più quella tradizionale, di tipo neo-liberista, che declinava le libertà al plurale per garantire in modo più efficace la difesa dei monopoli e delle rendite di un’oligarchia, ma risponde, con capacità, a un’esigenza di protezione che attraversa fasce sempre più vaste della popolazione in Italia, in Europa e nel mondo. Continua a leggere “Basta aspettare, 16 dicembre a Roma per una nuova forza rosso-verde”

Col coraggio delle nostre idee: IUS SOLI la battaglia riparte

Col coraggio delle nostre idee: IUS SOLI la battaglia riparte

Intervento su Huffington Post di Roberto Speranza

Domani la proposta di legge sullo “Ius Soli” torna in parlamento. Alle 15 infatti nella commissione affari Costituzionali della Camera dei Deputati si svolgerà la prima seduta dedicata alla proposta di legge firmata dai 14 deputati di LeU (primo firmatario Laura Boldrini) che prevede nuove norme sulla cittadinanza. Il testo presentato riprende il lavoro compiuto da importanti associazioni laiche e cattoliche che, per prime nel nostro Paese, hanno visto il problema discriminatorio che le attuali norme sulla cittadinanza provocano.

col coraggio 1acol coraggio 1aa

Per me è un onore essere relatore di questo provvedimento. Svolgerò tale ruolo con passione e convinzione. Si tratta di una battaglia sacrosanta tanto più in un tempo in cui la destra avanza e costruisce ogni giorno una nuova egemonia nel Paese. A questo vento che tira forte non si risponde nascondendosi o rinunciando alla propria visione, come troppo spesso, purtroppo, ha fatto la sinistra.

Una nuova stagione, alternativa a quella in cui viviamo, si può aprire solo col coraggio delle proprie idee e del proprio punto di vista. E allora avanti con questa battaglia culturale avendo in mente prima di tutto i circa 850.000 minori stranieri che frequentano le nostre scuole, che vivono ogni giorno con i nostri figli, ma che sono ancora cittadini di serie B. È una clamorosa ingiustizia che indebolisce la coesione sociale del nostro Paese e che finirà col pregiudicare il futuro di intere generazioni di nuovo italiani. Continua a leggere “Col coraggio delle nostre idee: IUS SOLI la battaglia riparte”

Rai. Fornaro (Leu): sollecitato ministro Tria su ricezione segnale

Rai. Fornaro (Leu): sollecitato ministro Tria su ricezione segnale

“ Nel corso dell’audizione in Commissione di Vigilanza Rai del Ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ho sollecitato un intervento del Governo affinché non rimanga lettera morta l’impegno contenuto l’art.3 della Convenzione con la Rai.

federico Fornaro

La Rai, infatti, deve garantire secondo la convenzione sottoscritta con il Governo: “la diffusione di tutti i contenuti audiovisivi di pubblico servizio della società concessionaria

assicurando la ricevibilità gratuita del segnale al 100% della popolazione via etere o, quando non sia possibile, via cavo e via satellite. Se per l’accesso alla programmazione fosse necessaria una scheda di decrittazione la concessionaria è tenuta a fornirla all’utente senza costi aggiuntivi.

La programmazione in live streaming dovrà essere fruibile anche sulla piattaforma IP”. Continua a leggere “Rai. Fornaro (Leu): sollecitato ministro Tria su ricezione segnale”

Ripartire dal lavoro. Guglielmo Epifani e Federico Fornaro a Novi Ligure il 19 ottobre 2018

Ripartire dal lavoro. Guglielmo Epifani a Novi Ligure il 19 ottobre 2018

Articolo 1-MDP promuove venerdì 19 ottobre alle ore 17 un incontro pubblico a Novi Ligure nella sala conferenze della Biblioteca comunale in via Marconi, 66 sul tema “Ripartire dal lavoro”.

unnamed

L’ex segretario generale della CGIL, Guglielmo Epifani e Federico Fornaro, capogruppo alla Camera, entrambi deputati eletti con Liberi e Uguali, incontreranno i segretari provinciali di Cgil (Armosino), Cisl (Ciani) e Uil (Gregori). Coordinerà il dibattito il consigliere regionale di Leu, Walter Ottria.

“ La questione del lavoro e dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori è una delle questioni centrali del nostro tempo. Per una sinistra che voglia tornare a dare risposte a questa domanda di tutela dei diritti e di creazione di buona e sana occupazione, è indispensabile ripartire dalle ragioni del lavoro” dice Federico Fornaro “ Ripartire dal lavoro, significa innanzitutto ascolto del grido d’allarme che arriva dal lavoro che c’è, da quello precario, intermittente:?da un lavoro troppo spesso svalutato quando non cancellato dall’arrivo dell’automazione. Continua a leggere “Ripartire dal lavoro. Guglielmo Epifani e Federico Fornaro a Novi Ligure il 19 ottobre 2018”

Crollo ponte Genova: Federico Fornaro (Leu), tempo scaduto per la propaganda

Crollo ponte Genova: Federico Fornaro (Leu), tempo scaduto per la propaganda

(ANSA) – ROMA, 16 SET – “Genova e i genovesi hanno il diritto di sapere quando inizieranno i lavori per la demolizione di quel che rimane del Ponte Morandi e quando inizierà la ricostruzione di quello nuovo.

Domande legittime a cui il Governo Conte non sta dando risposte e date certe. Toninelli si ricordi di essere un ministro della Repubblica e non un battutista”. Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

“A un mese dal crollo del ponte ogni giorno che passa i problemi di Genova si aggravano con buona pace dei comunicatori governativi. La pazienza dei cittadini e delle imprese genovesi e’ al limite. Il tempo per la propaganda e’ scaduto, conclude.

(ANSA).

Fornaro: interrogazione per disagi utenza agenzia entrate di Ovada

Fornaro: interrogazione per disagi utenza agenzia entrate di Ovada

“Ho presentato una interrogazione al Ministro dell’Economia e delle Finanze per segnalare i significativi disagi segnalati dall’utenza dello sportello dell’agenzia delle Entrate di Ovada.

federico Fornaro

L’amministrazione comunale di Ovada, d’intesa con i sindaci dell’ovadese, in questi anni si è adoperata in ogni modo per consentire la permanenza in città di uno sportello dell’agenzia delle Entrate ed è quindi corretto chiedere che vi sia un analogo impegno dell’amministrazione finanziaria affinché sia erogato un servizio adeguato per l’utenza.

Attraverso l’interrogazione, quindi, si intende sollecitare il Ministro competente affinché siano ricercate con sollecitudine soluzioni al problema sollevato dall’utenza e dalle istituzioni locali dell’ovadese”

Lo scrive in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

Segnali nefasti, di Marco Grimaldi

Segnali nefasti, di Marco Grimaldi

download

www.cittafutura.al.it/

Riprendiamo e rilanciamo con preoccupazione il Comunicato Stampa appena ricevuto (n.d.r.)

……….

Aggressione razzista a Daisy Osakue, Liberi e Uguali: Nessuno può restare in silenzio. Alle 16 (del lunedì 30 luglio 2018) in piazza. Il Consiglio inviti Daisy al ritorno dagli europei

Solo ieri aveva luogo il presidio per Marco, picchiato a San Salvario perché “sculettava troppo”. Oggi i media hanno riportato che la sera stessa, a Moncalieri, Daisy Osakue è stata colpita mentre rincasava da un gruppo di giovani su un’auto in corsa. Le hanno gettato uova in pieno volto, provocandole un occhio tumefatto e costringendola a subire un intervento per rimuovere frammenti di guscio d’uovo. Daisy è un’atleta, un’atleta italiana, peraltro. La sua partecipazione agli europei di Berlino potrebbe essere compromessa, anche se ha dichiarato che ci andrà a tutti i costi. Continua a leggere “Segnali nefasti, di Marco Grimaldi”

Federico Fornaro, LeU. Lavoro: Intervenire subito su riforma ammortizzatori sociali

Federico Fornaro, LeU. Lavoro: Intervenire subito su riforma ammortizzatori sociali

federico Fornaro

“In assenza di interventi urgenti da parte del Governo, a fine luglio finirà l’operatività dei tradizionali ammortizzatori sociali per le aziende in crisi da più di tre anni, mettendo decine di migliaia di lavoratori a reddito zero, di cui più di 500 nella sol provincia di Alessandria . È indispensabile che si intervenga urgentemente per evitare che questo accada, in attesa di una riforma organica del sistema degli ammortizzatori sociali”.

Lo ha detto il capogruppo di Liberi E Uguali alla Camera, Federico Fornaro, intervenendo ad Alessandria a un incontro promosso da FIM-CISL, FIOM-CGIL e UILM

Migranti: Fornaro, da Salvini attacco vergognoso contro Ong

Migranti: Fornaro, da Salvini attacco vergognoso contro Ong

federico Fornaro

(ANSA) – ROMA, 24 GIU – “Con la campagna di indiscriminata

criminalizzazione delle ONG stiamo dando alla comunita’

internazionale uno spettacolo indecente e barbaro, indegno della storia del popolo italiano. Un attacco vergognoso orchestrato dal ministro della Paura, Matteo Salvini, con la complicita’ piu’

o meno esplicita dei vertici dei Cinque Stelle fino alle

vergognose e inqualificabili affermazioni sull’affondamento

delle navi delle ONG, degne degli anni piu’ bui della nostra Continua a leggere “Migranti: Fornaro, da Salvini attacco vergognoso contro Ong”

Ilva: Fornaro (LeU), Di Maio convochi tavolo con i territori

Ilva: Fornaro (LeU), Di Maio convochi tavolo con i territori

federico Fornaro

(ANSA) – ROMA, 19 GIU – “Il Ministro Di Maio convochi al piu’ presto il tavolo sul futuro dell’Ilva con regioni e comuni dei territori in cui sono ancora attive unita’ produttive della societa’ siderurgica.

Il coinvolgimento delle comunita’ locali e’ fondamentale per ricercare una soluzione positiva e condivisa”.

Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera,

Federico Fornaro.

(ANSA).

INCIDENTI LAVORO, FORNARO (LEU) un altra vittima: è un bollettino di guerra

INCIDENTI LAVORO, FORNARO (LEU) un altra vittima: è un bollettino di guerra

federico Fornaro

” Non ci arrenderemo ad accettare come ineluttabile questo bollettino di morti sul lavoro che oggi si è allungato per la morte di Davide Olivieri, giovane operaio rimasto schiacciato da un muletto in un’azienda di Vignole Borbera.

Il gruppo di Leu nei giorni scorsi aveva richiesto ai Presidenti di Camera e Senato di convocare le due aule in contemporanea proprio sul tema della sicurezza del lavoro.

In risposta alla nostra sollecitazione, Giovedì 14.6 alle ore 15 alla Camera il ministro del Lavoro svolgerà una informativa urgente del Governo sugli incidenti nei luoghi di lavoro. Continua a leggere “INCIDENTI LAVORO, FORNARO (LEU) un altra vittima: è un bollettino di guerra”

Grasso: L’appello di LEU alle forze di sinistra e del campo democratico

L’appello di LEU alle forze di sinistra e del campo democratico

L'appello

IL TEMPO DELLA GENEROSITA’ E DELLA CHIAREZZA

Proposta alle forze politiche e sociali della sinistra e del campo democratico 

La crisi istituzionale davanti a cui ci troviamo affonda le radici nella crisi del sistema politico e ancor di più in quella economica che ha minato profondamente la coesione sociale e che oggi mette in discussione la tenuta stessa della nostra democrazia.

La precarietà e l’aumento smisurato della povertà e delle disuguaglianze hanno alimentato insicurezze e paure che oggi costituiscono la base sociale del consenso con cui la Lega e il Movimento 5Stelle provano a dare un governo al paese nel segno di una regressione sul piano culturale, dei diritti e del rispetto delle istituzioni. Continua a leggere “Grasso: L’appello di LEU alle forze di sinistra e del campo democratico”

Liberi e Uguali. Assemblea 26/5: nuove informazioni per partecipare e intervenire

Liberi e Uguali. Assemblea 26/5: nuove informazioni per partecipare e intervenire

Liberi e Uguali

Mancano pochi giorni all’appuntamento dell’Assemblea nazionale di Liberi e Uguali di sabato 26 maggio a Roma (ore 10 e 30 presso Hotel Marriott via Colonnello Tommaso Masala 54, Fiumicino). L’assemblea è aperta ai militanti, ai candidati e alle candidate alle scorse elezioni politiche del 4 marzo, ai sostenitori e alle sostenitrici e ai simpatizzanti del progetto di Liberi e Uguali. Ciascuno può partecipare e diffondere questa comunicazione ad altre persone. Per rendere più ordinato il dibattito, invitiamo chi desidera intervenire a mandare sin da ora e fino alle ore 14 di venerdì 25 una mail con NOME, COGNOME, ETA’, TERRITORIO DI PROVENIENZA all’indirizzo info@liberieuguali.it. Sarà comunque possibile chiedere l’iscrizione a parlare anche in Assemblea: tutte le richieste saranno esaminate in modo da garantire la massima rappresentanza territoriale e di genere, considerando il tempo a disposizione. Continua a leggere “Liberi e Uguali. Assemblea 26/5: nuove informazioni per partecipare e intervenire”

Liberi e Uguali a Roma il 26 maggio Assemblea Nazionale

Liberi e Uguali a Roma il 26 maggio Assemblea Nazionale

unnamed

Assemblea nazionale Liberi e Uguali  

Sabato 26 maggio 2018, presso il Centro Congressi Rome Marriott Park Hotel, è indetta l’assemblea di Liberi e Uguali. Sarà questa l’occasione per discutere e confrontarsi insieme su come proseguire il percorso politico che ha avuto inizio il 3 dicembre scorso con la presentazione della Lista unitaria.
L’assemblea è pertanto aperta ai militanti, ai candidati e alle candidate alle scorse elezioni politiche del 4 marzo, ai sostenitori e alle sostenitrici e ai simpatizzanti del progetto di Liberi e Uguali: chiediamo a ciascuno dei destinatari di favorire e promuovere la più ampia partecipazione con una diffusione capillare di questa comunicazione.
L’inizio dei lavori è previsto per le ore 10:30 e la loro conclusione entro le ore 17:00
Pietro Grasso

Liberi e Uguali: “Non si può più aspettare”. #Restart, il testo della relazione di Speranza

Liberi e Uguali: “Non si può più aspettare”. #Restart, il testo della relazione di Speranza

unnamed

Sabato 12 maggio a #Restart dopo un lungo dibattito  è stata approvata all’unanimità la relazione di Roberto Speranza. Ecco il testo integrale.
Sul sito di radio radicale la registrazione video di tutti gli interventi della giornata).

Relazione Roberto Speranza

La nostra assemblea nazionale arriva proprio nei giorni in cui il voto del 4 marzo produce il suo sbocco politico, con la probabile nascita di un governo Salvini-Di Maio con il beneplacito di Berlusconi. Sono ancora prudente, ma se le cose andassero avanti e si uscisse dal cortocircuito istituzionale in cui siamo, si tratterebbe di un governo inedito nella storia repubblicana, con l’intesa tra due forze politiche che hanno ottenuto un’ampia legittimazione popolare sulla base di una domanda di capovolgimento dello status quo. Sono forze che nulla hanno a che fare con le categorie classiche con cui abbiamo interpretato la politica negli ultimi due secoli.

Probabilmente nascerà un governo con lo sguardo rivolto a destra come mai si era visto prima. Lo scenario preoccupante che si apre non era inevitabile. Ci sono responsabilità chiare e precise di chi poteva costruire un equilibrio più avanzato evitando la saldatura tra la Lega e i 5 Stelle e non ha avuto il coraggio di assumersi le proprie responsabilità. Invece si è tifato per questo sbocco, giocando sulla pelle del Paese, pensando di poter lucrare qualche vantaggio. Continua a leggere “Liberi e Uguali: “Non si può più aspettare”. #Restart, il testo della relazione di Speranza”