Reti fognarie: Conclusi lavori collegamento reti Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria

Conclusi i lavori di collegamento delle reti fognarie di Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria.

Investiti oltre 2,5 milioni di euro per la sostenibilità ambientale del territorio e per la tutela dei corsi d’acqua.

 

 

L’intervento che viene presentato oggi rappresenta l’ultimo tassello di un lavoro complesso e avviato diversi anni fa, e che ora grazie all’investimento di AMAG Reti Idriche consentirà di dotare una vasta porzione della Fraschetta del collegamento fognario alla rete cittadina di Alessandria. I lavori hanno interessato le reti fognarie di Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne e hanno previsto la realizzazione di due sollevamenti fognari, quello di Spinetta Marengo e quello denominato Pederbona, in quanto non lontano dall’omonima cascina.

I lavori di ultimazione sono iniziati il 23 aprile scorso e si sono chiusi il 31 agosto. Ai primi di ottobre, una volta terminato l’allacciamento elettrico necessario, i due collegamenti fognari sono entrati regolarmente in funzione.

Per rispettare la scadenza si è lavorato senza sosta per tutto il mese di agosto. Ad eseguire i lavori è stata la Gisabella S.a.s. sotto la direzione di AMAG Reti Idriche, nella persona dell’Ing. Simone Moscardini.

I lavori dell’intervento relativo ai due impianti di sollevamento sono costati 611 mila euro, raggiungendo così l’importo complessivo dall’avvio del progetto di 2,5 milioni di euro Continua a leggere “Reti fognarie: Conclusi lavori collegamento reti Spinetta Marengo, Cascinagrossa, Litta Parodi e Mandrogne alla rete di depurazione di Alessandria”

Tradizione Rabaton, di Cristina Saracano

Oggi, come ogni anno, a Litta Parodi, in piena Fraschetta, si celebra la sagra del Rabaton.

Piatto tipico della tradizione locale, un misto di bietole, uova, grana, Pan grattato, fatti rotolare, appunto, dal dialetto locale, “Rabatare” nella farina e poi cotti in acqua e olio bollenti, sono una vera prelibatezza.

Dal 1999 esiste addirittura una confraternita, con più di cento soci, che ne cura la cultura e la diffusione.

È bello rimanere legati alle tradizioni locali, tenere vivo il ricordo, tramandato alle generazioni locali.

La sagra non sarà di solo cibo, ma anche musica, all’insegna di una domenica spensierata.

Barbara Tartaglione: A proposito di Maffiotti

Barbara Tartaglione: A proposito di Maffiotti

Barbara Tartaglione

Alessandria: Sempre a proposito del direttore dell’Arpa.  Alberto Maffiotti ha tranquillizzato –non noi-  dopo l’incendio all’impianto Aral di Castelceriolo: “Nessun rischio per la popolazione, nessun dato tenuto nascosto”. 

I fumi martedì 21 agosto hanno prima transitato sulla zona artigianale D5, per poi proseguire verso Spinetta Marengo e Litta Parodi. In un secondo momento i venti lo hanno trasportato verso Alessandria, poi il vento è ancora cambiato e ha riguardato Lobbi e la frazione Pagella. 

Considerando questo lungo tragitto, considerando i tempi di rilevazione dell’Arpa, e considerando  che stavano bruciando già da sabato 18 materiali indifferenziati tra cui plastica, leggi diossina, quanti e quali cittadini hanno respirato i valori a quota 4 mila registrati dentro Aral mentre sono andati a spasso per la Fraschetta?

Per essere tranquilli non basta assicurare che “non c’è stato alcun pericolo immediato di esposizione acuta”, cioè nessuno è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale.Barbara Tartaglione Medicina democratica Movimento di lotta per la salute Sezione di Alessandria