Momenti di poesia e ricordo. Foibe, di Maria Cristina Sabella

Momenti di poesia. Foibe, di Maria Cristina Sabella

Momenti di poesia. Foibe, di Maria Cristina Sabella

foibe

Foibe

Fu … orribile incontrare buche enormi
Osare immaginare buie espressioni
Incrociare braccia e …
Bruciare emozioni
Erano …
Figli che avevano incontrato
Orribili profondi abissi
Indicando il cielo
Bianco come il volto smunto
Esclamando Dio mio !
Faccio un passo breve
Origlio il cuore
Insistentemente batte
Buona notte Signore …
Esclamò morendo nel buio della profonda…
Foiba l’Amore.
(@Sabella Maria Cristina 10 Febbraio)
diritti riservati- ded. alle vittime delle Foibe
Acrostico di Foibe

dalla pagina facebook: Antologica Atelier  – poesie

Un anno fa e poi, di Maria Cristina Sabella

Un anno fa e po

di Maria Cristina Sabella

Il mio Arcobaleno del cuore

Un anno fa e poi☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Ti addormentasti
all’improvviso,
da un sorriso
ad un’ ultimo sospiro,
occhi fissi
mi ascoltavi di lontano,
la tua fede al dito
non potevo dirti addio,
fredda gelida giacevi
tra lenzuoli bianchi
in silenzio restavi,
tubi e macchine
in fermento,
la tua anima vagava
la luce bianca t’ affascinava,
ti ho pregato … non andare
non era l’ora di salutare,
ti risvegliasti due giorni dopo
ti sorrisi e ti dissi grazie,

Continua a leggere “Un anno fa e poi, di Maria Cristina Sabella”

Annegare senza morire, di Maria Cristina Sabella

Annegare

di Maria Cristina Sabella

Annegare senza morire☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Davanti all’immensità
di questo oceano,
prima di annegare
i pensieri misti a ricordi
a lacrime e a sorrisi,
voglio farmi accarezzare
dalle onde che sanno di sale,
dagli abitanti dei fondali
dalle nuvole leggere,
sospese …
sospese come la mia anima
che si abbandona
facendosi cullare dalle maree,
non ci sono barriere
ne cime di navi da sciogliere,
c’è quell’ancora
che non vuol tuffarsi,
per restare incastrata
tra relitti affondati,

Continua a leggere “Annegare senza morire, di Maria Cristina Sabella”

Ti cerco nell’anima, di Maria Cristina Sabella

Ti cerco nell’anima, di Maria Cristina Sabella

Ti cerco nell'anima

Ti cerco nell’anima ☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Ti cerco
nello sguardo
della gente,
quando il silenzio
avvolge
la mia anima,
quando piove
sul mio viso,
segnando un rigolo
sulla pelle bianca,
ti cerco
tra le nuvole passeggere
o nel volo
di un gabbiano,
tra le onde del mare,
nei miei pensieri
di oggi e di ieri,
perché non si può
dimenticare
un amore,
che ha aperto
poi chiuso,
per sempre
la porta del cuore, Continua a leggere “Ti cerco nell’anima, di Maria Cristina Sabella”

C’era una volta, di Maria Cristina Sabella

C’era una volta, di Maria Cristina Sabella

 

C’era una volta
Tutte le favole incominciano sempre con : c’era una volta.
Anche questa incomincerà così ….
C’era una volta un grande e cucciolone.
C’era una volta uno sguardo nobile e fiero che scrutava sempre l’orizzonte del cuore.
C’era una volta quattro zampe agili e forti che scorrazzavano sulla collina del sole.
C’era una volta un pelo nero e folto che ondeggiava nel vento….
Poi un giorno qualcosa andò storto, un evento terribile travolse il tenero cucciolone dal nero mantello come il cielo della notte, il tenero Pisolo si trovò all’improvviso “Solo”… triste, in un sentiero di montagna, infreddolito raggomitolato su se stesso, con quelle zampe che non erano più forti e fiere e il suo sguardo annebbiato dagli stenti e dalle privazioni,nessuno per giorni, mesi ed anni, lo aveva soccorso, abbandonato a se stesso alle intemperie.
Il suo manto lucido e folto si era arruffato, i suoi occhi tristi e spenti, la sua maestosità ridotta a quattro ossa con la poca carne e la tanta pelle attaccata.
Pisolo era proprio sfinito, ma la sua dolcezza non si era spenta con i suoi occhi opacizzati dalle cataratte.
Un giorno, su per quel sentiero di montagna , l’eco delle voci di bimbi echeggiava nell’aria e flebile arrivavano alle orecchie di Pisolo, che nascosto tra gli arbusti di rovi di more si era acciambellato.
Le voci gioiose , si avvicinavano sempre più velocemente e Pisolo alzò le sue orecchie perché quelle voci per lui erano Amore, gli ricordavano quello che aveva perso, il calore di una casa, gli abbracci e le coccole,la ciotola dell’acqua e della pappa sempre colma.
Piano piano con tanta fatica e timore si tirò su e scrutando tra i rovi vide un cucciolo nero e forte,dallo sguardo fiero e le zampe forti come lui, quando rimase solo, in quel sentiero di montagna. Continua a leggere “C’era una volta, di Maria Cristina Sabella”

Poesie sotto il vulcano “Canti a Lu Ventu”

Poesie

Poesie sotto il vulcano “Canti a Lu Ventu”
Maria Cristina Sabella
SONO EMOZIONATA E STRAORDINARIAMENTE FELICE DI QUESTI DUE PREMI: * SEZIONE C
Poesia edita in lingua Italiana a tema libero, riservata a chi ha compiuto 18 anni.
1° POSTO 
LE VOCI CHE MUTE URLAVANO – MARIA CRISTINA SABELLA – (MUSILE DI PIAVE – VE) * SEZIONE F
Libro edito di poesia, racconto o romanzo, pubblicato tra gli anni 2013/ 2017
3° POSTO 
L’ARCOBALENO DEL CUORE – MARIA CRISTINA SABELLA – (MUSILE DI PIAVE – VE)
La Giuria del Concorso letterario “POESIE SOTTO IL VULCANO” – CANTI A LU VENTU – Premio Antonino Bulla 2018 – Composta da:
Presidente di giuria Sig.r Alessandro Giovanni Bulla
Presidentessa di giuria Dott.ssa Agata Elisa Sciacca
Don Santo Conti
Prof. Gero La Vecchia
Dott.ssa Flavia Cosentino
Dott. Salvatore Giuffrida
Presidente del Centro d’Arte e Poesia Luigi Bulla

E poi pensi … Maria Cristina Sabella 


E poi

E poi pensi … mariacristinasabella

Ci sono giorni in cui il cielo piange e tu con lui e le lacrime si confondono con quelle gocce fredde che scendono giù, bagnandoti il cuore. Senti freddo, il maglione non ti da calore,ti raggomitoli come un gatto, in un angolo buio di quella stanza, senza finestre. Assente, non senti nemmeno il battere del cuore, ti senti morire, scivola la vita , silenziosamente, in un vortice e … la mente vaga.

Il tempo passa aggrovigliandosi tra le dita ,come un gomitolo di lana caduto dal tuo grembo, non trovi il lembo. Nessuno si accorge di quella porta chiusa, delle finestre senza parete, di quel dolore che soffoca, nessuno ode i sussurri, quelli silenziosi, difficili da comprendere. Non urlano !

Ma la mente … la mente vaga , per quei sentieri di spine di rovi, che graffiano, lasciando segni, che sanguinano, sporcando l’anima. Pensi … ti domandi … perché ?, la risposta non giunge , non la trovi, ti arrovelli in quel pensiero insistente e … muori lentamente. Continua a leggere “E poi pensi … Maria Cristina Sabella 
”

Nei tuoi occhi, di Maria Cristina Sabella

Nei tuoi

Nei tuoi occhi, di Maria Cristina Sabella

Nei tuoi occhi☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

C’è nei tuoi occhi
la fragilità di un bambino
la forza dell’uomo che sei,
la sensibilità
espone la tua anima
a graffi che fanno male,
non ci sono parole
ma nuvole d’amore
spinte dal vento
lente vanno per ritornare,
i tuoi occhi sorridenti
celano malinconia
specchio del cuore
che non fa rumore,
ascolti la poesia
come melodia di un domani,
ti accompagna
come fosse magia
che sfiora la tua guancia,
parla la tua bocca
nella stanza dei segreti,
ma nulla dice al sole
che fa brillare il tuo diamante
… Amore.
(Sabella Maria Cristina 24 Marzo 2018)
diritti riservati- ded. a mio figlio Pierfrancesco
per i suoi 21 anni (24 Marzo 1997)

Punto e a capo, di Maria Cristina Sabella

Punto e a capo

di Maria Cristina Sabella

Punto e a capo …☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆.

Un libro una gomma
poi ….
“Punto e a capo”,
sarebbe facile cancellare
per riscrivere la storia,
o meglio eliminare
tutta la frustrante noia,
di un passato
bizzarro
di un presente
soffocante,
cancellare
ogni riga e disegno
tra virgolette e
punti esclamativi
una domanda e poi …

Continua a leggere “Punto e a capo, di Maria Cristina Sabella”

Amore è .., di Maria Cristina Sabella

Amore è

di Maria Cristina Sabella

Amore è ..☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆.

Un soffio di vita,
respira piano
per non far rumore,
quel cuore
che vuole solo Amare,
in un pentagramma
danza leggero
scandendo il pensiero,
tra nuvole gonfie
si tuffa … ora
come un aquilone
in un giorno di sole,
Amore …
una parola
nel vocabolario
del sapere,

Continua a leggere “Amore è .., di Maria Cristina Sabella”

Ricordi, di Maria Cristina Sabella

Ricordi

di Maria Cristina Sabella

Ricordi☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Ricordi di occhi increduli
che osservano sgomenti,
a passi levati fuggono
ma nel cammino incontrano
la ….. morte,
non ci sono parole ne pensieri
per sanare nel cuore le ferite,
le foibe si chiamano
e nel buio profondo cadono,
sogni strappati
come fogli ingialliti,

Continua a leggere “Ricordi, di Maria Cristina Sabella”

Quanto disordine c’è !, di Maria Cristina Sabella

Quanto

di Maria Cristina Sabella

Quanto disordine c’è !☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Non c’è nulla al posto giusto
ne un pensiero ne un’emozione,
c’è uno spazio in confusione
da quel lato del cuore,
non respira c’è cattivo odore
di stantio e putrefazione,
non si fa un passo serio
tra macerie e scatole di cartone,
pesantezza diffidenza
mancanza di concentrazione,
parole che si intrecciano
come spago da imballare,
quel pensiero da conquistare
uno spazio ricco di allusione,
confusione e disordine
nelle parole e nel cuore…!
nell’armatura si trincera
l’anima che non vuol morire,
quell’emozione
nella confusione si sente sfiorire.
(@Sabella Maria Cristina 30 Gennaio 20189
diritti riservati

Non c’è … di Maria Cristina Sabella

non c'è

di Maria Cristina Sabella

Non c’è …☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆

Non c’è una fine
se prima
non hai vissuto
un inizio,
è come l’onda
nasce da una goccia,
o il tramonto
da un’aurora,
o l’ora
da lancette
che scorrono lente
su numeri consequenziali,
o dal seme
che da vita all’albero
per arrivare al frutto,

Continua a leggere “Non c’è … di Maria Cristina Sabella”

IL TEMPO Di AA VV. Antologica Atelier

Il tempo

IL TEMPO Di AA VV

Copertina morbida: € 10,00(IVA esclusa)

Stampa in 3-5 giorni feriali

Autori: Giuseppe Scolese (premio contest IL TEMPO 2016) 

Sergio Basciu, Mattia Cattaneo, Maria Cau, M. Immacolata Contini, Mario Dainese, Fiorella Fiorenzoni, Angela Giordano, Lucia Lanza, Chiara Olivieri, M. Rosa Oneto, Doris Pascolo, Maria Cristina Sabella, Angela Scotti, Patrizia Spoletini, Emily Trinchero Marchy, foto di copertina di Lucia di Trabia per Albasurreale

Lucia Lanza 

Questo tema, IL TEMPO, è stato svolto nel 2016 con un contest, vinto da Giuseppe Scolese. Abbiamo ripreso quest’anno lo stesso tema per riunire in stampa gli elaborati nuovi che qui, cari lettori, leggerete.

I poeti conoscono bene gli “effetti e gli affetti” del tempo: il suo apparente fluire ed il suo “stare”. Lo scorrere e trascorrere e l’immobilità statica della noia del non accadere. Andiamo avanti… Continua a leggere “IL TEMPO Di AA VV. Antologica Atelier”