Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni

Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni

La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria
il 14-15-22 giugno

Summer School 2019 con patrocinio UPO.jpg

Alessandria: Il progetto formativo “Immersi nelle storie: media literacy, visual story telling e identità di un territorio in trasformazione”, in fase di realizzazione grazie al patrocinio e sostegno della Fondazione SociAL di Alessandria, con il patrocinio del Comune di Alessandria e dell’Università del Piemonte Orientale, propone – esperienza inedita per il territorio alessandrino – l’avvio di un campus estivo per la Media Education e i linguaggi cinematografici, visivi e digitali, rivolto agli studenti e, in generale, ai giovani dai 14 anni in poi.

Questi gli elementi che sono stati illustrati nel corso della odierna conferenza stampa di presentazione, a Palazzo Comunale di Alessandria, alla presenza degli Assessori Comuali Silvia Straneo (Pubblica Istruzione), Cherima Fteita (Politiche Giovanili), di Barbara Rossi, Media Educator, Presidente di “La Voce della Luna”, Associazione di cultura cinematografica e umanistica di Alessandria, di Michele Maranzana, Docente di Scienze Umane – I.I.S. “Saluzzo-Plana” di Alessandria, e di Maria Grazia Caldirola, Tutor del progetto, Rappresentante Fondazione SociAL.

La Summer School “Immersi nelle storie” – che in questa prima edizione porta come titolo tematico ulteriore “Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni” – viene offerta gratuitamente ai giovani partecipanti, a cui verranno riconosciuti crediti formativi, nelle giornate di venerdì 14, sabato 15 e sabato 22 giugno, negli spazi dell’Associazione Cultura e Sviluppo di piazza De Andrè 76, Alessandria. Continua a leggere “Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni”

Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni. La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria

Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni

La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria
il 14-15-22 giugno

Summer IMG_3381Summer IMG_3382Summer IMG_3395

Alessandria: Il progetto formativo “Immersi nelle storie: media literacy, visual story telling e identità di un territorio in trasformazione”, in fase di realizzazione grazie al patrocinio e sostegno della Fondazione SociAL di Alessandria, con il patrocinio del Comune di Alessandria, propone – esperienza inedita per il territorio alessandrino – l’avvio di un campus estivo per la Media Education e i linguaggi cinematografici, visivi e digitali, rivolto agli studenti e, in generale, ai giovani dai 14 anni in poi. Continua a leggere “Immersi nelle storie. Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni. La Summer School di Media Education per giovani in programma ad Alessandria”

2001 Odissea nello spazio, di Cristina Saracano

Alessandria: Oggi, dalle 18, presso l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, piazza De Andrè 76, si discute su un film che ha segnato un’epoca e uno stile : 2001 Odissea nello spazio di Stanley Kubrick.

Interviene Roberto Lasagna, saggista e critico cinematografico, autore di un libro su Kubrick uscito nel 1997.

Durante il dibattito verranno proiettati alcuni spezzoni del film.

Moderano Maria Grazia Caldirola e Benedetta Pallavidino.

Presentazione del romanzo TIERRADENTRO di Giulio Massobrio, Alessandria: di Lia Tommi

Alessandria: All’Associazione Cultura e Sviluppo, in piazza De André ad Alessandria, sarà presentato, nel’ ambito del ciclo ” Incontri d’autore” , LUNEDI 29 OTTOBRE , alle ore 18, il romanzo TIERRADENTRO di Giulio Massobrio, edito da Bompiani .

Colombia, 1948. Un illustre archeologo scomparso nella foresta, tombe antichissime depredate, Bogotà scossa dai disordini: e su tutto le trame dei nazisti fuggiti dall’Europa che cercano di rialzare la testa.

La guerra è appena finita quando Martin Davies viene incaricato dai servizi segreti britannici di ritrovare il professor Kant, archeologo come lui, scomparso nelle foreste colombiane mentre lavorava in un sito di straordinaria importanza. Questa almeno è la ragione ufficiale della sua missione in Sudamerica. Quella vera è l’indagine sulla riorganizzazione del nazismo in un terreno favorevole.

La copertura di Martin salterà presto lasciandolo immerso nel clima di tensione che avvolge la Colombia: da una parte Gaitán, leader del movimento populista, impegnato nel riscatto delle masse, mentre è in corso la Conferenza Panamericana; dall’altra don Enrique Montoja, emblema mellifluo e violento dei grandi ricchi per nulla disposti a cedere privilegi.

Tra le complicazioni disseminate sul cammino di Martin due donne bellissime, Carmen Luz, figlia di un pilota tedesco sparito nel nulla, e Consuelo, mantenuta e guerrigliera. Mentre le strade di Bogotà si riempiono di sangue e la foresta tende trappole, antichi riti attirano l’uomo occidentale chiedendogli di sospendere l’incredulità per abbandonarsi a una magia che viene dal passato remoto.

GIULIO MASSOBRIO , nato ad Alessandria, è autore tra l’altro di “A occhi chiusi” (Newton Compton, 2011), “L’eredità dei Santi ” (Bompiani, 2013) “Rex” (Bompiani, 2014) e Autobus bianchi (Bompiani, 2016)

Introduce e modera l’incontro Maria Grazia Caldirola.