Rivalta Bormida: annullo speciale per il restauro di Santa Rosa da Lima

In occasione della presentazione a Rivalta Bormida del restauro al dipinto di Santa Rosa da Lima, Poste Italiane sarà presente con un servizio filatelico temporaneo.

L’annullo, promosso dalla Confraternita San Sebastiano, potrà essere richiesto nella giornata di sabato 19 gennaio dalle 14 alle 19, presso lo stand allestito all’Oratorio della Confraternita, in Via Vittorio Emanuele a Rivalta Bormida (AL).

<!–more–>

Con il bollo speciale sarà timbrata tutta la corrispondenza in partenza presentata direttamente allo sportello temporaneo, dove saranno disponibili le più recenti emissioni di francobolli insieme ai tradizionali prodotti filatelici di Poste Italiane: folder, pubblicazioni filateliche, cartoline, buste primo giorno, libri e raccoglitori per collezionisti.

Il timbro figurato, dopo l’utilizzo nella giornata del 19 gennaio, resterà depositato presso lo sportello filatelico dell’ Ufficio Postale di Novi Ligure (AL), in Piazza De Negri 1, per i sessanta giorni successivi, a disposizione del pubblico marcofilo.

Comunicato stampa di Poste Italiane S.p.A. – Media Relations

Maria Luisa Pirrone

I beni confiscati sono COSA NOSTRA: nuovo appuntamento di Libera Idee a Sale (AL)

Nell’ambito delle iniziative regionali di Libera Idee Piemonte (14-20 gennaio 2019) sulla percezione
del fenomeno mafioso e corruttivo, sabato 19 gennaio, alle ore 11, davanti al Municipio di Sale (AL), in via Manzoni 1, flash mob di sensibilizzazione per il riuso sociale dei beni confiscati alle mafie (Legge 109/1996).

In Piemonte le unità immobiliari confiscate sono in totale 151. Le particelle catastali complessivamente
classificate sono 483:
• 114 destinate e riutilizzate
• 44 destinate ma non riutilizzate
• 325 confiscate definitivamente e in gestione all’ANBSC (Agenzia Nazionale per
l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita organizzata).

Il tempo che intercorre tra la confisca e l’assegnazione ha la durata media di 1925 giorni, oltre 5 anni.

Dati alla mano, si evince che il Piemonte è la settima regione per numero complessivo di particelle
catastali confiscate, la seconda nel Nord Italia dopo la Lombardia, ma nonostante l’alto numero di
confische, la percentuale di quelle destinate e riutilizzate si attesta circa al 18%, percentuale che
colloca la nostra regione all’ultimo posto in Italia per riutilizzo sociale dei beni.

Un brutto segnale che richiede subito una mobilitazione e una presa di coscienza diffusa. Continua a leggere “I beni confiscati sono COSA NOSTRA: nuovo appuntamento di Libera Idee a Sale (AL)”

Genova è una sorella maggiore

Di Maria Luisa Pirrone

Ho trascorso la domenica a Genova.

Genova è, per noi alessandrini, come una sorella maggiore.

Vicina, simile, severa.

Integra, forte e fragile.

Proprio come una sorella maggiore, ci fa giocare con il mare e con il sole quando abbiamo bisogno di scaldare le nostre ossa umide, e con i colori e con i profumi quando i nostri sensi assonnati vogliono ribellarsi dopo il lungo inverno.

Proprio come una sorella maggiore, la guardiamo cadere e rialzarsi con tutta la tenerezza di cui siamo capaci. Piange in un’altra stanza, Genova, attenta a non farsi sentire.

Lei non ci insegna nulla, non è Milano né Torino. Lei ci ripara, ogni tanto ci sorride, e ha lasciato un po’ di se stessa nei nostri sguardi, nelle nostre case, nei nostri suoni per ricordarci che c’è, per farci compagnia quando la nebbia cade sulle nostre valli e su queste pianure. A un’ora di strada lei sarà sempre là, quando ne sentiamo il bisogno. Così, senza insegnarci nulla. Solo per farci giocare, ogni tanto, senza prenderci troppo sul serio.

Domenica l’ho voluta fotografare d’istinto, nelle strade battute dai turisti, nei carruggi ombrosi e solitari, a pochi passi dalla folla, ma ai confini di un’altra umanità.

Molti scrittori e artisti ci sono nati o l’hanno visitata e ne hanno scritto, e per ognuna delle mie foto ho voluto cercare un’eco nella storia e nel tempo, la voce e l’emozione di qualcuno, molto più grande di me, che abbia provato le mie stesse sensazioni.

Continua a leggere “Genova è una sorella maggiore”

Cinema Macallè: proiezioni dal 16 al 22 gennaio

Programma delle proiezioni del Cinema Macallè dal 16 al 22 gennaio 2019:

Mercoledì 16 gennaio 2019 – RIPOSO

Giovedì 17 gennaio 2019 – RIPOSO

Venerdì 18 gennaio 2019

IL GIOCO DELLE COPPIE ore 21.00 – Ingresso € 5

Sabato 19 gennaio 2019

SANTIAGO, ITALIA ore 18.30 – Ingresso € 5

IL GIOCO DELLE COPPIE ore 21.00 – Ingresso € 5

Domenica 20 gennaio 2019

SANTIAGO, ITALIA ore 16.30 – Ingresso € 5

IL GIOCO DELLE COPPIE ore 18.30 – Ingresso € 5

SANTIAGO, ITALIA ore 21.00 – Ingresso € 5

Lunedì 21 gennaio 2019

IL GIOCO DELLE COPPIE ore 21.00 – Ingresso € 5

Martedì 22 gennaio 2019

IL GIOCO DELLE COPPIE ore 21.00 – Ingresso € 5

 

Cinema Macallè – Via Marsala 1/A – Castelceriolo, Alessandria
Info 0131 585001 / 334 9488905

Comunicato stampa
Maria Luisa Pirrone

 

I beni confiscati sono COSA NOSTRA: flash mob di Libera a Sale (AL)

Di Maria Luisa Pirrone

Il Presidio Anna Pace – Libera di Alessandria ha organizzato per sabato 19 gennaio un flash mob a Sale (AL) per sostenere il riutilizzo dei beni confiscati alle mafie in Piemonte, e in particolare nella nostra provincia.

L’appuntamento è alle 11 davanti al Municipio di Sale, in via Manzoni 1.

L’evento è promosso dal Presidio in collaborazione con il Comune di Sale.

Bohemian Rhapsody al PerlaNera

Di Maria Luisa Pirrone

Venerdì 11 gennaio alle 21 presso il Laboratorio Anarchico PerlaNera di Alessandria (via Tiziano Vecellio 2) verrà proiettato “Bohemian Rhapsody”.

L’ingresso sarà gratuito.

Il film, campione di incassi 2018, ricostruisce l’incredibile storia dei Queen, una delle band più amate di tutti i tempi.

Rami Malek, che interpreta Freddie Mercury, ha da poco trionfato ai Golden Globes come miglior attore protagonista. Durante lo stesso evento, il film ha ottenuto un premio anche come miglior film drammatico.

Cinema Macallè: proiezioni dall’11 al 15 gennaio

Programma delle proiezioni del Cinema Macallè di Castelceriolo (AL) dall’11 al 15 gennaio

Venerdì 11 gennaio arriva “IL GIOCO DELLE COPPIE”, il nuovo film di Oliver Assayas con Juliette Binoche. Elegante, intelligente, magnifico, ironico, fresco.

Ci saranno anche le repliche di “SANTIAGO, ITALIA”, il film-documentario di Nanni Moretti.

Calendario proiezioni:

Ingresso € 5 – Info 0131 585001 / 334 9488905

Venerdì 11 gennaio 2019

IL GIOCO DELLE COPPIE un film di Oliver Assayas ore 21.00

Sabato 12 gennaio 2019

SANTIAGO, ITALIA – Film Documentario di Nanni Moretti ore 18.30
IL GIOCO DELLE COPPIE un film di Oliver Assayas ore 21.00 Continua a leggere “Cinema Macallè: proiezioni dall’11 al 15 gennaio”

“17 anni (e come uscirne vivi)”: torna il Cineforum del “Progetto Genitori”

Venerdì 11 gennaio alle 20,30 nella sede dell’Associazione Cultura e Sviluppo (Piazza De André 76, Alessandria) torna l’annuale appuntamento con il Cineforum del “Progetto Genitori”, promosso dall’Associazione Cultura e Sviluppo in collaborazione con l’Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna.

Nel corso di una serata speciale dedicata ai ragazzi preadolescenti e adolescenti e alle loro famiglie, verrà proposta la visione del film – candidato ai Golden Globe 2017 – “17 anni (e come uscirne vivi)”, della regista americana Kelly Fremon Craig, con Hailee Steinfeld e Haley Lu Richardson.

Continua a leggere ““17 anni (e come uscirne vivi)”: torna il Cineforum del “Progetto Genitori””

“Per un’Europa unita e senza barriere”: serata all’Acsal dedicata ad Antonio Megalizzi

Mercoledì 9 gennaio l’Associazione Cultura e Sviluppo ospiterà la conferenza dal titolo “Per un’Europa unita e senza barriere”, promossa dal Comitato Welcoming Europe di Alessandria, formato da venticinque associazioni e nato dalla manifestazione “Per un’Europa senza muri” del settembre scorso. Il Comitato continua la sua attività con l’adesione alla Campagna Welcoming Europe.

Per un’Europa che accoglie e con l’organizzazione di incontri pubblici di carattere politico.La Campagna Welcoming Europe ha l’obiettivo di raccogliere un milione di firme  livello europeo per chiedere alla Commissione Europea di agire per decriminalizzare la solidarietà, proteggere le vittime di abusi e creare passaggi sicuri. La raccolta continuerà anche durante la serata di mercoledì e sarà l’occasione per riflettere sulle politiche migratorie disumane in atto a livello locale, nazionale ed europeo e sulla mobilitazione in atto nella società ma non riconosciuta dalla politica. Continua a leggere ““Per un’Europa unita e senza barriere”: serata all’Acsal dedicata ad Antonio Megalizzi”

Le nonne lontane…

Di Maria Luisa Pirrone

Ci sono notti che passerai in aeroporto aspettando un aereo prima dell’alba. Ci sono notti che mangerai km su una vecchia macchina da un capo all’altro del paese. Lo farai per poche, pochissime persone. Tra queste, le nonne lontane. Quando se ne andranno.

Io lo feci qualche anno fa, per la mia, e l’ho rifatto ieri per un’altra nonna, non di sangue ma di cuore. Una nonna che ha amato suo nipote come la mia ha amato me. Nell’assenza e negli istanti fuggevoli.

Le nonne lontane aspettano tutto l’anno un ritorno e per quell’occasione speciale si preparano per settimane. Le nonne lontane, quando ti rivedono, impastano, impanano, friggono, sfornano, curano e perdonano. Tutto.

Ogni volta hanno un solco in più sulle mani, ogni volta il loro sguardo è più dolce, più felice e più triste. E un giorno se ne andranno in silenzio, a centinaia o migliaia di km da te, portandosi via la tua infanzia e la tua adolescenza, le vacanze più belle, l’amore più puro, certe di aver tracciato il sentiero che percorrerai dopo di loro. Certe di non aver attraversato la tua vita per caso.

La mia nonna avrebbe compiuto gli anni oggi, un capricorno testardo e indipendente come me. È un’anima libera da quasi 5 anni, come l’altra lo è da pochi giorni…e quando questo succede, non guardi più il cielo nello stesso modo.

(In foto: cielo di Toscana dalla vecchia macchina che sta mangiando i km…)

Un fatto umano: una graphic novel per non dimenticare

mafiasuccedeva il 7 dicembre 2017…

Di Francesca Giannetto

Un fatto umano, di Manfredi Giffone, Fabrizio Longo e Alessandro Parodi, Einaudi stile libero, 2011.

Mimmo Cuticchio, famoso cantastorie siciliano, prende la parola in apertura di questa graphic novel. E tutto, intorno a lui e dentro chi legge, tace.

Falcone diceva che la mafia è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha avuto un inizio e avrà anche una fine, fine che oggi più che mai appare lontana. In questo libro non troveremo scoop, fatti eclatanti che riguardino le stragi, le uccisioni, i compromessi (tanti, troppi); ogni tavola, ogni scena, ci sbatte in faccia avvenimenti, incontri, personaggi che hanno scritto pagine tristissime della nostra storia. I fatti sono esposti con una precisione documentaristica che fa paura e quella paura dovrebbe aiutarci a non dimenticare, a non abituarci.

Continua a leggere “Un fatto umano: una graphic novel per non dimenticare”

Non è mai troppo tardi per essere quello che vuoi essere

Succedeva il 7 dicembre 2017…

medicina-online-the-curious-case-of-benjamin-button-il-curioso-caso-di-benjamin-button-2008-david-fincher-bradd-pitt-cate-blanchett-wallpaper-film-frame-image-hd-photo-picture-love-scene

Da MedicinaOnLine

“…non è mai troppo tardi, o nel mio caso troppo presto, per essere quello che vuoi essere. Non c’è limite di tempo, comincia quando vuoi, puoi cambiare o rimanere come sei, non esiste una regola in questo. Possiamo vivere ogni cosa al meglio o al peggio, spero che tu viva tutto al meglio, spero che tu possa vedere cose sorprendenti, spero che tu possa avere emozioni sempre nuove, spero che tu possa incontrare gente con punti di vista diversi, spero che tu possa essere orgogliosa della tua vita e se ti accorgi di non esserlo, spero che tu trovi la forza di ricominciare da zero”.

Frase tratta dal film del 2008 “Il curioso caso di Benjamin Button” diretto da David Fincher, interpretato da Brad Pitt e Cate Blanchett; basato su un racconto del 1922 di Francis Scott Fitzgerald e vincitore di tre Premi Oscar per migliore scenografia, miglior trucco e migliori effetti speciali.

Non è mai troppo tardi per essere quello che vuoi essere

Il giorno più corto – Italian Short Film Day 2018: venerdì la festa del cortometraggio anche in Alessandria

Dal 2010 il giorno più breve dell’anno, il 21 dicembre, è stato consacrato giorno internazionale del cortometraggio.

In più di cinquanta Paesi si celebra la ricorrenza programmando corti in sala, in televisione o in eventi specifici. Il successo dell’iniziativa rende lo Short Film Day una vetrina ideale per le opere brevi che, durante l’anno, difficilmente escono dal circuito festivaliero.

Il Centro Nazionale del Cortometraggio ha realizzato un programma di corti italiani recenti che vuole essere una galleria sulla produzione italiana, dedicata al nostro Paese e all’estero. Una formula che permette una larga diffusione del corto italiano nel mondo, con riscontri sempre estremamente positivi.

Continua a leggere “Il giorno più corto – Italian Short Film Day 2018: venerdì la festa del cortometraggio anche in Alessandria”

Intervista a Luca Cozzi, autore de “Il potere delle ombre”: «In Val Borbera ho trovato lo scenario perfetto per intrighi e misteri»

Di Maria Luisa Pirrone

Dopo “Senza nome e senza gloria” (2016) e “Shaytan” (2017), entrambi Edizioni della Goccia, la saga dell’intrepido Luke McDowell giunge quest’anno alla terza imperdibile missione.

L’ex agente dell’FBI ed ex Navy SEALs, sgattaiolato fuori dalla penna di Luca Cozzi per inseguire criminali e dipanare intrighi dall’Europa al Sudamerica fino al Medio Oriente, torna in “Il potere delle ombre”, con lo stesso editore, per scavare, questa volta, nei misteri della nostrana e insospettabile Val Borbera, dove, inaspettatamente, si troverà a sfidare poteri misteriosi e senza scrupoli, decisi a preservare la loro segretezza.

Tutto ha origine dal ritrovamento di una lettera e di un taccuino antichissimi che innescano quella che all’inizio sembra essere una caccia al tesoro e che, invece, si rivelerà una sfida contro poteri occulti. Una miscela esplosiva che solo un pugno di uomini disposti a ogni rischio – McDowell e i suoi compagni – sarà in grado di affrontare.

Il libro è stato presentato, attraverso il primo di una serie di firmacopie, l’8 dicembre in anteprima nazionale presso la Libreria Mondadori di Alessandria, in via Trotti 58, dove l’autore attenderà nuovamente il suo pubblico il 23 e il 24 dicembre dalle 16 alle 19.

Un altro incontro con i lettori è previsto il 20 dicembre alla Libreria Mondadori di Casale Monferrato dalle 16 alle 19.

Cozzi, genovese trapiantato nel basso Piemonte, anima di segreti senza tempo una valle antica e i suoi villaggi dimenticati, come Reneuzzi e Casoni, ma anche Serravalle Scrivia e Novi Ligure. Continua a leggere “Intervista a Luca Cozzi, autore de “Il potere delle ombre”: «In Val Borbera ho trovato lo scenario perfetto per intrighi e misteri»”

Vittorio Sgarbi presenta la collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

Di Maria Luisa Pirrone

Mercoledì 19 dicembre alle 17 presso il Broletto di Palatium Vetus, in piazza della Libertà 28 ad Alessandria, saranno presentati il catalogo e il regesto delle opere della collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, esposte proprio all’interno dello storico edificio.

Ospite d’onore Vittorio Sgarbi, curatore dei volumi.