Pernigotti, Berutti: “Nessun passo avanti concreto dal Tavolo al Ministero del lavoro, Di Maio non riesce ad ottenere risultati”

Pernigotti, Berutti: “Nessun passo avanti concreto dal Tavolo al Ministero del lavoro, Di Maio non riesce ad ottenere risultati”

BERUTTI MASSIMO VITTORIO

Roma, 8 gennaio 2019 –  “Al di là dei proclami e delle promesse sbandierati solo qualche giorno fa a Novi Ligure da Di Maio, non c’è stato alcun passo avanti concreto sulla vicenda Pernigotti”.

Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Massimo Berutti, a margine del Tavolo tenuto al Ministero del lavoro e delle politiche sociali al quale ha preso parte. “I lavoratori sono senza stipendio, la cassa integrazione per cessazione resta sul tavolo e non c’è alcuna traccia di ipotesi di vendita del marchio.

Evidentemente – prosegue Berutti – Di Maio non è riuscito ad incidere con la proprietà per ottenere le cose che contano. Il Tavolo di oggi è stato aggiornato e se si continua così si firmerà la cassa integrazione per cessazione senza nessun vero risultato sulla continuità del lavoro, la produzione in Italia e il marchio legato al territorio. Prendere tempo sembra la cosa che il Governo sa fare meglio, ma qui bisogna agire ed incidere, non aspettare”.

Berutti. Forza Italia. Raddoppio IRES alle società no profit, Berutti: “è un attacco spregiudicato, lavorerò intensamente per evitarlo”

Berutti. Forza Italia. Raddoppio IRES alle società no profit, Berutti: “è un attacco spregiudicato, lavorerò intensamente per evitarlo”

Alessandria, 28 dicembre 2018   “Certezze negative per il presente e ipotesi di promesse per il futuro si confermano come preoccupanti direttrici dell’azione di questo Governo anche sugli enti non a scopo di lucro”.

BERUTTI MASSIMO VITTORIO

Lo afferma in una nota il senatore Massimo Berutti (Forza Italia) commentando il raddoppio dell’imposta sul reddito delle società (IRES) decisa dal Governo per gli enti che svolgono attività sociali e culturali, attività con fini solidaristici, nonché nei confronti degli istituti autonomi per le case popolari.

“L’attacco spregiudicato del Governo a realtà che sono la forza del nostro Paese è dannoso in termini di principio, perché mette a repentaglio la sussidiarietà, togliendo risorse a chi svolge attività preziose sui territori, e in termini pratici, perché si raddoppia la pressione fiscale su fondazioni, enti e  associazioni mettendone a rischio la stessa esistenza. Si tratta di realtà che anche nell’alessandrino e nell’astigiano svolgono compiti irrinunciabili per la cui tutela lavorerò intensamente”.

 

Terzo valico, Berutti: “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda

Terzo valico, Berutti: “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda. Adesso che finalmente ha studiato il dossier smetta di tentare inutili blocchi allo sviluppo del Paese”

BERUTTI MASSIMO VITTORIOMb

Tortona (Al), 14 dicembre 2018 “Sul Terzo valico è arrivato l’unico epilogo possibile. Sapevamo tutti della necessità di proseguire l’opera sia per la sua importanza strategica che per il costo insostenibile che avrebbe comportato bloccarla”. Lo dichiara in una nota il senatore Massimo Berutti (FI) a seguito dell’annuncio da parte del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti dell’esito positivo dell’analisi costi-benefici. “Sull’importanza dell’opera, Toninelli ha scoperto l’acqua calda. Adesso che finalmente ha studiato il dossier, smetta di tentare inutili blocchi allo sviluppo del Paese e di fingersi innovatore. Noi continueremo a vigilare e a sostenere la prosecuzione delle infrastrutture che servono a chi lavora e a chi crea lavoro”.

Rifiuti, Senatore Massimo Berutti (FI): “è il momento di costruire una strategia di investimenti sulla raccolta e sul riciclo”

Rifiuti, Senatore Massimo Berutti (FI): “è il momento di costruire una strategia di investimenti sulla raccolta e sul riciclo”

Roma, 13 dicembre 2018 “L’incendio di martedì scorso, 11 dicembre, alla discarica Tmb di Via Salaria a Roma è l’ennesimo esempio dei grossi problemi esistenti nel settore della gestione dei rifiuti”. Così il senatore Massimo Berutti (FI) a margine della conferenza stampa organizzata questa mattina da Forza Italia sulle problematiche dei rifiuti. “È il momento – prosegue Berutti – di portare sul tavolo della discussione idee concrete e progetti validi per costruire una strategia di investimenti sulla raccolta e sul riciclo, che tengano in considerazione la necessità di infrastrutture tecnologicamente all’avanguardia, che smaltiscano e producano con qualità”.

BERUTTI MASSIMO VITTORIO

In base a quanto evidenziato durante il convegno di presentazione della ventesima edizione del Rapporto Rifiuti Urbani curato dal Centro Nazionale per il Ciclo dei Rifiuti dell’ISPRA, tenuto lunedì 10 dicembre a Roma, nel biennio 2016-2017 la percentuale di rifiuti urbani raccolti con la differenziata si aggira intorno al 55%. L’obiettivo da raggiungere è il 65% entro il 2035. Dal Rapporto emerge che il problema fondamentale dello smaltimento dei rifiuti è legato alla destinazione: la maggior parte finisce in discarica e le strutture che li trattano non riescono a gestire tutto lo smaltimento.  Nonostante un sostanziale segno positivo a livello nazionale, esiste un divario significativo tra le percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti urbani tra le regioni del nord, dove la media 2017 è del 66,2%, e quelle del sud, nella quali, per lo stesso anno, si arriva al 41,9%.

“Se per definire politiche pubbliche efficaci non possiamo prescindere dai dati, in base a quello che emerge dal Rapporto ISPRA è evidente che non possiamo più rimandare la questione degli impianti. Le discariche attuali sono inadeguate ed in esaurimento, il progetto del Governo è vago e con poche prospettive. È il momento – conclude Berutti – di costruire strategie di investimenti sulla raccolta e sul riciclo efficaci e sostenibili”.

Casa di reclusione di Asti, Berutti: “solidarietà agli agenti e massima attenzione al tema, userò tutti gli strumenti per intervenire, a partire da un’interrogazione al Ministro Bonafede”

Casa di reclusione di Asti, Berutti: “solidarietà agli agenti e massima attenzione al tema, userò tutti gli strumenti per intervenire, a partire da un’interrogazione al Ministro Bonafede”

schermata-2018-11-21-a-08-14-12

Asti, 10 dicembre 2018 – “Le inspiegabili proteste dei detenuti per la televisione e la gravissima aggressione ad un agente in servizio da parte di un carcerato sono purtroppo solo gli ultimi due episodi di una serie avvenuta alla casa di reclusione di Asti e mi spingono a lavorare con ancora più convinzione per reperite risorse materiali e umane per le forze dell’ordine”. È quanto dichiara in una nota il senatore di Forza Italia Massimo Berutti, che prosegue: “non posso che esprimere agli agenti la massima solidarietà. Una solidarietà che intendo coniugare con il mantenimento dell’attenzione al tema del supporto al prezioso lavora della polizia penitenziaria e delle forze dell’ordine in generale. Interrogherò innanzitutto il Ministro della giustizia, Alfonso Bonafede, per capire cosa intenda fare per migliorare la situazione della casa di reclusione di Asti. Al contempo, anche attraverso la legge di bilancio, cercherò ancora una volta, come già fatto in sede di conversione del decreto sicurezza, di stanziare risorse per le forze dell’ordine”.

Province, Berutti: “Bene le aperture della Lega sul riordino, condividiamo il disegno di legge di Forza Italia e portiamo un risultato concreto agli amministratori”

Province, Berutti: “Bene le aperture della Lega sul riordino, condividiamo il disegno di legge di Forza Italia e portiamo un risultato concreto agli amministratori”

Schermata 2018-11-29 a 12.17.46

Roma, 29 novembre 2018 – “Suscitano interesse le dichiarazioni di apertura sul riordino delle province rilasciate dalla Lega in questi ultimi giorni. Visto che abbiamo un programma elettorale comune mi sembra naturale proporre di condividere il disegno di legge che Forza Italia ha presentato già in luglio in materia di elezione diretta del Presidente della provincia e dei consiglieri provinciali, così da portare un risultato concreto agli amministratori”.

Lo dichiara il senatore di Forza Italia Massimo Berutti in una nota. “È evidente a tutti che è necessario riorganizzare le funzioni provinciali prevedendo un’adeguata disponibilità finanziaria e la possibilità per gli organi provinciali eletti direttamente di interloquire con i diversi livelli di governo.

Quando c’è un’evidenza di questo tipo e una convergenza come quella che vedo delinearsi, sarebbe quantomeno miope non lavorare insieme, così da ottenere risultati concreti. A partire da un lavoro di supporto al tavolo tecnico-politico previsto dal decreto Milleproroghe sul quale non si hanno notizie, ragione per cui, oltre ad esortare i colleghi leghisti a condividere il disegno di legge di Forza Italia sulle province, interrogherò il Presidente Conte”.

Pernigotti, senatore Massimo Berutti (FI): “le notizie sulla cassa integrazione sono confortanti, ma siamo solo all’inizio

Pernigotti, senatore Massimo Berutti (FI): “le notizie sulla cassa integrazione sono confortanti, ma siamo solo all’inizio

Continuiamo tutti a lavorare restando coesi a livello territoriale”

Schermata 2018-11-28 a 09.02.57

Roma, 27 novembre 2018 – “Le notizie giunte in queste ore sulla cassa integrazione sono confortanti, ma come dimostra il susseguirsi di dichiarazioni e smentite, siamo solo all’inizio dell’impegno per tutelare i lavoratori e un marchio orgoglio del Piemonte. Per ottenere risultati concreti e sostenibili nel lungo periodo è fondamentale continuare a lavorare in tutte le sedi utili restando coesi a livello territoriale”.

È quanto dichiara in una nota il senatore Massimo Berutti in relazione all’evoluzione che sta avendo in questo ore il caso Pernigotti. “In questa fase è fondamentale formalizzare gli accordi assunti evitando dichiarazioni propagandistiche, specie da parte del Governo. Restiamo uniti a livello territoriale e continuiamo a tenere alta l’attenzione.

Anche per questo sarò presente alla manifestazione del primo dicembre a Novi. All’impegno sul territorio accompagniamo un serio e silenzioso supporto all’eventuale interessamento di realtà produttive nazionali”.

Terzo Valico dei Giovi, Senatore Massimo Berutti (FI): “è doveroso nominare rapidamente le figure necessarie e completare l’opera”

Terzo Valico dei Giovi, Senatore Massimo Berutti (FI): “è doveroso nominare rapidamente le figure necessarie e completare l’opera”

Schermata 2018-11-21 a 08.14.12

Roma, 20 novembre 2018 – “Dopo la decisione del Governo di pochi giorni fa di far decadere Marco Rettighieri da commissario del consorzio Cociv, sono giunte le dimissioni di Iolanda Romano da Commissario per la realizzazione del Terzo Valico. Non entro nel merito delle decisioni governative sui singoli ruoli o su eventuali scelte personali, purché questo non sia parte della strategia del Ministro Toninelli per mettere in discussione un’opera in avanzato stato di realizzazione”.

Lo dichiara in una nota il Senatore Massimo Berutti, che prosegue: “è doveroso che le nomine necessarie siano fatte in tempi brevissimi, soprattutto, però, devono rapidamente essere sbloccati i finanziamenti per il quinto lotto, condizionati dal Ministro Toninelli all’esito di un’analisi costi-benefici che sarebbe dovuta arrivata entro fine ottobre e della quale ancora non c’è traccia. Il Terzo Valico – conclude Berutti – è un’opera di importanza capitale per il Paese, la cui realizzazione non può essere influenzata dai capricci, le attese e i silenzi di un Ministro che invece di fare si oppone a tutto”.

Ponte Vocemola di Arquata Scrivia, Berutti impegna il Governo a stanziare risorse per il completamento dell’opera

Ponte Vocemola di Arquata Scrivia, Berutti impegna il Governo a stanziare risorse per il completamento dell’opera

Schermata 2018-11-19 a 16.32.29

Roma, 19 novembre 2018 – “Con un ordine del giorno che ho presentato con il collega Mallegni, approvato dal Senato in sede di conversione del decreto Genova, ho chiesto e ottenuto l’impegno del Governo a stanziare risorse nel primo provvedimento utile per l’adeguamento sismico e idraulico del Ponte Vocemola di Arquata Scrivia”.

Lo dichiara il Senatore Massimo Berutti in una nota nella quale aggiunge: “l’approvazione di questo atto di indirizzo è un passo importante per il completamento di un’infrastruttura rilevante per Arquata e l’alessandrino. Nelle prossime settimane continuerò a tenere alta l’attenzione sul tema, che grazie ad un’opposizione costruttiva può finalmente arrivare ad una conclusione positiva”.