Momenti di poesia. Nel gorgo della barbarie e dell’annientamento di Grazia Denaro

53243899_2236950686521815_8348060144047851237_n

Siamo tutti assediati

in un mondo che si combatte

e come prede e pedine ci mordiamo,

serpenti che hanno bisogno d’espellere il loro veleno

in un circolo vizioso che chiude un crudele cerchio.

 

Figli e figliastri di cui non poter mischiare il seme

in questo tempo di migrazioni,

di lampi viola, di canti funebri,

di mistificazioni e d’ipocrisie

vissute in tempeste d’astrazioni

e di massacri attuati sotto un cielo impassibile

e all’orrore incomprensibile

che si perpetra da una parte all’altra del pianeta.

 

Un incubo devastante

che ci coinvolge tutti in questa crudele ordalia

velata di nebbia nel sentore del clangore.

 

Ormai non è più tempo di silenzi né di temporeggiare

se si riesce ad arrivare fin nel cuore dell’Europa

 a perpetrare stragi e massacrare innocenti genti ignare

 a cui viene cancellato il sorriso all’improvviso.

 

E’ tempo di risvegli da ponderare nella ricerca di un rimedio

per non essere dal demone risucchiati

nel gorgo della barbarie e dall’annientamento.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Il tuo ricordo papà di Grazia Denaro

41796180_2000044446706003_7186143553712553984_n

Manchi tra le parole non dette,

manca il tuo volto sereno,

il tuo fare schivo e di poche parole,

il tuo sguardo, il tuo sorriso.

 

Anche questa giornata

tersa ed azzurrata

è consacrata al tuo ricordo papà

e questa nostalgia viene da lì,

dal tempo della fede e dai canti armoniosi

vissuti tra le tue giornate più luminose

di cui fosti il perno della mia giovinezza

ricca di un contesto armonioso

e sereno.

 

Sei respiro di ogni mia cellula,

sei stato il nocchiero

che mi ha accompagnato

nel viaggio della vita

infondendo saggezza,

speranza ed amore.

 

Ora che non ci sei più

mi manchi immensamente,

è dono prezioso che tengo

gelosamente custodito

nello scrigno del mio petto.

 

@Grazia Denaro@

 

Blue Java: le banane blu che sanno di gelato alla vaniglia. Articolo di Grazia Denaro

blue_java_cover

Avete mai assaggiato una Blue java? Probabilmente no, ma potete comunque immaginare il gusto di questa banana dalla buccia bluastra (ma solo quando è acerba) dato che assomiglia a quello del gelato alla vaniglia di cui ricorda anche un po’ la consistenza.

C’è chi la considera la banana più gustosa al mondo e per questo la consuma al posto di un dolcetto. Si tratta della Musa acuminata × balbisiana, comunemente conosciuta come ‘Blue Java’, frutto originario del sud-est asiatico ma molto diffuso anche nelle isole hawaiane e in generale negli Stati Uniti.

A differenza della maggior parte degli alberi da frutto tropicali, infatti, le piante di Blue Java possono resistere anche a temperature al di sotto dello 0°, il che significa che possono crescere nella maggior parte della California, nelle zone del Pacifico nord-occidentale e ovviamente più a Sud. Continua a leggere “Blue Java: le banane blu che sanno di gelato alla vaniglia. Articolo di Grazia Denaro”

Momenti di poesia. Rigoglioso splendore di Grazia Denaro

169dd8819510fff417001d533986e470

Cieli cobalto

venati da cirri

come ali d’angelo

m’incantano stamane

donandomi presagio

di dolcissima vita nel divenire.

 

Adoro le albe cristalline

che sbocciano come rose tee

ad ingentilire le cose osservate,

quelle origliate,

le ore sperate

e le cose progettate.

 

Sono presagi beneauguranti

quei mattini sorridenti

che abbracciano l’anima

colmandola di speranza,

aprendo a quella gioiosità

pregna di caldo calore

buono e prolifico ramo

dai mille  benefici fruscii

in cui si rispecchia la luce

dell’opulenta natura

quand’è all’acme

del suo rigoglioso splendore

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Il tuo riflesso di Grazia Denaro

53761946_2047843851960253_8340313734161367040_n

Il tuo riflesso  – palpito –

mi accompagna

anche quando non ci sei

e quando sei lontano

sento lo sfiorarmi delle tue dita.

 

Ma quando sei vicino

un giorno fulgido s’accende

dalla finestra aperta su un cielo grande

di sorrisi e canti in armonie accordate

al suono degli eventi.

 

Così procede l’impronta impressa

e calpestata dai nostri cuori schiusi

che portano agli altari membra calde

tra spighe di grano ondeggianti

pregne di soavi suoni sotto pelle

a pregustare il pane quotidiano

con i dolci frutti dell’azzurra magia

che fa dimenticare quei venti incostanti

che a volte hanno alitato

scacciati da un astro

[sempre risorto]

di caldo ristoro.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Magico istante di Grazia Denaro

22221976_1426211537456824_3809123780692150250_n

 

Magico istante tra noi…

quel fioco grido che ci unisce

è un canto!

 

Si, un canto che sgorga dall’anima

intriso di gioia e sentimento.

 

Se al futuro guardo,

penso che anche il deserto selvaggio

per noi due sarà giardino ameno.

 

Immagino splendide fioriture

dento il cerchio delle nostre braccia

fili d’erba come seta

e fiori profumati

ci accompagneranno

lungo i bordi dei sentieri

e parole a coprire l’ombra dei pensieri

in una luce sontuosa

senza ombra d’inganno

in una fiamma rifulgente di zaffiro.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Ottobre – acrostico di Grazia Denaro

43156507_1823876604356980_4485431408902275072_n

O rlate colline d’assente suono

T integgiate da verde spento, di foglie caduche

   e da colori che vanno dal cremisi al rugginoso

T rattegiate in un tempo che si smarrisce nella foschia

O ttobrina d’inizio autunno

     avviando ad un tempo di semina e di stasi.

B rumosa stagione che respira nel sussurro della quiete

  e delle sementi a dimora nei solchi vangati

R espingendo anzitempo il sole verso ovest

E nergia di dolce frescura a dissipare la calura dell’estate.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Fusione d’anime di Grazia Denaro

imagesCMDPDBTP

Stanotte

assaporo quell’ebbrezza impaziente,

onda sinuosa su piaceri d’intesa

che stuzzica il cuore

ed irretisce i sensi…

 

ricama sapori di brezza leggera

e d’intenso vento

disinibendo remore nell’abracciare

regalando sinfonie

in fusione d’anime,

nell’elargire suadenti carezze,

e fruscio di baci

adagiati come cascate di foglie

sullo scrigno del cuore.

 

Allacciami i fianchi  

[ti dico piano]:

 

… portami nella tua serra

d’ esotiche piante

ed inondami di odorosi umori…

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Scivolano le ombre di Grazia Denaro

42625114_1814229508655023_7098859183918809088_n

Ormai l’estate

non ha più il suo suono

 e ridimensiona i suoi colori

allentando il calore della stagione

che dà il passo all’autunno.

 

 Già scivolano le ombre

nell’aria leggera e volatile

dove il gioco del vento fresco

muove le fronde degli alberi,

le pale eoliche

tenendo in sua balia

tutte le cose.

 

Il rosso tende ad incombere

in ogni sua declinazione

facendo da contraltare

al verde ed al giallo della natura.

 

Una stagione

in fase di cambiamento

dona un’aura

un po’ soffusa all’universo

che col suo rumore intrinseco

svela la metamorfosi della terra

e  dei profumi muschiati nei boschi

in cui si respira meraviglia.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Sinfonia di luce poesia di Grazia Denaro

60258587_2316361671740562_1330597734637371392_n

Alanina luce

l’essenza del tuo moto ambisco,

essa, per me,

vince il rombo più potente dell’universo.

 

Nel gaudio del tuo giglio

di niveo lucore mi rifugio

poiché sei il vento dell’amore

che mi accarezza dolcemente

ed il mio pianto

al tuo riso si confonde.

 

Ha un canto questa luce astrale

d’illuminante giorno

paradigma del musicante tuo sguardo

che si riversa sopra gli odorosi cedri

e sui boschi di tenera ginestra

come quando

ti stendi nell’ansa del mio letto

ed io stringo il morbido tuo ventre

che aderisce al mio,

allora la tua carne si fa mia

ed io bacio la voce del tuo sguardo

e la tua bocca che alla mia si fonde

in un alito denso di pregiato aroma

che diviene profumo intenso

e delicato ad esaltare i sensi

per quella sinfonia di luce che ci avvince.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Tocco di vita di Grazia Denaro

42445901_1811996132211694_2530708092170010624_n

 

Giorno di luce e parole

mi vieni incontro

in un soffio di voce

 col tuo soffuso colore

attraendomi

col tuo dolce tepore.

 

Tu vieni a me

come biondo uccello

in rabbuffato sbalzo

a spaziare nell’immensità

del cielo blu

colmandomi interiormente

d’emozione gioiosa

con la carezza alata

del tuo respiro

che il cuore fa vibrare

nel margine del petto,

mentre il tuo profumo

è tocco di vita

ravvivata

delle tue affettuose dita.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Sinfonia d’autunno di Grazia Denaro

185197__nature-landscape-autumn-trees-leaves-mountain-lake-sky-clouds-grass_p

Giornata dai ramati colori

rilucente di soffusi bagliori

in percorsi indefiniti

attrae il pensiero

donando vertigine

che va dagli occhi al cuore

che come caduca foglia

al soffio del vento muore.

 

Giornata sfolgorante

di luce ambrata e nuvole bianche

sotto un cielo terso e cristallino

eppure nido autunnale

nel silenzio degli uccelli,

 nei vessilli di quiete

che abitano la campagna,

nell’odore di terra smossa

pronta ad accogliere le sementi

per una nuova procreazione.

 

Così s’appresta il giorno

nel suo calmo rito

del cammino che dirige i passi

al vestibolo della nuova stagione.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. In una notte silente e sfregiata di Grazia Denaro

13267981_1215983258413533_7988250535905842037_n

Notte fosca d’oscurità interiore

 fragile colomba bianca catturata

da una mente malata

cancellata in modo atroce da questa terra

tra spasmi violenti che t’hanno incenerita.

 

Nessun soccorso ti è stato prestato per codardia

da chi transitava vicino al posto dell’orrore.

 

Giovane anima immolata da un lupo perverso

che crudelmente ha deciso, senza remora

di cancellarti da questa terra

dando ascolto alla propria follia.

 

Pensieri di carta e fiori a ricordare

la tua vita stroncata all’albore.

 

Farfalla che libravi movenze armoniose

e in scarpette da ballo donavi  passi di danza,

rispecchiandoti nella musica sentitamente

con flessuose piroette come battiti d’ali

tarpate per sempre da una fiammata

in una notte silente e sfregiata.

 

@Grazia Denaro@

Momenti di poesia. Quel cerchio di luce di Grazia Denaro

Tela Claude Monetninfee-monet

Quel cerchio di luce

irradiava lo stagno

e nell’attorno rifulgevano

nella luminosa estensione

le robinie, gl’iris insieme a piante rare

mentre i salici venivano carezzati dal vento.

 

Le ninfee fluttuavano

sulla superficie dell’acqua,

nivee vergini

circondate dai vibranti colori

della flora lacustre appesa al cielo

in un rispecchiarsi nei riflessi

ora gioiosi, ora quieti

a seconda delle ore

e il declinare del sole.

 

Miraggi incantati

esplicati dal sentire dell’io

impressi su tele vergini

forgiate con grande maestria

esplicando un vivere

in una sublimazione

fortemente sentita

mirabile e convergente

a contatto

 con quella splendida natura.

 

@Grazia Denaro@

 

Momenti di poesia. Un giorno nuovo di Grazia Denaro

38614919_1747309225347052_3901325331344130048_n

 

E così sei qui

disegnato nell’estate

scolpito

in un ozio senza superficie.

 

Ma ecco il dono,

il meraviglioso dono:

riscopro finalmente la tua luce

in tutto il tuo fulgore

e nella gioia

che mi suffraga dalle incertezze

che mi hanno abitato interiormente

nell’ultimo periodo.

 

Penso sia meravigliosa la vita

accompagnata dai colori dell’iride

e da tutte le bellezze che ci regala l’universo

che mi accolgono lucide e senza più ombre

nello spicco dello sguardo.

 

Il cielo scorre nuovamente su di me…

e le nuvole sono un azzurro

visto di schiena.

 

@Grazia Denaro@

Lipari – Grazia Denaro

15235737103_ee88ced78a_o-1024x657

Tra le Isole Eolie, Lipari è la più estesa, somiglia ad una piccola città, ed è sicuramente il miglior compromesso tra bellezze paesaggistiche, divertimento e comodità.

Vi regalerà non soltanto bellissime spiagge con zone selvagge e incontaminate, ma anche divertimento, arte e cultura.La baia di Marina corta è ricca di localini tipici, bar, ristoranti e gruppi musicali che si esibiscono dal vivo.

L’intera isola è facilmente percorribile con auto o motorino, ma per chi vuole godere dei veri ritmi e dei suoni dell’isola consigliamo la bicicletta.

castello7-e1515260477665

Il territorio di Lipari

L’isola di lipari, distante circa 38 km dalla costa settentrionale della Sicilia, con i suoi 37,6 kmq è l’isola più grande dell’arcipelago delle Eolie. È la seconda isola più vicina al promontorio di Milazzo, preceduta dall’Isola di vulcano dalla quale è divisa da una parte di mare di circa mezzo miglio, conosciuto anche come “bocca di Vulcano”

Come tutte le altre isole dell’arcipelago delle Eolie, è di origine vulcanica, come dimostrato dalla conformazione idrogeologica del territorio che si presenta con coste alte e frastagliate, numerose grotte, faraglioni e “scogli” di origine vulcanica. Continua a leggere “Lipari – Grazia Denaro”

San Vito lo Capo – Grazia Denaro

Mare azzurro, sabbia bianchissima, quasi caraibica, palme, vegetazione e l’imponente Monte Monaco che delinea i contorni. Fare un viaggio a San Vito lo Capo significa scoprire un autentico angolo di Sicilia, in provincia di Trapani.

Lungo la costa occidentale dell’isola, questa città vi affascinerà per la sua posizione, per il centro storico e per le sue incredibili (e pluripremiate) spiagge. In questo articolo abbiamo realizzato una utile guida a cosa vedere, alle spiagge più belle e alle informazioni utili per raggiungere San Vito Lo Capo.

San Vito lo Capo

San Vito è incastonato tra la piana dell’Egitarso e il Promontorio di Monte Monaco. Si trova a poco più di 40 km da Trapani ed è famoso in tutto il mondo per le sue spiagge caraibiche e per il Cous Cous Fest, il festival di sapori e civiltà che ogni anno celebra il cous cous come piatto della pace e dell’integrazione.

San Vito è anche un bellissimo borgo caratterizzato tipiche casette bianche dei pescatori e da stradine strette che profumano di bouganville, circondato da paesaggi naturali incredibili; troverete a poca distanza dal mare uliveti, vigneti e mandorli e due incredibili luoghi naturali che meritano una visita: la Riserva dello Zingaro e la Riservadi monte Monaco.

index

Cosa vedere

Cosa vedere a San Vito lo Capo? Di seguito trovate la lista delle attrazioni da non perdere a San Vito e dintorni

  • Santuario di San Vito Lo Capo, Piazza Santuario
  • Cappella di Santa Crescenzia, Contrada Valanga
  • Faro di San Vito, Via Faro
  • Riserva dello Zingaro
  • Tonnara del Secco, Via del Secco
  • Monte Monaco
  • Riserva Monte Cofano
  • Caletta del bue Marino, Contrada di Macari
  • Scopello, Castellammare del Golfo
  • Grotta Mangiapane, Custonaci

La vostra visita alla città non può che iniziare dal Santuario, la Chiesa Madre, che sorge su quella che era una vecchia fortezza realizzata nel 300 dai Saraceni. Non perdete una passeggiata al Faro, simbolo di San Vito Lo Capo che è in funzione dal 1959. Raggiungete la torre Falta 43 metri, la fatica sarà ampiamente ripagata.

Nelle vicinanze del Porto troverete il Torrazzo di San Vito Lo Capo, una piccola torre araba utilizzata come guardia della tonnara. Non troppo distante dal paese, in una zona conosciuta come Contrada Valanga, fate visita alla Cappella di Santa Crescenzia, una piccola cappella in stile moresco realizzata in onore della nutrice di San Vito. Continua a leggere “San Vito lo Capo – Grazia Denaro”

Momenti di poesia, Notti asfittiche ed illuni di Grazia Denaro

32646835_2083449508338856_2496777240646254592_n

Notti asfittiche ed illuni

mi tengono per mano

alitando pensieri

che inquietano il mio io.

 

Tra le pieghe dei giorni

non so se ci saranno ombre

che intesseranno segreti

per ora sopiti.

 

Duro sarà il risveglio nel camminare

tra strade lastricate

di sassi appuntiti.

Non sarà più lo stesso

se incomberà luce obliqua

che potrebbe dare l’avvio ad un tramonto

fosco e tempestoso

attirandomi nel suo vortice oscuro.

 

Vorrei potermi risvegliare ancora

in quei mattini rosati e colmi di letizia

in cui il mio tempo

apriva le porte all’oro dei giorni.

 

@Grazia Denaro@

Alda Merini il diario di una diversa, di Grazia Denaro

alda-merini

 

Il diario di una diversa di Alda Merini è una ricognizione, per epifanie, speranze, deliri, disvelamenti di uno spazio – non un luogo in cui mancava ogni consuetudine ed accortezza quotidiana, si viveva in un inferno naturale applicato all’essere umano.Dentro il manicomio tutto era sacro, ed ogni oggetto poteva essere amoroso o tormentoso.Quello spazio dove si era costretti a stare poteva essere chiuso e spalancato a seconda delle sensazioni che assimilava la mente.

 In quello spazio il tempo veniva meno: le notti si dilatavano, i giorni non avevano limite né declinazione. Grazie alla parola colei che ha scritto parole sublimi di poesia non è mai stata sopraffatta dal nulla, anzi non si è mai esclusa dal colloquio con se stessa e con gli altri e, questa, alla fine. è stata la sua salvezza.

I dieci anni chiusa in manicomio  furono un alternarsi di orrore e solitudine tra elettroshock e autentiche torture in cui emerge lo sperdimento di se stessa e la conservazione delle sue emozioni senza mai disconoscere la malattia, ma allo stesso tempo nel voler ritornare al mondo che vigeva fuori, lacerando il torpore dell’anima attraverso i versi e le rime delle sue liriche. 

Alda Merini –  Milano 1931- 2009, ha rivelato giovanissima il proprio talento poetico ricevendo vari premi importanti nel tempo della sua rinascita.

Una delle poetesse italiane più amate ed apprezzate.

Momenti di poesia, Dalle terrazze del cielo di Grazia Denaro

62480803_2187024831375487_8512239376644702208_n

Dalle terrazze del cielo

una farfalla vola

nel suo bianco velo,

poi scende

e di fiore in fiore si posa

a dissetare il cuore.

 

Oggi si respira il sereno

dei mattini chiari e colmi di luce

quando l’azzurro splende

come diamante blu

conducendo all’apertura siderale.

 

Gli slanci degli uccelli

spiccano voli pindarici

  stagliandosi gioiosi verso l’apogeo

accompagnati

dalla melodia dei cinguettii.

 

Il vento accarezza e sussurra

conducendo per contrade misteriose

 intersecanti le vie dell’anima gioiosa,

si poggia sulle piante rigogliose

preparandole così

al rifiorire dell’estate.

 

@Grazia Denaro@

Le Gole Dell’Alcantara, di Grazia Denaro

rhdr

Uno spettacolo unico al mondo. La riserva delle Gole dellAlcantara è un luogo imperdibile e meraviglioso, qui si trovano delle gole alte fino a 25 metri, un vero e proprio canyon originato da antichissime colate laviche solcate al centro dalle acque gelide del Fiume Alcantara.

ALCANTARA-595x520

Le Gole dell’Alcantara sono una meta irrinunciabile per gli amanti della natura e degli itinerari naturalistici. Questo luogo incantevole i trova in provincia di Messina, nei pressi di Francavilla di Sicilia, nella Valle dell’Alcantara dove scorre l’omonimo fiume. Le Gole, che sembrano quasi un paesaggio non terrestre, sono state create proprio dal Fiume Alcantara, che lungo il suo corso, erodendo senza sosta le rocce ha creato una paesaggio geologico assolutamente unico al mondo.

xdentro_al_parco_fluviale_delle_grotte_dell_alcantara_in_sicilia.jpg.pagespeed.ic.WOJoD3L2JN

Quelle dell’Alcantara sono vertiginose gole naturali alte fino a 25 metri e attraversate dalle acque del gelido fiume Alcantara. Le Gole sono caratterizzate da formazioni rocciose asimmetriche dalle forme bizzarre. Tutto questo si è realizzato in migliaia di anni con il raffreddamento della lava incandescente a contatto con l’acqua che ha formato pareti di prismi balsamici. La formazione dell’alveo dell’Alcantara risale precisamente a circa 300.000 anni fa, tuttavia l’attuale aspetto del fiume nel tratto delle Gole risale alle colate verificatesi negli ultimi 8.000 anni. Le formazioni rocciose sono davvero spettacolari e meritano una visita durante un viaggio in Sicilia.

f9523f3d19bbf7332c15e44725795214

Le Gole oggi fanno parte del Parco Botanico E Geologico “Gole Alcantara”, che a sua volta è incluso nel parco fluviale dell’Alcantara, un parco regionale. A causa del rischio di inondazioni, il sito è inaccessibile tra novembre e marzo, ma è aperto nel resto dell’anno. Per arrivare al fiume potrete prendere l’ascensore, situato proprio accanto al parcheggio oppure scendere i 224 scalini della scala. Arrivati al fiume, potrete noleggiare degli stivali – salopette impermeabili che aderiscono al corpo con la pressione dell’acqua e consentono di non bagnarsi, oppure semplicemente prendere il sole sulla riva. In estate il grande numero di turisti rende questo luogo un po’ meno selvaggio e tranquillo, anche se i 3,5 chilometri di sentieri naturalistici forniscono ampie opportunità di esplorazione.

Gole-Alcantara-11

Giungere alle Gole dell’Alcantara è davvero molto semplice, soprattutto se si viaggia in automobile. Una volta raggiunta Messina, infatti, si può scegliere di percorrere la SS114, direzione Catania, ed imboccare, presso Giardini di Naxos, la SS185  direzione Francavilla, oppure si può optare per un percorso in autostrada prendendo la A18 da Messina in direzione Catania e prendere l’uscita per Giardini di Naxos. Si può seguire lo stesso percorso in senso inverso per raggiungere le Gole da Catania. Una volta percorsi circa dodici chilometri, si giungerà a meta.

Il Duomo di Messina, di Grazia Denaro

Duomo_di_Messina

Il Duomo di Messina risale al 1120.

Fu costruito per volere del re Ruggero II, dopo varie distruzioni e terremoti  fu ricostruito sempre attinente all’arte normanna.

La facciata esterna della cattedrale contenente tre portali esterni: una centrale e due laterali, conserva nella parte inferiore fasce marmoree policrome che in origine la ricoprivano interamente.

Cattedrale_Silv

Il Campanile costruito dopo il terremoto  del 1908 su progetto dell’architetto Valenti, ha un’altezza di 60 m. e poggia su base quadrata di m. 9,60 di lato.

Prospet1

Il Campanile  della Cattedrale di Messina racchiude al suo interno il complesso meccanico del più grande orologio che esiste al mondo. Sull’altra facciata del campanile prospicente la piazza del Duomo si osserva un globo dorato che rappresenta le fasi della luna, sotto di esso vi è il planetari col sistema solare ed i segni dello zodiaco.

Col suo movimento l’orologio meccanico aziona le grandi figure in bronzo doratoche rappresentano momenti di fede e fatti storici della città. Continua a leggere “Il Duomo di Messina, di Grazia Denaro”

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

marzo donna Locandina A3 donne.jpg

Alessandria: Sarà Emiliani Conti, vicepresidente del Movimento Cristiano Lavoratori e segretario della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria, ad aprire il primo appuntamento del Movimento con il Marzo Donna (12 marzo ore 18,00 – Museo della Gambarina).
“La nostra attenzione – dichiara Emiliana Conti – si è soffermata sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento, sui loro mille volti e sulle loro poliedriche personalità: contadine, madri di famiglia, cittadine, operaie, borghesi, miranti all’emancipazione, partendo dal posto di lavoro, orientate al sociale. Sarà un excursus che metterà insieme la storia con i magici oggetti del Museo della Gambarina”.
E infatti è proprio il Museo a far diventare gli oggetti della quotidianità, simboli di evoluzioni e trasformazioni sociali travolgenti. La relazione su quattro oggetti all’apparenza anonimi (un secchiello, un cappello, un ombrellino da sole, una macchina per scrivere), che si trasformeranno in testimoni del tempo, sarà tenuta da Piero Teseo Sassi del Museo della Gambarina. Continua a leggere “MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento”

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: presentazione degli esercizi commerciali aderenti alla convenzione

0-30-4

Alessandria: Sono oltre 50 gli esercizi commerciali alessandrini che nei prossimi mesi proporranno agevolazioni e sconti agli studenti universitari. Si tratta di un percorso che ha preso avvio nello scorso mese di novembre con la firma e l’attivazione di una Convenzione tra Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale e di un Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti.
L’Ammnistrazione Comunale ha inteso consolidare efficacemente i rapporti tra il proprio territorio e l’Università del Piemonte Orientale, sostenendo ogni iniziativa volta ad accrescere l’offerta di servizi per rendere la città maggiormente attrattiva per gli studenti: sono queste le premesse da cui è nata l’idea della scontistica che riscontrato particolare interesse fra i commercianti. Continua a leggere “Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione”

Continua a crescere la nuova pagina facebook “Alessandria today”, grazie a tutti, iscritti e visitatori

Continua a crescere la nuova pagina facebook “Alessandria today”

di Pier Carlo Lava

La nuova

Alessandria today creata poco più di 10 mesi fa è cresciuta arrivando a 247.000 visite con 1.924 follower, questo grazie all’impegno profuso da tutti i componenti della redazione, che presto si arricchirà di una nuova componente, una giovane scrittrice alessandrina, ma sopratutto agli amici visitatori che fedelmente ci seguono da tempo e in numero sempre crescente, che con l’occasione li ringraziamo.

Il nostro impegno continuerà per proporre post sempre più interessanti, con un occhio di riguardo alla sezione cultura, nella quale nei prossimi giorni verranno pubblicate sedici nuove interviste a scrittori, scrittrici poeti e poetesse, che sono in attesa di ricevere le relative domande. Sappiamo di essere un po in ritardo e ci scusiamo per l’attesa dovuta alla crescita dei comunicati vari da pubblicare che arrivano ogni giorno in costante aumento.

pier-carlo-lava

https://alessandria.today/

AVVISO A TUTTI I 3.078 AMICI DI FACEBOOK

A tutti gli amici del mio profilo facebook, vi informo che da alcuni giorni ho deciso di pubblicare prevalentemente sulla nuova pagina facebook Alessandria today.

Pertanto sul mio profilo troveranno spazio solo alcuni post, tutti gli altri li potrete trovare su blog Alessandria today, oppure per chi preferisce sulla pagina facebook dedicata, che per chi mi vuole continuare a seguire e se vorrà mettere mi piace (molti lo hanno già fatto) e li ringrazio è la seguente:

https://www.facebook.com/alessandriatoday

La nostra vita, una riflessione di Pier Carlo Lava

La nostra vita, una riflessione di Pier Carlo Lava

1 tumblr_ordyvd6VDV1tlb5xto1_540

Alessandria: Cara Cristina, la nostra quotidianità può essere noiosa, triste o allegra, dipende dal nostro stato d’animo e da come sappiamo affrontare con coraggio, passione e voglia di vivere la vita e i problemi che questa ci pone ogni giorno sul nostro cammino. “Come sappiamo l’importante non è cadere ma sapersi rialzare…”.

Riflessioni, di Cristina Saracano:

https://alessandria.today/2018/09/26/riflessioni-di-cristina-saracano/

(foto: tumbir)

Programma Gagliaudo fra i Mercanti 20° edizione – anno 2018, Alessandria

Programma Gagliaudo fra i Mercanti 20° edizione – anno 2018, Alessandria

SABATO 29 SETTEMBRE

via dei Martiri (lato piazza Libertà), dalle ore 10 alle ore 23.30 “MATCH IT NOW” Giornata di sensibilizzazione per la donazione delle cellule staminali del sangue a cura dell’Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio, ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) e Clown Marameo.

PALACIMA (lungo Tanaro San Martino) ALESSANDRIA VOLLEY, UNA CITTA’ UNA PASSIONE Il programma prevede: ore 15 – ingresso del pubblico ore 16 – intervento delle autorità ore 16 – presentazione Staff e squadre Alessandria Volley Stagione 2018/2019 ore 18 – PARTITA AMICHEVOLE IGOR GORGONZOLA NOVARA– REALE MUTUA FENERA CHIERI76

 

SABATO 29 E DOMENICA 30 SETTEMBRE

piazzetta della Lega, dalle ore 16.30 alle ore 19

ASSOCIAZIONE COUNTRY FEVER – animazione con musiche e balli country

SABATO 29 SETTEMBRE

AMEMANERA in piazza Marconi, ad Alessandria, con Marica Canavese e Marco Soria

Sabato 29 settembre, alle ore 21, in piazza Marconi, si terrà un concerto del gruppo ‘Amemanera’. Il concerto, ad ingresso libero e gratuito, vuole completare la proposta complessiva di eventi dell’edizione 2018 di ‘Gagliaudo fra i Mercanti’ , offrendo un’esperienza di alto profilo musicale che unirà la ricerca dei linguaggi identitari del nostro territorio con l’attualità degli stili musicali.

DOMENICA 30 SETTEMBRE

via Caniggia, dalle ore 16 alle ore 19.30, i Commercianti della via offriranno alla Città i progetti che le scuole di danza e di cucito hanno prodotto nell’anno. La scuola di danza “PETER LARSEN” utilizzerà il tema della luce come motivo dominante; la luce riflessa nelle paillettes dei vestiti delle ballerine realizzati dalla SCUOLA DI MODA VEZZA, accompagnerà le suggestione coreografiche.

La creatività dei ragazzi si esprime in nuvole di tessuto e tagli sartoriali sapienti.

In concomitanza verranno presentati anche abiti prodotti durante il corso di “Operatore per l’abbigliamento” tenuto in collaborazione con la Scuola di Moda Vezza e la Cnoss-Fap di Alessandria. Continua a leggere “Programma Gagliaudo fra i Mercanti 20° edizione – anno 2018, Alessandria”

Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi

Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi

di Pier Carlo Lava

In ricordo di Fabio Frizzi…

Fabio Frizzi

Il 26 marzo 2018 su tutti i media la notizia che nessuno di noi avrebbe mai voluto leggere o sentire è mancato Fabio Frizzi, un grande professionista della TV italiana.

In questa vorticosa società, nella quale tutti noi siamo come piccole rotelline, stritolate da un grande e mostruoso ingranaggio manovrato dai poteri forti, forse molti lo hanno già dimenticato, ma non noi di Alessandria today, ecco perchè pubblichiamo nuovamente questo un post che parla di lui.

A nostro avviso Fabio Frizzi è stato un grande professionista della Tv, ma sopratutto uomo buono, giusto, uno dei pochi, che ora non è più con noi, lo ricordiamo sapendo che per la società e per tutti noi persone normali e oneste è stata una grande perdita, ti seguivamo sempre prima del Tg delle ore 20.00, ciao Fabio… ci manchi.

La missione di Frizzi, l’amico della tv che non tradiva mai, di Alberto Infelise. 

ALBERTO INFELISE http://www.lastampa.it/ 27 marzo 2018

Viale Mazzini, Roma, una mattina di fine estate. Arrivò velocissimo, inchiodando con il motorino blu, il casco ancora addosso: «Eccomi, scusa per il ritardo». «Fabrizio, sei in anticipo di dieci minuti». Esplose nella sua risata fragorosa, strizzando gli occhi, stringendosi nelle spalle, sobbalzando. Insomma, la risata di Fabrizio Frizzi, quella che chiunque può rivedere chiudendo gli occhi. E aggiunse: «Sì, hai ragione, scusa». Era fatto così, in diretta davanti alle telecamere con milioni di occhi puntati addosso, oppure arrivando a un appuntamento qualsiasi, per parlare davanti a un caffè.   Continua a leggere “Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi”

I mercati evolvono, chi non si adegua soccombe, di Pier Carlo Lava

DSC_0064 copia

I mercati evolvono, chi non si adegua soccombe: Life motive. Innovate, diversify, advertising, and digitalize. In passato c’era un proverbio che recitava: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quel che perde ma non quel che trova”, oggi è cambiato, in diverse situazioni recita così: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova non ha nulla da perdere ma tutto da guadagnare”.

di Pier Carlo Lava

Alessandria, imprese: In passato c’era un proverbio che recitava: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quel che perde ma non quel che trova”, oggi è cambiato, sovente recita così: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova non ha nulla da perdere ma tutto da guadagnare”.

La gestione dell’impresa: La gestione di un impresa e/o di una qualsiasi attività commerciale, oggi più che in passato comporta la necessità inderogabile di conoscere la realtà che ci circonda, che in particolare negli ultimi anni è in continua e rapida evoluzione.Tale presupposto è indispensabile per capire il mutamento dei bisogni dei consumatori, con specifico riferimento a quelli dei clienti- consumatori del proprio settore operativo. Conseguentemente occorre la capacità di innovare, diversificare e utilizzare tutti i mezzi che la tecnologia odierna mette a disposizione, per conseguire i risultati soddisfacenti. Continua a leggere “I mercati evolvono, chi non si adegua soccombe, di Pier Carlo Lava”

Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi

Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi

3b489b22-8b12-11e8-98cd-a89010e579db_ER7Z1JUZ7996-k4wE-U11101845240929MzH-1024x576@LaStampa.it

L’accusa: sistema operativo usato per aumentare il traffico. Il colosso fa ricorso e minaccia di far pagare Android

Google ha 88 mila dipendenti in tutto il mondo e un fatturato di 110 miliardi di dollari (dati 2017)

MARCO BRESOLIN  INVIATO A BRUXELLES

http://www.lastampa.it/

«Google ha usato Android come strumento per consolidare la posizione dominante del proprio motore di ricerca». È con questa frase che Margrethe Vestager ha giustificato la stangata dell’Antitrust Ue al colosso di Mountain View. La multa da 4,34 miliardi di euro è la più alta mai inflitta dalla Commissione a un’azienda privata. La stessa che, soltanto un anno fa, era stata condannata a pagare 2,4 miliardi al termine di un’altra inchiesta.  

Google ha subito annunciato ricorso contro la decisione di ieri, ma Bruxelles non si è limitata all’ammenda (che andrà versata in un conto sicuro in attesa del verdetto finale e poi, eventualmente, ridistribuita tra gli Stati Ue): l’Ue ha dato 90 giorni di tempo all’azienda per interrompere le pratiche contestate. In caso contrario, scatterà un’ulteriore sanzione pari al 5% del fatturato globale per ogni giorno di inadempienza.  Continua a leggere “Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi”

Segui Alessandria today via e.mail

Segui Alessandria today via e.mail

Camogli ok

Clicca per seguire questo blog e ricevere email di notifica per i nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 3.863 follower

ISCRIVITI

E’ sufficiente cliccare sulla dicitura “ISCRIVITI”, seguire una semplice procedura che prevede l’indicazione di nome ed e-mail, ed il servizio sarà attivo immediatamente.

In qualsiasi momento che lo si voglia si può facilmente annullare l’iscrizione.

http://feeds.feedburner.com/AlessandriaToday

Emily Dickinson poetessa statunitense, biografia

Emily Dickinson poetessa statunitense, biografia

Emily_Dickinson2

Nacque nel 1830 ad Amherst da una famiglia borghese di tradizioni puritane. I Dickinson erano conosciuti per il sostegno fornito alle istituzioni scolastiche locali. Suo nonno, Samuel Fowler Dickinson, era uno dei fondatori dell’Amherst College, mentre il padre ricopriva la funzione di legale e tesoriere dell’Istituto; inoltre, ricopriva importanti incarichi presso il Tribunale Generale del Massachusetts, il Senato dello Stato e la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

I suoi studi costanti non furono regolari: durante gli anni delle scuole superiori decise, di sua spontanea volontà, di allontanarsi dal College Femminile di Mount Holyoke onde evitare di professarsi pubblicamente cristiana seguendo la moda dei “revival” dell’epoca. Le sue amicizie furono scarse. Questo fu un giudizio espresso sul padre: “Mio padre è troppo impegnato con le difese giudiziarie per accorgersi di cosa facciamo. Mi compra molti libri ma mi prega di non leggerli perché ha paura che scuotano la mente”.

Emily Dickinson scoprì la propria vocazione poetica durante il periodo di revival religioso che, nei decenni 1840-50, si diffuse rapidamente nella regione occidentale del Massachusetts. Uno dei suoi biografi ha affermato che concepì l’idea di diventare poetessa avendo come riferimento – in termini biblici – la lotta di Giacobbe con l’angelo. Continua a leggere “Emily Dickinson poetessa statunitense, biografia”

Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava

Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava

Google maps 1a Schermata 2018-04-24 a 18.51.58 copiaGoogle maps 1aa Schermata 2018-04-25 a 17.13.14 copia

Le recensioni su Google maps, uno strumento importante per i consumatori e per le attività commerciali.
Alessandria: La pubblicità e aggiungerei il passa parola sono determinanti per qualsiasi attività commerciale, anche se su questo argomento non tutti i commercianti la pensano allo stesso modo.
In tal senso si passa da commercianti che investono un budget consistente in comunicazione media e altri che invece non investono nulla ritenendo che basti il passa parola. Come sempre la giusta soluzione sta nel mezzo, cioè investire in pubblicità un budget sostenibile dal fatturato che si può quantificare intorno all’8-10% dello stesso.
Ovviamente è determinante investire con attenzione, cioè sui media più funzionali per le caratteristiche della propria attività commerciale, alla location del punto vendita, in periodi dell’anno idonei per la propria merceologia e con un claim accattivante che catturi l’attenzione dei propri potenziali consumatori.

Continua a leggere “Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava”

Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava

Google maps 1a Schermata 2018-04-24 a 18.51.58 copiaGoogle maps 1aa Schermata 2018-04-25 a 17.13.14 copia

Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava

Le recensioni su Google maps, uno strumento importante per i consumatori e per le attività commerciali.
Alessandria: La pubblicità e aggiungerei il passa parola sono determinanti per qualsiasi attività commerciale, anche se su questo argomento non tutti i commercianti la pensano allo stesso modo.
In tal senso si passa da commercianti che investono un budget consistente in comunicazione media e altri che invece non investono nulla ritenendo che basti il passa parola. Come sempre la giusta soluzione sta nel mezzo, cioè investire in pubblicità un budget sostenibile dal fatturato che si può quantificare intorno all’8-10% dello stesso.
Ovviamente è determinante investire con attenzione, cioè sui media più funzionali per le caratteristiche della propria attività commerciale, alla location del punto vendita, in periodi dell’anno idonei per la propria merceologia e con un claim accattivante che catturi l’attenzione dei propri potenziali consumatori. Continua a leggere “Google maps le recensioni dei consumatori, di Pier Carlo Lava”

Corriereal: I mercati evolvono: chi non si adegua soccombe

20180405_capannoni-326x245

Corriereal: I mercati evolvono: chi non si adegua soccombe

Ringrazio la redazione di Corriereal per la pubblicazione. Pier Carlo Lava

06/04/2018 corriereal

Alessandria, imprese: In passato c’era un proverbio che recitava: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quel che perde ma non quel che trova”, oggi è cambiato, sovente recita così: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova non ha nulla da perdere ma tutto da guadagnare”.

La gestione dell’impresa: La gestione di un impresa e/o di una qualsiasi attività commerciale, oggi più che in passato comporta la necessità inderogabile di conoscere la realtà che ci circonda, che in particolare negli ultimi anni è in continua e rapida evoluzione.Tale presupposto è indispensabile per capire il mutamento dei bisogni dei consumatori, con specifico riferimento a quelli dei clienti- consumatori del proprio settore operativo. Conseguentemente occorre la capacità di innovare, diversificare e utilizzare tutti i mezzi che la tecnologia odierna mette a disposizione, per conseguire i risultati soddisfacenti. Continua a leggere “Corriereal: I mercati evolvono: chi non si adegua soccombe”

Città Futura: I mercati evolvono e chi non si adegua soccombe

20180405_capannoni-326x245

Città Futura: I mercati evolvono e chi non si adegua soccombe

Ringrazio la redazione di Città Futura per la pubblicazione Pier Carlo Lava 05/04/2018 

Life motive. Innovate, diversify, advertising, and digitalize

Alessandria, imprese: In passato c’era un proverbio che recitava: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quel che perde ma non quel che trova”, oggi è cambiato, sovente recita così: “chi lascia la strada vecchia per quella nuova non ha nulla da perdere ma tutto da guadagnare”.

La gestione dell’impresa: La gestione di un impresa e/o di una qualsiasi attività commerciale, oggi più che in passato comporta la necessità inderogabile di conoscere la realtà che ci circonda, che in particolare negli ultimi anni è in continua e rapida evoluzione.Tale presupposto è indispensabile per capire il mutamento dei bisogni dei consumatori, con specifico riferimento a quelli dei clienti- consumatori del proprio settore operativo. Conseguentemente occorre la capacità di innovare, diversificare e utilizzare tutti i mezzi che la tecnologia odierna mette a disposizione, per conseguire i risultati soddisfacenti. Continua a leggere “Città Futura: I mercati evolvono e chi non si adegua soccombe”