“Verseggiando” e il Realismo Terminale al Festival Internazionale della Poesia a Milano

(by I.T.Kostka)

Nell’ambito del Festival Internazionale della Poesia di Milano invitiamo al nostro evento sotto l’egida del programma culturale ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri di Milano” sabato, 11 maggio 2019 dalle ore 14.30 alle 15.15. presso l’Ex Fornace Gola, Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano.

PROGRAMMA:

• la presentazione dell’ultimo libro di GUIDO OLDANI “La guancia sull’asfalto” (Mursia, 2018) con Reading di poesia di impegno sociale “L’ Uguaglianza delle diversità”.

Intervengono:
Guido Oldani, Giuseppe Langella,
Realisti Terminali:
Massimo Silvotti, Sabrina De Canio, Izabella Teresa Kostka, Marco Pellegrini

Poeti invitati: Antje Stehn, Enrico Ratti, Tito Truglia, Margherita Bonfilio, Barbara Rabita, Antonio Laneve, Patrizia Varnier, Umberto Barbera e Maria Teresa Tedde.

INTERMEZZI MUSICALI:
“POETICANTI” – Paolo Provasi. Roberta Turconi

Evento condurrà: Izabella Teresa Kostka (Verseggiando sotto gli astri di Milano)

Vi aspettiamo numerosi!

Il M° Guido Oldani, foto: Izabella Teresa Kostka
Il M° Guido Oldani, il Prof. Giuseppe Langella e Izabella Teresa Kostka (ideatrice e coordinatrice del Verseggiando)

POETICANTI – Roberta Turconi e Paolo Provasi

Dieci poesie di Ada Negri, di Donatella Pezzino

Pensiero d’autunno

Fammi uguale, Signore, a quelle foglie
moribonde, che vedo oggi nel sole
tremar dell’olmo sul piú alto ramo.
Tremano, sí, ma non di pena: è tanto
limpido il sole, e dolce il distaccarsi
dal ramo, per congiungersi alla terra.
S’accendono alla luce ultima, cuori
pronti all’offerta; e l’agonia, per esse,
ha la clemenza d’un mite aurora.
Fa ch’io mi stacchi dal piú alto ramo
di mia vita, cosí, senza lamento,
penetrata di Te come del sole.

*

Il risveglio

Senza sonno la notte e senza pace
fu. Pulsava alle tempie, ai polsi il sangue
torbido, in colpi sordi; e mi parea
rispondesse al mugghiar cupo del mare.
E tra il mugghio del mare e il martellìo
del sangue il mio dolor con le memorie
più fonde in cuor si rinnovava, tutta
addentandomi dentro: ero soltanto
quel dolor, quel dolore; e il resto nulla.
Ma venne, a un tratto, verso l’alba, il sonno.
Breve esso fu, come una morte breve;
e mi svegliai che il sol, già alto, in fasci
di raggi entrava dal quadrato azzurro
della finestra. Vi balzai. M’immersi
nella luce, non più vita pensante,
ma solo vita: bevvi la freschezza
del mattino nel salso odor del mare,
mare e cielo divenni, e immenso riso
senza memoria.

*

Orgoglio

Soffri in silenzio. Non chiamar nessuno
a numerar le lacrime degli occhi
tuoi. Sia pur grave il colpo che ti tocchi,
chieder coraggio ad altri è inopportuno.

Conta nel tuo segreto ad uno ad uno,
se vuoi, curva e prostrata sui ginocchi,
i singhiozzi del cor—ma non trabocchi
la piena mai, per la pietà d’alcuno.

È un’orribile cosa esser compianti.
Conquista in te, con la tua forza sola
di volontà, l’oblio del tuo cordoglio.

T’insegnerò, per disseccare i pianti
fiacchi e cangiarli in riso entro la gola,
un peccato magnifico: l’Orgoglio. Continua a leggere “Dieci poesie di Ada Negri, di Donatella Pezzino”

Teatro Menotti: Terzo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

Teatro Menotti: Terzo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

Milano 9 | 14 aprile

Reggio Iniziative Culturali
Presenta

1AAAA Elio 1 2017_foto di Nuri Rashid -.jpg

OPERA BUFFA! IL FLAUTO MAGICO E CENTO ALTRE BAGATELLE… Con

ELIO Voce recitante e canto

SCILLA CRISTIANO Soprano

GABRIELE BELLU violino

LUIGI PUXEDDU violoncello

ANDREA DINDO pianoforte

1aA snapshot 31AAA Elio 2 2017_foto di Nuri Rashid-1AA elioeScilla

Spettacolo brillante e vivace, una carrellata nel repertorio più conosciuto dell’opera buffa per soprano e baritono che tocca il repertorio di capolavori quali “Il Flauto Magico” e “Don Giovanni” di Mozart, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, fino ai “Racconti di Hoffmann” di Offenbach.

Uno straordinario Elio, nella doppia veste di narratore e cantante, dà vita nella prima parte dello spettacolo ad una rielaborazione-rilettura del libro “Il Flauto Magico” di Vivian Lamarque intrecciata a parti del libretto d’opera originale, dando voce ai differenti personaggi e interpretando anche vocalmente la celebre aria e i duetti del buffo uccellatore Papageno. Continua a leggere “Teatro Menotti: Terzo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019”

Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini

Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini

Fotografia d’architettura: il nuovo workshop targato Il Fotografo con Marco Introini

Sabato 6 e domenica 7 Aprile 2019, ore 10-19, @Galleria STILL, via Balilla 36, 20136 Milano.

unnamed

La fotografia di architettura indaga il rapporto tra percezione fisica dello spazio e la sua genesi ed evoluzione essendo il risultato del continuo intervento dell’uomo. 

Nel nuovo corso de Il Fotografo la fotografia d’architettura non verrà affrontata solo dal punto di vista tecnico/strumentale ma soprattutto dal punto di vista del linguaggio e del progetto fotografico che considera tutte le fasi sia operative che concettuali: l’ideazione, la ripresa e lo sviluppo. Il workshop si pone l’obiettivo di approfondire la fotografia come strumento di indagine dello spazio architettonico a tutte le scale, dal paesaggio antropizzato allo spazio interno. 

Attraverso l’analisi della storia della rappresentazione dell’architettura si affronterà la percezione dello spazio come rapporto tra fatto oggettivo, fatto soggettivo e storico. Per mezzo dell’analisi di alcuni progetti fotografici realizzati si indagherà il rapporto tra progetto fotografico e progetto architettonico/disegno del paesaggio, come questione di metodo.   Continua a leggere “Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini”

SYRIA PERCHÉ NON CANTI PIÚ – rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019, al Teatro Menotti di Milano

SYRIA PERCHÉ NON CANTI PIÚ – rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

Primo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019 29|30 marzo

Syria

SYRIA PERCHÉ NON CANTI PIÚ

Concerto-spettacolo per GABRIELLA FERRI

Ideato da Pino Strabioli e Cecilia Syria Cipressi

Con la supervisione di Seva, figlio di Gabriella

Direzione musicale Davide Ferrario e Massimo Germini

Produzione Mauro Diazzi

Tivoli_GaiaRecchia (2).JPG

Raccontare lo spettacolo non è cosa semplice, ci sembra lontano da ogni definizione, così come profondamente lo era Gabriella Ferri.

Un omaggio, un tributo, una serata, una festa del cuore, dell’ironia, della risata e del dolore.

Un concerto, un recital, dove le parole si mischiamo alle note, i pensieri al silenzio.

La voce di Syria con la complicità di Massimo Germini e Davide Ferrario reinterpreta, riscrive, ricalca ma non copia il grande repertorio che ha fatto la storia musicale della Ferri.

I fogli sparsi che raccontiamo sono le parole scritte dalla cantante romana durante l’intera esistenza. Continua a leggere “SYRIA PERCHÉ NON CANTI PIÚ – rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019, al Teatro Menotti di Milano”

NAPULE È N’ATA STORIA: Secondo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019

NAPULE È N’ATA STORIA: Secondo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019 2 aprile | 7 aprile

Schegge di Mediterraneo e Festival dell’Eccellenza al Femminile

2 Napule_è_n_ata_storia-_D_abbraccio.jpg

Presentano

NAPULE È…N’ATA STORIA

Canzoni di Pino Daniele, parole e versi da Eduardo De Filippo e altri grandi autori napoletani del ‘900

Con Mariangela D’Abbraccio


Regia e immagini di Consuelo Barilari

con Musica da Ripostiglio
Luca Pirozzi (chitarra e voce), Luca Giacomelli (chitarre elettriche), Raffaele Toninelli (contrabbasso), Emanuele Pellegrini (batteria) Stefano Indino

(fisarmonica)

1 Napule_è_n_ata_storia-D_Abbraccio-

Mariangela D’Abbraccio attrice, cantante e artista, con il volto mutevole per ogni personaggio interpretato, con il cuore colmo di gratitudine, porta in scena un omaggio ai grandi Maestri del ‘900, Eduardo De Filippo e Pino Daniele.
Un “collage” nato da un lavoro di sperimentazione tra mondi affini, Teatro, Musica e Poesia, che si cercano e si incontrano in scena, in un “dialogo immaginario tra giganti” del ‘900.

Con una tessitura drammaturgica emozionale ogni canzone s’intreccia con una poesia, un monologo, un frammento del Teatro di Eduardo, che Pino Daniele tanto amava, al quale spesso si era ispirato.
Mariangela D’Abbraccio e la band Musica Da Ripostiglio portano in scena un atto d’amore e di musica, che si sviluppa anche sul piano delle immagini, grazie alle proiezioni e alle video scenografie e che fanno riferimento al Cinema e all’’Arte Figurativa del ‘900.
Continua a leggere “NAPULE È N’ATA STORIA: Secondo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019”

Lo scrittore Steve Fortunato si presenta ai lettori di Alessandria today

Lo scrittore Steve Fortunato si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia dello scrittore Steve Fortunato, del quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista a cura del poeta Marcello Comitini.

STEVE FORTUNATO PRIMO PIANO

Steve Fortunato, breve biografia

Piemontese di origine. Inquieto e insoddisfatto ha lasciato da giovane il piccolo paese sulle colline, per scoprire cosa c’era oltre.

Imprenditore da sempre, ha sfogato principalmente nel marketing e nella comunicazione la creatività e il desiderio di nuovi orizzonti e di nuove sfide.

Vive a Milano e racconta la vita, le relazioni, gli accadimenti con una visione nichilista, attraverso ricordi, persone, emozioni.

Del mondo contadino affiorano il timore reverenziale di fronte alla grandezza della natura e il fascino suscitato dalla sua ineffabilità.

Razionale e impulsivo, istintivo e sensibile, usa un linguaggio crudo, duro, scarno a volte, che cede a momenti delicati, di sottile nostalgia.

“Nei miei panni” è il suo primo romanzo.

Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini

Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini

Sabato 6 e domenica 7 Aprile 2019, ore 10-19, @Galleria STILL, via Balilla 36, 20136 Milano.

unnamed.gif

Il nuovo corso organizzato da Il Fotografo vuole approfondire la fotografia come strumento di indagine dello spazio architettonico a tutte le scale, dal paesaggio antropizzato allo spazio interno. La fotografia d’architettura non verrà affrontata solo dal punto di vista tecnico/strumentale ma soprattutto dal punto di vista del linguaggio e del progetto fotografico che considera tutte le fasi sia operative che concettuali: l’ideazione, la ripresa e lo sviluppo. Attraverso l’analisi della storia della rappresentazione dell’architettura si affronterà la percezione dello spazio come rapporto tra fatto oggettivo, fatto soggettivo e storico; attraverso l’analisi di alcuni progetti fotografici realizzati si indagherà il rapporto tra progetto fotografico e progetto architettonico/disegno del paesaggio, come questione di metodo.

Programma del Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini

Sabato
Il Linguaggio fotografico: la storia della rappresentazione dell’architettura dal disegno alla fotografia (comunicazione).
Il progetto fotografico: presentazione di alcuni progetti fotografici sul paesaggio urbano e di architettura.
Continua a leggere “Workshop fotografia d’architettura con Marco Introini”

EVENTI: LA PIUMA SUL BARATRO – maratona poetica di 27 ore a MILANO

(by I.T.Kostka)

Un evento straordinario di grande importanza e impegno civile per scongiurare la chiusura dell’emittente radiofonica Radio Radicale. Un’ imperdibile maratona poetica di 27 ore dal titolo “La piuma sul baratro”, a cura di Massimo Silvotti e Sabrina De Canio del Piccolo Museo della Poesia di Piacenza, con la collaborazione del poeta Mauro Toffetti, con il contributo della corrente del Realismo Terminale e con il sostegno morale e organizzativo di diverse associazioni e comunità letterarie – culturali (vedi la locandina allegata).

Numerosi poeti, musicisti, cantanti, artisti poliedrici, critici letterari di alto rilievo nazionale e internazionale tra cui il fondatore del Realismo Terminale M° Guido Oldani, il Prof. Giuseppe Langella e il Prof. Filippo Ravizza. Un vero collage artistico in una performance unica e ininterrotta a partire dalle ore 19.00 di sabato 16.03.2019 fino alle ore 22.00 di domenica 17.03.2019.

Luogo dell’evento:

Teatro Edi Barrio’s (sabato) e Barrio’s Live (domenica), Piazza Donne Partigiane, Milano.

Ingresso libero e gratuito.

Non mancate!

SPETTACOLO: POEMUS MUSIPÒ al TEATRO ALTA LUCE a MILANO

(by I.T.Kostka)

Sarete nei pressi della città di Milano sabato 23 marzo 2019? Se aveste voglia di assistere ad un originale spettacolo poetico musicale memorizzate questo evento!

Due artisti di grande fascino: la travolgente e intensa poetessa sarda detta “Fata Turchina” Maria Teresa Tedde e il carismatico e surreale cantautore milanese Corrado Coccia uniti in uno spettacolo, in un intreccio poetico musicale dal titolo “Poemus Musipò”. Con loro un sassofonista di grande bravura Vito Silvestro e tre Ospiti: Giovanni Ronzoni (architetto, poeta, artista poliedrico), Patrizia Varnier (poetessa, performer) e Izabella Teresa Kostka (scrittrice e poetessa italo – polacca, coordinatrice del programma “Verseggiando sotto gli astri”).

Un connubio perfetto tra poesia, musica e voce, tante emozioni, un battito cardiaco accelerato e, forse, qualche preziosa lacrima di commozione da ricordare per sempre.

Inizio spettacolo ore 20.30 presso Alta Luce Teatro, Alzaia Naviglio Grande n° 192, Milano.

Ingresso gratuito, per motivi strettamente organizzativi è consigliabile la prenotazione dei posti scrivendo al seguente indirizzo mail:

coccia@me.com

Buffet finale offerto dagli autori.

Vi aspettiamo numerosi!

MUSICA: REQUIEM di W.A.MOZART con DOMINIKA ZAMARA (soprano) il 20 marzo 2019 a MILANO

(by I.T.Kostka)

Un evento straordinario, un capolavoro del Grande Mozart e un cast artistico stellare. Imperdibile!

Mercoledì 20 marzo 2019 alle ore 21.00 presso la Chiesa di San Marco in Piazza San Marco 2 a Milano, verrà eseguito uno dei più grandi capolavori di W.A. Mozart: la messa funebre “Requiem in re min. KV 626” per quattro soli, coro, orchestra e organo.

Tra i solisti di altissimo rilievo internazionale di fama mondiale Dominika Zamara (soprano), Angela Lisciandra (mezzo soprano), Enrico Iviglia (tenore) e Paolo Battaglia (basso).

Con la partecipazione dell’ Orchestra dell’Associazione Mozart Italia di Milano, del Coro Bach di Milano e di Sandro Rodeghiero (maestro del coro). Direzione artistica e musicale del bravissimo Aldo Bernardi.

Biglietti in prevendita su: http://www.vivaticket.it

Punti vendita autorizzati:

Marpiosa Duomo, Milano a Memoria, Coop Lombardia, Ricori Mediastore e tanti altri.

Cultura: AIE andata e ritorno…

Cultura: AIE andata e ritorno…

Come recita un vecchio proverbio: “Chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quello che perde ma non quello che trova”.

345

di Pier Carlo Lava

A volte ritornano ma a quanto pare non è un esclusiva dei politici visto che anche l’AIE, Associazione Italiana Editori, intende ritornare al Salone del libro di Torino.

Circa tre anni fa sbattendo la porta e con commenti critici aveva lasciato Torino per  fondare un nuovo Salone del libro a Milano.

Una decisione che in seguito si è rivelata infelice, dato che dopo solo due Edizioni di “Tempo di libri” il Salone milanese che era stato presentato in pompa magna si è rivelato un flop.

Ora l’AIE fa retromarcia e torna a di nuovo a fare parte del “Salone del libro” la mostra torinese che si organizza a 31 anni al Lingotto di Torino.

Un evidente conferma che il vecchio adagio: “Chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quello che perde ma non quello che trova”, evidentemente vale anche nel settore cultura .

Federica Sassaroli porta in scena un adattamento de “La Gabbianella e il Gatto” in una 3 giorni milanese

Federica Sassaroli porta in scena un adattamento de “La Gabbianella e il Gatto” in una 3 giorni milanese

Federica Sassaroli, attrice, speaker, comica e regista genovese, sarà in scena sabato 16 al Teatro della Memoria di Milano, domenica 17 febbraio e lunedì 18 febbraio, rispettivamente alle ore 16 e alle ore 10 per la scolastica, al Teatro Oscar Milano con l’adattamento teatrale del celebre racconto di Sepulveda, “La gabbianella e il gatto”, scritto a quattro mani dall’attrice stessa  ed Elisa Carnelli.

la gab 090318 Prima Revisione Anna Laviosa 01la Gabbianella copia

L’adattamento vuole trasmettere un messaggio di tenerezza, gioia e speranza, riassunto nello slogan “vola solo chi osa farlo”.

Zorba, il gatto nero grande e grosso protagonista del racconto, si ritrova a promettere solennemente ad una giovane gabbiana morente che si prenderà cura del suo uovo e che insegnerà al piccolo a volare, grazie alla collaborazione e al supporto degli altri gatti del porto. Attraverso le capacità espressive del corpo e della voce vengono presentati sul palco tutti i personaggi di quello che è ormai diventato un classico della letteratura.

I temi principali sono il rispetto delle differenze, la solidarietà, la capacità di arricchirsi attraverso le relazioni, l’autostima. La storia comunica senza retorica il suo messaggio: un grido di allarme per la natura in pericolo e un finale di speranza, dove gli esseri viventi costituiscono, l’uno per l’altro, occasione di amore, di fiducia, di orgoglio. Continua a leggere “Federica Sassaroli porta in scena un adattamento de “La Gabbianella e il Gatto” in una 3 giorni milanese”

Unitre Milano; CONVEGNO SU  ”LA CITTA IDEALE”

Unitre Milano; CONVEGNO SU  ”LA CITTA IDEALE”

Riflessioni Interdisciplinari 

Relatori:   

Matteo ANDOLFO (UNITRE MILANO) 

”Le città persiane dell’ ^8° clima^:

declinazione orientale della città di Platone” 

Maurizia MANARA (UNITRE MILANO) 

”Un esempio storico di città ideale:        Persepoli” 

Massimiliano Bonavoglia                       

Università e Campus UNITRE MILANO

”Realtà aumentata e nanotecnologie:

il futuro del tessuto urbano”

Sergio LUPPI: Università 

Cattolica -UNITRE MILANO   

”La città ideale nel pensiero di Al Farabi”

Marco MARINACCI: Università     Cattolica- UNITRE MILANO  

”Da Mileto  a Brasilia, modelli ideali o archetipi?”

Pierfrancesco SACERDOTI:

Politecnico di Milano 

”Profili Architettonici di una città ideale”  Continua a leggere “Unitre Milano; CONVEGNO SU  ”LA CITTA IDEALE””