Renzo Penna. Città Futura: La giunta galleggia e non risolve i problemi importanti

Renzo Penna. Presidente di Città Futura: La giunta galleggia e non risolve i problemi importanti

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Intervista a tutto campo a Renzo Penna Presidente di Città Futura.

Una parziale sintesi delle risposte alle domande:

Il contratto di Governo è in crisi. Oggi manca un alternativa democratica.

Sino a che ci saranno le diseguaglianze e la povertà ci sarà sempre la Destra e la Sinistra.

Il Governo non parla di Scuola e Sanità, ma taglia le risorse.

Per il PD la sconfitta sembra che la colpa sia stata degli elettori.

Il declino di Alessandria a radici antiche e condivise fra Amministratori pubblici e imprenditori.

La Giunta di Alessandria galleggia e non risolve i problemi importanti è in ordinaria amministrazione.

Negli ultimi decenni sono mancati gli insediamenti industriali e terzo settore di qualità, l’ultimo è quello dell’Università.

Contrariamente a Novara gli imprenditori di Alessandria non hanno dato il loro contributo alle varie Amministrazioni per realizzare la città universitaria.

Cosa si aspetta a concedere l’ex caserma dei Carabinieri all’Università.

video: https://youtu.be/laiKdg61N0o

Vietato ai disabili, di Cristina Saracano

di Cristina Saracano Alessandria

All’attenzione dell’Assessore ai lavori pubblici Giovanni Barosini

Alessandria: Villaggio Borsalino, quartiere Galimberti. Vorrei proporre alcune foto che mostrano quante barriere e ostacoli devono affrontare ogni giorno nella nostra città i disabili, gli anziani con problemi di mobilità e le persone costrette a muoversi su una carrozzina.

Speriamo che l’Amministrazione comunale faccia qualcosa, perché è una situazione invivibile.

aaa img-20171209-wa00041505780219

 

Marciapiedi troppo alti, anche nelle vicinanze di una casa di riposo, scivoli dalla pendenza errata; qui siamo al quartiere Borsalino, ma nei prossimi giorni, purtroppo, aggiungerò altre foto riguardanti diverse zone di Alessandria.

Foto di Pier Carlo Lava

Intervista a Renzo Penna, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Abbiamo incontrato Renzo Penna, Presidente dell’Associazione Città Futura, ex Assessore Provinciale all’Ambiente ed ex Consigliere Comunale.

Gli chiediamo di esprimere considerazioni sui 10 mesi di governo del centro-destra: afferma che questa amministrazione appare sostanzialmente ferma, non dà continuità ai progetti precedenti, ma neanche indica con fermezza le sue priorità.

Riguardo l’idea di Alessandria come Città Universitaria, ritiene che , dopo 20 anni di autonomia dell’Università del Piemonte Orientale, la città avrebbe dovuto essere più dotata di servizi, residenze, foresterie, luoghi di studio e di incontro, che invece risultano carenti, mentre a livello di docenza si è affermata come uno degli Atenei migliori.

Sul tema della Cittadella sottolinea che l’Amministrazione di centro sinistra ha il merito di aver portato su questa struttura l’attenzione del Governo e della Regione, ottenendo cospicui fondi. Ora c’è stato l’insediamento della Sovrintendenza e auspica quindi l’avvio di un progetto, evitando di mettere in secondo piano questa, che dovrebbe essere una priorità . Continua a leggere “Intervista a Renzo Penna, di Lia Tommi”

Claudio Pasero: Occorre programmare una rete ciclabile

I ciclisti non sono cittadini di serie B, chiedono gli stessi diritti di tutti gli utenti della strada.

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Intervista a Claudio Pasero, Presidente dell’Associazione gli amici delle bici, che risponde alle seguenti domande:

Quando è nata, da chi è stata fondata, quanti associati conta e qual’è la mission della vostra Associazione?

Quali sono stati i principali eventi che avete realizzato nel 2017 e quali quelli in programma per il 2018?

Come valutate l’operato delle giunte degli ultimi dieci anni guidate da Piercarlo Fabbio Centro destra e Rita Rossa Centro sinistra?

Cosa chiedete alla nuova Giunta di Centro destra guidata da Gianfranco Cuttica?

Durante la precedente Giunta si era parlato di piano della mobilità, PUMS e PGTU, ma al momento non si sa più nulla, qual’è la vostra posizione in merito?

Cosa si può fare per motivare i giovani all’uso della bici come mezzo ecosostenbile?

link video: https://youtu.be/XaMZJeMAdWw

Mobilità sostenibile: “partiamo dall’abc della ciclabilità”

Mobilità

di Claudio Pasero Alessandria

Alessandria: intervista  rilasciata a Marco Caneva di Alessandrianews il 18/10/2014.

Per un nuovo modello di mobilità sostenibile sono necessarie sia scelte politiche sia soluzioni tecniche. Quali sono i principi a cui si deve ispirare una piano per la mobilità a livello generale?

Promuovere la mobilità sostenibile è un’operazione complessa. Serve una strategia globale, integrata e coordinata. Innanzitutto è indispensabile avere la consapevolezza che l’attuale sistema trasportistico basato sulla motorizzazione privata è insostenibile per la salute, l’ambiente e la qualità della vita. Incidenti stradali, malattie dell’apparato respiratorio, situazioni di stress e solitudine, malattie legate alla sedentarietà, occupazione di suolo pubblico sono alcuni dei gravi problemi che il dominio culturale dell’auto privata ha determinato: compito della politica è di averne piena consapevolezza, per far maturare anche nell’opinione pubblica la convinzione che sia necessario invertire la rotta, promuovendo stili di vita più umani e “sostenibili”. Continua a leggere “Mobilità sostenibile: “partiamo dall’abc della ciclabilità””

Il Piano della Mobilità è una priorità

di Pier Carlo Lava

Una protezione per i pedoni in via Marengo (e dati ISTAT 2016 sugli incidenti stradali)…

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Restiamo in attesa di verificare come si comporterà la nuova amministrazione comunale, per quanto concerne il piano della mobilità, ZTL compresa e relativamente agli interventi necessari per migliorare la sicurezza nella circolazione stradale dei ciclisti, intervenendo in modo incisivo e funzionale sul sistema attuale delle piste ciclabili. Le fasce di utenti della strada si possono suddividere in tre categorie, automobilisti – motociclisti, ciclisti e pedoni, con le ultime due considerate a buona ragione le più deboli. 

Alessandria è da sempre una città autodipendente e almeno sinora nessuna delle varie Amministrazioni che si sono succedute al Governo della città ha provveduto a realizzare interventi atti a ad una maggiore tutela di ciclisti e pedoni.  Continua a leggere “Il Piano della Mobilità è una priorità”