Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce

Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce

Evento organizzato da Libera Mente – Laboratorio di Idee

Storia dell'Unità d'Italia

Alessandria, venerdì 4 ottobre 2019 dalle ore 18.00 al Museo Etnografico “C’era una volta” in Piazza della Gambarina 1, Alessandria.
Venerdì 4 ottobre 2019 alle ore 18,00 presso Il Salone del Museo Etnografico della Gambarina in Piazza della Gambarina n. 1, Alessandria L’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee e l’Associazione C. I. AL. Comunicazione Immagine Alessandria Onlus organizzano la presentazione del libro di Marcello CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA

Generazione e corruzione di uno Stato Nazionale”

Dialogano Mariuccia VENTURI e l’Autore Marcello CROCE Interviene Aldo ROVITO

Modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee che commenta: “Marcello CROCE, conosciuto e apprezzato studioso, anticonformista, nella sua opera, STORIA DELL’ITALIA UNITA, Generazione e corruzione di uno Stato Nazionale, analizza in termini culturali e filosofici il difficile e complesso percorso dell’Italia Unita (anno 1861) ad oggi”.

Marcello CROCE nasce a Torino il 27 ottobre 1940. Terminati gli studi classici, si laurea in Lettere e Filosofia. Dal 1976 insegna filosofia e storia in diversi licei torinesi. È il fondatore dell’Associazione Romano Guardini con cui ha organizzato convegni annuali rivolti al mondo dell’insegnamento e della cultura. Collabora assiduamente a riviste di cultura e letteratura. Continua a leggere “Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce”

Continua la partnership fra AMAG e Museo della Gambarina. Nuove immagini Alegas

Continua la partnership fra AMAG e Museo della Gambarina. Nuove immagini Alegas

gamb 2gamb operatori cartello 2

Alessandria: Da anni la collaborazione tra Gruppo Amag e Gambarina dà i suoi frutti. Negli ultimi tempi Amag Reti Gas ha sostenuto un’iniziativa editoriale dedicata dal Museo all’850esimo, mentre Alegas si è proposta di contribuire alla realizzazione dei vari programmi che la struttura – ricordiamo che con i suoi diecimila visitatori all’anno, è la prima in città – pone in essere.

E per dimostrare questa presenza, ora, sulle scale che portano al piano superiore della vecchia Caserma, sono stati installati due cartelli che illustrano attività di Alegas e della holding.

Una partnership che continua e potrebbe dare nel prossimo futuro ulteriori risultati: “Legarci con costanza alla qualità del Gruppo Amag e delle sue partecipate – spiega Elena Garneri, Presidente onoraria del Museo – ci fa sentire come l’istituzione municipale ritenga la ricerca dell’identità essenziale. Non a caso essere al servizio del territorio è la mission che ci accomuna ad Alegas e alle altre aziende collegate.”

Foto 1. I cartelli installati sulla scala

Foto 2. Gli operatori del Gruppo Amag che hanno curato l’installazione

Verdi Note – Premio Alda Ferraris alla Gambarina, di Lia Tommi

ALESSANDRIA. Il giorno 08/09/2019 alle ore 17:00 presso il Museo Etnografico Gambarina si terrà il concerto degli Allievi e dei vincitori del Campus Verdi Note – Premio Alda Ferraris.

Anche quest’anno L’ Associazione AdArti promuove nell’Alto Monferrato Ovadese il Campus Musicale Verdi Note. Più di trenta ragazzi allievi dei Conservatori di Alessandria, Mantova, Verona, Brescia, si ritroveranno dal 3 all’8 settembre a Mornese, per lavorare insieme ai loro insegnanti ad uno stimolante progetto di laboratorio musicale che li vedrà impegnati principalmente in formazioni cameristiche, dal duo fino alla piccola orchestra. Il gruppo, tradizionalmente ospitato dalle religiose dell’Istituto S. Maria Mazzarello, in pochi giorni darà vita a tre concerti pubblici, uno a Casaleggio Boiro, il 6 settembre, uno a Lerma, il 7 (entrambi alle ore 21), il terzo al Museo Etnografico di Alessandria, domenica 8 alle 17.
Domenica 8, durante il concerto al Museo, ci sarà anche la consegna del premio Ferraris, riservato a giovani particolarmente distintisi nel Campus Verdi Note. Un doveroso tributo alla memoria della pianista Alda Ferraris che, venticinque anni fa, concepì l’iniziativa insieme alla collega Fiorenza Bucciarelli, che ancora ne è animatrice.
La realizzazione dei concerti sarà possibile grazie al contributo della Fondazione Social, e al sostegno del Comune di Casaleggio Boiro, e della Società Filarmonica di Lerma.
A un quarto di secolo dalla sua nascita, Verdi Note è più che mai giovane e vivace ed aggiunge altre armonie a quelle delle nostre splendide e ancora poco esplorate colline.

Cineforum nel Museo “C’era una volta”: quarto appuntamento con “L’ultimo uomo della Terra” diretto da Ubaldo Ragona (1964)

Cineforum nel Museo “C’era una volta”: quarto appuntamento con “L’ultimo uomo della Terra” diretto da Ubaldo Ragona (1964)

cineforum locandina evento 31 luglio-convertito.jpg

Alessandria Museo della Gambarina: Quarto e ultimo appuntamento per il mese di Luglio del progetto “Film in Gamba(rina)”, nato dalle ragazze del Servizio Civile, Valeria e Francesca, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.

Il film proposto per Mercoledì 31 luglio 2019 è “L’ultimo uomo della Terra”, pellicola del 1964 di Ubaldo Ragona basato sull’omonimo romanzo post apocalittico di Richard Matheson, uscito nel 1954 e considerato il più fedele alla trama del libro.

Trama: Settembre 1965. Il dottor Morgan (Vincent Price) è l’unico superstite sulla Terra mentre tutti gli altri esseri umani si sono trasformati in vampiri a causa di una strana epidemia portata dal vento. Per sopravvivere, di giorno è costretto a sterminare quanti più mostri possibile e la notte deve difendersi in ogni modo dalla contaminazione. È convinto di essere l’ultimo fino a quando non scopre l’esistenza di una comunità di “semi-infetti”. Da quel momento lui sarà il “diverso” …

La proiezione inizierà alle ore 21:00 al Museo della Gambarina; presentano e conducono il dibattito Fabrizio Amerelli e Alex Reale.

L’ingresso è gratuito; durante il film saranno offerte delle bibite fresche.

Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”

Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”

Alessandria: Sabato  27 luglio alle ore 21 al Museo  Etnografico di Alessandria si  terrà il concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”.

Locandina concerto Gambarina.jpg

La band “DALLAHAN” è formata da giovani musicisti che hanno come base la città di Glasgow, e di cui fa parte anche David Lombardi, violinista alessandrino da anni attivo in Europa con svariate formazioni.

Il gruppo esegue musiche della tradizionale irlandese attingendo anche agli stili musicali tradizionali dei Balcani e del Nord America ed è formato da Jack Badcock alla chitarra e voce, Ciaran Ryan al banjo, mandolino e violino, Andrew Waite alla fisarmonica e David Lombardi al violino.

I Dallahan creano un’atmosfera musicale originale e dinamica, fondendo le loro influenze di musica folk contemporanea con jazz, funk e musica pop  portando i suoi ascoltatori in un viaggio che attraversa vari stili e paesi del mondo e che si traduce in uno spettacolo dal vivo coinvolgente e creando un proprio marchio unico di World-Folk trasmesso con incredibili virtuosismi Continua a leggere “Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland””

“Cathedra Alexandriae”: una cattedra di storia alessandrina, di Lia Tommi

È avvenuta nell’aula intitolata ad Angela Ricci al Museo Etnografico “C’era una volta”, la firma fra i protagonisti di un’intesa senza precedenti, che porterà, già nel prossimo autunno, alla costruzione di una cattedra di storia alessandrina chiamata “Cathedra Alexandriae”.
A sottoscrivere l’accordo e a sostenerlo, alcune delle istituzioni di volontariato e culturali più operose della città, nonché l’Università delle Camere di Commercio in Italia, che da pochi mesi ha sede presso la villa-castello di Marengo.

Altro polo culturale di chiara importanza è il Museo etnografico “C’era una volta”, la cui Associazione di riferimento, Gli Amici del Museo della Gambarina, si sforza ogni giorno di proporre attività per il recupero delle radici e delle tradizioni locali.

A fare da collante il Movimento Cristiano Lavoratori della provincia di Alessandria e la sua sigla orientata alla formazione, cioè l’EFAL. Una decisiva spinta non solo alla ricerca, ma soprattutto alla divulgazione si avrà grazie all’UJCE, cioè l’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei, che potrà disporre di un patrimonio di risorse professionali di alto livello in Piemonte. Continua a leggere ““Cathedra Alexandriae”: una cattedra di storia alessandrina, di Lia Tommi”

“Io sono leggenda” al Cineforum della Gambarina, di Lia Tommi

Alessandria: Cineforum nel Museo “C’era una volta” : terzo appuntamento con “Io sono leggenda” diretto da Francis Lawrence (2007).

Terzo appuntamento del progetto “Film in Gamba(rina)” nato dalle ragazze del Servizio Civile, Valeria e Francesca, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.
Il film proposto per Mercoledì 24 luglio 2019 è “Io sono leggenda”, pellicola del 2007 di Francis Lawrence basato sull’omonimo romanzo fantascentifico di Richard Matheson, uscito nel 1954. Trama: New York ,2012. Una terribile epidemia ha ucciso gli uomini e li ha trasformati in vampiri. Il dottor Robert Neville (Will Smith) che sembra essere l’unico uomo sopravvissuto al contagio, lotta disperatamente per cercare una cura.
La proiezione inizierà alle ore 21:00 al Museo della Gambarina; presenteranno e condurranno il dibattito Danilo Arona e Alex Reale.

L’ingresso è gratuito, durante il film verranno offerte delle bibite fresche.

Film in GAMBArina, di Lia Tommi

Scarface- Lo sfregiato del 1932 – Film in GAMBArina

mercoledì 17 luglio alle ore 21:00

Museo Etnografico “C’era una volta”
Piazza della Gambarina 1, 15121 Alessandria

Secondo appuntamento del progetto “ Film in GAMBA(rina)” nato dalle ragazze del Servizio Civile, Francesca e Valeria, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.
Dopo il successo di mercoledì scorso, il film proposto per mercoledì 17 luglio 2019 è “ Scarface – Lo sfregiato”, pellicola del 1932 di Howard Hawks che denunciò il gangsterismo di Al Capone al culmine della sua attività.

Presenteranno e condurranno il dibattito Roberto Lasagna e Fabio Zanello.
L’ingresso è gratuito.

Di Guerra e d’Amore, di Lia Tommi

Di Guerra e d’Amore – Spettacolo
domenica 14 luglio, alle ore 17:00

Museo Etnografico “C’era una volta”
Piazza della Gambarina , Alessandria

I “Nuovi Trovieri” (Gianfranco Calorio, Gianni Ghé e Gian Carlo Monfredini) presentano il nuovo spettacolo “Di Guerra e d’Amore”, costituito per lo più da brani inediti, liriche internazionali (ballate, canti, lamenti, stornelli) che vengono ad articolarsi nel tempo e nello spazio con l’intento di creare emozioni nello spettatore con la varietà delle melodie, incuriosendolo con le diverse lingue utilizzate (d’Oc, d’Oil, tedesco, irlandese, francese, americano, Yiddish).

Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi

Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi

Gambarina Museo.JPG

Alessandria. Museo Gambarina. Nell’ultima sessione di rinnovo cariche degli Amici del Museo della Gambarina, oltre al nuovo direttivo che guiderà l’associazione nei prossimi anni, è stato anche rifondato il Comitato tecnico, da tempo non più operante. Il nuovo organismo che l’assemblea dei soci ha nominato, è composto da Valentina Bonanno, Piercarlo Fabbio, Mauro Remotti, Piero Teseo Sassi e David Turri.

“È un organismo estremamente importante per la vita del Museo – ha spiegato la maestra Elena Garneri, cuore pulsante dell’istituzione – perché vaglierà le iniziative dell’associazione e avrà il compito di proporne di proprie. Ringrazio fin d’ora i suoi componenti, in primis il coordinatore Piero Teseo Sassi e il nuovo Presidente Piercarlo Fabbio, per aver dato la loro disponibilità ad un impegno gravoso e per il quale occorrono particolari qualità e doti di conoscenza di storia, cultura e antropologia, che caratterizzano la nostra struttura”

E la prima riunione si è svolta in settimana presso la Biblioteca del Museo C’era una volta. Non è stato un incontro interlocutorio, ma già sono state suggerite alcune iniziative di un certo livello. Si sono anche valutate nuove proposte da presentare nei prossimi mesi. Continua a leggere “Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi”

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

Appuntamento il 27 giugno 2019 nella sala riunioni del Museo etnografico “C’era una volta” alle ore 18,00 per parlare di Balcani, un’area geograficamente vicina a noi, ma la cui storia è poco conosciuta. E dire che Alessandria è gemellata con Karlovac (Croazia) e i contatti con gli esponenti della città slava sono frequenti e in certi periodi della storia hanno anche concretizzato iniziative solidali ed economiche.

Vidovdan (1).jpg

Ma, al di là di questo, l’area geopolitica è particolarmente importante anche per il futuro dell’Europa e per la sua eventuale espansione, oltre che proporre un percorso di coabitazione fra esponenti di religioni monoteistiche quali il cristianesimo e l’islamismo, la cui conoscenza risulta utile per la nostra esperienza nazionale a seguito degli intensi fenomeni migratori vissuti dal nostro Paese. In aggiunta a ciò, vi è anche il percorso della storia, lo snodarsi di tensioni post prima guerra mondiale e questioni legate all’esodo istriano-giuliano e dalmata che non possono solo essere ri- cordate nel giorno deputato del calendario istituzionale italiano. Continua a leggere “MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)”

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

Locandina Vidovdan.jpg

Alessandria today: Appuntamento il 27 giugno 2019 nella sala riunioni del Museo etnografico “C’era una volta” alle ore 18,00 per parlare di Balcani, un’area geograficamente vicina a noi, ma la cui storia è poco conosciuta. E dire che Alessandria è gemellata con Karlovac (Croazia) e i contatti con gli esponenti della città slava sono frequenti e in certi periodi della storia hanno anche concretizzato iniziative solidali ed economiche.

Ma, al di là di questo, l’area geopolitica è particolarmente importante anche per il futuro dell’Europa e per la sua eventuale espansione, oltre che proporre un percorso di coabitazione fra esponenti di religioni monoteistiche quali il cristianesimo e l’islamismo, la cui conoscenza risulta utile per la nostra esperienza nazionale a seguito degli intensi fenomeni migratori vissuti dal nostro Paese. Continua a leggere “MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)”

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Pellizza Gambarina (1)-convertito

Domenica 2 Giugno 2019, alle ore 17.30, presso il Museo Etnografico della Gambarina ad Alessandria, Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato, Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte”.  Musiche e canti della tradizione popolare.

ALESSANDRIA MUSEO DELLA GAMBARINA domenica 2 giugno 2019 ore 17.30

Parla Pellizza

I capolavori raccontati: Il Quarto Stato Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte Continua a leggere “Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato”

Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino

Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino

gamb locandina libro A3.jpg

Alessandria: Venerdì 31 maggio 2019 alle ore 17 presso il museo etnografico ‘C’era una volta’ in piazza della Gambarina ad Alessandria, è in programma la presentazione del libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’ (Ed. So.G.Ed.) della giornalista Pieranna Bottino, che illustra una collezione di circa un migliaio di pezzi tra bambole etnografiche e in costume.

Il libro nasce con l’intento di raccontare non soltanto un giocattolo diffuso in tutto il mondo, ma soprattutto quella che di fatto rappresenta una testimonianza importante di tanti usi, costumi e tradizioni dei popoli della terra che, anche attraverso un balocco, da sempre, tramandano storie, gesti ed emozioni. Continua a leggere “Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino”

Museo Etnografico “Gambarina” mostra della pittrice monferrina Nadia Beltramo Valentini

Museo Etnografico “Gambarina” mostra della pittrice monferrina Nadia Beltramo Valentini

Alessandria: Sabato 1 giugno alle 16.30, presso il Museo Etnografico “Gambarina” di Alessandria, in piazza della Gambarina n°1, si inaugura la Mostra personale della pittrice monferrina Nadia Beltramo, dal titolo “Vibrazioni”, presentata dal critico d’arte Piergiorgio Panelli.

53905733_1284077435073726_3992103124457226240_n

Le opere dell’autrice attingono all’anima concettuale e tecnica dell’Impressionismo, per poi trovare una cifra cromatica e stilistica personale e contemporanea, usando unicamente le dita come pennelli e unendo ad essi la poesia, divenendone parte integrante.

Dipinti che raccontano di mondi e paesaggi solo apparentemente lontani, ma che in realtà possiamo ritrovarli dentro noi stessi, invitando ad andare oltre le apparenze, i giudizi e i limiti della mente razionale, alla scoperta della vasta ricchezza del Cuore, in un viaggio interiore affascinante e pieno di sorprese. La Mostra proseguirà fino al 23 giugno, con i seguenti orari: lun-sab 9/12.30 e 15.30/19; domenica 15.30/19. Per informazioni 013140030 oppure 3393455276. Ingresso libero.

https://www.facebook.com/events/321208368527037/

Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino

Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino

Schermata 2019-05-21 a 17.30.04.png

Alessandria: Il Museo Etnografico della Gambarina ospiterà una mostra fotografica d’eccezione: saranno esposte una serie di fotografie inedite per ricordare il Circuito Città di Alessandria alias Circuito Bordino.

Abello locandina

Le immagini rappresentano una serie di momenti che vanno dal 1924 al 1934, decennio in cui si svolse questa importantissima competizione automobilistica, annoverata tra le più importanti dell’epoca.

Le istantanee raffigurano le autovetture, protagoniste nei vari anni della competizione; i piloti, tra i più importanti e conosciuti del periodo; i luoghi e i punti d’interesse attraversati dal Circuito.

Si tratta di un vero e proprio salto nel passato amplificato dall’atmosfera unica che si vive in una realtà importante per Alessandria: il Museo Etnografico “C’era una Volta”. Un ambiente caratteristico, che fa rivivere il vissuto della società contadina della nostra città tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento: una cornice perfetta per ospitare la rassegna fotografica.

Sarà possibile anche ammirare l’esposizione di alcuni lavori realizzati dai bambini per il concorso “Bordino per le scuole”, che quest’anno è giunto  alla quarta edizione e le immagini più significative delle scorse edizioni del GP Bordino. Continua a leggere “Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino”

Museo Gambarina: Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie

Museo Gambarina: Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie

museo-gambarina

Alessandria: Il 22 Maggio, alle 21.15, presso la sala Conferenze del Museo Etnografico del “C’era una volta” alla Gambarina ad Alessandria, Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo alessandrino, in collaborazione con la IX Regio di Acqui Terme e la supervisione tecnica di Valter Marasso, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie accumulate dalle chiese nel passato.

Presenterà in anteprima, le ultime analisi fatte dall’Università di Harvard, mettendo insieme tutti gli studi fatti negli ultimi 110 anni, da Nasa e da molti Laboratori scientifici.
Questo studio sarà pubblicato prossimamente sulla rivista “Le Scienze” ed. Americana.

“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

Alessandria, al Museo della Gambarina conferenza stampa di presentazione del libro di Piercarlo Fabbio e Piero Teseo Sassi, con la collaborazione di Mauro Remotti: “L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”. Il libro sarà in vendita presso il Museo della Gambarina.

Come nasce il libro, gli autori, temi trattai e disegni

Fabbio e Sassi conf stampa

Come nasce il libro

Un giorno può capitare di incontrarsi sulla passerella pedonale del ponte Meier… Quel manufatto era stato costruito proprio per questo. Per far incrociare le persone in arrivo da diverse anime di Alessandria.

La lunghezza del passaggio era quella di una piazza del tempo, che durava da 850 anni. Così era successo a Teseo e Piercarlo. Il primo veniva dalla Cittadella, cioè da Bergoglio; il secondo dal centro di Alessandria, ossia Rovereto. E lì avevano incominciato a discutere, senza essersi preparati prima, senza sapere il perché, senza la sicurezza delle cose certe e conosciute, senza tentennamenti.

Avevano preso a parlare della nascita di Alessandria, addirittura spingendosi a ipotizzare come potesse funzionare quel territorio senza ancora la presenza di una città. Deserto o viva plaga animata quel tanto che basta per essere considerata già socialmente pregevole? E perché doveva proprio lì nascere un’urbe?

Si erano dunque ritrovati nella biblioteca del Museo della Gambarina. Non si erano neppure dati appuntamento, ma erano lì, l’uno di fronte all’altro. Continua a leggere ““L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali”

Il Museo C’era una Volta compie vent’anni di permanenza in piazza della Gambarina. Il 4 maggio intera giornata dedicata al Museo aperto

Il Museo C’era una Volta compie vent’anni di permanenza in piazza della Gambarina. Il 4 maggio intera giornata dedicata al Museo aperto

museo-gambarina

ALESSANDRIA. Il Museo etnografico della Gambarina compie vent’anni. Forse sarebbe meglio dire che sono ormai passati vent’anni da quando l’istituzione museale, originaria di Valle San Bartolomeo, si è trasferita nella nuova sede ricavata dalla ristrutturazione post alluvionale della manica rimasta dopo l’abbattimento di fine anni Ottanta della vecchia caserma detta della Gambarina Vecchia. Il 30 maggio 1999, infatti, Francesca Calvo, accompagnata dalla Maestra Elena Garneri Ulandi, tagliava il nastro per entrare la prima volta all’interno della sede che è rimasta per quattro lustri ininterrottamente operativa.

museo-bambole-20180328_114200

Con qualche giorno d’anticipo e allo scopo di dedicare il mese di maggio a questo ricordo, i responsabili del museo hanno dato il via ad un open day, che si terrà nell’intera giornata di sabato 4 maggio 2019: praticamente un intero giorno dedicato al Museo Etnografico “C’era una volta” e alle sue molteplici attività, magari solo accennate, ma dimostrative di ciò che ogni giorno succede nell’istituzione che gli alessandrini hanno imparato ad apprezzare e ad amare come una parte essenziale della loro identità.

Uno sforzo in allegria – dice la maestra Elena Garneri – fatto con levità, perché connaturato agli Amici del Museo che fanno del sorriso una delle loro armi migliori, pur approfondendo le questioni culturali più ponderose, che riguardano i mondi contadino, delle classi sociali, dell’operaismo, del tempo libero, dei bambini e delle loro predisposizioni ludiche ed educative. Continua a leggere “Il Museo C’era una Volta compie vent’anni di permanenza in piazza della Gambarina. Il 4 maggio intera giornata dedicata al Museo aperto”

Museo Gambarina: Presentazione del libro “Il segreto del Faraone Nero” di Marco Buticchi

Museo Gambarina: Presentazione del libro “Il segreto del Faraone Nero” di Marco Buticchi

Alessandria: Il giorno 30 Marzo 2019 alle ore 17:00, presso il Museo della Gambarina di Alessandria, si terrà la presentazione del libro “Il segreto del Faraone Nero” di Marco Buticchi.

gambarina il faraone nero 2gambarina il faraone nero 2.jpg

Il nuovo romanzo dell’indiscusso Maestro italiano dell’avventura, un autore da oltre un milione e mezzo di copie vendute in Italia, prende in considerazione la leggenda del Faraone Nero Shebitqo che aleggia sui deserti egiziani con la forza di una tempesta di sabbia, e il suo segreto sopravvive inviolato all’incedere dei millenni. 

Egitto, 1798. Claude de Duras, archeologo inviato in Egitto al seguito dell’esercito napoleonico, nel corso degli scavi compie una scoperta eccezionale. La Campagna d’Egitto sembra procedere senza intoppi fino alla disfatta di Abu Qir. Continua a leggere “Museo Gambarina: Presentazione del libro “Il segreto del Faraone Nero” di Marco Buticchi”

Museo Gambarina: “Opere d’arte dall’antica cattedrale di Alessandria “ di Valentina Bonanno

Museo Gambarina: “Opere d’arte dall’antica cattedrale di Alessandria “ di Valentina Bonanno

Gambarina cattedrale-convertito

Alessandria: Il 28 marzo alle ore 21, si terrà presso il Museo della Gambarina la presentazione del libro “Opere d’arte dall’antica cattedrale di Alessandria “ di Valentina Bonanno

Il testo illustra le opere d’arte provenienti dall’antica cattedrale di Alessandria, oggi presenti in Duomo, e ripercorre le vicende delle cattedrali  alessandrine avvalendosi di due visite pastorali del Settecento le quali descrivono gli interni del vecchio Duomo, abbattuto nel 1803 su ordine del Governo Francese.

Tra gli arredi vi sono opere d’arte di gran pregio a partire dalla Madonna della Salve.

Durante la serata saranno letti alcuni brani.

Interverranno Valentina Bonanno, Teseo Sassi, Maria Luisa Pirrone e David Turri.

Museo Gambarina: LES VOIX DU GLACIER

Museo Gambarina: LES VOIX DU GLACIER

Alessandria: Domenica 31 marzo alle ore 17 omaggio alla Valle d’Aosta con il coro LES VOIX DU GLACIER.

POMERIGGIO VALDOSTANO ALLA GAMBARINA CON LES VOIX DU GLACIER

31 marzo Musicalia-31-mar-2019web-convertito.jpg

La formazione nasce nel 2002 a Brusson, da una felice idea di alcuni appassionati di canto della zona: quella di costituire un coro misto che potesse raggruppare esponenti di tutti e quattro i comuni della valle d’Ayas. Attualmente il coro è formato da 22 persone, legate da profonda amicizia.

Dal 2015 dirige il coro la Prof.ssa Maria Elena Laguzzi, alessandrina, diplomata in pianoforte al Vivaldi, ma da diversi anni residente in Val d’Aosta.

Il repertorio del coro è costituito da brani della tradizione popolare, per lo più in lingua francese o in dialetto valdostano (patois), che esprimono l’amore per la propria terra e l’impegno per la salvaguardia della cultura regionale. Continua a leggere “Museo Gambarina: LES VOIX DU GLACIER”

Il consigliere delegato Maurizio Sciaudone e l’autore Giuseppe Scafaro consegnano al Museo della Gambarina le “terre del drago”

Il consigliere delegato Maurizio Sciaudone e l’autore Giuseppe Scafaro consegnano al Museo della Gambarina le “terre del drago”

Alessandria: Un omaggio gradito quello pensato e realizzato dal Consigliere delegato della Provincia di Alessandria, Maurizio Sciaudone alla presenza di Giuseppe Scafaro, autore dell’opera, per Elena Garneri, direttrice del Museo etnografico C’era una volta. Circa 500 copie de “Nelle terre del Drago” e della relativa carta delle vie escursionistiche tra Appennino e Monferrato. Un regalo che il Museo girerà alle scolaresche che visitano la struttura e che effettuano laboratori e percorsi didattici della Gambarina.

IMG_8582 consegna Sciaudone Scafaro GarneriLibri e cartineMaestra Venturelli illustra

La guida, che già parte dall’accoppiamento della forma della nostra Provincia con la forma stilizzata di un drago, è stata realizzata per conto dell’Amministrazione Provinciale nel 2011 con l’aiuto dei Fondi europei e patrocinata dalla Regione Piemonte, è divisa in sei parti a seconda della collocazione geografica dei sentieri: si va dal Monte Giarolo alle Valli Borbera e Spinti; dai villaggi di pietra all’Oltregioco; dal suolo di Aleramo ai percorsi che collegano Crea con Superga. La vera ragione del Drago sta nella presenza di borgate, castelli e delle storie ad essi collegate, che vanno recuperate, raccontate, trasmesse ai posteri, mentre si cammina, si osserva, si narra.

Ho pensato che un’istituzione come il Museo della Gambarina – ricorda il Consigliere delegato Maurizio Sciaudone – potesse bene interpretare il discorso delle radici che si trasmette ai più giovani e che i materiali in possesso dell’Amministrazione provinciale potessero essere sapientemente distribuiti verso una dimensione didattica regolata e spiegata. Nella mission del Museo ho visto proprio questa disponibilità, che sono convinto potrà continuare negli anni futuri”. Continua a leggere “Il consigliere delegato Maurizio Sciaudone e l’autore Giuseppe Scafaro consegnano al Museo della Gambarina le “terre del drago””

Stages “U’ ballettu” e la “Spada del popolo” alla Gambarina; di Lia Tommi

Alessandria: Il giorno 23.03.2019 dalle ore 10.00, presso il Museo Etnografico della Gambarina, verranno presentati gli stages:

“U’ BALLETTU” E LA “SPADA DEL POPOLO”

Il ballo, oggi come in passato, è una forma di espressione artistica comune a tutte le culture del mondo e capace sempre di coinvolgere persone di ogni età ed estrazione sociale.
In Italia sono giunti fino ai giorni nostri diversi balli popolari, ognuno con differenti caratteristiche legate alle tradizioni delle regioni di provenienza, sempre accompagnati da musici che utilizzano molto spesso strumenti anche artigianali e tipici del luogo.
Allo stesso modo in molte regioni sono state tramandate, spessissimo nell’ombra e solo in ambiti inaccessibili, tecniche di duello di varia tipologia e con caratteristiche diverse in base agli strumenti a disposizione (coltelli, bastoni, forconi…), alle condizioni ambientali (caldo, freddo, pioggia, neve, ecc.), al tipo di abbigliamento (più o meno ingombrante) nonché alle caratteristiche fisiche della popolazione stessa (statura, peso, massa muscolare) e alle rispettive capacità motorie.
Consorterili

Nella storia delle danze troviamo spesso riferimenti guerreschi per lo più con caratteristiche ereditate dall’antica danza pirrica della civiltà greca , ripresa poi dai romani con la medesima rilevanza. Si evidenzia che le danze guerresche, come realtà o come rituale evocativo, appartengono alla tradizione di molti popoli europei ed extraeuropei, con differenti retaggi culturali.
Limitandoci all’Italia, alcune danze sono preminenti e ancora attuali grazie anche a studi demoantropologici, manifestazioni folkloristiche o rivisitazioni turistiche.
Sinteticamente è possibile fare una distinzione fra “danze in armi” “danze che simulano un combattimento, senza uso di armi”. Continua a leggere “Stages “U’ ballettu” e la “Spada del popolo” alla Gambarina; di Lia Tommi”

Museo Gambarina. Alessandria in Pista: “Nulla di personale,” di Matteo Zaccaro

Museo Gambarina. Alessandria in Pista: “Nulla di personale,” di Matteo Zaccaro

Librinpista_15_03_2019

Alessandria: L’Associazione Alessandria in Pista, in collaborazione con il Museo Etnografico “C’era una volta”, propone per venerdì 15 marzo, alle ore 17:30, presso i locali dello stesso Museo in piazza della Gambarina n.1, la presentazione del volume “Nulla di personale” di Matteo Zaccaro. Dialoga con l’autore Ilaria Remotti. Letture a cura di Fulvia Maldini.

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

marzo donna Locandina A3 donne.jpg

Alessandria: Sarà Emiliani Conti, vicepresidente del Movimento Cristiano Lavoratori e segretario della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria, ad aprire il primo appuntamento del Movimento con il Marzo Donna (12 marzo ore 18,00 – Museo della Gambarina).
“La nostra attenzione – dichiara Emiliana Conti – si è soffermata sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento, sui loro mille volti e sulle loro poliedriche personalità: contadine, madri di famiglia, cittadine, operaie, borghesi, miranti all’emancipazione, partendo dal posto di lavoro, orientate al sociale. Sarà un excursus che metterà insieme la storia con i magici oggetti del Museo della Gambarina”.
E infatti è proprio il Museo a far diventare gli oggetti della quotidianità, simboli di evoluzioni e trasformazioni sociali travolgenti. La relazione su quattro oggetti all’apparenza anonimi (un secchiello, un cappello, un ombrellino da sole, una macchina per scrivere), che si trasformeranno in testimoni del tempo, sarà tenuta da Piero Teseo Sassi del Museo della Gambarina. Continua a leggere “MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento”

Ulandi. CONFESERCENTI : “LA DONNA, LEGGENDARIA PROTAGONISTA DELL’OPERA”

Ulandi. CONFESERCENTI : “LA DONNA, LEGGENDARIA PROTAGONISTA DELL’OPERA”

Sabato 16 Marzo 2019 alle ore 17 al Museo etnografico “C’era una volta” in piazza Gambarina ad Alessandria CONFESERCENTI  organizza il concerto narrato “La Donna, leggendaria protagonista dell’opera”.

Tale iniziativa rientra nel programma di eventi dell’Amministrazione comunale e della Consulta P.O. “Marzo Donna 2019”.

foto Virginia e Hilary

Il “concerto narrato” vede protagoniste le pianiste Hilary Bassi – diplomatasi in pianoforte nel 2006 con il massimo dei voti – e Virginia Fracassi – diplomatasi brillantemente in pianoforte al Conservatorio di Genova.

Costituito da artiste poliedriche, il Duo si dedica alla stesura e messa in scena del concerto narrato per voci recitanti e pianoforte a 4 mani, genere che riscuote sempre grandi consensi di pubblico. Si dedica inoltre all’attività didattica: oltre a tenere lezioni concerto, si occupa infatti anche della stesura e messa in scena di spettacoli ludico-didattici per avvicinare i più piccoli al mondo dei “concerti”.

L’iniziativa si svolge al Museo della Gambarina, che come di consueto dimostra ospitalità ed accoglienza verso le iniziative proposte dalla società civile.

Infatti sarà  l’occasione per accendere con orgoglio  i riflettori sulla città, sui talenti e sulla storia, ma, ancora di più per guardare con fiducia al futuro e alle ricchezze materiali ed immateriali che questa essa esprime. Continua a leggere “Ulandi. CONFESERCENTI : “LA DONNA, LEGGENDARIA PROTAGONISTA DELL’OPERA””

Museo Gambarina: Il medio evo raccontato dal Dr. Caputi

Museo Gambarina: Il medio evo raccontato dal Dr. Caputi

Il medio evo

Alessandria: Il Medioevo. Luce sui secoli bui. Quello che da Montanelli fu definito un periodo oscuro fatto di magia e di misteri oltre che di povertà e decadenza, si è rivelato grazie alo studio degli antichi manoscritti e dei ritrovamenti archeologici un tempo di fermenti, culturali, politici e scientifici che ci traghettò direttamente nel pieno Rinascimento.

Grazie a due scritti inediti del Prof. Geo Pistarino uno dei più grandi Medievisti Italiani e del Prof. Umberto Eco vanto di Alessandria, il Dr. Caputi con una prospettiva a volo d’uccello, con immagini esclusive, ci farà transitare nei mille anni di uno dei periodi più vivi e catalizzatori della storia del nostro paese

 

Museo Gambarina: “Tanto di cappello”, cappellini d’epoca in passerella

Museo Gambarina: “Tanto di cappello”, cappellini d’epoca in passerella

Alessandria: Domenica 10 marzo alle ore 16.30, sulla scia di precedenti eventi dedicati alla moda, il Museo Etnografico “C’era una volta” di Alessandria presenta “Tanto di cappello”, cappellini d’epoca in passerella.

2 Gambarina LOCNEW

La sfilata offre l’opportunità di presentare al pubblico parte della ricca collezione museale di cappellini da signora e non. Affezionati amici del Museo indosseranno copricapi risalenti ai primi anni del ‘900 e a tempi più recenti.

A corredo della manifestazione, nell’ambito delle celebrazioni per gli 850 anni di Alessandria un tributo al nome che ha reso la nostra città famosa nel mondo: “BORSALINO”. Continua a leggere “Museo Gambarina: “Tanto di cappello”, cappellini d’epoca in passerella”

Museo Gambarina: Presentazione del libro “Rosalie Montmasson – L’Angelo dei Mille” del Dott. Marco Ferrari

Museo Gambarina: Presentazione del libro “Rosalie Montmasson – L’Angelo dei Mille” del Dott.  Marco Ferrari

Alessandria: Il giorno 9 Marzo 2019 alle ore 17.00 presso il Museo Gambarina di piazza Gambarina n. 1, ci sarà la presentazione del libro “Rosalie Montmasson – L’Angelo dei Mille” del Dott.  Marco Ferrari che sarà presente .

L'angelo dei mille Gambarina locandina 9 marzo.jpg

Questo libro racconta l’incredibile vicenda di Rosalia Montmasson (1823-1904), inquieta e ribelle, unica donna che – travestita da uomo – partecipò alla spedizione dei Mille distinguendosi per coraggio e dedizione verso i feriti, tanto da essere definita              l’ “Angelo dei Mille”. 

Nello stesso pomeriggio si terrà la Conferenza  “Il ruolo della Massoneria nella spedizione dei Mille” del  Prof. Aldo Alessandro Mola.

Modera la serata l’ Avv. Marco Mensi .

L’ evento è organizzato dal Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi  di Alessandria 

“I Bizantini, eredità dell’Impero Romano” con il dr. Caputi alla Gambarina, di Lia Tommi

Alessandria: “I Bizantini , eredità dell’Impero Romano” è il tema della prossima conferenza del Dr Ferdinando Caputi

Mercoledì 27 febbraio 2019 dalle ore 21:30 alle 23:30
Museo del C’era una volta, P.za Gambarina 1 Alessandria

Si parlerà degli eredi della Roma Imperiale che crearono a loro volta un impero sulle rovine di quello Romano.

LA MAGIA DELLA NATURA E L’INCANTO DELLA MUSICA: la Sinfonia “Pastorale” di Beethoven per pianoforte a quattro mani

LA MAGIA DELLA NATURA E L’INCANTO DELLA MUSICA: la Sinfonia “Pastorale” di Beethoven per pianoforte a quattro mani

Museo Gambarina. Alessandria: Domenica 24 febbraio alle ore 17 per il ciclo Musicalia il Museo Etnografico propone una  singolare versione,  per duo pianistico, di quella che è forse la più amata delle sinfonie beethoveniane, la Sesta, “Pastorale”.

Musicalia-24-feb-2019

Ad interpretarla il Duo Fiorenza Bucciarelli e Lucio Cuomo, che  rivolge l’attenzione ad un repertorio  raffinato, spesso con riferimenti ad altre espressioni artistiche. Entrambi docenti al Vivaldi, recentemente si sono concentrati sulle potenzialità “sinfoniche” ed espressive del pianoforte a quattro mani. La versione che eseguiranno è stata curata da Carl Czerny, uno dei più illustri allievi di Beethoven.

Se ci si limita alle  didascalie apposte dal il Compositore si può  pensare ad una musica di genere, descrittiva: “Risveglio dei sentimenti all’arrivo in campagna, Scena al ruscello”. Continua a leggere “LA MAGIA DELLA NATURA E L’INCANTO DELLA MUSICA: la Sinfonia “Pastorale” di Beethoven per pianoforte a quattro mani”

Museo Gambarina: La catena dei 12 anelli

Museo Gambarina: La catena dei 12 anelli

catena Locandina Alessandria2-1.jpg

Alessandria: Venerdì 22 febbraio alle 21.00, presso il Museo della Gambarina ad Alessandria si terrà la conferenza  “La Catena dei 12 Anelli: la Liberazione dal Ciclo di morte e nascita secondo la Tradizione buddhista”, tenuta dalla reverenda  Elena Seishin Viviani, monaca buddhista  e guida spirituale del Jikai Dōjō , centro di pratica e studio del Buddhismo Zen di Tradizione Zen Sōtō , in via Alessandro III, 28 ad Alessandria.

L’incontro è organizzato dall’Associazione Il Cerchio Vuoto.

Museo Gambarina, presentazione del libro “Musei e luoghi d’arte nel Monferrato”, di Valentina Bonanno

Museo Gambarina, presentazione del libro “Musei e luoghi d’arte nel Monferrato”

Alessandria: Giovedì 21 Febbraio, alle ore 21 presso il Museo della Gambarina, si terrà la presentazione del libro “Musei e luoghi d’arte nel Monferrato”, seconda pubblicazione di Valentina Bonanno relativa al nostro territorio.

Schermata 2019-02-18 a 15.36.29

Il testo espone una panoramica dei principali luoghi di interesse storico, artistico e culturale della provincia di Alessandria e della città di Asti; maggiore attenzione è stata prestata alle realtà museali al fine di fornire notizie sulle collezioni artistiche e di promuoverne la fruizione.

Nel libro sono state prese in esame tutte le epoche, ma in particolare, durante la serata, sarà segnalato un itinerario alla scoperta degli artisti locali a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Il libro è un approfondimento per chi volesse conoscere in maniera sintetica le principali raccolte d’arte: partendo dal Museo Civico di Casale Monferrato con la Gipsoteca dedicata a Leonardo Bistolfi, si passa per le collezioni civiche di Asti col ritrattista Michelangelo Pittatore, si attraversa Bistagno per conoscere le opere dello scultore Giulio Monteverde, si giunge a Tortona alla scoperta del Divisionismo e si conclude ad Alessandria con Pietro Morando e Carlo Carrà. Interverranno Teseo Sassi, David Turri e Maria Luisa Pirrone.

Museo Gambarina: Conferenza dott. Ferdinando Caputi sull’antica Roma e del fatto che gettò le basi del vivere civile moderno

Museo Gambarina: Conferenza dott. Ferdinando Caputi sull’antica Roma e del fatto che gettò le basi del vivere civile moderno

museo locroma20190014

Alessandria: Il giorno 13/2/2019 alle ore 21,30 presso i locali del Museo Etnografico Gambarina in Piazza Gambarina n. 1 il Dott. Ferdinando Caputi Archeologo, alla sua decima conferenza in collaborazione con il Museo stesso, parlerà dell’antica Roma e del fatto che gettò le basi del vivere civile moderno.

Attraverso l’analisi dei monumenti e dei reperti archeologici ritrovati in tre dei continenti occupati da Roma durante i 1.300 anni del suo predominio sul mondo allora conosciuto.

La conferenza sarà accompagnata da una serie di immagini inedite, a cura di Valter Marasso e dal prezioso ausilio dell’associazione Culturale Acquese IX Regio, che attraverso Danilo e Maurizio Rebuffo, Walter Siccardi e Arrigi Berti, ci farà toccare con mano e vedere uno spaccato di vita quotidiana nell’antica città di Roma..

Museo Gambarina: Alessandria in cartolina, di Tony Frisina

Museo Gambarina: Alessandria in cartolina, di Tony Frisina

Alessandria: Venerdì 15 febbraio alle ore 17,30 presso il Museo Etnografico Gambarina in Piazza Gambarina verrà presentato il libro “Alessandria in Cartolina” di Tony Frisina.

Le immagini presentate sono una piccola rassegna del materiale iconografico facente parte delle diverse raccolte dell’autore.

Museo Gambarina

Nell’opera editoriale le cartoline sono pubblicate unitamente a servizi giornalistici d’epoca scelti tra i periodici locali e nazionali.

“Alessandria in Cartolina” – Operazione nostalgia n° 4, a cura di Tony Frisina – è incentrata sul mondo del collezionismo ed in particolare su circostanze ed aneddoti relativi alla raccolta di cartoline d’epoca (e non solo su queste).

Nel corso del pomeriggio il curatore spiegherà come un collezionista possa anche diventare storico e ricercatore andando alla scoperta di angoli ormai scomparsi della città e dei suoi personaggi.

Verranno, inoltre, proiettate delle immagini inedite e rare e verranno raccontati aneddoti,  fatti e circostanze che vedono protagonisti la città ed i suoi abitanti del passato.

Musei e luoghi d’arte nel Monferrato, recensione, di Cristina Saracano

Alessandria: Dopo il percorso iniziato con “Alessandria. Chiese, palazzi storici e collezioni civiche.”, Valentina Bonanno ci propone un secondo volume, questa volta, allargandosi a tutta la provincia, in particolare, alla zona del Monferrato.

Il libro parla dapprima delle città Monferrine e della loro storia, successivamente si sofferma sulle chiese e cattedrali, i musei, anche minori, ma densi di cultura e, infine, non meno importanti, i teatri.

Il Monferrato, grazie alle sue enormi risorse artistiche e storiche, va inserito senza dubbio nel circuito turistico italiano, questo volume permette di farne la sua conoscenza e di soddisfare ulteriori curiosità visitando direttamente ogni luogo.

Impreziosito da illustrazioni e disegni, il libro sarà presentato dalla stessa autrice il 21 febbraio 2019 alle ore 21 al Museo Etnografico della Gambarina di Alessandria.

Museo Gambarina: Presentazione del libro Puzzle di Dante Paolo Ferraris

Museo Gambarina: Presentazione del libro Puzzle di Dante Paolo Ferraris

Alessandria: Il 9 Febbraio alle ore 17 ad Alessandria al Museo Etnologico “C’era una Volta” di piazza della Gambarina sarà presentato del libro Puzzle di Dante Paolo Ferraris. Dialogherà con l’autore, Maurizio Iappini.

Puzzle Non è un romanzo né un saggio, ma nemmeno una raccolta di racconti o poesie.

Questo spiritoso e sagace testo è una “collezione” variegata di pensieri. Scritto unico nel suo genere, Puzzle va ad abbracciare, con ironia e sagacia, una quantità di temi che spaziano dall’attualità all’arte, dalla storia ai viaggi.

L’autore, grazie alla sua duttilità narrativa, a volte decide di mostrare al lettore il suo lato più colloquiale e buontempone; altre  presenta le sue caratteristiche più “tecniche” o auliche in particolare quando  è alle prese con  ricostruzioni storiche.

Conferenza​ Intelligenza Artificiale. Riflessioni etiche ed epistemologiche sulle sfide del futuro​

Conferenza​ Intelligenza Artificiale. Riflessioni etiche ed epistemologiche sulle sfide del futuro

Alessandria: Il Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi di Alessandria organizza la conferenza: Sabato 2 Febbraio 2019 alle ore 17:00 presso il Museo della Gambarina Piazza della Gambarina 1, Alessandria

INTERVENGONO:

Dott. Gianmario Gelati – Medico, autore di articoli, relatore a convegni in ambito filosofico

Modera: Alessandro Rolando – Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi

https://www.centrourbanorattazzi.it/intelligenza-artificiale/

Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi www.centrourbanoratazzi.itcentrourbanorattazzi@gmail.com

conferenza

Intelligenza Artificiale – Riflessioni etiche ed epistemologiche sulle sfide del futuro”

Prof. Luigi Portinale – Professore di Informatica presso l’Università del Piemonte

Orientale, Ricercatore e divulgatore di Intelligenza ArtificialeL’Intelligenza Artificiale è una disciplina dell’informatica che si sviluppa dalla prima realizzazione del computer, ma che ha sempre mantenuto una posizione di nicchia fino a questi ultimi anni, dove grazie alla potenza di calcolo dei semiconduttori, divenuta sempre più disponibile e meno costosa ha permesso lo sviluppo di tecniche di AI che per essere efficaci richiedono risorse di calcolo ingenti.

Attraverso l’analisi guidata dall’Intelligenza Artificiale potremo riconoscere precocemente diverse malattie la cui analisi precoce è fondamentale. Varie tipologie di tumori, demenze senili, predisposizione al diabete possono essere prevenute e curate grazie all’utilizzo di questo tipo di tecnologia. Continua a leggere “Conferenza​ Intelligenza Artificiale. Riflessioni etiche ed epistemologiche sulle sfide del futuro​”

La Via della Seta, seconda parte, di Lia Tommi

schermata 2019-01-29 a 16.12.31

Alessandria: Domenica 3 febbraio 2019, alle ore 17.00 ,presso il Museo Etnografico della Gambarina, Anna e Vittorio Babolin presentano:
La Via della Seta (sulle orme di Marco Polo) Seconda Parte
Per più di 2000 anni nomadi e mercanti hanno percorso la Via della Seta. I coniugi Babolin, due persone a cui piace visitare il Mondo, vi porteranno in quei luoghi con il loro video.
La prima parte del percorso presentata il 27.01.2019 ha riscosso un vivissimo interesse con una partecipazione notevole di pubblico.
Con la seconda parte si conclude il viaggio sulla Via della Seta.
Si visiteranno il Kirghisistan con la sua capitale Bişkenk, l’Usbekistan con Tashken, Tagikistan con Duśanbe, ecc.
Naturalmente saranno presenti le immagini spettacolari della natura, per lo più incontaminata, che non è molto mutata dai tempi di Marco e che ha delle irresistibili attrattive per il turista.
Di notevole interesse sarà anche l’esame degli usi e costumi degli abitanti appartenenti a varie etnie tutte con caratteristiche ..

Conferenza “Intelligenza artificiale” al Museo Etnografico della Gambarina

Il Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi di Alessandria organizza la conferenza: “Intelligenza Artificiale – Riflessioni etiche ed epistemologiche sulle sfide del futuro”, Sabato 2 Febbraio 2019 alle ore 17:00 presso il Museo della Gambarina Piazza della Gambarina 1, Alessandria
INTERVENGONO:
Prof. Luigi Portinale – Professore di Informatica presso l’Università del Piemonte Orientale, Ricercatore e divulgatore di Intelligenza Artificiale Dott. Gianmario Gelati – Medico, autore di articoli, relatore a convegni in ambito filosofico
Modera: Alessandro Rolando – Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi
https://www.centrourbanorattazzi.it/intelligenza-artificiale/
Centro Studi e Ricerche Urbano Rattazzi
http://www.centrourbanoratazzi.itcentrourbanorattazzi@gmail.com

Museo Gambarina. Roberto Giordanelli presenta la mostra fotografica: Lisòndria cme l’era -Alessandria come era…

Museo Gambarina. Roberto Giordanelli presenta la mostra fotografica: Lisòndria cme l’era -Alessandria come era…

Alessandria: Dal 2 al 27 di febbraio 2019 presso il Museo Etnografico Gambarina di piazza Gambarina n. 1 sarà presente la mostra fotografica “Lisòndria cme l’era – Alessandria come era” del fotografo Roberto Giordanelli.

schermata 2019-01-28 a 19.13.41

Si tratta di immagini scattate negli ’80 – ’90 nel corso della carriera del Giordanelli fotografo professionista  ancora in attività.

Le fotografie ci propongono un tuffo nel passato recente mostrandoci luoghi, fabbricati, ambienti per la maggior parte andati perduti o profondamente modificati.

Si possono ammirare il  vecchio Ponte della Cittadella, la fabbrica di Borsalino di Via Cavour, la demolizione parziale del fabbricato della caserma della Gambarina, i Bagni Pubblici, le vecchie Casermette, ecc.

Sono presenti anche angoli ancora esistenti che sono rappresentati con un lirismo che dimostra il sincero affetto di un alessandrino per la sua città.

Una mostra da vedere e utile oltre ravvivare la memoria anche come documentazione per le nuove generazioni. 

“Roma, le basi del vivere civile” al Museo della Gambarina; di Lia Tommi

Alessandria: La Conferenza “Roma , le basi del vivere civile” , del professor Caputi , si terrà il 23 gennaio, ore 21,30 , al Museo Etnografico “C’era una volta” , in Piazza della Gambarina 1, 15121 Alessandria
Il Dr, Ferdinando Caputi alla sua decima conferenza al Museo del “C’era una volta” alla Gambarina di Alessandria, parlerà delle origini di Roma del suo sviluppo e della sua caduta, ma anche delle tracce della sua civiltà presente in tre continenti.

“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

Alessandria, al Museo della Gambarina conferenza stampa di presentazione del libro di Piercarlo Fabbio e Piero Teseo Sassi, con la collaborazione di Mauro Remotti: “L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”. Il libro sarà in vendita presso il Museo della Gambarina.

Come nasce il libro, gli autori, temi trattai e disegni

Fabbio e Sassi conf stampaLibro dupp

Come nasce il libro

Un giorno può capitare di incontrarsi sulla passerella pedonale del ponte Meier… Quel manufatto era stato costruito proprio per questo. Per far incrociare le persone in arrivo da diverse anime di Alessandria.

La lunghezza del passaggio era quella di una piazza del tempo, che durava da 850 anni. Così era successo a Teseo e Piercarlo. Il primo veniva dalla Cittadella, cioè da Bergoglio; il secondo dal centro di Alessandria, ossia Rovereto. E lì avevano incominciato a discutere, senza essersi preparati prima, senza sapere il perché, senza la sicurezza delle cose certe e conosciute, senza tentennamenti.

Avevano preso a parlare della nascita di Alessandria, addirittura spingendosi a ipotizzare come potesse funzionare quel territorio senza ancora la presenza di una città. Deserto o viva plaga animata quel tanto che basta per essere considerata già socialmente pregevole? E perché doveva proprio lì nascere un’urbe?

Si erano dunque ritrovati nella biblioteca del Museo della Gambarina. Non si erano neppure dati appuntamento, ma erano lì, l’uno di fronte all’altro. Continua a leggere ““L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali”

Museo Gambarina: Dialettando           

Museo Gambarina: Dialettando           

Il 18 gennaio 2019, a partire  dalle ore 21, si terrà  al Museo Etnografico della Gambarina , ad Alessandria, l’ evento “Dialettando”  – Voci dal Nord,  Voci dal Sud – una serata di lettura di poesie e racconti e canzoni popolari nei vari dialetti italiani.

dialettand olocandina 18 gennaio

La serata sarà  dedicata  ad alcuni aspetti della tradizione  letteraria  in dialetto attraverso  il tempo, lo spazio,  e i vari generi  ( poesia, teatro, prosa narrativa, canzone popolare).

Sarà  un’occasione  di riflessione sulla natura e la funzione dei dialetti, alla luce della riscoperta,  da qualche tempo,   della produzione letteraria dialettale.

Infatti,  mentre i dialetti tendono a scomparire  dal linguaggio  parlato di tutti i giorni,  si assiste a una crescita del loro prestigio  culturale,  in alternativa al linguaggio  standardizzato della comunicazione  quotidiana,  influenzata  dalla pubblicità  e dalla televisione. Continua a leggere “Museo Gambarina: Dialettando           “

Radio BBSI: Il Natale di Paglia, di Pier Carlo Fabbio

Radio BBSI: Il Natale di Paglia, di Pier Carlo Fabbio

Alessandria: Per il secondo anno consecutivo Radio BBSI manderà in onda una versione radiofonica de Il Natale di Paglia, la rappresentazione tradizionalmente messa in scena dagli amici del Museo della Gambarina, che anche quest’anno non potrà essere allestita in teatro.

trasm crumbot-600

Cos’è il Natale di Paglia? È una narrazione suggestiva sulla Vigilia di Natale come veniva vissuta dalle nostre parti tanti, tanti anni fa, in un anno indeterminato forse tra Ottocento e Novecento, certamente collocato nelle nostre campagne. La riduzione radiofonica è di Piercarlo Fabbio e sarà proprio il suo contenitore culturale, La mia cara Alessandria, ad accogliere la recitazione che sarà svolta appunto da Fabbio, Rossella Mainetto e Gianni Pasino. Un Natale di Paglia a tre voci, dunque, che tiene aperta una piccola finestra su una tradizione che rischiava di interrompersi. La post-produzione è stata affidata a Ksenia Tchernoussova.

La trasmissione, che dura all’incirca un’ora, andrà in onda proprio il giorno di Natale alle ore 12,15 sulla frequenza FM 99,600 di Radio BBSI.

Il ringraziamento – spiega Piercarlo Fabbio che ha anche curato la regia – va a chi guida da sempre con passione e competenza il Museo della Gambarina: la Maestra Elena Garneri Ulandi, con l’ausilio di tanti nostri amici, che non ho tempo di citare ad uno ad uno, ma che abbraccio nataliziamente. Così come ringrazio chi, come Olga Bolshakova, direttore dell’emittente, che ci ha consentito di trasportare armi e bagagli del Museo all’interno di Radio BBSI. E così fare gli auguri di Natale a tutti gli alessandrini Continua a leggere “Radio BBSI: Il Natale di Paglia, di Pier Carlo Fabbio”

Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli

Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli

Alessandria: Sabato 16 dicembre presso il Museo Gambarina, alle 21, concerto natalizio degli allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli, ideatrice del ciclo Musicalia.

Musicalia16-dic-2018

Dopo una prima parte più tradizionale, in cui verranno eseguiti brani solistici del repertorio classico e romantico, particolarmente suggestiva  sarà l’esecuzione di una selezione di due capolavori della letteratura musicale per pianoforte a quattro mani dedicati all’infanzia:  Jeux d’enfants di Bizet e Ma mère l’Oye di Ravel, per l’occasione coreografati da Martina Allia e Chiara Scipione, giovani ed entusiaste insegnanti della scuola di danza On Stage.

Gli allievi pianisti ed i giovanissimi danzatori inizieranno così un percorso che si preannuncia ricco di stimoli e di interazioni. Continua a leggere “Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli”

Dominion, di Cristina Saracano

Alessandria: Domani sera, 10 dicembre, alle 21, al museo etnografico ‘C’era una volta’ di piazza Gambarina 1, Alessandria,nella giornata internazionale dei diritti animali, proiezione di Dominion, docufilm di Chris Delforce.

Per abbattere i muri di segretezza intorno agli allevamenti, perché gli animali pensano, sentono dolore, provano emozioni, e, soprattutto, non vogliono morire.

Dobbiamo essere noi a fare la scelta giusta per non farli più soffrire.