Cineforum nel Museo “C’era una volta”: quarto appuntamento con “L’ultimo uomo della Terra” diretto da Ubaldo Ragona (1964)

Cineforum nel Museo “C’era una volta”: quarto appuntamento con “L’ultimo uomo della Terra” diretto da Ubaldo Ragona (1964)

cineforum locandina evento 31 luglio-convertito.jpg

Alessandria Museo della Gambarina: Quarto e ultimo appuntamento per il mese di Luglio del progetto “Film in Gamba(rina)”, nato dalle ragazze del Servizio Civile, Valeria e Francesca, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.

Il film proposto per Mercoledì 31 luglio 2019 è “L’ultimo uomo della Terra”, pellicola del 1964 di Ubaldo Ragona basato sull’omonimo romanzo post apocalittico di Richard Matheson, uscito nel 1954 e considerato il più fedele alla trama del libro.

Trama: Settembre 1965. Il dottor Morgan (Vincent Price) è l’unico superstite sulla Terra mentre tutti gli altri esseri umani si sono trasformati in vampiri a causa di una strana epidemia portata dal vento. Per sopravvivere, di giorno è costretto a sterminare quanti più mostri possibile e la notte deve difendersi in ogni modo dalla contaminazione. È convinto di essere l’ultimo fino a quando non scopre l’esistenza di una comunità di “semi-infetti”. Da quel momento lui sarà il “diverso” …

La proiezione inizierà alle ore 21:00 al Museo della Gambarina; presentano e conducono il dibattito Fabrizio Amerelli e Alex Reale.

L’ingresso è gratuito; durante il film saranno offerte delle bibite fresche.

Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”

Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”

Alessandria: Sabato  27 luglio alle ore 21 al Museo  Etnografico di Alessandria si  terrà il concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland”.

Locandina concerto Gambarina.jpg

La band “DALLAHAN” è formata da giovani musicisti che hanno come base la città di Glasgow, e di cui fa parte anche David Lombardi, violinista alessandrino da anni attivo in Europa con svariate formazioni.

Il gruppo esegue musiche della tradizionale irlandese attingendo anche agli stili musicali tradizionali dei Balcani e del Nord America ed è formato da Jack Badcock alla chitarra e voce, Ciaran Ryan al banjo, mandolino e violino, Andrew Waite alla fisarmonica e David Lombardi al violino.

I Dallahan creano un’atmosfera musicale originale e dinamica, fondendo le loro influenze di musica folk contemporanea con jazz, funk e musica pop  portando i suoi ascoltatori in un viaggio che attraversa vari stili e paesi del mondo e che si traduce in uno spettacolo dal vivo coinvolgente e creando un proprio marchio unico di World-Folk trasmesso con incredibili virtuosismi Continua a leggere “Museo Gambarina: Concerto di musica tradizionale “DALLAHAN, from Scotland””

“Cathedra Alexandriae”: una cattedra di storia alessandrina, di Lia Tommi

È avvenuta nell’aula intitolata ad Angela Ricci al Museo Etnografico “C’era una volta”, la firma fra i protagonisti di un’intesa senza precedenti, che porterà, già nel prossimo autunno, alla costruzione di una cattedra di storia alessandrina chiamata “Cathedra Alexandriae”.
A sottoscrivere l’accordo e a sostenerlo, alcune delle istituzioni di volontariato e culturali più operose della città, nonché l’Università delle Camere di Commercio in Italia, che da pochi mesi ha sede presso la villa-castello di Marengo.

Altro polo culturale di chiara importanza è il Museo etnografico “C’era una volta”, la cui Associazione di riferimento, Gli Amici del Museo della Gambarina, si sforza ogni giorno di proporre attività per il recupero delle radici e delle tradizioni locali.

A fare da collante il Movimento Cristiano Lavoratori della provincia di Alessandria e la sua sigla orientata alla formazione, cioè l’EFAL. Una decisiva spinta non solo alla ricerca, ma soprattutto alla divulgazione si avrà grazie all’UJCE, cioè l’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei, che potrà disporre di un patrimonio di risorse professionali di alto livello in Piemonte. Continua a leggere ““Cathedra Alexandriae”: una cattedra di storia alessandrina, di Lia Tommi”

“Io sono leggenda” al Cineforum della Gambarina, di Lia Tommi

Alessandria: Cineforum nel Museo “C’era una volta” : terzo appuntamento con “Io sono leggenda” diretto da Francis Lawrence (2007).

Terzo appuntamento del progetto “Film in Gamba(rina)” nato dalle ragazze del Servizio Civile, Valeria e Francesca, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.
Il film proposto per Mercoledì 24 luglio 2019 è “Io sono leggenda”, pellicola del 2007 di Francis Lawrence basato sull’omonimo romanzo fantascentifico di Richard Matheson, uscito nel 1954. Trama: New York ,2012. Una terribile epidemia ha ucciso gli uomini e li ha trasformati in vampiri. Il dottor Robert Neville (Will Smith) che sembra essere l’unico uomo sopravvissuto al contagio, lotta disperatamente per cercare una cura.
La proiezione inizierà alle ore 21:00 al Museo della Gambarina; presenteranno e condurranno il dibattito Danilo Arona e Alex Reale.

L’ingresso è gratuito, durante il film verranno offerte delle bibite fresche.

Film in GAMBArina, di Lia Tommi

Scarface- Lo sfregiato del 1932 – Film in GAMBArina

mercoledì 17 luglio alle ore 21:00

Museo Etnografico “C’era una volta”
Piazza della Gambarina 1, 15121 Alessandria

Secondo appuntamento del progetto “ Film in GAMBA(rina)” nato dalle ragazze del Servizio Civile, Francesca e Valeria, in collaborazione con il circolo Adelio Ferrero.
Dopo il successo di mercoledì scorso, il film proposto per mercoledì 17 luglio 2019 è “ Scarface – Lo sfregiato”, pellicola del 1932 di Howard Hawks che denunciò il gangsterismo di Al Capone al culmine della sua attività.

Presenteranno e condurranno il dibattito Roberto Lasagna e Fabio Zanello.
L’ingresso è gratuito.

Di Guerra e d’Amore, di Lia Tommi

Di Guerra e d’Amore – Spettacolo
domenica 14 luglio, alle ore 17:00

Museo Etnografico “C’era una volta”
Piazza della Gambarina , Alessandria

I “Nuovi Trovieri” (Gianfranco Calorio, Gianni Ghé e Gian Carlo Monfredini) presentano il nuovo spettacolo “Di Guerra e d’Amore”, costituito per lo più da brani inediti, liriche internazionali (ballate, canti, lamenti, stornelli) che vengono ad articolarsi nel tempo e nello spazio con l’intento di creare emozioni nello spettatore con la varietà delle melodie, incuriosendolo con le diverse lingue utilizzate (d’Oc, d’Oil, tedesco, irlandese, francese, americano, Yiddish).

Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi

Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi

Gambarina Museo.JPG

Alessandria. Museo Gambarina. Nell’ultima sessione di rinnovo cariche degli Amici del Museo della Gambarina, oltre al nuovo direttivo che guiderà l’associazione nei prossimi anni, è stato anche rifondato il Comitato tecnico, da tempo non più operante. Il nuovo organismo che l’assemblea dei soci ha nominato, è composto da Valentina Bonanno, Piercarlo Fabbio, Mauro Remotti, Piero Teseo Sassi e David Turri.

“È un organismo estremamente importante per la vita del Museo – ha spiegato la maestra Elena Garneri, cuore pulsante dell’istituzione – perché vaglierà le iniziative dell’associazione e avrà il compito di proporne di proprie. Ringrazio fin d’ora i suoi componenti, in primis il coordinatore Piero Teseo Sassi e il nuovo Presidente Piercarlo Fabbio, per aver dato la loro disponibilità ad un impegno gravoso e per il quale occorrono particolari qualità e doti di conoscenza di storia, cultura e antropologia, che caratterizzano la nostra struttura”

E la prima riunione si è svolta in settimana presso la Biblioteca del Museo C’era una volta. Non è stato un incontro interlocutorio, ma già sono state suggerite alcune iniziative di un certo livello. Si sono anche valutate nuove proposte da presentare nei prossimi mesi. Continua a leggere “Il nuovo Comitato tecnico del Museo della Gambarina al lavoro. Alcune iniziative pronte a partire nei prossimi mesi”

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

Appuntamento il 27 giugno 2019 nella sala riunioni del Museo etnografico “C’era una volta” alle ore 18,00 per parlare di Balcani, un’area geograficamente vicina a noi, ma la cui storia è poco conosciuta. E dire che Alessandria è gemellata con Karlovac (Croazia) e i contatti con gli esponenti della città slava sono frequenti e in certi periodi della storia hanno anche concretizzato iniziative solidali ed economiche.

Vidovdan (1).jpg

Ma, al di là di questo, l’area geopolitica è particolarmente importante anche per il futuro dell’Europa e per la sua eventuale espansione, oltre che proporre un percorso di coabitazione fra esponenti di religioni monoteistiche quali il cristianesimo e l’islamismo, la cui conoscenza risulta utile per la nostra esperienza nazionale a seguito degli intensi fenomeni migratori vissuti dal nostro Paese. In aggiunta a ciò, vi è anche il percorso della storia, lo snodarsi di tensioni post prima guerra mondiale e questioni legate all’esodo istriano-giuliano e dalmata che non possono solo essere ri- cordate nel giorno deputato del calendario istituzionale italiano. Continua a leggere “MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)”

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)

Locandina Vidovdan.jpg

Alessandria today: Appuntamento il 27 giugno 2019 nella sala riunioni del Museo etnografico “C’era una volta” alle ore 18,00 per parlare di Balcani, un’area geograficamente vicina a noi, ma la cui storia è poco conosciuta. E dire che Alessandria è gemellata con Karlovac (Croazia) e i contatti con gli esponenti della città slava sono frequenti e in certi periodi della storia hanno anche concretizzato iniziative solidali ed economiche.

Ma, al di là di questo, l’area geopolitica è particolarmente importante anche per il futuro dell’Europa e per la sua eventuale espansione, oltre che proporre un percorso di coabitazione fra esponenti di religioni monoteistiche quali il cristianesimo e l’islamismo, la cui conoscenza risulta utile per la nostra esperienza nazionale a seguito degli intensi fenomeni migratori vissuti dal nostro Paese. Continua a leggere “MCL si occupa di Balcani. Graziano Canestri il 27 giugno alla Gambarina per spiegare il giorno di San Vito (Vidovdan)”

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato

Pellizza Gambarina (1)-convertito

Domenica 2 Giugno 2019, alle ore 17.30, presso il Museo Etnografico della Gambarina ad Alessandria, Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato, Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte”.  Musiche e canti della tradizione popolare.

ALESSANDRIA MUSEO DELLA GAMBARINA domenica 2 giugno 2019 ore 17.30

Parla Pellizza

I capolavori raccontati: Il Quarto Stato Storie, segreti e avventure della celebre opera d’arte Continua a leggere “Museo Gambarina. Arturo Vercellino e i Calagiubella presentano “ Parla Pelizza – I Capolavori raccontati : Il Quarto Stato”

Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino

Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino

gamb locandina libro A3.jpg

Alessandria: Venerdì 31 maggio 2019 alle ore 17 presso il museo etnografico ‘C’era una volta’ in piazza della Gambarina ad Alessandria, è in programma la presentazione del libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’ (Ed. So.G.Ed.) della giornalista Pieranna Bottino, che illustra una collezione di circa un migliaio di pezzi tra bambole etnografiche e in costume.

Il libro nasce con l’intento di raccontare non soltanto un giocattolo diffuso in tutto il mondo, ma soprattutto quella che di fatto rappresenta una testimonianza importante di tanti usi, costumi e tradizioni dei popoli della terra che, anche attraverso un balocco, da sempre, tramandano storie, gesti ed emozioni. Continua a leggere “Museo Gambarina: Presentazione libro ‘Bambole del mondo – Storie e tradizioni’, di Pieranna Bottino”

Museo Etnografico “Gambarina” mostra della pittrice monferrina Nadia Beltramo Valentini

Museo Etnografico “Gambarina” mostra della pittrice monferrina Nadia Beltramo Valentini

Alessandria: Sabato 1 giugno alle 16.30, presso il Museo Etnografico “Gambarina” di Alessandria, in piazza della Gambarina n°1, si inaugura la Mostra personale della pittrice monferrina Nadia Beltramo, dal titolo “Vibrazioni”, presentata dal critico d’arte Piergiorgio Panelli.

53905733_1284077435073726_3992103124457226240_n

Le opere dell’autrice attingono all’anima concettuale e tecnica dell’Impressionismo, per poi trovare una cifra cromatica e stilistica personale e contemporanea, usando unicamente le dita come pennelli e unendo ad essi la poesia, divenendone parte integrante.

Dipinti che raccontano di mondi e paesaggi solo apparentemente lontani, ma che in realtà possiamo ritrovarli dentro noi stessi, invitando ad andare oltre le apparenze, i giudizi e i limiti della mente razionale, alla scoperta della vasta ricchezza del Cuore, in un viaggio interiore affascinante e pieno di sorprese. La Mostra proseguirà fino al 23 giugno, con i seguenti orari: lun-sab 9/12.30 e 15.30/19; domenica 15.30/19. Per informazioni 013140030 oppure 3393455276. Ingresso libero.

https://www.facebook.com/events/321208368527037/

Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino

Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino

Schermata 2019-05-21 a 17.30.04.png

Alessandria: Il Museo Etnografico della Gambarina ospiterà una mostra fotografica d’eccezione: saranno esposte una serie di fotografie inedite per ricordare il Circuito Città di Alessandria alias Circuito Bordino.

Abello locandina

Le immagini rappresentano una serie di momenti che vanno dal 1924 al 1934, decennio in cui si svolse questa importantissima competizione automobilistica, annoverata tra le più importanti dell’epoca.

Le istantanee raffigurano le autovetture, protagoniste nei vari anni della competizione; i piloti, tra i più importanti e conosciuti del periodo; i luoghi e i punti d’interesse attraversati dal Circuito.

Si tratta di un vero e proprio salto nel passato amplificato dall’atmosfera unica che si vive in una realtà importante per Alessandria: il Museo Etnografico “C’era una Volta”. Un ambiente caratteristico, che fa rivivere il vissuto della società contadina della nostra città tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento: una cornice perfetta per ospitare la rassegna fotografica.

Sarà possibile anche ammirare l’esposizione di alcuni lavori realizzati dai bambini per il concorso “Bordino per le scuole”, che quest’anno è giunto  alla quarta edizione e le immagini più significative delle scorse edizioni del GP Bordino. Continua a leggere “Al Museo della Gambarina una mostra per celebrare il Circuito Bordino”

Museo Gambarina: Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie

Museo Gambarina: Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie

museo-gambarina

Alessandria: Il 22 Maggio, alle 21.15, presso la sala Conferenze del Museo Etnografico del “C’era una volta” alla Gambarina ad Alessandria, Ferdinando Caputi, Storico, Archeologo e Paleoantropologo alessandrino, in collaborazione con la IX Regio di Acqui Terme e la supervisione tecnica di Valter Marasso, parlerà della Sacra Sindone e delle false reliquie accumulate dalle chiese nel passato.

Presenterà in anteprima, le ultime analisi fatte dall’Università di Harvard, mettendo insieme tutti gli studi fatti negli ultimi 110 anni, da Nasa e da molti Laboratori scientifici.
Questo studio sarà pubblicato prossimamente sulla rivista “Le Scienze” ed. Americana.