NASCOSTO CON ME STESSO

Nascosto con me stesso,
posato nel silenzio
e pacato al rumore forte
che mi invade dentro,
prendo quello che viene
e poso quello che ho fatto,
non voglio scegliere del futuro
rovinando sul passato,
e so bene che non ci sono
altre buone possibilità
per dire una sola parola,
e allora rimango con le spalle
in primo piano
e del mio davanti,
solo io conosco a memoria
quegli occhi bagnati,
e quel mezzo sorriso sulla bocca.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web