Vortici Onirici – di Marina Vicario

Ma voi… sognate?

Vortici onirici

La notte
ci sfida
sulle nuvole
della notra
mente.
Frullano i pensieri
nella creatività
di versi liberi,
di disegni ribelli,
e parole al vento.
Arde il desiderio
di contornare storie
rinchiuse in bolle
di vetro,
catturandole per sempre.
Vortici di sogni ,
danzeranno
fino all’alba,
soffiando sul
nostro risveglio
stropicciato
di rimpianto.
Era bello volteggiare
tra i ricordi,
sospesi tra le
capriole
di cirri volanti.
La vita attende!
Ella si desta e
ci chiama
Non facciamoci
attendere!
Il tempo scappa lontano
per non ritornare mai più.

Marina Vicario

Per non cadere nel banale, una bella poesia di Natale

Per edvard_munch_-_starry_night_1922e2809324

Quale migliore modo di iniziare l’ultima settimana prima del Natale, se non con una bella poesia di Maria Luisa Spaziani… complimenti al blog: https://lasottilelineadombra.com

Edvard Munch, Notte stellata

Visto che in questi giorni non si parla d’altro e che lo spirito natalizio ha contagiato anche noi, ecco una poesia di Natale per iniziare bene l’ultima settimana prima delle feste

Maria Luisa Spaziani – Lettera di Natale

Natale non è altro che questo immenso
silenzio che dilaga per le strade,
dove platani ciechi
ridono con la neve
altro non è che fondere a distanza
le nostre solitudini,
stendere nella notte un ponte d’oro.
Sono qui col tuo dono che il mio illumina
di dieci stelle-lune,
guidandomi per mano
dove vibra un riverbero
di fuochi e di lanterne (verde e viola),
di girandole e insegne di caffè.
Un pino a destra
per appendervi quattro nostalgie
e la mia fede in te, bianca cometa
in cima.

https://lasottilelineadombra.com