Ovada:  Loggia di San Sebastiano – lunedì 15 ore 20.00 – Invito

Ovada:  Loggia di San Sebastiano – lunedì 15 ore 20.00 – Invito

          Ovada-loggia_san_sebastiano-facciata.jpg                                

Ovada: lunedì 15 luglio p.v. alle ore 20.00 presso la Loggia di San Sebastiano

Max Oliva racconta la sua impresa ciclistica alla “Transamerica Bike Race

foto: Wikipedia

Jovanet d’estate

Ovada: Dal 19 Giugno Jov@Net passa all’orario estivo.
Arriva l’estate anche al servizio Jov@Net e, come ogni anno, per venire incontro alle esigenze dei ragazzi e delle famiglie, si passa all’orario estivo che prevede l’apertura al mattino dal mercoledì al venerdì.

65535271_2392972780762455_752000390723010560_o

Il centro aggregativo Jov@Net, sito in via Sant’Antonio 22, è un luogo aperto a tutti i ragazzi dagli 11 ai 19 anni delle scuole medie e superiori dell’ovadese che possono iscriversi gratuitamente.

Gli educatori del servizio forniranno come sempre il loro supporto nello svolgimento dei compiti delle vacanze delle scuole medie e nella preparazione allo studio dei recuperi scolastici oltre alle consuete attività ricreative e laboratoriali.

E’ inoltre possibile utilizzare i locali per i ragazzi delle scuole superiori come spazio di ritrovo per gruppi di studio grazie anche all’ausilio di tre postazioni pc e di connessione internet WiFi. Continua a leggere “Jovanet d’estate”

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada in servizio sull’Autostrada A/26 Genova– Gravellona, verso le ore 20:20 del 20 maggio ultimo scorso, durante il normale servizio di vigilanza stradale, ha notato, nei pressi del casello di Genova Prà, una autovettura Opel Meriva con 5 persone sospette a bordo.

Schermata 2019-06-06 a 16.56.46.png

Non appena gli Agenti hanno intimato l’alt alla vettura per procedere al controllo, uno degli occupanti ha lanciato dal finestrino uno zainetto di colore nero. 

Questo gesto, non sfuggito agli occhi attenti degli Agenti che, dopo averli fermati e recuperato lo zainetto, hanno rinvenuto, all’interno dello stesso, tre panetti, verosimilmente di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolti con del nastro da pacchi di colore marrone.

Nel frattempo veniva immediatamente allertato il Centro Operativo della Polizia Stradale di Genova che inviava sul posto, in supporto, altre pattuglie. Continua a leggere “La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.”

Insieme per Ovada. Paolo Giuseppe Lantero: Individuate le figure che comporranno la nuova Giunta

Insieme per Ovada. Paolo Giuseppe Lantero: Individuate le figure che comporranno la nuova Giunta

Paolo Giuseppe Lantero Sindaco Ovada.jpg

Nei giorni seguenti alle elezioni del 26 maggio ho subito iniziato, con grande entusiasmo, il lavoro con il gruppo di Insieme per Ovada.

Da una parte ho aggiornato i nuovi membri sul lavoro di questi anni e sulle tematiche più attuali, dall’altra ho intrapreso le riflessioni necessarie per la creazione della squadra di governo e la distribuzione delle competenze. È stato un lavoro molto interessante e proficuo che si è concluso ieri con l’individuazione delle figure che comporranno la Giunta comunale e l’assegnazione delle deleghe.

Nel contempo, però, tutti i neo consiglieri di maggioranza saranno chiamati a intervenire con le loro specifiche peculiarità nell’attività del Comune. 

La composizione della Giunta sarà resa nota nella giornata di venerdì anche per rispetto della tempistica dei settimanali locali.

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada in servizio sull’Autostrada A/26 Genova– Gravellona, alle ore 20:20 circa del 20 maggio ultimo scorso, durante il normale servizio di vigilanza stradale, notava, nei pressi del casello di Genova Prà, una autovettura Opel Meriva con 5 persone sospette a bordo.

1 Schermata 2019-06-04 a 09.43.12.png

Non appena gli Agenti intimavano l’alt alla vettura per procedere al controllo, uno degli occupanti lanciava dal finestrino uno zainetto di colore nero. 

Questo gesto, non è sfuggito agli occhi attenti degli Agenti che provvedevano al fermo del veicolo ed al recupero dello zainetto, all’ interno del quale rinvenivano tre panetti, verosimilmente di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolti con del nastro da pacchi di colore marrone.

Nel frattempo veniva immediatamente allertato il Centro Operativo della Polizia Stradale di Genova che inviava sul posto, in supporto, altre pattuglie. Continua a leggere “La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.”

Ovada – Una denuncia per ricettazione.

Ovada – Una denuncia per ricettazione.

I Carabinieri di Ovada hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di ricettazione, un 62enne residente in Alessandria.

Schermata 2019-06-04 a 09.06.49.png

L’attività d’indagine aveva preso le mosse da una denuncia sporta da una signora di Ovada che si era vista rubare una bicicletta in città. Tuttavia la signora aveva aggiunto in denuncia di aver visto in vendita su un noto sito di e-commerce una bicicletta molto simile alla sua, verniciata molto recentemente di un altro colore. I Carabinieri, nel ricevere la denuncia e quello strano input, hanno avviato una serie di accertamenti identificando N.N., 57enne, come l’autore sia di quell’annuncio di vendita che di molti altri sempre riferiti a biciclette, molte delle quali palesemente riverniciate di fresco come a volerne nascondere il colore precedente.

Su richiesta del Comando di Ovada che voleva vederci più chiaro, la Procura di Alessandria aveva emesso un decreto di perquisizione locale nei confronti dell’uomo. La perquisizione della casa e di una struttura in suo uso ha permesso di rinvenire 17 biciclette di cui l’uomo non ha saputo fornire la provenienza. Sono state quindi sottoposte a sequestro. I Carabinieri invitano i cittadini che, nell’ovadese e in provincia, avessero subito un furto di una bicicletta denunciato a contattarli al numero 0143/80418, al fine di verificare l’eventuale ritrovamento della stessa.

Carabinieri Forestale – Gruppo di Alessandria: otto persone per illecita gestione dei rifiuti

Carabinieri Forestale – Gruppo di Alessandria: otto persone per illecita gestione dei rifiuti

Carabinieri Forestale

Ovada – I Carabinieri Forestali denunciano otto persone per illecita gestione dei rifiuti.

La Stazione dei Carabinieri Forestali di Ovada, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, sono intervenuti in Piazza XX Settembre del Comune di

Ovada per la verifica della corretta gestione dei rifiuti (pericolosi e non) deferendo all’Autorità Giudiziaria otto persone di nazionalità italiana che, a vario titolo, gestivano, trasportavano e depositavano i rifiuti illecitamente.

Ulteriori verifiche per l’accertamento di eventuali contaminazioni del terreno saranno eseguite nei prossimi giorni durante i lavori di rifacimento della piazza.

Ovada: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

Ovada: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

comune Ovada.jpg

Lunedì 29 aprile 2019 alle ore 21,00 nella  Sala  Consiliare del Civico Palazzo, è  indetta  l’adunanza ordinaria del  CONSIGLIO  COMUNALE, per la trattazione del seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA DEL 09.04.2019.
  2. APPROVAZIONE RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2018

IL  SINDACO

                                                                                                             (Paolo Giuseppe LANTERO)

Ovada – Sorpreso alla guida dopo aver bevuto, tenta di ingannare i Carabinieri fornendo false generalità: denunciato

Ovada – Sorpreso alla guida dopo aver bevuto, tenta di ingannare i Carabinieri fornendo false generalità: denunciato

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:

Ovada.png

Nella giornata di ieri, i Carabinieri di Ovada hanno deferito in stato di libertà S.P., genovese di 37 anni, con l’accusa di guida in stato di ebbrezza, guida senza patente, sostituzione di persona e false generalità.

I Carabinieri, durante un servizio di pattugliamento del territorio, sottoponevano a controllo l’autovettura VW Golf con a bordo il 37enne, verificando anche il tasso alcoolemico del guidatore, che evidenziava un valore pari a 1.05 g/l.

L’uomo, che aveva dichiarato di non avere la patente con sé, alla richiesta dei propri dati anagrafici forniva quelli di una terza persona al fine di eludere le indagini.

Condotto presso la caserma di Ovada per gli accertamenti di rito, l’uomo decideva di redimersi e di riferire le proprie generalità corrette, dalle quale emergeva che la patente di guida gli era stata revocata nel 2016 e non era stata più conseguita.

Per l’uomo scattavano quindi, oltre al deferimento per la guida in stato di ebbrezza, anche le accuse di sostituzione di persona, false generalità a pubblico ufficiale e guida senza patente.

Ten. Col. Giuseppe Di Fonzo

Comandante Reparto Operativo Alessandria

Profughi stipati nel camion per raggiungere la Spagna

Profughi stipati nel camion per raggiungere la Spagna

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada è intervenuta presso l’Area di servizio Stura Ovest dell’A/26 Genova-Gravellona, sita nel comune di Belforte Monferrato (AL), allertata dal conducente di un autoarticolato, in quanto, dopo essersi fermato per una sosta, ha udito dei rumori provenire dall’interno del semirimorchio.

questura-polizia copia

Allarmato, l’autista ha aperto le porte del rimorchio, notando con sua grande sorpresa che all’ interno vi erano 4 ragazzi, presumibilmente di nazionalità Afgana, stipati insieme alla merce trasportata, che chiedevano aiuto in quanto stremati dal viaggio.

L’autista, partito con il suo carico di detergenti dalla Serbia e diretto in Spagna, alla vista dei 4 profughi, peraltro in apparenti buone condizioni di salute, ha subito allertato la Centrale Operativa della Polizia Stradale di Genova che immediatamente ha provveduto ad inviare sul posto per gli accertamenti del caso una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada.

Gli Agenti subito hanno attivato la procedura prevista chiedendo l’intervento della Croce Rossa per trasportare le 4 persone, peraltro di età molto giovane, dapprima presso gli Uffici della Questura per l’identificazione e successivamente presso l’Ospedale per i controlli medici e per l’esame “auxologico” dal quale risultava un’età presunta di anni 19.

Infine, dopo i dovuti accertamenti, sono stati trasferiti ed affidati alla Cooperativa Sociale “La Colomba” di Torre Garofoli (AL). 

Festival Pop della Resistenza 2019  dedicato a don Gian Piero Armano

Festival Pop della Resistenza 2019  dedicato a don Gian Piero Armano

IL CALENDARIO

Link a Tieni Duro: https://www.youtube.com/watch?v=qFfJ3B-7SAY

ovada Alloisio don Armano e Aria al Festival Pop della Resistenzaovada GianPiero Alloisio ph Chiara Alloisioovada GianPiero Alloisio ph Paolo Siccardi

Dopo Tagliolo Monferrato (AL), Varazze (SV), Silvano d’Orba (AL), Torino, Novi Ligure (AL), Genova Bolzaneto, Cairo Montenotte (SV), Ovada (AL), Alessandria, Genova Teatro della Tosse, il FESTIVAL POP DELLA RESISTENZA prosegue a:

  1. Ovada (AL), Sabato 13 aprile, ore 21. Loggia di San Sebastiano.

Gian Piero Alloisio in Il Maestrone, i miei anni con Francesco Guccini. Ingresso libero. (Comune di Ovada)

  1. Ovada (AL), Domenica 14 aprile, ore 16. Loggia di San Sebastiano. Resistenza Pop. Talk Show Partigiano con il cantautore e drammaturgo Gian Piero Alloisio, la band “Hesitation” della Scuola di Musica “A. Rebora” di Ovada diretta da Nicola Bruno, gli alunni dell’Istituto Comprensivo “S. Pertini” diretti da Patrizia Priano, la nuova Academy Teatrale dello studio “Equilibri” di Ovada, gli allievi della Scuola d’arte drammatica “I Pochi” di Alessandria e gli allievi della Scuola di Danza, Musica Teatro “Showlab” di Novi Ligure diretti da Davide Sannia, il cantautore genovese Marco Stella, il “Coro Arcobaleno” diretto da Pietrina Massa De Francesco (del Centro Amicizia Anziani di Ovada). I partigiani saranno intervistati dagli studenti della Scuola Secondaria di I Grado “Pertini” di Ovada. Ci saranno inoltre gli interventi del Presidio di Libera Antonio Landieri Ovada, e del Reparto Orba del Gruppo Scout Ovada 1. Ingresso libero. (Comune di Ovada)
  2. Rossiglione (GE), Lunedì 15 aprile ore 10 e 15. Teatro Comunale. Lezione-spettacolo di Gian Piero Alloisio Ragazze Coraggio (Istituto Comprensivo della Valle Stura in collaborazione con il Comune di Rossiglione e l’Associazione Memoria della Benedicta)
  3. Campoligure (GE), Martedì 23 aprile, ore 20 e 45. Teatro Comunale. Gian Piero Alloisio in Ragazze Coraggio. Ingresso libero. (Comune di Campoligure e Sez. ANPI di Campoligure)
  4. Ovada (AL), Giovedì 25 aprile, ore 11. Loggia di San Sebastiano. Celebrazioni ufficiali del 25 aprile. Coordinamento artistico del Festival Pop della Resistenza (Comune di Ovada)
  5. Genova Bolzaneto, Giovedì 25 aprile ore 17 e 30. Teatro Rina e Gilberto Govi. Gian Piero Alloisio in Ragazze Coraggio. Ingresso libero. (Consiglio Regionale della Liguria, in collaborazione con il Municipio V Valpolcevera)
  6. Camporosso (IM), Venerdì 26 aprile ore 21. Centro Polivalente Giovanni Falcone. Gian Piero Alloisio in Il Maestrone, i miei anni con Francesco Guccini. Ingresso libero. (Comune di Camporosso)
  7. Santa Margherita Ligure (GE), Domenica 28 aprile ore 16 e 30. Spazio Aperto. Gian Piero Alloisio in Aria di Libertà (Comune di Santa Margherita Ligure – Servizi Bibliotecari, in collaborazione con Sezioni ANPI e ARCI di Santa Margherita Ligure).

Per contatti : ATID diretta da Gian Piero Alloisio Organizzazione : Simonetta Cerrini cell. 3804522189 / infoatid@gmail.com / www.gianpieroalloisio.it FB Pagina Festival Pop della Resistenza

Continua a leggere “Festival Pop della Resistenza 2019  dedicato a don Gian Piero Armano”

Paolo Giuseppe LANTERO: Consiglio Comunale città di Ovada, ordine del giorno

Consiglio Comunale città di Ovada, ordine del giorno

Martedì 9 aprile 2019 alle ore 21,00 nella  Sala  Consiliare del Civico Palazzo, è  indetta  l’adunanza straordinaria del  CONSIGLIO  COMUNALE, per la trattazione del seguente:

comune Ovada.jpg

ORDINE DEL GIORNO

  1. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA DEL 28 MARZO 2019.
  2. SURROGA DEL CONSIGLIERE COMUNALE SIG. BRAINI EMILIO E CONTESTUALE CONVALIDA DELL’ELEZIONE ALLA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNALE DEL SIG. AGRESTA ALBERTO.
  3. MODIFICA COMMISSIONI CONSILIARI – INTEGRAZIONE NOMINA DEI COMPONENTI.
  4. BILANCIO DI PREVISIONE 2018/2020 – II VARIAZIONE AGLI STANZIAMENTI DEI CAPITOLI DI ENTRATA E DI SPESA.

Distinti saluti.

IL  SINDACO

(Paolo Giuseppe LANTERO)

Stefania Zanardi: “L’idea di Europa in Husserl”

Stefania Zanardi: “L’idea di Europa in Husserl”

Ovada: Venerdì 29 marzo presso il Liceo Scientifico B. Pascal di Ovada la prof.ssa Stefania Zanardi, docente ordinario dell’Università di filosofia di Genova, ha tenuto un incontro nell’ambito del Ciclo di letture filosofiche, organizzato dall’Associazione Filosofica Ligure, sul tema: “L’idea di Europa in Husserl”.

Husserlhusserl2

Studenti e docenti hanno partecipato numerosi alla proposta di approfondimento del pensiero del filosofo, nato a Prossnitz (Moravia) nel ‘900 e che, fondatore della fenomenologia e membro della scuola di Brentano, si era interrogato sul rapporto che intercorre tra soggetto e oggetto nell’ambito della conoscenza e sugli effetti che il positivismo ebbe nella società a lui contemporanea, quando scienza e tecnologia rischiavano di sopraffare l’esistenza dell’uomo, minacciando il valore della cultura e il destino dell’identità politico-sociale dell’Europa.

Ma l’argomento è assolutamente attuale ed è stata la relatrice che con ammirevole maestria e sicura competenza ha mirabilmente illustrato l’impegno di Husserl a dimostrare come “L’eroismo della ragione sia capace di superare il naturalismo per pensare al futuro dell’Europa e dell’uomo in una speranza che persiste, sostenuta dalla volontà del bene”. E’ questo, infatti, il principio teleologico cui non solo le singole nazioni ma ogni uomo deve tendere per manifestare in modo autentico la propria umanità. Continua a leggere “Stefania Zanardi: “L’idea di Europa in Husserl””

Ulandi. Procom. La prima edizione di “Toscana in Piazza” approda ad Ovada: 3 giorni di tradizioni, gusti e sapori

La prima edizione di “Toscana in Piazza” approda ad Ovada: 3 giorni di tradizioni, gusti e sapori

Ovada: Ancora una volta Ovada affronta la stagione primaverile con un grande evento legato al cibo di strada, ma soprattutto legato alla gastronomia di qualità. E’ vero che questa porzione di Piemonte a ridosso dell’Appennino Ligure è ricca di tradizione culinaria, con un’offerta del tutto particolare, “contaminata” dalle tradizioni di terra e da quelle (vicine) di mare.

manuela-ulandi

Il tutto accompagnato dagli ottimi Dolcetti DOC e DOCG. Ma è anche vero che negli anni il pubblico ovadese ha dimostrato di gradire offerte gastronomiche differenti, apprezzando manifestazioni che in qualche maniera portino qualche novità sul territorio, attirando anche un elevato numero di visitatori.  ù

Così, dopo le tre edizioni di Platea Cibis che hanno riscosso grande successo, negli anni passati si è scelto di cominciare proprio ad Ovada il nuovo circuito di  “Toscana in Piazza”, la manifestazione organizzata da Procom, in collaborazione con il Comune di Ovada, Anva Confesercenti e T-Event, che si terrà dal 5 al 7 aprile 2019, dedicata alla cucina tradizionale e ai prodotti tipici. Queste manifestazioni di qualità attirano sempre molto pubblico in città, creando fermento e attrattività per i negozi e i pubblici esercizi e sono realizzabili grazie alla collaborazione e disponibilità dell’Amministrazione comunale. Continua a leggere “Ulandi. Procom. La prima edizione di “Toscana in Piazza” approda ad Ovada: 3 giorni di tradizioni, gusti e sapori”

Carabinieri: Denunce per false autocertificazioni

Carabinieri: Denunce per false autocertificazioni

Carabinieri di Ovada:

I Carabinieri della Stazione di Ovada, al termine di due distinte indagini, hanno deferito in stato di libertà, con l’accusa di falsità ideologica, due cittadini ovadesi.

Carabinieri logo.jpg

La prima attività investigativa è scaturita dalla denuncia di un uomo che, a seguito della morte del padre, si è visto escluso dalla successione con una autocertificazione fatta dalla madre presso un comune dell’ovadese. Quest’ultima, infatti, ha autocertificato di essere unica erede del marito defunto estromettendo i due figli (oltre al denunciante, anche un’altra figlia).

Gli accertamenti dei militari hanno permesso di addivenire alla falsa autocertificazione e quindi al deferimento della donna in stato di libertà.

La seconda attività, invece, è partita quando un uomo di un comune dell’ovadese, a giugno scorso, ha denunciato presso i Carabinieri di Ovada lo smarrimento di tre assegni postali. Nulla di particolare, si pensava, se non fosse che, alcuni mesi dopo, i Carabinieri hanno saputo che l’uomo era coinvolto in una causa a seguito del fallimento della trattativa per l’acquisto di un’attività commerciale. Continua a leggere “Carabinieri: Denunce per false autocertificazioni”