Apertura straordinaria Sinagoga di Alessandria, di Lia Tommi

Alessandria: Domenica 11 novembre la Sinagoga di Alessandria, in via Milano, 7, sarà visitabile grazie ad una apertura straordinaria.

Associazione SpazioIdea mette a disposizione i propri volontari, insieme alla Dott.ssa Paola Vitale, Delegata della Comunità Ebraica per Alessandria per permetterne l’accesso. Questa opportunità permetterà la visita di un luogo patrimonio storico del territorio, a tutti i cittadini e alle persone che visiteranno la città.

Domenica 11 novembre con i seguenti orari

ore 10:30-13:00

ore 15:00-19:00

Le pietre d’inciampo  di Demnig  anche ad Alessandria, di Lia Tommi 

di Lia Tommi,  Alessandria 

L’artista tedesco Gunter Demnig  ha ideato, nel 1995, le pietre d’inciampo,  in memoria delle vittime dei campi di concentramento e da 23 anni incastona queste  pietre in tutta Europa.  Da stamattina, 14 gennaio  2018, queste pietre sono poste anche ad Alessandria.

Un’atmosfera silenziosa, accorata, intensa di emozione,  di profonda riflessione e rispetto per una memoria  che non deve andare persa, ha accompagnato la cerimonia  di posa delle sette  pietre.

Ne sono state poste cinque davanti alla Sinagoga di via Milano, dedicate a Saul Campagnano,  Emilia Vitale, Ermelinda  Colombina  Carmi,  Ermene Ester  Carmi e Ida De Benedetto. Altre  due in via Migliara, 10, davanti alla casa di Cesare Sacerdote e Vittorina Artom (nonno e bisnonna di Paola Vitale,  rappresentante alessandrina della Comunità  Ebraica  di Torino).

Tutti morirono ad Auschwitz,  tra il 1944  e il 1945.

Queste pietre  sono grandi come un cubetto di porfido e recano piccole targhe in ottone con incisi nome, anno di nascita, data e luogo di deportazione , data di morte e vengono poste davanti alle abitazioni delle vittime dei campi di  concentramento.

Il progetto è  stato finanziato da tutti i Lions  Club  del territorio: Lione Club  Alessandria  Host, Alessandria  Marengo e Boscomarengo  Santacroce,  i cui Presidenti erano presenti e sono intervenuti  a spiegare le nobili motivazioni  della cerimonia.