EVENTI: 23° VERSEGGIANDO – POESIA, MUSICA e SPETTACOLO presso TEATRO CENTRO POLIVALENTE DI SANDIGLIANO (BI)

(by I.T.Kostka)

Con grande piacere Vi invitiamo al 23° pomeriggio di poesia, teatro e musica, organizzato nell’ambito del programma culturale ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri di Milano” dal titolo “L’ aurora della pace”. La kermesse avrà luogo sabato 23 febbraio dalle ore 17.00, presso il Teatro Centro Polivalente di Sandigliano (BI), via Maroino 12.

L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sandigliano, dell’Assessorato alla cultura, dell’Associazione degli Alpini A.N.A. di Sandigliano e l’importante supporto organizzativo dell’Associazione Amici del Cinema. Nel corso della serata si esibiranno sul palco numerosi affermati artisti, tra cui il Coro A.N.A. “La Cesëta” di Sandigliano, il cantautore e pianista Corrado Coccia, l’attrice drammatica Domitilla Colombo e ben diciotto poeti contemporanei provenienti da diverse regioni del Bel Paese. Condurrà lo spettacolo Izabella Teresa Kostka, scrittrice italo – polacca fondatrice e coordinatrice generale del programma. Si ringrazia il poeta biellese Umberto Barbera per il suo prezioso contributo all’organizzazione dell’evento.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Per info:

verseggiando.eventi@yahoo.it

Inquinamento pozzi non imputabile al Terzo Valico, lo conferma ARPA Piemonte

Inquinamento pozzi non imputabile al Terzo Valico, lo conferma ARPA Piemonte

Novi Ligure: Il 30 gennaio scorso il Comune di Novi Ligure ha emesso un’ordinanza di divieto di utilizzo dell’acqua di pozzi destinati all’uso irriguo, non allacciati all’acquedotto comunale, situati nella proprietà della casa di riposo La Serenella.

Il provvedimento si è reso necessario dopo che le analisi effettuate dall’Arpa hanno individuato la presenza di solventi clorurati ad una concentrazione superiore al limite consentito dalle norme ambientali e sanitarie di riferimento.

Arpa colori

Sebbene le analisi siano state condotte nell’ambito del monitoraggio dell’attività dei cantieri del Terzo Valico, l’Agenzia Regionale per la protezione ambientale esclude che la causa dell’inquinamento possa derivare dai lavori per la tratta ferroviaria.

A questo proposito si riporta un estratto della nota ufficiale pubblicata ieri pomeriggio, mercoledì 6 febbraio, sul sito internet istituzionale dell’Arpa Piemonte: «Vista la posizione dei pozzi, rispetto alla falda drenante delle acque della valle dello Scrivia e la localizzazione del cantiere del Terzo valico in località Pieve, si è esclusa una possibile interferenza tra l’opera e i pozzi.

Sulla scorta dei dati ottenuti e dell’analisi delle serie storiche in possesso del Dipartimento Sud Est, è stata avviata una campagna d’indagine delle acque sotterranee che riguarda l’area a monte delle abitazioni nelle quali è stato riscontrato l’inquinamento. Appena disponibili – conclude l’Arpa -verranno divulgati i risultati di tale indagine».

Lega: Nel week end 110 gazebo aperti in tutto il Piemonte per esprimere concreta solidarietà al Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, accusato di sequestro aggravato per il caso dei 177 richiedenti asilo della nave Diciotti.

Lega: Nel week end 110 gazebo aperti in tutto il Piemonte per esprimere concreta solidarietà al Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, accusato di sequestro aggravato per il caso dei 177 richiedenti asilo della nave Diciotti.

Volantino

“La Giunta delle elezioni e immunità del Senato della Repubblica – sottolinea l’on. Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera e segretario della Lega in Piemonte – sta esaminando il caso in questi giorni, e siamo fiduciosi che sia la Giunta stessa, sia poi eventualmente il Senato prendano atto del fatto che Matteo Salvini ha semplicemente esercitato nel ‘caso Diciotti’ le proprie prerogative di Ministro, peraltro con il pieno appoggio di tutto l’Esecutivo.

Ma il popolo della Lega, di fronte ad un simile attacco politico, non può che muoversi compatto, e far sentire in maniera forte e chiara l’appoggio al proprio Segretario. Siamo certi che, nonostante il maltempo che in questo fine settimana caratterizza tutto il Piemonte, la nostra Regione saprà mobilitarsi in massa per difendere l’esercizio della democrazia. Continua a leggere “Lega: Nel week end 110 gazebo aperti in tutto il Piemonte per esprimere concreta solidarietà al Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, accusato di sequestro aggravato per il caso dei 177 richiedenti asilo della nave Diciotti.”

(AGV) Trasporti, Federico Fornaro (Leu): Inaccettabile cancellazione treni tra Liguria e Piemonte

(AGV) Trasporti, Federico Fornaro (Leu): Inaccettabile cancellazione treni tra Liguria e Piemonte

(IL VELINO) Roma, 30 Gen – “E’ inaccettabile che in previsione di una nevicata di pochi centimetri, assolutamente di carattere ordinario, il Gruppo FS abbia cancellato il trenta percento delle corse regionali sulle linee di collegamento tra Liguria e Piemonte.

federico-fornaro

Il Gruppo FS dovrebbe ricordarsi che gestisce un servizio pubblico che deve essere garantito sempre. Ho presentato una interrogazione urgente con il collega Nico Stumpo, componente della Commissione Trasporti, per chiedere al Ministero dei Trasporti di porre un argine a questi comportamenti lesivi dei diritti dei pendolari”. Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti”

Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti”

“La sanità del Piemonte prima della classe? Non esageriamo con la propaganda pre elettorale sulla pelle dei cittadini/pazienti piemontesi, per favore”. L’onorevole Rossana Boldi, vice presidente della XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei Deputati, ma anche medico di professione, non ha dubbi, a fronte di comunicati e dichiarazioni dal tono ‘trionfalistico’ fatti circolare nei giorni scorsi da esponenti di spicco del Partito Democratico piemontese.

rossana boldi

“Ho letto di Piemonte modello di eccellenza, sulla base di statistiche elaborate dal Ministero della Salute, e allora forse è il caso di fare un po’ di chiarezza. La classifica a cui immagino si faccia riferimento è quella che misura le performance dei LEA (Livelli essenziali di assistenza), poco significativi rispetto alla soddisfazione percepita dai pazienti per i servizi sanitari erogati. Chiamparino e la sua squadra, nel corso della loro gestione quinquennale della sanità piemontese, hanno tagliato costi. Ma se pretendono che questo significhi che la sanità regionale è migliorata, siamo decisamente al ridicolo”.

L’on. Boldi fornisce alcuni altri strumenti di riflessione: “Basta andare a consultare le classifiche CREA elaborate dall’Università di Tor Vergata, o quelle GIMBE, per rendersi conto che il Piemonte ‘sprofonda’,  a vantaggio di altre realtà come Trentino, Friuli, Veneto o anche Toscana, là dove si cerca di misurare anche il livello di soddisfazione dei cittadini/pazienti, in termini di liste di attesa e di facilità di accesso ai servizi. Altro elemento ‘tragico’, e da non sottovalutare, è la ‘migrazione’, in costante crescita, dei pazienti piemontesi verso altri modelli sanitari: a partire dalla vicina Lombardia e dalla Liguria”. Continua a leggere “Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti””

Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri. Piemonte. Il Secolo XIX

Alessandria – «Solo una lite familiare, è tutto finito». Forse per quella coppia che abita al 361 di corso Acqui tutto in realtà è iniziato proprio ieri sera, o forse sta continuando oggi. Si sa che i giorni di festa a volte acuiscono i dissidi nelle famiglie e aumentano dissapori che in altri periodi sarebbero archiviati con poche parole.

Da raccontare sulla vicenda di ieri sera c’è solo la chiamata ai carabinieri dei vicini di casa e la corsa sul posto delle pattuglie dei carabinieri, due per la precisione, perché la prima segnalazione era di un uomo che teneva sotto minaccia la moglie con un coltello e si era asserragliato in casa. Per questo è stata chiamata anche l’ambulanza del primo soccorso del 118…. continua su: Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri | Piemonte | Il Secolo XIX

Ravetti PD: Il Piemonte è la Regione dell’arsenale della Pace – Serming

Ravetti PD: Il Piemonte è la Regione dell’arsenale della Pace – Serming

Domenico Ravetti (capogruppo PD). “Onorato d’essere stato il relatore di una legge che costruisce Pace mentre altri costruiscono muri”

Così stabilisce la legge approvata oggi all’unanimità in sede legislativa dalla Commissione Bilancio che individua quali valori fondanti per il Piemonte l’educazione alla pace e alla nonviolenza, la cultura dell’accoglienza, della coesione sociale, l’integrazione e la cooperazione tra i popoli.

domenico-ravetti3

Tra le disposizioni, anche l’installazione, ai confini regionali, di 16 cartelli e insegne stradali con l’indicazione “Piemonte – Regione dell’Arsenale della Pace” e lo stemma della Regione.
Nel 1964 a Torino un luogo di guerra, un arsenale, veniva trasformato in un luogo di pace. Da allora il Sermig-Arsenale della Pace è diventato un simbolo di accoglienza, solidarietà, fratellanza.

Qui tanti giovani hanno praticato concretamente il bene verso il prossimo e hanno imparato come la pace rappresenti la condizione indispensabile per la civiltà ed il progresso. Continua a leggere “Ravetti PD: Il Piemonte è la Regione dell’arsenale della Pace – Serming”

Piemonte e valle d’Aosta: LA POLIZIA DI STATO PROSEGUE con l’operazione “oro rosso”

Piemonte e valle d’Aosta: LA POLIZIA DI STATO PROSEGUE con l’operazione “oro rosso”

Nell’ottica della prevenzione e contrasto dei reati connessi al furto e successiva commercializzazione del rame in uso in ambito ferroviario, la Polizia Ferroviaria del Compartimento del Piemonte e Valle d’Aosta ha avviato il 12 dicembre u.s. un controllo straordinario, che si susseguono ormai a scadenze serrate, denominati “Operazione Oro Rosso”.

oro rosso PolFer AL controlli rottamai

Le operazioni, che si svolgono contemporaneamente in tutta la penisola su disposizione del Servizio di Polizia Ferroviaria di Roma, hanno interessato numerose località delle due regioni e si sono inoltrate sino a tarda serata, con sviluppi investigativi appena conclusi. 

La tipologia del reato comporta un costo altissimo per la collettività, giovi rammentare che i costi di ripristino e messa in sicurezza degli impianti violati è superiore al valore commerciale del metallo; oltre al danno provocato dai ritardi accumulati dai convogli in seguito al mancato funzionamento degli impianti, ritardi che si traducono in ore rubate al lavoro dei pendolari, studenti ed in generale agli utenti del servizio pubblico.

L’impegno della Polizia di Stato è quindi massimo nella prevenzione del reato, l’ideale perseguito è rendere sempre più difficile la sottrazione e la commercializzazione del metallo. Continua a leggere “Piemonte e valle d’Aosta: LA POLIZIA DI STATO PROSEGUE con l’operazione “oro rosso””

La prima MaBim in un ospedale piemontese grazie a Zonta, di Lia Tommi

Un altro primato per Zonta.

Non ne esiste una uguale in nessun ospedale piemontese. Nel nuovo anno, verrà consegnata la prima MaBim!
Ci sono tanti modi diversi per celebrare la Giornata dei Diritti Umani.
Zonta lo ha fatto con qualche giorno di anticipo, legando i diritti di chi giunge nel nostro paese, di chi è additato come diverso, di chi un lavoro non riesce a trovarlo, di chi è malato ed emarginato, di chi ogni giorno subisce violenze inaudite all’interno delle mura domestiche, con una grande finalità per esaudire il diritto di chi è disabile a poter avere accanto a se il proprio bimbo a poche ore dalla nascita, come tutte le altre mamme.
Sarà la prima culla del genere a fare il suo ingresso in un Ospedale del Piemonte.

Lo spettacolo “La valigia prima di Natale” è stato tutto questo. E dopo le feste verrà consegnata MaBim , la culla per il co-sleeping.

DOMENICO RAVETTI (Capogruppo PD Consiglio Regionale): “Tutti insieme abbiamo fatto tanto ma per Alessandria la vera sfida inizia ora”

DOMENICO RAVETTI (Capogruppo PD Consiglio Regionale): “Tutti insieme abbiamo fatto tanto ma per Alessandria la vera sfida inizia ora”

GIORNATA SCIENTIFICA ORGANIZZATA DALL’AZIENDA OSPEDALIERA.

Ravetti

Il settore della ricerca scientifica dovrebbe dare slancio e speranze al nostro territorio. L’avanzamento scientifico e tecnologico, frutto della ricerca di base e applicata nei suoi più svariati settori, è volano per lo sviluppo del Paese e stimola il circuito dell’economia, del benessere e della crescita.

Purtroppo dalle dichiarazioni ai fatti, dalle promesse al Governo dei processi, si mette in luce quanto i fondi per la ricerca pubblica siano stati considerati un orpello, un optional, nei bilanci dello Stato e non una necessità basilare della società.

Eppure la fase di recessione economica cui siamo andati incontro in questi anni ha infatti confermato come la capacità competitiva di un territorio sia intimamente e imprescindibilmente legata agli investimenti in ricerca scientifica e tecnologica. Continua a leggere “DOMENICO RAVETTI (Capogruppo PD Consiglio Regionale): “Tutti insieme abbiamo fatto tanto ma per Alessandria la vera sfida inizia ora””

Giorgio Maria Bergesio: LA GRANDA A FIANCO DI SALVINI

LA GRANDA A FIANCO DI SALVINI

80.000 persone e tanto entusiasmo in Piazza del Popolo

Piemonte Lega

Un successo per la manifestazione indetta dalla Lega a Roma in Piazza del Popolo nella giornata di oggi senza precedenti che testimonia il crescente consenso del Governo e soprattutto delle battaglie portate avanti da Matteo Salvini. Dalla Granda pullman con direzione Roma, partiti nella notte di venerdì a sostegno della Lega che come sempre non hanno fatto mancare la loro vicinanza al Segretario Federale Matteo Salvini.

“Un ringraziamento – commenta il Senatore Giorgio Maria Bergesio – va a tutti i Segretari di Sezione e militanti che si sono adoperati come ogni volta per l’organizzazione di una trasferta impegnativa. Una trasferta mossa da un crescente entusiasmo per i numerosi successi di questi 6 mesi di Governo e per gettare le basi per le battaglie dei prossimi mesi”.

“Oggi una folla oceanica e un impegno a livello nazionale – conclude Bergesio – che rilanciamo ulteriormente a livello locale, consci che il lavoro del nostro Ministro Matteo Salvini debba trovare analogo corrispettivo in un nostro continuo impegni sul territorio come da sempre facciamo”.

Ufficio Stampa Lega Senato

Panettoni con ADMO, di Cristina Saracano

panettoni-admo-770x420.jpg

Alessandria: ADMO, Associazione contro le leucemie, ritorna con la vendita natalizia di panettoni e pandori, acquistabili con un’offerta libera, ricevendo informazioni per diventare donatori di midollo osseo

La donazione delle Cellule del Midollo Osseo è spesso l’unica via di salvezza per molti pazienti oncoematologici.

In Piemonte, nei primi undici mesi dell’anno, si sono iscritti 3800 nuovi donatori, e 25 di loro hanno potuto contribuire a salvare la vita a pazienti malati, grazie alla loro compatibilità.

I panettoni saranno in vendita dal 3 al 5 dicembre all’ingresso dell’Ospedale Civile (padiglione Fiandesio) e il 6 dicembre, sempre per l’intera giornata, all’ingresso dell’ospedale Infantile.

Come sempre, oltre ai donatori, un sentito ringraziamento ai volontari che rendono possibile quest’iniziativa.

Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Giovedì 6 dicembre alle ore 20,45 alla Biblioteca Civica Canna di Casale Monferrato, in via Corte d’Appello 12, sarà presentato il saggio “Ferrovie nel Piemonte preunitario” (Hoepli, 2018) a cura di Giulio Guderzo. Con l’autore, durante un appuntamento a ingresso gratuito, dialogheranno il direttore Roberto Botta e Dionigi Roggero, capo delegazione del FAI di Casale Monferrato.

Ferrovie guderzodicembre

ferroviepiemontesi1ferroviepiemontesi2

Nel corso dell’evento, il professor Guderzo proporrà anche una proiezione di slide con una selezione delle immagini, mappe e foto d’epoca che corredano il volume; uno spazio “visivo” sarà dedicato anche a fotografie delle ferrovie casalesi tratte dall’Archivio Fotografico “Francesco Negri”.

I casalesi che si trovarono a passeggiare per la città nel 1855 poterono leggere, affisso ai muri, un manifesto del “Comitato Promotore per la Strada Ferrata da Vercelli a Valenza per Casale” con il quale si invitavano i cittadini “a concorrere con sollecitudine all’acquisto delle azioni di lire 500 cadauna per coprire il capitale sociale” necessario al completamento della tratta ferroviaria. Nata attraverso una “mobilitazione” cittadina, questa linea ferroviaria, al pari delle altre dismesse negli anni scorsi, oggi è al centro di un altro vivace dibattito e di una mobilitazione che ne chiede il ripristino. Continua a leggere “Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca”

Confagricoltura – Piemonte agricolo in evoluzione, le nuove emergenze chiedono una forte capacità d’innovazione

Confagricoltura – Piemonte agricolo in evoluzione, le nuove emergenze chiedono una forte capacità d’innovazione

logo

Bilancio annata agraria

Il Piemonte è una delle principali regioni agricole del Paese, ma per mantenere alti i livelli di competitività delle imprese e dell’intero territorio occorrono interventi urgenti su diversi fronti. Il 2018 si chiude da un lato come un anno complessivamente buono per la qualità delle produzioni piemontesi, con picchi di eccellenza per alcuni comparti e un ottimo andamento delle esportazioni; dall’altro emerge chiaramente che occorre riportare l’attenzione sul settore primario, rimettendolo al centro delle politiche economiche regionali e nazionali.

Per Confagricoltura Piemonte occorre un vero e proprio cambio di marcia per rispondere celermente ai mutamenti in atto su vari fronti, a partire da quelli climatici per arrivare a quelli sociali e culturali. Continua a leggere “Confagricoltura – Piemonte agricolo in evoluzione, le nuove emergenze chiedono una forte capacità d’innovazione”

Confagricoltura Piemonte: è una buona annata, ma occorre un cambio di passo

Confagricoltura Piemonte: è una buona annata, ma occorre un cambio di passo

Le nuove emergenze chiedono una forte capacità d’innovazione 

È stata un’annata bizzarra dal punto di vista meteorologico, con una primavera particolarmente fredda e piovosa e un’estate calda e siccitosa.

logo

Per le coltivazioni giunte a maturazione a inizio estate l’annata non è stata positiva: in diminuzione i raccolti di grano e orzo, di verdure primaverili e di frutta precoce, quali le albicocche. È andata meglio per le altre produzioni: si è registrato un ottimo raccolto di mais, una buona annata per il riso, una buona produzione di soia. La vendemmia è stata eccellente, con un sensibile recupero della produzione rispetto all’anno scorso. Di buona qualità, con un mercato interessante, le pesche, le mele, i piccoli frutti, mentre per l’actinidia le produzioni si stanno rivelando scarse, con un prezzo di mercato inferiore al 2017. Annata non positiva anche per il nocciolo, che ha fatto registrare il 20% in meno di produzione e per le castagne, con un raccolto scarso.

Per quanto riguarda gli allevamenti zootecnici, dopo anni di grande crisi il mercato avicolo – polli da carne, tacchini e uova – va abbastanza bene. Stabili i prezzi dei bovini di razze francesi, mentre continua l’interesse per la carne di razza Piemontese. Il mercato del latte presenta dei prezzi sostanzialmente allineati ai valori del 2016 e 2017, mentre si registra un calo delle quotazioni per i suini. Continua a leggere “Confagricoltura Piemonte: è una buona annata, ma occorre un cambio di passo”