Come va “my friend”?, di Pier Carlo Lava

Come va.jpg

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Oggi dovevo fare acquisti, avevamo finito la carta igienica… serve anche quella e come al solito vado a comperarla al Lidl, la prima e la più grande catena di discount del paese. 

La Lidl nasce in Germania molti anni fa, dove mi risulta sia co-leader, dato che la prima catena di questa tipologia di punti vendita dovrebbe essere Aldi. Arrivo nel grande piazzale dove solitamente non c’è problema di parcheggio e prendo il carrello dopo avere introdotto un euro, li vicino poco prima dell’entrata c’è un extra comunitario di colore che mi accoglie con un grande sorriso e in perfetto italiano mi dice, “Come va?”, ”Bene, grazie” gli rispondo.

Entro nel discount e mi reco nel reparto dove trovo la carta igienica, la carico sul carrello e mi metto in coda alla cassa dove c’era lunga fila.

Nell’attesa mi guardo intorno, i clienti erano di provenienza eterogenea, italiani, slavi e extra comunitari, un’umanità varia e poi mi cade l’occhio sui separatori per dividere la spesa sul nastro trasportatore e leggo: “Lidl Italia, il miglior ambiente di lavoro nella grande distribuzione organizzata”. Continua a leggere “Come va “my friend”?, di Pier Carlo Lava”

Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava

Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava

I migliori amici dell’uomo vanno difesi.

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Da tempo ho maturato la convinzione che quattro zampe sono quasi sempre meglio di due e non per una banale questione matematica. 

G.B. Shaw ha detto “più conosco gli uomini, più amo gli animali”.

In Italia ci sono circa 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti, che vivono in appartamento come effettivi membri della famiglia e spesso il loro numero aumenta perchè oltre agli anziani soli, ci sono tante coppie che non riescono o non possono avere figli (il Piemonte registra il numero più alto di cani in Italia).

I nostri amati animali ci tengono compagnia come fossero persone, credo che questo sia uno dei motivi per cui tanti decidono di adottarne uno o di comprarlo in un allevamento e di questo passo il loro numero in famiglia non potrà che aumentare.

Quando mi domandano perchè sono amico degli animali, rispondo: “perchè sono migliori degli essere umani”. 

Loro ti danno tutto, senza chiedere niente in cambio, solo un po di cibo, amore e affetto e sopratutto non ti tradiscono mai, come si fa a non amarli, a non difenderli da chi non li ama. Continua a leggere “Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava”

Ti piace scrivere e pubblicare sul blog ?

computer

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Se ti piace scrivere e vedere pubblicato quello che scrivi, puoi inviare i tuoi articoli, recensioni, racconti, poesie, cronaca, politica, cinema, teatro, segnalazioni, ecc. anche con foto, al seguente indirizzo e-mail, piercarlolava@gmail.com verrano pubblicati gratuitamente (a insindacabile giudizio della redazione) sul blog: https://alessandriatoday.wordpress.come ovviamente anche su varie pagine social…

ps. siamo disponibili a valutare anche una tua collaborazione diretta sul blog

foto: http://www.fastweb.it/

Le biciclette davanti alla stazione, un degrado da risolvere, di Pier Carlo Lava

Le biciclette davanti alla stazione, un immagine di degrado per la città

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Ogni giorno migliaia di persone  transitano dalla stazione ferroviaria della nostra città, cittadini che per lavoro o per le vacanze preferiscono usare il treno che è più sicuro, meno costoso e meno inquinante dell’auto, si trovano davanti uno spettacolo di degrado dovuto alle decine di biciclette, tutte per ovvi motivi in pessimo stato malamente parcheggiate in approssimate rastrelliere sul piazzale antistante.

1a IMG_2793 copia1aa IMG_2794 copia1aaa Bici stazione copia

I furti totali o parziali delle biciclette, nonostante gli antifurti vari, a volte anche doppi come si può vedere dalle immagini,  sono all’ordine del giorno, biciclette che non hanno nemmeno un riparo e quindi oltre ad essere a portata di mano per i ladri sono espose alle intemperie.

Tempo fa durante la precedente amministrazione si era parlato di un possibile accordo con le ferrovie dello Stato per un locale chiuso all’interno della stazione per le bici e della possibilità di utilizzare una parte del grande parcheggio per le auto adiacente alla stessa, salvo poi che entrambi non sono andati a buon fine. Continua a leggere “Le biciclette davanti alla stazione, un degrado da risolvere, di Pier Carlo Lava”

Ricordare il passato, correndo verso il futuro

Ricordare il passato, correndo verso il futuro

di Pier Carlo Lava

Rimanere ancorati al passato, a qualcosa che è stato ma che non ritornerà più non serve e non ci consente di mantenere la giusta lucidità mentale per valutare con obiettività quello che di nuovo avanza sotto i nostri occhi. 

Ricordare il passato correndo incontro al futuro Nike-Running

I cambiamenti sono da tempo in atto da tempo in tutti i settori e dovremo abituarci a ritmi sempre più vertiginosi, in taluni casi riusciamo ad adeguarci alla mutazione degli eventi mentre in altri facciamo fatica a seguirne il passo. 

Questo è un aspetto altamente soggettivo, dato che come ben sappiamo ognuno di noi di posto fronte ai cambiamenti reagisce in modo diverso ma sopratutto è un aspetto generazionale, basta prendere ad esempio la tecnologia, mentre le nuove generazioni si adeguano rapidamente e con piena soddisfazione alle novità che con frequenza ci vengono proposte, le precedenti non solo fanno fatica ed impiegano più tempo ad assimilarle, ma in molti casi addirittura le rifiutano. 

foto: https://www.sportoutdoor24.it

Vietato ai disabili, di Cristina Saracano

di Cristina Saracano Alessandria

All’attenzione dell’Assessore ai lavori pubblici Giovanni Barosini

Alessandria: Villaggio Borsalino, quartiere Galimberti. Vorrei proporre alcune foto che mostrano quante barriere e ostacoli devono affrontare ogni giorno nella nostra città i disabili, gli anziani con problemi di mobilità e le persone costrette a muoversi su una carrozzina.

Speriamo che l’Amministrazione comunale faccia qualcosa, perché è una situazione invivibile.

aaa img-20171209-wa00041505780219

 

Marciapiedi troppo alti, anche nelle vicinanze di una casa di riposo, scivoli dalla pendenza errata; qui siamo al quartiere Borsalino, ma nei prossimi giorni, purtroppo, aggiungerò altre foto riguardanti diverse zone di Alessandria.

Foto di Pier Carlo Lava

Il tempo passa inesorabilmente, di Pier Carlo Lava

il tempo_000004_viaggio_nel_tempo

Il tempo passa inesorabilmente

di Pier Carlo lava. Alessandria

C’è chi rimanda le cose da fare, piccole o grandi che siano, sostenendo che tanto c’è tempo, ma non è così, questo solitamente si rivela un errore che a volte può avere anche delle gravi conseguenze.

Occorre invece tenere ben presente che all’inizio c’è molto tempo, ma alla fine molto poco, perciò non va inutilmente sprecato”.

Del resto come dice un antico proverbio, non rimandare a domani quello che puoi fare oggi.

foto: partecipiamo.it

Miriam Maria Santucci, poetessa e scrittrice, entra nella redazione di Alessandria today

Miriam Maria Santucci, poetessa e scrittrice, entra nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di annunciare una nuova componente della redazione, la poetessa e scrittrice Miriam Maria Santucci. Miriam che molti conoscono per i numerosi post già pubblicati nel tempo, siamo certi che apporterà anche il suo prezioso contributo alla crescita del blog, benvenuta quindi e buon lavoro.

Miriam Maria Santucci

La sua biografia:

Miriam Maria Santucci, nata a Camerino il 24 febbraio 1945. Inizia ufficialmente a scrivere a tredici anni, vincendo a livello nazionale (Sezione Poesia) il “Trofeo Penna d’Oro” (1963) Edizioni Sereno – Torino e “Il Campanellino” (1965). Scrive articoli su giornali studenteschi e riviste locali. Trasferitasi con la famiglia in provincia di Milano, viene assunta come correttrice di bozze presso la Casa Editrice Fratelli Fabbri Editori. Poi gli avvenimenti della vita la porteranno a trascorrere i successivi ventidue anni in Brasile, prima a San Paolo e poi a Curitiba (capitale dello Stato del Paranà), dove sarà, tra l’altro, coordinatrice e insegnante di Lingua Italiana presso la Dante Alighieri e fondatrice e direttrice di un Coro di musica italiana, come supporto didattico ai Corsi.

Successivamente fonda e presiede il Centro di Cultura Italiana “Integrato”, dove realizza Corsi di Italiano e numerose attività socio-culturali. Per tali attività, svolte per tramandare le tradizioni italiane, il Consolato Generale D’Italia a Curitiba e il Governo Italiano le conferiscono, nel 1993, l’onorificenza di “Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana”. Con il ritorno in Italia si dedica completamente alla famiglia. La realtà che la circonda, tanto diversa da quella attesa, risveglia in lei la necessità di rimettere nuovamente  in versi, riflessioni ed emozioni, fino alla stesura di un breve romanzo autobiografico di prossima uscita.

Ti piace scrivere e pubblicare sul blog ?, di Pier Carlo Lava

Ti piace scrivere

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Se ti piace scrivere e vedere pubblicato quello che scrivi, puoi inviare i tuoi articoli, recensioni, racconti, poesie, cronaca, politica, cinema, teatro, segnalazioni, ecc. anche con foto, al seguente indirizzo e-mail, piercarlolava@gmail.com verrano pubblicati gratuitamente (a insindacabile giudizio della redazione) sul blog: https://alessandriatoday.wordpress.com/ e ovviamente anche su varie pagine social…

ps. siamo disponibili a valutare anche una tua collaborazione diretta sul blog

Quattro passi nella notte, in via Don Giovine ad Alessandria

Quattro passi nella notte, in via Don Giovine ad Alessandria

Nel silenzio della notte nella periferia alessandrina c’è il tempo per meditare, si sente solo il suono dei propri pensieri che si inseguono veloci nella mente è il momento migliore per riflettere con una diversa prospettiva, alla ricerca di nuovi orizzonti per il giorno che verrà…

Quattro passi nella note in via Don Giovine ad Alessandria IMG_2878Quattro passi nella notte in via Don Giovine IMG_2869

Toglietemi tutto, ma non la libertà di scrivere 

Toglietemi

Scrivi. Carta e penna fanno miracoli. Curano i dolori, consolidano i sogni, restituiscono la speranza. Paulo Coelho.

« Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. » L’espressione articolo 21 si riferisce, in breve, all’articolo della Costituzione italiana dedicato alla libertà di stampa.

La libertà di manifestazione del pensiero è uno dei pilastri di ogni ordinamento democratico e non si estende non solo al pensiero politico, ma anche alla fede religiosa, all’arte e alla scienza. Da ciò deriva la libertà di insegnamento e la libertà della scuola.

Il pensiero dei poeti e delle poetesse sulla scrittura…

Pier Carlo Lava Come sarebbe bello e poetico se tutti i miei cari amici poeti e poetesse scrivessero una loro definizione…. potrei raggrupparle e pubblicare un post… e lanciare a vostro nome un messaggio culturale… credo che c’e ne sia proprio bisogno nel mondo odierno… Continua a leggere “Toglietemi tutto, ma non la libertà di scrivere “

Intervista alla scrittrice Giulia Bocchio. L’arte deve essere libera dalle strategie

Intervista alla scrittrice Giulia Bocchio

Alessandria today, dopo la sua biografia che trovate a questo link: https://alessandria.today/2018/10/05/giulia-bocchio-scrittrice-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today-2/, è lieta di pubblicare anche un intervista alla scrittrice alessandrina Giulia Bocchio.

Giulia è nata nel 1991 a Tortona, esplicita la propria febbre creativa nel 2013 pubblicando la silloge Harmattan Poetico (Lorenzo Ed.) che il celebre poeta e critico torinese Armando Santinato definirà sulla rivista Vernice “ (…) Una comparsa del tutto nuova nel firmamento della poesia italiana e non solo. Una silloge che cattura e coinvolge, al di là d’ogni steccato convenzionale, per originalità dell’ispirazione e la provocazione simbolica del messaggio ”.

Giulia Bocchio foto copia

Qual è il valore che tu dai all’arte?

L’arte? Quasi una religione per me, di sicuro un credo. Ha un valore fondativo e diverse forme espressive ma è il compromesso per l’eterno. Gli artisti sono mortali, l’arte no, un’opera trascende il tempo, addirittura il presente e si dona a più epoche, attraversandole tutte se è autentica, se è libera. L’impulso creativo, che ha nell’immaginazione il suo abisso e il suo apice, non è che il tentativo tutto umano di lasciare un messaggio, una traccia perenne di sé, un disperato restare. Rispetto alla storia del mondo la nostra esistenza non è che un frammento infinitesimale di tempo, ma trasformare un vissuto, una sensibilità, un’idea in un’opera d’arte ti permette di esistere oltre il tuo stesso vissuto. Dai segni sulla pietra, agli affreschi, dalla musica ai romanzi l’arte è un universo che si alimenta di occhi: io stessa mi dico che le mie poesie, i miei libri sopravviveranno a me e questo è salvifico. Continua a leggere “Intervista alla scrittrice Giulia Bocchio. L’arte deve essere libera dalle strategie”

Leggi, regole e rispetto del prossimo, sono diventate un optional?

Leggi, regole e rispetto del prossimo, sono diventate un optional?

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Oggi  viviamo in una società sempre complessa e multietnica, i tempi sono cambiati e c’è chi ritiene decisamente in peggio, infatti microcriminalità, vandalismo, prepotenza e mancanza di rispetto verso il prossimo e delle regole, sembrano diventati la normalità, come se nel tempo ci fossimo assuefatti ad una situazione che riteniamo ormai irrisolvibile e dalla quale non è più possibile uscirne.

Pier Carlo Lava

L’egoismo e il razzismo sono due virus che nell’attuale contesto sociale si stanno diffondendo in modo sempre più preoccupante ma ai quali quasi nessuno sembra fare troppo caso.

La storica solidarietà del popolo italiano a chi è in difficoltà sta diventando un pallido ricordo in quanto oggi è praticata prevalentemente da un esigua minoranza che svolge opera di volontariato.

Fra la gente sempre più spesso e in diverse situazioni si sente dire “non è un problema che mi riguarda, ci penseranno altri”, peccato che chi lo afferma dimentica che nessuno è immune a sventure o episodi sfortunati e ciò dovrebbe fungere da avvertimento e stimolare una maggiore attenzione ai problemi del prossimo.

Prossima apertura “Mercatino compra e vendita usato” al quartiere Galimberti

Prossima apertura “Mercatino compra e vendita usato” al quartiere Galimberti

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Prossima apertura Mercatino compra e vendita usato in piazza Basile (Villaggio Borsalino), quartiere Galimberti.

Nell’ampio locale con undici vetrine sia antistanti la “Residenza Il Platano”, che all’interno della piazza, fervono i lavori in preparazione dell’inaugurazione che salvo ritardi dovrebbe essere entro ottobre, al momento non sappiamo quanto personale verrà impiegato nell’attività commerciale.

Da quanto si evince dal loro sito internet www.mercatinousato.com dovrebbe trattarsi dell’ennesima apertura in franchising di una catena con oltre 170 punti vendita presenti in varie regioni d’Italia, Nord, Centro e Sud, sono presenti anche in Spagna. La società, Mercatino S.r.l. Via Messedaglia 8/c, Verona è stata fondata nel 1995.

Sul sito della società: “La loro politica del fare sta fortemente contribuendo all’evoluzione di una sensibilizzazione globale del riutilizzo degli oggetti. Questo aspetto li posiziona sul territorio quali portatori di un interesse che si traduce in due grandi vantaggi socialmente utili: si evitano gli sprechi e si rende un servizio all’ambiente”.

Si potrà scegliere tra migliaia di oggetti usati selezionati e usufruire del conveniente servizio consegne a domicilio.

La merceologia dei prodotti presenti nei punti vendita è la seguente: Continua a leggere “Prossima apertura “Mercatino compra e vendita usato” al quartiere Galimberti”

Francesco Coppero, modellismo navale e intarsio del legno, le passioni di grande un artista alessandrino.

Francesco Coppero, modellismo navale e intarsio del legno, le passioni di grande un artista alessandrino.

di Pier Carlo Lava

Alessandria, incontrare un artista, vedere le sue creazioni e visitare il suo laboratorio è sempre una grande emozione è quella che abbiamo provato quando ci siamo incontrati con l’alessandrino Francesco Coppero.

Coppero da quarant’anni coltiva le sue due grandi passioni, il modellismo navale e l’intarsio del legno con il quale realizza le sue opere, nel laboratorio di via Rosselli ad Alessandria.

Questa che segue è l’intervista che abbiano realizzato.

https://www.youtube.com/watch?v=nza8EmE6c4s