Gianfranco Cuttica di Revigliasco. EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria

EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria

Obiettivi primari dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sono il rilancio economico e la promozione della città e del suo territorio, facendo conoscere le molteplici possibilità di sviluppo e le opportunità che Alessandria può offrire.

eco Foto 1Ecoplasteameco Foto 2

Con questo obiettivo, volendo attrarre nuove imprese e favorirne l’insediamento nel territorio alessandrino, sono state attivate diverse politiche di supporto logistico-organizzativo volte a sostenere chi decide di credere e investire in città.

Alessandria, infatti, ha diverse aree industriali dismesse che l’Amministrazione vuole rigenerare e, per questa ragione, il Consiglio Comunale, nel corso dell’anno ha approvato due regolamenti con agevolazioni concrete sui tributi locali per le imprese di nuova costituzione o di nuovo insediamento nel territorio comunale.

La prima attività industriale attratta da queste nuove politiche è EcoPlasteam che, dopo aver incontrato l’Amministrazione, nella persona del Sindaco, ha scelto di insediarsi sul nostro territorio, puntando sulla ripresa di Alessandria, con una particolare tipologia di prodotto innovativo anche dal punto di vista ambientale. Continua a leggere “Gianfranco Cuttica di Revigliasco. EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria”

Plastica nei laghi Maggiore e d’Orta, i dati di Goletta dei Laghi: 2,5 rifiuti ogni metro quadrato di spiaggia, il 75% è plastica 

Plastica nei laghi Maggiore e d’Orta, i dati di Goletta dei Laghi: 2,5 rifiuti ogni metro quadrato di spiaggia, il 75% è plastica 

Legambiente cerca 230 giovani per azioni di pulizia e sensibilizzazione contro l’abbandono di rifiuti 

unnamed

Il problema del marine litter, e in particolare l’invasione della plastica, non riguarda soltanto i mari e gli oceani, ma anche fiumi e laghi.

E se per altri paesi gli studi su questi ambienti erano già stati condotti, per l’Italia la prima volta è stata quella della Goletta dei Laghi che tre anni fa, assieme ad Enea ha allargato il proprio fronte di indagine anche alle microplastiche, ossia le particelle di plastica con dimensione inferiore ai 5 millimetri, nelle acque interne.

Quest’anno, sono state aggiunte ricerche sui rifiuti di grandi dimensioni presenti nell’ambiente di spiaggia e, come sul mare, il problema è presente anche sulle sponde lacustri.

Lo dimostra la prima indagine svolta da Legambiente, su protocollo Enea, che ha monitorato 20 arenili ubicati nei laghi Iseo, Maggiore, Como, Garda e Trasimeno dove sono stati trovati una media di 2,5 rifiuti ogni metro quadrato di spiaggia, per un totale di 2183 rifiuti censiti. Anche in questo caso plastica si conferma la regina indiscussa tra i materiali più trovati, con un percentuale del 75,5%.

Rifiuti che possono frammentarsi così in milioni di particelle e provocare danni alla biodiversità: e, come dimostrano i dati già raccolti da Legambiente ed Enea, la cui indagine è proseguita anche quest’anno, i laghi non sono esenti dal problema delle microplastiche, un inquinamento di difficile quantificazione e impossibile da rimuovere totalmente.  Continua a leggere “Plastica nei laghi Maggiore e d’Orta, i dati di Goletta dei Laghi: 2,5 rifiuti ogni metro quadrato di spiaggia, il 75% è plastica “

La Terra e Oceani di Plastica

20180421_161203

La Terra e Oceani di Plastica

Susanna https://iraccontidisusanna.com
Ciao a tutti. Domenica 22 Aprile è stata la Giornata della Terra! Earth day in inglese! Credo ne abbiate sentito parlare… Come è scritto sul sito di Earth day Italia, “è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in 192 paesi del mondo”…Una cosa fighissima insomma! Fino a domani a Villa Borghese a Roma c’è il Villaggio della Terra.

Come ogni anno, i “festeggiamenti” della Terra si chiuderanno con un bel concerto gratuito per tutti!
Ma com’è nata questa giornata dedicata al nostro bellissimo pianeta? La prima Giornata della Terra si è tenuta il 22 Aprile del 1970, per volere di un senatore degli Stati Uniti che si chiamava Gaylord Nelson.
 Continua a leggere “La Terra e Oceani di Plastica”

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno

un-mare-23_marzo_mare_plastica-copia1

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno

Casale Monferrato (AL) – venerdì 23 marzo 2018 

Un altro appuntamento letterario organizzato dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino: venerdì 23 marzo, alle ore 18.00, presso la sede operativa di Casale Monferrato (viale Lungo Po Gramsci, 10), ci sarà l’incontro con Franco Borgogno, autore del libro “Un mare di plastica”

Giornalista e scrittore, descriverà la sua esperienza nella missione scientifica che attraverso il passaggio a nord-ovest ha studiato l’impatto ambientale della plastica nei mari e negli oceani del mondo.

Attraverso il racconto del viaggio e dell’esperienza di ricerca, l’autore illustrerà il più diffuso inquinamento moderno, in gran parte ignorato, e indicherà alcune semplici norme di comportamento che possiamo attuare nella vita di tutti i giorni, per non compromettere ulteriormente lo stato di salute del mare. Continua a leggere “UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno”

L’innovazione del tappo, del territorio e dell’università per un nuovo ‘sapere diffuso’ tutto alessandrino, di Enrico Sozzetti

unnamed.jpg

L’innovazione del tappo, del territorio e dell’università per un nuovo ‘sapere diffuso’ tutto alessandrino  di Enrico Sozzetti

https://160caratteri.wordpress.com

Le parole più concrete sono arrivate, e non poteva essere altrimenti, da Marco Giovannini, presidente della Guala Closures che declina da anni quella “innovazione, eccellenza e territorio” per lo sviluppo che era al centro dell’incontro organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. “Le nuove tecnologie e l’intelligenza artificiale generano posti di lavoro, ma con una formazione diversa. Molti profili quasi scompariranno, altri invece stanno nascendo o si stanno modificando (penso ai commerciali tecnici o agli ingegneri meccanici) perché l’automazione e la robotizzazione sono l’unico modo, per le imprese, di mantenere la competitività”.

E se le istituzioni, proprio alla luce di questi cambiamenti, devono innanzitutto “sviluppare una visione a lungo termine”, il mondo della scuola deve “passare dal nozionismo al problem solving, favorire il pensiero logico e analitico e lo sviluppo della capacità di comunicare”. Senza, infine, dimenticare il valore e l’importanza dell’alternanza scuola-lavoro. “In Germania è una pratica strutturata da anni e anni e i risultati si vedono” ha commentato Giovannini. Continua a leggere “L’innovazione del tappo, del territorio e dell’università per un nuovo ‘sapere diffuso’ tutto alessandrino, di Enrico Sozzetti”

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest, di Franco Borgogno

un mare 23_marzo_mare_plastica copia.jpg

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno

Casale Monferrato (AL) – venerdì 23 marzo 2018 

Un altro appuntamento letterario organizzato dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino: venerdì 23 marzo, alle ore 18.00, presso la sede operativa di Casale Monferrato (viale Lungo Po Gramsci, 10), ci sarà l’incontro con Franco Borgogno, autore del libro “Un mare di plastica”

Giornalista e scrittore, descriverà la sua esperienza nella missione scientifica che attraverso il passaggio a nord-ovest ha studiato l’impatto ambientale della plastica nei mari e negli oceani del mondo. Continua a leggere “UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest, di Franco Borgogno”

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno

un mare 23_marzo_mare_plastica copia

UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno

Casale Monferrato (AL) – venerdì 23 marzo 2018 

Un altro appuntamento letterario organizzato dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino: venerdì 23 marzo, alle ore 18.00, presso la sede operativa di Casale Monferrato (viale Lungo Po Gramsci, 10), ci sarà l’incontro con Franco Borgogno, autore del libro “Un mare di plastica”

Giornalista e scrittore, descriverà la sua esperienza nella missione scientifica che attraverso il passaggio a nord-ovest ha studiato l’impatto ambientale della plastica nei mari e negli oceani del mondo. Continua a leggere “UN MARE DI PLASTICA: il passaggio a nord-ovest di Franco Borgogno”

da La Stampa: Cotton fioc, dentifrici e buste. Arriva la stretta sulla plastica

cottona-kEU-U2UebOWzupIHs3w-1024x576@LaStampa.it

Primo sì all’emendamento: scattano i divieti sui prodotti non biodegradabili E da gennaio anche i sacchetti per pane e verdura si devono poter riciclare0

http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 20/12/2017

DAVIDE LESSI TORINO

È un’offensiva su tre fronti, quella dell’Italia contro l’inquinamento dei nostri mari. Tant’è che Gian Luca Galletti parla di «uno straordinario segnale all’Europa» fatto per «rispondere con i fatti a un fenomeno allarmante, che nuoce alla biodiversità e alla qualità delle acque». Il ministro dell’Ambiente non nasconde la soddisfazione per la misura approvata ieri. Un emendamento Pd alla manovra che prevede una doppia stretta: da un lato lo stop alla commercializzazione dei cotton fioc non biodegradabili; dall’altro il divieto di utilizzare microplastiche nei cosmetici. A questi provvedimenti, se ne aggiunge un terzo, varato ad agosto ma in vigore tra pochi giorni (dal primo gennaio 2018) che inciderà sulle abitudini quotidiane degli italiani: tutte le buste – anche i sacchi leggeri e ultraleggeri utilizzati nei reparti ortofrutta, gastronomia, macelleria, pescheria e panetteria – dovranno essere biodegradabili e compostabili.   Continua a leggere “da La Stampa: Cotton fioc, dentifrici e buste. Arriva la stretta sulla plastica”