La poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major si presenta ai lettori di Alessandria today

La poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major, Annamaria ha scritto la silloge “Dove nevicano le viole”, che presenteremo in seguito con un altro post.

Annamaria

Biografia

Annamaria Scopa nasce a Vasto (CH )  il 9 marz, vive e risiede  a Roma. Dopo gli studi superiori si iscrive in conservatorio a Pescara  dove studia canto lirico.

L’amore per il canto, la musica e l’arte in genere fanno parte del suo modo di sentire. Una passione che ancora coltiva, canta attualmente nel coro lirico “Giuseppe Verdi” di Roma.

Scopre la poesia solo qualche anno fa  per un bisogno impellente d’esprimere i suoi stati d’animo e per una necessità che è cura dell’anima. Ha partecipato a Reading, Poetry Slam, cura una pagina facebook ed ha un profilo dove scrive. È presente in diverse antologie ha collaborato e collabora con diverse riviste “Nova”  e “Ventidue pensieri” rivista online.

Pubblica nel 2017 la sua prima silloge “Dove nevicano le viole” edito da Letteratura alternativa edizioni attualmente lavora come Education trainer per Coty professional Italia.

500.000 Grazie a tutti, lettori, blogger e autori, di Pier Carlo Lava

500.000 Grazie a tutti, lettori, blogger e autori

http://feeds.feedburner.com/AlessandriaToday

Alessandria: Ebbene si, sembrava quasi impossibile invece è proprio realtà, infatti Alessandria today in soli 18 mesi di vita, essendo praticamente nata ad inizio 2018 ha già raggiunto 508.000 visite.

500-000-visitas-medio-millc3b3n

Un risultato insperato in così breve tempo per un blog, soprattutto considerando che siamo partiti da zero (e che la redazione era composta solo dal sottoscritto oltre a  due autrici) e che nel mese di dicembre 2017 erano state registrate appena 7.522 visite, ma che in seguito con un crescendo continuo e costante siamo arrivati ai risultati più sopra indicati (oggi la media mensile è di oltre 35.000 visite).

La redazione sin dal primo giorno si è impegnata moltissimo per costruire un blog a 360° in grado di soddisfare tutte le esigenze e gli interessi dei navigatori, che hanno risposto con entusiasmo e soprattutto con continuità.

Vogliamo perciò ringraziare tutti i lettori, i numerosi amici blogger, oltre 600 che trovano spazio su Alessandria today e ovviamente tutta la redazione che attualmente è composta da oltre 20 Autori per questo risultato che stimola tutti noi di Alessandria Today ad impegnarci ulteriormente per non deluderli, continuando a rendere sempre più interessante, creativa e multi-lingue la navigazione del nostro blog. Continua a leggere “500.000 Grazie a tutti, lettori, blogger e autori, di Pier Carlo Lava”

Pensieri Sospesi: IL MONDO CHE VERRÀ, di Gregorio Asero

Pensieri Sospesi: IL MONDO CHE VERRÀ, di Gregorio Asero

Pensieri sospesi

IL MONDO CHE VERRÀ
Il mondo, così com’è piace a pochi ottimisti che non hanno la sufficiente fantasia a immaginare un mondo migliore. Al contrario sono molti coloro che vorrebbero cambiarlo e immaginano che la soluzione ottimale sarebbe quella di far crollare l’attuale sistema di governo nella cui esistenza ravvisano il male più grave e il principale ostacolo a ogni cambiamento.

Sono molti anche quelli che vorrebbero distruggere le strutture di potere e quelle economiche, ma l’irreggimentazione dei lavoratori a tutti i livelli e la sottomissione delle masse a un controllo totale ne impediscono la piena liberazione.

L’industrializzazione stabilisce il terrore nella società e costringe la maggioranza della popolazione a lavori alienanti. Anche quando i potenti non compiono azioni violente e dirette la loro propaganda abolisce ogni possibilità di scelta, dato che le scelte sono illusorie e tutte votate a mantenere in funzione il sistema di potere. Continua a leggere “Pensieri Sospesi: IL MONDO CHE VERRÀ, di Gregorio Asero”

FIORE RECISO, di Miriam Maria Santucci

3. FIORE RECISO

FIORE RECISO
di Miriam Maria Santucci
Ti ho visto lì,
seduto tra le foglie,
tra gli aceri d’un viale senza fine,
come un petalo rimasto chissà come.
In mano reggevi le tue scarpe
e un orsettino che chiamavi “Amore”.
Petalo vivo tra le foglie morte…
Occhi perduti in un punto lontano
e nel tuo sguardo ho letto il tuo dolore,
nel tuo silenzio ho udito il tuo richiamo.
Ho poggiato la mano sul tuo viso
e il tuo calore mi ha marchiato il cuore.
Tu mi hai fissato pieno di stupore
e hai lasciato un attimo le scarpe.
Fiore reciso, senza più parole…
Fiore reciso, senza più un affetto…
Petalo vivo tra le foglie morte…
(2014)
Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci.

 

Il poeta e scrittore Stefano Polo nella redazione di Alessandria today

Il poeta e scrittore Stefano Polo nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di annunciare che il poeta e scrittore Stefano Polo è un nuovo autore del blog, qui di seguito la sua biografia, diversi suoi post sono già online..

Stefano Polo

Stefano Polo nasce il 24/05/1968 a Genova, in un paese chiamato S. Eusebio, dove vive con la famiglia. Da qualche anno si è avvicinato alla poesia per dare sfogo ai suoi sentimenti più intimi. Scrive per “La pergamena dell’anima”, un gruppo online di poesia.

Recentemente è stata edita una sua composizione, Il coro, dall’Associazione Culturale “Luna Nera” nel 2012. In passato ha partecipato con i suoi testi ad eventi pubblici. Con La Caravella Editrice ha già pubblicato la raccolta di poesie “Le chiavi del mio cuore”.

Ha partecipato all’Antologia “Anime in poesia” edito da Irda Edizioni, nel 2012 e sempre nel 2012 ad un’altra Antologia “Senza trucchi né ritocchi” edito da Cassandra Edizioni.

Ha pubblicato “Vorrei essere creta” e “Il giardino dei miei desideri” nel 2013 e sempre nel 2013 è arrivato in finale al concorso “Salice d’ Oro” classificandosi decimo.

La sua ultima pubblicazione risale al 2014 con la raccolta di poesie intitolata “Come un aquilone in cielo”  di Ga Edizioni.  Nel 2016 è arrivato in finale al concorso  “Il canto delle muse” con la poesia “L’essere nulla”.

E’ di prossima uscita l’Antologia “Alessandro Quasimodo legge i poeti contemporanei” che comprenderà la sua poesia “I miei sogni da bambino”.

La scrittrice e poetessa Maura Mantellino nella redazione di Alessandria today

La scrittrice e poetessa Maura Mantellino nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di annunciare che la scrittrice e poetessa Maura Mantellino è una nuova componente della redazione (ho il piacere di conoscerla da diversi anni e apprezzarla per la sua collaborazione in altri precedenti blog e quindi lo considero un prezioso e qualificato ritorno) alla quale diamo il nostro benvenuto e pubblichiamo la sua biografia, inoltre per chi vorrà leggerli in calce ci sono sono i link dei suoi primi post. 

Maura Mantellino copia

Biografia di Maura Mantellino

Nata a Torino il 10 luglio 1959, laureata in lingua e letteratura Inglese, giornalista e fotografa free lance, fino al 2016 titolare di uno studio bibliografico di grafica antica. Ha collaborato alla realizzazione e pubblicazione di diversi cataloghi d’arte e di grafica antica e moderna.

Attiva nella scuola primaria Giuseppe Mazzini di Torino con progetti quali ADOTTIAMO UNA SCRITTRICE , laboratori di lettura e di scrittura creativa. E’ presente in diverse antologie della casa editrice Rupe Mutevole.

Nel 2014 nasce il primo libro per bambini RACCONTI E FIABE, successivamente  una raccolta di racconti per adulti intitolata ALTERAZIONI  e il libro per ragazzi ULISSE- Epopea di un cricetino (Rupe Mutevole Edizioni).

A giugno 2015 pubblica il saggio di critica letteraria Kingsley Amis – Dalla rivolta al silenzio. E’ presente in diverse antologie con alcune liriche della casa editrice Antologica Atelier Edizioni; viene inserita con un aforisma  in diverse agende con marchio editoriale della Giulio Perrone Editore. Continua a leggere “La scrittrice e poetessa Maura Mantellino nella redazione di Alessandria today”

“Emozioni a colori” di Ilaria Romiti

“Emozioni a colori” di Ilaria Romiti

Emozioni a colori

Ilaria Romiti

Ilaria Romiti: Il suo libro “Emozioni a colori” è una raccolta poetica in cui il principale motore sono le emozioni a 360 gradi. Ogni poesia un’emozione, ogni emozione un colore, ogni colore un grido dell’anima…! La sua anima che si mette in luce esprime le sue emozioni che l’autrice si augura possano coinvolgere tutti!

Oltre la porta di Andrea SnaseviniOltre la porta di Andrea Sansevini

Da diversi mesi insieme ad Andrea Ansevini autore di “Oltre la porta”, stanno presentando i loro libri in varie librerie e circoli della loro zona, radio e tv e tra non molto inizieranno ad andare anche fuori regione, da rilevare che sinora ovunque sono andati hanno riscosso un grande successo di pubblico.

Infine sempre insieme stanno scrivendo un libro che il prossimo anno verrà alla luce e che appena disponibile saremo lieti di presentare ai nostri lettori.

Entrambi i libri sono editi da Le Mezzelane Casa Editrice – Rita Angelelli.

Il poeta e scrittore Andrea Ansevini si presenta ai lettori di Alessandria today

Il poeta e scrittore Andrea Ansevini si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

La redazione di Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia del poeta e scrittore Andrea Ansevini.

Andrea Ansevini

BIOGRAFIA

Mi chiamo Andrea Ansevini e sono nato ad Ancona il 30 aprile 1979.

Ho vissuto fino al 2011 ad Offagna, poi dopo che mi sono sposato con Adele Muscato, compagna di vita e di penna, abito a Polverigi e svolgo molte passioni e hobby, ma non sono nuovo ad esperienze editoriali.

La prima poesia infatti l’ho pubblicata nel febbraio 1997 ai tempi delle scuole superiori sul giornale della scuola, riguardo a un mio compagno di classe che quell’anno ci aveva lasciato per un incidente d’auto.

Nel 2007 con La poesia “A Laura e Matteo”, ricevo un premio per la prima volta e giungo al terzo posto al premio al 5° concorso “Voci nuove nell’ascolano”.

Nell’aprile 2010 ho pubblicato il mio primo libro di poesie, una raccolta poetica intitolata “Poesia nel diario – 50 pensieri nel tempo”, edito da Marcelli Editore. Sempre nello stesso anno La poesia “In questo posto chiamato Offagna” si aggiudica il 1° posto al concorso “8° premio letterario – Città di Olginate” e la poesia viene inserita nell’antologia “Scrittori diVersi”.

Nel 2014 ho pubblicato in self il mio primo romanzo dal titolo “La porta misteriosa”. Negli anni a seguire ho pubblicato nel 2017 la seconda parte dal titolo “Oltre la porta” con la Casa Editrice “Le Mezzelane” e nel 2019 la terza e ultima parte dal titolo “Dentro la porta” che sarà di prossima uscita. Continua a leggere “Il poeta e scrittore Andrea Ansevini si presenta ai lettori di Alessandria today”

Canto della mia nudità, Antonia Pozzi, recensione di Elvio Bombonato

Canto della mia nudità, Antonia Pozzi, recensione di Elvio Bombonato

Canto della mia nudità

Guardami: sono nuda. Dall’inquieto
languore della mia capigliatura
alla tensione snella del mio piede,
io sono tutta una magrezza acerba
inguainata in un color d’avorio.
Guarda: pallida è la carne mia.
Si direbbe che il sangue non vi scorra.
Rosso non ne traspare. Solo un languido
palpito azzurro sfuma in mezzo al petto.
Vedi come incavato ho il ventre. Incerta
è la curva dei fianchi, ma i ginocchi
e le caviglie e tutte le giunture,
ho scarne e salde come un purosangue.
Oggi, m’inarco nuda, nel nitore
del bagno bianco e m’inarcherò nuda
domani sopra un letto, se qualcuno
mi prenderà. E un giorno nuda, sola,
stesa supina sotto troppa terra,
starò, quando la morte avrà chiamato.

antonia_pozzi_11

ANTONIA POZZI,  20 luglio 1929

E’ la poesia di un’adolescente che descrive se stessa. Per evitare equivoci, è indispensabile sapere che Antonia, nata a Milano nel febbraio1912 e morta suicida nel 1938, la compone quando ha solo 17 anni, e si è appena innamorata del suo insegnante di latino e greco Antonio Maria Cervi (il Ministro della P.I.

Gentile gli offrirà invano la cattedra alla Normale di Pisa), un gentiluomo; il quale dapprima cerca di allontanarla, ma dopo tre anni la chiede in sposa al padre, (avvocato tributario di fama europea), che lo caccia in malo modo, giudicandolo un “paria”. Il 13 luglio 1929 Antonia aveva scritto a Cervi: “E’ terribile essere una donna, ed avere 17 anni.

Dentro non si ha che un pazzo desiderio di donarsi”. Antonia si innamorò altre volte, senza mai conoscere l’amore fisico.  Cervi non si sposò, e, tornato a Milano, dalla sorella, dopo la pensione, si recava tutte le settimane in treno a Pasturo, dove si trova la tomba della famiglia Pozzi.

La poesia è scritta in endecasillabi sciolti metricamente perfetti; la sensualità indubbia ha, come sempre in lei, una connotazione mistica.

Giuseppe Ungaretti – San Martino del Carso

Giuseppe Ungaretti – San Martino del Carso

Poesie scelte: GIUSEPPE UNGARETTI, Porto sepolto, 1916.

https://www.libriantichionline.com

giuseppe-ungaretti--san-mart-20190220-120526-san_martino_carso.jpg

Di queste case
non è rimasto
che qualche
brandello di muro

Di tanti
che mi corrispondevano
non è rimasto
neppure tanto

Ma nel cuore
nessuna croce manca

È il mio cuore
il paese più straziato

GORA, romanzo autobiografico,di Miriam Maria Santucci

def. 800 x 1135 per post

GORA, romanzo autobiografico
di Miriam Maria Santucci

«1944 – 1956: uno spicchio di Storia realmente vissuta. Storia spesso relegata in secondo piano o quasi dimenticata. La voce narrante presenta la dura infanzia di Gora, con gli occhi e la mente della piccola, che nasce e vive in quel difficile periodo di transizione. Il Paese era stato raso al suolo e il disagio regnava in ogni categoria sociale e in ogni settore produttivo, soprattutto nel mondo rurale, estremamente povero. Ma la forza di volontà spingeva tutti verso la ricostruzione, che avrebbe risollevato il Paese e aperto le strade al progresso. La speranza di un mondo migliore illuminava ogni animo, soprattutto quello della piccola Gora.»

AI CONFINI DEL CIELO, di Miriam Maria Santucci

 

11. AI CONFINI DEL CIELO

AI CONFINI DEL CIELO
di Miriam Maria Santucci

Umilmente ti appresti a ritornare
nel grembo eterno del tuo Creatore.
Nuvole di ricordi e di preghiere
volteggiano attorno al capezzale.
Solo a chi parte è dato contemplare
il Mistero che avvolge questo mondo
e una luce di pace e di stupore
appare all’improvviso sul tuo volto.
Lasci le tue angosce e il tuo patire
e sigilli i tuoi affetti dentro il cuore.
Un ultimo respiro e ti trasporti
nell’altra dimensione dell’Amore.
Un angelo ti rimane accanto
e ti avvolge nel suo candido velo.
Poi dolcemente prende la tua mano
e ti accompagna ai confini del cielo.

Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci

LA PAROLA PIU’ BELLA, di Marino Moretti, recensione di Elvio Bombonato

LA PAROLA PIU’ BELLA. di Marino Moretti, recensione di Elvio Bombonato

Mamma. Nessuna parola è più bella.
La prima che si impara,
la prima che si capisce e che s’ama.
La prima di una lunga serie di parole
con cui s’è risposto alle infinite,
alle amorose, timorose domande
della maternità.
E anche se diventassimo vecchi,
come chiameremmo la mamma
più vecchia di noi?
Mamma.
Non c’è un altro nome.

220px-Marino_Moretti

MARINO  MORETTI

Poeta crepuscolare, si occupò delle piccole cose (Pascoli) quotidiane (Poesie scritte col lapis: titolo programmatico), quelle che passano inosservate, eppure di esse è fatta la nostra vita. Strofa libera di 12 versi, perlopiù endecasillabi.  La parola chiave annunciata dal titolo è mamma. Iterazione anaforica dei versi iniziali (la prima…); rima interna in ossimoro (amorose/timorose), e climax (col precedente infinite); interrogativa tautologica, efficace nella sua semplicità“come chiameremmo la mamma? Mamma. ; poliptoto (vecchi/vecchia).

foto: Wikipedia

A MIA MADRE, di Miriam Maria Santucci

 

14 A mia madre

🌹🙏

A MIA MADRE
di Miriam Maria Santucci

 

Vengo a trovarti.
Ora sei fatta di lettere
impresse sulla pietra.
Ti guardo
e non so che dire.
Le parole
mi muoiono dentro
ad una ad una
e vengono a tenerti compagnia.
Ti guardo
e gli occhi s’annebbiano
di lacrime.
Tu, che non hai più angosce,
anche tu mi guardi
e mi rimproveri il pianto
con i tuoi occhi di pietra…

(16-4-1968)

Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci

 

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia dello scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, del quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog.

1a giuliano saba copia

1aa giardino botanico, giuliano saba dono a zonta club copia

 

 

Biografia:

Giuliano Saba nasce a Gonnosfanadiga (CA) nel marzo del 1949. 

Per esigenze di lavoro, all’età di venti anni, lascia definitivamente la sua terra natia e si trasferisce in Piemonte. Ora risiede in San Giuliano Nuovo (AL). Da sette anni, nelle vesti dell’artista per hobby, ha incominciato a dare forma e vita ai metalli. La maggior parte delle sue sculture in acciaio e in ottone, simboleggiano l’amore, la distanza, la nostalgia … il legame indissolubile con la sua Isola, con tutti quegli elementi ancestrali e quei sentimenti che il distacco non è mai riuscito a fugare dal suo essere.

Da circa un anno ah iniziato a esprimersi anche con i colori acrilici, per la maggior parte colori primari che riversa sui pannelli o sulle tele, quelli che, mescolandosi tra loro, fanno emergere una caleidoscopica ricchezza di stimoli percettivi, visivi e sensoriali dai quali prendono vita sensazioni e suggestioni.

Nel 2014 vanta un’esposizione personale nel suo paese natio e la partecipazione alla Floreale di Alessandria.

Sempre nel 2014 organizzò una mostra nella Chiesa Templare Francescana in Alessandria, con la compartecipazione di altri sei artisti.

Continua a leggere “Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today”