La Squadra Volanti della Questura arresta  LO MONACO Vincenzo, atti persecutori e violazione di domicilio

La Squadra Volanti della Questura arresta  LO MONACO Vincenzo, atti persecutori e violazione di domicilio

Alessandria: Nella mattina del 25 Dicembre u.s. il personale della Squadra Volanti della Questura di Alessandria  traeva in arresto tale LO MONACO Vincenzo, di anni 47, domiciliato in questo capoluogo resosi responsabile  dei reati di atti persecutori e violazione di domicilio aggravata nei confronti della ex convivente, nonchè di tentato incendio doloso e porto illegale di coltello.

volante-notte-1

Momenti di paura la mattina di Natale per tutta la famiglia della giovane donna del rione Cristo, dove era ritornata da soli pochi giorni, dopo aver terminato una lunga relazione sentimentale con il LO MONACO. Lo stesso si era reso responsabile di  maltrattamenti,  percosse, e continue minacce ai danni della compagna. I maltrattamenti, aggravatisi negli ultimi mesi, avevano convinto la vittima a richiedere più volte l’intervento delle forze dell’ordine fino ad interrompere la relazione sentimentale per tornare a vivere con i suoi genitori.

L’epilogo è  avvenuta la mattina di Natale verso le ore 02.00  quando il LO MONACO, dopo ripetute minacce di morte alla donna, ha tentato di incendiare l’auto del padre della vittima, parcheggiata sotto la sua abitazione, cospargendola di liquido infiammabile e provando ad appiccare il fuoco con un innesto realizzato con  della carta. Il tentativo è stato sventato dall’ immediato intervento delle Volanti, allertate dalla vittima che ha  così permesso di scongiurare l’incendio. Continua a leggere “La Squadra Volanti della Questura arresta  LO MONACO Vincenzo, atti persecutori e violazione di domicilio”

La Squadra Volanti della Questura di Alessandria arresta NADIF Amin, cittadino marocchino per furto aggravato

La Squadra Volanti della Questura di Alessandria arresta NADIF Amin, cittadino marocchino per furto aggravato

Nella mattina del 26 Dicembre u.s. il personale della Squadra Volanti della Questura di Alessandria ha proceduto all’arresto in flagranza di NADIF Amin, cittadino marocchino di anni 18 residente nel Capoluogo, resosi responsabile del reato di furto aggravato.

ultimo miglio volante notte

Poco prima, lo stesso, aveva trafugato vari oggetti tra cui un paio di sci, da autovetture parcheggiate nel centro cittadino. Le immediate indagini e la successiva perquisizione domiciliare eseguita a casa di un complice del NADIF, effettuate nelle prime ore mattina di Santo Stefano consentiva di rinvenire e sequestrare il suddetto paio di sci che riconosciuto dal legittimo proprietario veniva debitamente restituito qualche ora dopo.

Nel contempo si rinvenivano svariati articoli quali televisori, occhiali da sole, orologi, tre biciclette mountain bike, oggetto di furti posti in essere nei giorni scorsi in questo capoluogo. Nella circostanza veniva denunciato in stato di libertà il cittadino marocchino M.A. di anni 29, pluripregiudicato e residente ad Alessandria, per il reato di ricettazione.    

A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA

A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA

Questura di Alessandria

I TITOLARI DI UNA DITTA DI TRASPORTI DI ANIMALI VIVI DEL CUNEESE SONO STATI DENUNCIATI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA ALESSANDRINA PER IL REATO DI RIMOZIONE DI CAUTELE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO E SANZIONATI PER OLTRE 7.000,00€

I DUE IMPRENDITORI, PADRE E FIGLIO, AVEVANO INFATTI PROVVEDUTO A MANOMETTERE I CRONOTACHIGRAFI DIGITALI INSTALLATI SU DUE TIR AZIENDALI, AL FINE DI CONSENTIRE AI DIPENDENTI AUTISTI DI ELUDERE I CONTROLLI SU VELOCITA’,  TEMPI DI GUIDA E RIPOSO.

IL CRONOTACHIGRAFO E’ INFATTI UN DISPOSITIVO OBBLIGATORIO CHE PERMETTE L’ARCHIVIAZIONE DI TUTTI I TEMPI DI GUIDA DEI CAMIONISTI E LE MANOMISSIONI RENDONO DI FATTO IMPOSSIBILE VERIFICARE LA REALE ATTIVITÀ LAVORATIVA DEL CONDUCENTE, A TUTTO VANTAGGIO DEL DATORE DI LAVORO CHE NE TRAE UN EVIDENTE BENEFICIO ECONOMICO (RIDURRE I TEMPI DI CONSEGNA, IMPIEGARE MENO AUTISTI) ED A DANNO DEGLI STESSI AUTISTI CHE DEVONO COSÌ GUIDARE SENZA I GIUSTI RIPOSI CREANDO I PRESUPPOSTI OGGETTIVI PER IL VERIFICARSI DI SINISTRI STRADALI. Continua a leggere “A21, TACHIGRAFI DEI TIR ALTERATI: MAXI MULTA E DENUNCIA”

Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio

Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio.

ultimo miglio volante notte

Alessandria: Prosegue incessantemente il controllo del territorio svolto dal personale della Questura di Alessandria, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine .
Durante tre giornate della settimana appena  conclusa, è stata messa in campo un’operazione ad “Alto Impatto”, finalizzata a disincentivare azioni terroristiche e a contrastare il fenomeno dei reati predatori lungo le vie dello shopping alessandrino.
Durante i tre giorni è stato impiegato un alto numero di personale e mezzi della Polizia di Stato, più nel dettaglio, hanno operato sul territorio 65 poliziotti e 29 pattuglie automontate.

La disposizione sul territorio del personale, che ha svolto pattugliamenti dinamici e posti di controllo, è avvenuta a seguito di un’attenta attività di analisi dei fenomeni criminali che interessano il nostro territorio.
I controlli hanno portato ai seguenti risultati:
– 247, le persone controllate, di cui 95 con precedenti di polizia e 109 cittadini extra U.E.;
– 66, i veicoli controllati, tra cui furgoni e mezzi pesanti, potenzialmente impiegabili in azioni terroristiche;
Continua a leggere “Operazione “Ultimo Miglio”: per la prevenzione di atti terroristici e dei reati predatori nelle principali vie dello shopping natalizio”

“Sovrintendente Capo della Polizia di Stato fuori servizio evacua gli abitanti di uno stabile in fiamme ad Acqui Terme” 

“Sovrintendente Capo della Polizia di Stato fuori servizio evacua gli abitanti di uno stabile in fiamme ad Acqui Terme” 

In data 11 Dicembre intorno alle ore 00.50 circa, terminato il turno serale di Volante della Questura di Alessandria il  Sov.te C. della Polizia di Stato RUSSO Rino, mentre faceva rientro presso la propria abitazione sita in Acqui Terme, percorrendo la Strada Statale 30 all’altezza dell’intersezione tra quest’ultima ed Alessandria, scorgeva una grossa e densa coltre di fumo che si elevava da un complesso abitativo nei pressi, pertanto, allarmato vi si avvicinava.

Raggiunto il complesso abitativo coinvolto, sito in via Trasimeno n.52, constatava che il sottotetto della palazzina composta di due piani era avvolto dalle fiamme e che l’incendio interessava tutto il piano superiore della struttura evidentemente abitata. A quel punto si apprestava a contattare il 112 NUE  per richiedere l’ausilio dei necessari soccorsi.

Il  Sov.te C RUSSO  immediatamente decideva di entrare nella corte interna della struttura attraverso un ingresso che dalla strada immetteva sul cortile interno, notando che  nessuno era ancora uscito dallo stabile già interessato dalle fiamme e dal fumo intenso. In quell’istante nel cortile giungeva, dall’interno della palazzina,  una ragazza che spaventata e confusa chiedeva aiuto al Sov. C.  che rassicurata l’avvisava di quanto stava accadendo, prendendo informazioni circa il numero di persone presenti all’interno della struttura e la dislocazione dei diversi appartamenti all’interno dello stabile.  Prontamente, lo stesso,  iniziava a dare l’allarme urlando e battendo con forza sulle porte d’ingresso delle singole abitazioni.  Continua a leggere ““Sovrintendente Capo della Polizia di Stato fuori servizio evacua gli abitanti di uno stabile in fiamme ad Acqui Terme” “

1978-2018,  40° ANNIVERSARIO DELL’ISTITUZIONE DELLA SOTTOSEZIONE POLIZIA STRADALE DI OVADA.

1978-2018,  40° ANNIVERSARIO DELL’ISTITUZIONE DELLA SOTTOSEZIONE POLIZIA STRADALE DI OVADA.

Questura di Alessandria: Il giorno 18 dicembre 2018, per festeggiare la ricorrenza dell’Istituzione della Sottosezione di Ovada sono stati previsti diversi momenti nei quali l’Istituzione  incontrerà  i cittadini e le autorità.

Polizia

In mattinata dopo i saluti di benvenuto della Dirigente del Compartimento  Polizia Stradale “Piemonte e Valle d’Aosta” Dott.ssa Maria Dolores Rucci e del Questore di Alessandria Dott. Michele Morelli verrà celebrata la Santa Messa, presso la “Chiesa Nostra Signora Assunta”,   officiata  dal Vescovo di Acqui Terme, Monsignor Luigi Testore.

Al termine della celebrazione religiosa, presso la Sala Storica consiliare del Comune di Ovada, saranno premiati due dipendenti in servizio presso la Sottosezione che si sono distinti in occasione del crollo del Ponte “Morandi” di Genova – Ass.C. Marco Gastaldi e Ass.C. Antonio Fiore, seguirà la consegna delle targhe agli ospiti intervenuti. Continua a leggere “1978-2018,  40° ANNIVERSARIO DELL’ISTITUZIONE DELLA SOTTOSEZIONE POLIZIA STRADALE DI OVADA.”

Controlli sulle strade della Polizia di Casale Monferrato

Controlli sulle strade della Polizia di Casale Monferrato

Questura Polizia

Casale Monferrato: Nella mattinata del 15 novembre la Polizia di Stato di Casale Monferrato ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio unitamente a personale del Reparto Crimine di Torino che ha interessato, dapprima, alcune arterie stradali che adducono al centro cittadino e successivamente la zona limitrofa all’area mercatale.

I 4 posti di controllo effettuati hanno permesso l’identificazione di 30 persone, di 2 cittadini stranieri ed il controllo di 23 veicoli.

Un conducente è stato sanzionato perché circolava senza il veicolo fosse sottoposto alla obbligatoria revisione periodica

Questura di Alessandria

Questura di Alessandria: Servizi straordinari di contrasto alle stragi

Questura di Alessandria: Servizi straordinari di contrasto alle stragi

Nell’ambito della iniziative tendenti ad individuare nuove strategie per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali, anche con conseguenze mortali, determinati da abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti nonché dalla contestuale violazione delle norme che regolano la velocità, elemento aggravante delle conseguenze del sinistro, che vedono coinvolti quasi esclusivamente giovani frequentatori di discoteche e altri locali pubblici, questa Direzione ha disposto mirati servizi in più zone limitrofe a discoteche e ritrovi notturni.

Questura Polizia

Premesso che detti servizi hanno l’obiettivo prevalente di segnalare la presenza del personale della Polizia Stradale per sensibilizzare i giovani al rispetto delle norme e contestualmente alla salvaguardia della vita, si comunica che durante il servizio svolto la notte di domenica, 18 novembre 2018, nella fascia oraria 01.00/07.00, durante il quale sono state impiegate nr. 04 pattuglie della “Specialità”, con l’ausilio specialistico di personale Medico e Infermieristico dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Alessandria, sono stati complessivamente controllati

Nr.    35         Veicoli 

Nr.    35       Persone –  Di queste, nr.  2 sono state fermate alla guida sotto l’influenza di alcolici e/o sostanze stupefacenti [nr.2 per alcool e nr.1  per droghe].

A seguito dell’attività svolta, con nr. 1 verbali di contestazione di violazioni al Codice della Strada, sono state ritirate nr. 2 patenti, nr.0 carta di circolazione e decurtati complessivamente 25   punti.                  Continua a leggere “Questura di Alessandria: Servizi straordinari di contrasto alle stragi”

Polizia di Casale Monferrato: Arrestato Cittadino francese con mandato di cattura Internazionale

Polizia di Casale Monferrato: Arrestato Cittadino francese con mandato di cattura Internazionale

La Polizia di Stato di Casale Monferrato, sabato scorso ha tratto in arresto JAMBON Laurent, cittadino francese di 40 anni, poiché a suo carico pendeva un mandato di arresto europeo.

Questura Polizia

Verso le ore 22.00, il Commissariato di P.S. accertava che il predetto era ospite in una struttura ricettiva della città e riceveva un nota dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, in cui veniva indicato che lo JAMBON, in concorso con altri complici, era indagato nello Stato natio per reati economici e frode ai danni del Governo, per un ammontare di decine di milioni di €.

Lo JAMBON si dichiarava ignaro ai fatti ma, in ottemperanza al mandato di cattura, i poliziotti lo conducevano presso gli uffici informando la Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Torino.

Il P.M. di turno disponeva la sua traduzione presso la Casa Circondariale di Vercelli a disposizione dell’A.G., in attesa del giudizio di convalida dell’adozione della misura restrittiva.

Questura di Alessandria: “Controlli straordinari a Novi Ligure “

Questura di Alessandria: “Controlli straordinari a Novi Ligure “

Nell’ambito dell’intensificazione delle attività operative finalizzate alla tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, la Questura di Alessandria, nella mattinata del 12 Novembre u.s. ha disposto dei servizi straordinari di controllo del territorio, a Novi Ligure, finalizzato, in particolare, alla prevenzione e contrasto delle diverse forme di illegalità diffusa come l’accattonaggio molesto e parcheggiatori abusivi.

23915753_2029642360619079_5805390865958443440_n

Le attività sono state coordinate da personale di questo Ufficio, coadiuvato da personale della Posto Polfer di Novi Ligure ed affiancati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte”.

Nel corso delle attività venivano individuati due soggetti impegnati nell’attività di parcheggiatori abusivi. I soggetti, notata la presenza delle auto della Polizia, si davano a precipitosa fuga, ma dopo un breve inseguimento venivano fermati ed identificati. Nei loro confronti veniva elevata una Sanzione Amministrativa ai sensi dell’art. 7 comma 15 bis Codice della Strada e l’Ordine di allontanamento ai sensi dell’art 10 D.L. 14/2017 conv. In L. nr 48/2017 e contestuale sequestro amministrativo ai fini della confisca dei proventi dell’illecita attività. Continua a leggere “Questura di Alessandria: “Controlli straordinari a Novi Ligure “”

10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

Si è svolta martedì 6 novembre, la 10^ giornata di servizi straordinari nelle stazioni ferroviarie, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria di Roma, ed improntato al contrasto dei comportamenti illeciti in ambito ferroviario.

Schermata 2018-11-15 a 16.31.10

Un’attività complessa e capillare che per il Compartimento Polfer per il Piemonte e la Valle d’Aosta ha visto impegnati su tutto il territorio di competenza oltre sessanta Poliziotti della Specialità sia nelle stazioni maggiori, che in quelle impresidiate o comunque interessate da grandi flussi di viaggiatori e studenti.

Gli scali ferroviari controllati sono stati 23, 31 i treni scortati, 369 le persone complessivamente identificate di cui, 105 a bordo treno, 15  minori e 104  straniere, con verifiche estese a tutti i contesti ferroviari, come convogli, obiettivi sensibili lungo linea, treni garati in deposito nonché passeggeri.

A Torino i servizi si sono svolti presso la stazione di Porta Nuova, con la collaborazione di personale del locale Reparto Mobile, messo a disposizione dalla Questura; nella stazione di Porta Susa, Stura e Rebaudengo, a cura del personale della Sottosezione Polfer di Porta Susa, mentre gli Agenti del Posto Polfer di Orbassano hanno controllato la stazione di Torino Lingotto. Continua a leggere “10° Giornata del Rail safe day, servizi straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie”

Le condizioni di Salvini per lo sbarco: “I dirottatori scendano in manette”

Le condizioni di Salvini per lo sbarco: “I dirottatori scendano in manette”

d4ca28a6-854a-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_7469a72b5cf823ac4b93761a8cb9f6e5-31261-kqUC-U11101754713629GeH-1024x576@LaStampa.it

Polizia sulla nave Diciotti verso Trapani. Frizioni nel governo. Di Maio: no a porti chiusi per le barche italiane

ANSA

A bordo della nave Diciotti ci sono 67 migranti (58 uomini, 3 donne e 6 minori). La maggior parte sono pakistani, sudanesi e libici

CARLO BERTINI ROMA

Il tentativo di smorzare i toni subito dopo aver messo i puntini sulle «i», o di blindare la tenuta del governo negando che vi siano due linee, non attenua le uscite del ministro della Difesa Trenta sui migranti. Che fanno capire come tra gli alleati di governo non vi sia precisamente identità di vedute. Salvini non ha certo gradito la decisione del ministro dei Trasporti Toninelli di far attraccare la nave a Trapani e fa di tutto per tenere il punto sulla linea della fermezza. «Il porto per la nave Diciotti sarà assegnato solo dopo che saranno fatti i nomi dei finti profughi, che invece che in un albergo, finiranno in prigione per le loro azioni a bordo della Vos Thalassa». .. continua su: http://www.lastampa.it/2018/07/12/italia/le-condizioni-di-salvini-per-lo-sbarco-i-dirottatori-scendano-in-manette-2nbssfQoDsyPINlGERh9XK/pagina.html

TRA INCERTEZZE E CONTRADDIZIONI, LA VIA CRUCIS DEL POLIGONO DI TIRO DELLA SCUOLA DI POLIZIA DI ALESSANDRIA

TRA INCERTEZZE E CONTRADDIZIONI, LA VIA CRUCIS DEL POLIGONO DI TIRO DELLA SCUOLA DI POLIZIA DI ALESSANDRIA

tiro COMUNICATO STAMPA POLIGONO DI TIRO ALESSANDRIA

Sono passati oramai 40 giorni e la soluzione al blocco del poligono di tiro della Scuola di Alessandria è ancora in alto mare.

A pagarne le conseguenze sono i 370 allievi del 200° e 202° corso per Agenti in svolgimento alla Scuola di Alessandria e migliaia di poliziotti in servizio presso le Questure ed i Reparti del Piemonte e delle Regioni limitrofe che si avvalgono della struttura alessandrina per addestrarsi al tiro.

La problematica nasce con il blocco del software che gestisce lo spostamento delle sagome e per il quale la ditta che ne gestisce l’uso ha richiesto un costo di poco più di 3mila euro per la riparazione.

Siamo sconcertati, dicono Antonio Antonacci e Giovanni Orabona, rispettivamente Segretari provinciali della Uil Polizia e del SILP CGIL, dei ritardi con i quali siano state prospettate ai sindacati, solo oggi, dopo ben 40 giorni di silenzio, le possibili soluzioni. Continua a leggere “TRA INCERTEZZE E CONTRADDIZIONI, LA VIA CRUCIS DEL POLIGONO DI TIRO DELLA SCUOLA DI POLIZIA DI ALESSANDRIA”

Tifoso inglese in fin di vita, arrestati due ultrà giallorossi: il dramma di Liverpool-Roma, di Matteo De Santis, Giulia Zonca. La Stampa

Tifoso inglese in fin di vita, arrestati due ultrà giallorossi: il dramma di Liverpool-Roma

L’uomo preso a cinghiate da una ventina di persone. L’agguato vicino allo stadio. L’Uefa: “Sanzioni pesanti”
AP

Un’immagine degli incidenti avvenuti a Liverpool: tifosi su un mezzo della polizia, in mezzo al fumo, fuori dallo stadio prima della partita

Matteo De Santis, Giulia Zonca http://www.lastampa.it

A mezz’ora dalla partita, a pochi metri dallo stadio, davanti a un pub ritrovo del tifo, vicino alla Kop, la curva del Liverpool: il punto dell’agguato avrebbe dovuto essere super protetto, invece una ventina di romanisti, ma meglio definirli delinquenti, ha circondato e pestato un uomo di 53 anni propri lì. E non un solo poliziotto sulla scena del crimine.