Borlasta (Amag Ambiente): “Sondaggio di customer satisfaction: gli alessandrini che vivono nei sobborghi sono soddisfatti del servizio”

Borlasta (Amag Ambiente): “Sondaggio di customer satisfaction: gli alessandrini che vivono nei sobborghi sono soddisfatti del servizio”

Fiorenzo Borlasta

Alessandria: Gli abitanti dei sobborghi del Comune di Alessandria sono complessivamente soddisfatti del servizio di raccolta rifiuti effettuato da Amag Ambiente, e la raccolta ‘porta a porta’ dei rifiuti piace più di quella ‘stradale’, con i tradizionali cassonetti, sia pur differenziati.

imm_home1

Lo ha scoperto Amag Ambiente, interpellando in maniera diretta, tramite sondaggio telefonico, un campione di 800 utenti del servizio raccolta rifiuti, nel periodo compreso fra ottobre e dicembre 2018.

“E’ stato un sondaggio-test che abbiamo svolto con una risorsa interna dedicata – spiega l’ing. Fiorenzo Borlasta, amministratore unico di Amag Ambiente -, in maniera molto rigorosa. E da cui abbiamo tratto indicazioni importanti, che ci stanno consentendo di mettere a punto una serie di accorgimenti, magari piccoli ma comunque rilevanti, finalizzati a migliorare ulteriormente la qualità del servizio. Che peraltro, nei sobborghi, raggiunge livelli di customer satisfaction assolutamente significativi”.

Ma cosa emerge nel dettaglio dal questionario condotto nei mesi scorsi in 15 sobborghi del comune di Alessandria, nei quali risiedono quasi 20mila persone?

“Precisiamo prima di tutto – sottolinea Serena Trentin, responsabile Qualità di Amag Ambiente che ha coordinato la ‘somministrazione’ del questionario – che in 3 sobborghi, ossia Castelceriolo, Lobbi e San Giuliano Nuovo esiste il ‘porta a porta’, mentre negli altri sobborghi la raccolta è ancora di tipo stradale. Altro chiarimento importante: la nostra addetta ha lavorato su numeri di telefono fissi che avevamo nel database aziendale, con chiamate effettuate in orario di ufficio, dal lunedì al venerdì. Abbiamo effettuato circa 30 telefonate al giorno, e contattato lo stesso numero sino ad un massimo di 6 volte. La disponibilità da parte dell’utenza è stata molto elevata, e ovviamente ringraziamo tutti i cittadini che ci hanno regalato qualche minuto del loro tempo, ben comprendendo che la finalità del questionario era il miglioramento del servizio erogato”. Continua a leggere “Borlasta (Amag Ambiente): “Sondaggio di customer satisfaction: gli alessandrini che vivono nei sobborghi sono soddisfatti del servizio””

Intervista a Fiorenzo Borlasta, Amministratore unico di Amag Ambiente

Intervista a Fiorenzo Borlasta, Amministratore unico di Amag Ambiente

di Pier Carlo Lava

Alessandria, relativamente a raccolta rifiuti e pulizia della città si sono visti dei miglioramenti, ma il problema dell’abbandono rifiuti, in particolare nelle aree periferiche della città, non è ancora stato completamente risolto..

Su questo tema e molti altri ne abbiamo parlato con Fiorenzo Borlasta Amministratore unico di Amag Ambiente che risponde alle seguenti domande:

Amag Ambiente

Quanti sono i dipendenti di Amag Ambiente, quanti operano all’esterno e con quali quanti mezzi?

Qual’è stato il fatturato 2017 e come si è chiuso il bilancio?

Ci può parlare degli investimenti in cifra e mezzi nel 2018?

E quali le principali iniziative intraprese sempre nel 2018?

Nella pulizia della città si intravedono dei miglioramenti, ma nelle aree dei cassonetti gli incivili continuano ad abbandonare rifiuti, cosa si intende fare in tal senso?

C’è chi sostiene che solo con il ritorno al porta a porta si potrà risolvere il problema e far crescere la percentuale della raccolta differenziata, lei cosa risponde?

Che previsioni si possono fare relativamente a fatturato e del bilancio 2018?

Quali il budget e le iniziative che si intende intraprendere nel 2019?

video: https://youtu.be/gjtXP6EUDio

Alessandria, Città, Raccolta rifiuti, Pulizia, Mezzi, Bilancio, Investimenti, Dipendenti, Fatturato, Iniziative, Porta a porta, 

Econet, da ottobre parte la raccolta differenziata Porta a Porta, nei comuni di Ovada e Acqui Terme

Econet, da ottobre parte la raccolta differenziata Porta a Porta, nei comuni di Ovada e Acqui Terme

Il nostro territorio ci chiama a raccolta. Differenziata. DA OTTOBRE 2018 PARTE LA RACCOLTA “PORTA A PORTA” NEI COMUNI DI OVADA ED ACQUI TERME

chi-siamo

Da ottobre 2018 nei Comuni di Ovada e Acqui Terme i rifiuti verranno raccolti “porta a porta”. Conclusa la fase di progettazione e organizzazione del nuovo servizio, con la distribuzione ai Cittadini degli appositi contenitori e calendari di raccolta, Econet S.r.l., titolare del servizio di raccolta rifiuti ed igiene urbana sul territorio dell’Acquese e dell’Ovadese, comunica l’avvio ufficiale della raccolta domiciliare dei rifiuti.

Nell’ambito dei servizi di raccolta “porta a porta” i territori comunali sono suddivisi in diverse zone, ciascuna delle quali identificata da un colore e dal relativo calendario con giorni e orari prestabiliti per il conferimento dei diversi rifiuti. Ciascuno deve dunque adottare le indicazioni riportate nel calendario ricevuto. Continua a leggere “Econet, da ottobre parte la raccolta differenziata Porta a Porta, nei comuni di Ovada e Acqui Terme”