Attenzione: Non sempre quello che appare rispecchia la realtà, di Pier Carlo Lava

Attenzione: Non sempre quello che appare rispecchia la realtà

Proverbi: L’abito non fa il monaco

di Pier Carlo Lava

abito.png

Alessandria today: Alla voce “l’abito non fa il monaco” Wikipedia recita così,L’espressione invita a diffidare delle apparenze, non di rado ingannevoli, nel giudicare una persona, evitando quindi di esprimere valutazioni precipitose e superficiali sul conto di qualcuno. Spesso le persone non sono come appaiono a prima vista, anzi molte volte sono l’opposto”.

Contrariamente ad altri proverbi che come tutti risalgono alla notte dei tempi e quindi oggi in molti casi sono superati dall’evoluzione del mondo, “L’abito non fa il monaco”, considerando gli strumenti che la tecnologia ci ha messo ha disposizione come ad esempio i social, la messaggistica, le chat, le video conferenze, ecc. è senza ombra di dubbio più attuale che mai.

Va detto inoltre che anche nella vita reale come ben sappiamo c’è chi sa abilmente presentarsi per quello che non è e solitamente con allo scopo di trarne qualche vantaggio se non addirittura per delinquere, come sovente i fatti di cronaca ci riportano.

E qui giunge in nostro soccorso un altro antico proverbio al quale ricorrere quando serve, anche questo più che mai attuale, “fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio”… perciò a buon intenditor poche parole ma fatti concreti…

foto:http://footage.framepool.com/

PROVERBI DELLA VAL D’AOSTA, di Silvia De Angelis

val d'aosta

Sono moltissimi i proverbi, i canti e le leggende, tramandati oralmente dalle varie generazioni, nel corso dei secoli. I proverbi sono in dialetto franco provenzale o in walzer.

Oeuf d’une heure, pain d’un jour, vin d’un an. Uovo di un’ora, pane di un giorno, vino di un anno. In poche parole, il meglio!

Rouges muages à l’aurore de la pluie encore. Nuvole rosse all’aurora pioggia ancora. In Italiano: rosso di mattina la pioggia s’avvicina.

lo pa de la fourmia. A Santa Lucia il passo della formica. L’allungarsi del giorno è impercettibile.

S’il pleut le jour de Saint Pierre la vinée est réduite au tiers. Se piove il giorno di San Pietro la quantità di vino è ridotta a un terzo.

Desot l’eve la fan Desot la neilo pan. Sotto la pioggia la fame Sotto la neve il pane. Gli anni piovosi sono portatori di miseria. Gli inverni nevosi portano pane. Le precipitazioni nevose sono indispensabili per i buoni raccolti.

Quan la rosà reste gran ten su l’erba l’est segno de be ten. Quando la rugiada rimane a lungo sull’erba è segno di bel tempo.

Quan le sadzo son venu lon, vindret bie de nei l’iver. Quando i salici sono cresciuti molto, nevicherà molto in inverno.

Si la marmotte siffle avec insistance dans l’après-midi, il pleuvra dans les vingt-quatre heures. Se la marmotta fischia insistentemente al pomeriggio pioverà nelle ventiquatto ore successive.

Grenouille qui saute le soir fait mauvais temps prévoir. Rana che salta alla sera annuncia cattivo tempo. Sembra però che non tutti concordino su questo detto.

Quan lo tsin dzarate la terra marque lo be ten. Quando il cane scava nella terra con le zampe è segno di bel tempo. Fin dai tempi antichi le previsioni del tempo si basavano sugli “atteggiamenti” degli animali.

Quan le vatse isòlon, lo ten tsandze. Quando le mucche scappano di corsa alzando la coda il tempo cambia. Di solito capita sugli alpeggi. Improvvisamente le mucche alzano la coda e fuggono verso la stalla a gambe levate. Sembra che tutto sia dovuto ai tafàni, alle mosche o alle vespe, particolarmente fastidiosi, a volte, quando il tempo sta per cambiare. Nel francese regionale della Val d’Aosta il verbo che indica questa fuga precipitosa è “isoler”, isolé in “patois”. In Alta Lombardia si può sentire la parola “vìdul” e l’espressione “ciapà ‘l vìdul”.

Crendre ni ven, ni bise. Non temere né vento né tramontana. Non aver paura di nulla

Qui prend garde de chaque nuage ne fait jamais voyage. Chi si preoccupa di ogni nuvola non viaggia mai.

Attenzione: Proverbi saggezza dei popoli?…

Attenzione: Proverbi saggezza dei popoli?…

Chi lascia la strada vecchia… proverbi & cosiderazioni

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: E’ ovvio che quando si decide di lasciare la strada vecchia per una nuova si sa benissimo quello che si perde ma non quello che si trova…

Marocco-in-moto-la-strada-verso-Fez copia

C’è chi sostiene a spada tratta che i proverbi sono la saggezza dei popoli e forse in taluni casi è ancora così ma occorre tenere conto che gli stessi hanno origine nella notte dei tempi in un’epoca che ora non esiste più  dato che il mondo è cambiato e in continua evoluzione.

Perciò se rispettassimo sempre questo antico proverbio, “chi lascia la strada vecchia per quella nuova…” forse in qualche caso avremmo dei vantaggi ma in tal modo si fermerebbe il progresso e chi fa sempre questa scelta si troverebbe fuori dalla realtà che lo circonda con tutte le conseguenze negative del caso…

Basti pensare al grande esploratore Cristoforo Colombo che cercando una nuova strada per le Indie ha finito di scoprire l’America e questo per molti aspetti è stato un grande successo, salvo poi gli sviluppi negativi degli ultimi decenni per scelte scellerate, come le guerre in Iraq e Libia, ecc. che hanno destabilizzato tutta l’area che si affaccia sul mediterraneo, creando  il grave problema umanitario dei migranti. Continua a leggere “Attenzione: Proverbi saggezza dei popoli?…”

Citazioni & Proverbi

Citazioni & Proverbi

Citazioni e proverbi

Alessandria today inaugura oggi una nuova sezione del blog, “Citazioni & Proverbi”, che ci auguriamo riscontri l’interesse dei nostri affezionati lettori.

Citazioni: Una citazione è la ripetizione di un’espressione che viene riportata in un testo da una persona diversa dall’autore.

Proverbi: I proverbi sono una massima che contiene norme, giudizi, dettami o consigli espressi in maniera sintetica e che sono stati desunti dall’esperienza comune, si suppone che i proverbi siano frutto della saggezza popolare, ma anche la versione di luoghi comuni. (wikipedia).

Le citazioni e i proverbi verranno pubblicati come post nel blog e riepilogati in un apposita pagina, il cui link troverà spazio in testata nella Home page. In tal senso gli autori del blog, periodicamente, pubblicheranno le citazioni e i proverbi specificando il nome dell’autore, ma anche i lettori se lo desiderano, potranno partecipare inviandoci tramite la funzione commenti, le citazioni e i proverbi che preferiscono. Citazioni che ad insindacabile giudizio della redazione, potranno anche apparire per un certo periodo, nella Home page del blog, sotto il titolo Alessandria today.

Pagina in costruzione che potrete sempre al seguente link: https://alessandria.today/citazioni-proverbi/ 

tornate a trovarci…

Il mattino ha l’oro in bocca, cosa significa e da dove deriva questo detto?

tumblr_no0p9ul7qQ1rih3pco1_500

da Redazione

Al mattino chi dorme di più e si alza tardi, oltre a perdersi gli effetti fantastici del sole che sorge all’alba, uno spettacolo unico per il piacere dei nostri occhi e una sensazione di benessere per la mente, che la natura ci riserva ogni giorno, ovviamente è sempre in ritardo, produce di meno e conseguentemente non riesce mai a raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. Il detto secondo taluni deriva da un’antica tradizione siciliana.

La notte precedente la festa di fidanzamento della figlia maggiore in una famiglia, questa nascondeva nella bocca di uno dei “mascheroni” delle fontane del paese uno dei gioielli, solitamente d’oro, donatile dalla nonna materna. Continua a leggere “Il mattino ha l’oro in bocca, cosa significa e da dove deriva questo detto?”

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino

imgres

da Redazione

Sicuramente a molti di voi sarà capitato di sentire questa frase, “Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino” è un modo di dire che fa riferimento alle usanze del passato, ma che è attuale ancora oggi. Il proverbio in pratica è un monito a chi compie frequentemente azioni proibite dalla legge e conseguentemente prima o poi rischia di subirne le conseguenze.

Le origini del proverbio:

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino è un proverbio della lingua italiana. L’espressione vuole significare che chiunque compia (ripetutamente) un’azione proibita, alla fine rischia di subirne le conseguenze. Continua a leggere “Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino”

Una mano lava l’altra e tutte e due lavano il viso, cosa significa?, di Pier Carlo Lava

pace.1254475069

da Redazione

Da sempre i proverbi sono la saggezza dei popoli, anche oggi oggi nell’era della tecnologia. 

Il proverbio: 

Una mano lava l’altra e tutte e due lavano il viso è un proverbio che ribadisce un concetto basilare e cioè l’importanza e la necessità della collaborazione e dell’aiuto reciproco fra le persone.

Un proverbio più che mai attuale in un contesto sociale dove il divario fra i ricchi ei  poveri si è ulteriormente accentuato.

foto: http://www.piunotizie.it/

Chi dorme non piglia pesci, cosa significa?

CERCACERCA_02-1_54_2333

da Redazione

Anche questo è un antico proverbio italiano che è quanto mai attuale, significa che chi rimane in ozio senza lavorare non ottiene nulla, dato che nessuno ti regala niente.

Un proverbio che prende ad esempio l’attività del pescatore che deve sempre stare attento e pronto se vuole prendere i pesci da portare a casa. Continua a leggere “Chi dorme non piglia pesci, cosa significa?”