Provincia, aumentano i buoni pasto e poi c’è l’integrativo. Mentre i conti non sono ancora a posto…

Provincia, aumentano i buoni pasto e poi c’è l’integrativo. Mentre i conti non sono ancora a posto…

Author: Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

palazzo-ghilini.jpg

Aumento a sei euro del valore dei buoni pasto, dal mese di luglio, per i dipendenti della Provincia di Alessandria e firma della ipotesi di accordo integrativo che prevede «la ripartizione delle risorse disponibili per la contrattazione integrativa tra le diverse modalità di utilizzo».

Nel documento, sottoscritto dalle organizzazioni sindacali di categoria di Cgil, Cisl (manca la firma della Uil) e Csa, sono definiti i campi di applicazione, i criteri di riparto del Fondo risorse decentrate (quantificato per il 2019 in oltre un milione e settecentomila euro), la progressione economica orizzontale (la somma destinata per quest’anno è di 21.500 euro).

Fin qui quello che è accaduto a Palazzo Ghilini è un ordinario atto interno. L’unica nota che a qualche dipendente è apparsa un po’ stonata è invece relativa alla tempistica. Tutto è accaduto il 20 maggio, a ridosso del consiglio provinciale che doveva approvare il Documento unico di programmazione (Dup) 2019 – 2021 insieme agli schemi del bilancio di previsione 2019 – 2021 e delle elezioni di domenica 26 maggio. Continua a leggere “Provincia, aumentano i buoni pasto e poi c’è l’integrativo. Mentre i conti non sono ancora a posto…”

Sozzetti. “La ex caserma interessa o no”? La Provincia chiede, l’università non si sbilancia e intanto illustra il Piano strategico (già approvato) e punta tutto sul 12 febbraio

“La ex caserma interessa o no”? La Provincia chiede, l’università non si sbilancia e intanto illustra il Piano strategico (già approvato) e punta tutto sul 12 febbraio

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Prima il tour nelle città sedi dei Dipartimenti per illustrare il Piano strategico dell’Ateneo 2019-2024 (già approvato e disponibile sul sitowww.uniupo.it) e poi la relazione durante l’inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019 in programma il 12 febbraio al teatro civico di Vercelli.

unnamed

Gian Carlo Avanzi, rettore dell’Università del Piemonte Orientale, procede deciso con il programma e gli impegni presi in campagna elettorale. In occasione della prima cerimonia in veste di Rettore, Avanzi delineerà il futuro dell’università per i prossimi sei anni di un mandato che ruota intorno a punti fermi che ribadisce in ogni occasione: “Un forte impulso all’internazionalizzazione, una maggiore interdisciplinarietà sia nella didattica sia nella ricerca, l’apertura alle istanze espressa dalla società civile”.

Senza dimenticare la centralità dello studente che è “il sole, la stella madre dell’ateneo”, come ha detto ad Alessandria durante l’illustrazione del Piano strategico di fronte ai docenti e ai rappresentanti del personale tecnico-amministrativo riuniti nell’aula magna del Dipartimento di scienze e innovazione tecnologica (Disit), al quartiere Orti.

Ma se chi ha partecipato all’incontro al Disit (evidentemente non affollato come nelle attese se Avanzi ha commentato in apertura che visto “il numero dei presenti lo spazio è fin troppo e si sarebbe potuta scegliere un’altra aula”) sperava di sentire qualche parola in più su Alessandria è rimasto deluso. I contenuti del Piano strategico erano infatti noti e quindi poteva essere l’occasione per capire meglio cosa riserverà il futuro alla sede dell’Upo. Invece no. Continua a leggere “Sozzetti. “La ex caserma interessa o no”? La Provincia chiede, l’università non si sbilancia e intanto illustra il Piano strategico (già approvato) e punta tutto sul 12 febbraio”

Gianfranco Baldi. EGATO6, Provincia di Alessandria e Regione Piemonte impegnate per la messa in sicurezza del sistema di approvvigionamento idrico dell’alessandrino

Gianfranco Baldi. EGATO6, Provincia di Alessandria e Regione Piemonte impegnate per la messa in sicurezza del sistema di approvvigionamento idrico dell’alessandrino

Alessandria: Nei prossimi giorni la Regione Piemonte, la Provincia di Alessandria e l’Egato6, l’ente regolatore del servizio idrico integrato locale, sottoscriveranno un protocollo di intesa con lo scopo di condividere le azioni necessarie a mettere in sicurezza il sistema di approvvigionamento idrico nell’Alessandrino.

COMUNICATO STAMPA EGATO6_protocollo intesa

Il protocollo di intesa prosegue nella direzione già avviata congiuntamente dagli EE.LL e dai Gestori a seguito della grave crisi idrica che ha coinvolto il territorio dell’Alessandrino nell’estate 2017 per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici e garantire l’approvvigionamento idrico anche in situazioni di carenza idrica.

Grazie al lavoro sinergico di Egato6, Provincia, Comuni e Regione Piemonte si era giunti nel corso del 2018 al riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Consiglio dei Ministri e all’ottenimento di 7 M€ per la copertura dei costi eccezionali sostenuti dai gestori per garantire il servizio nell’emergenza e per il cofinanziamento dei primi interventi ritenuti prioritari per la messa in sicurezza del sistema quali, l’interconnessione della valle Bormida al campo pozzi di Predosa, la realizzazione di un nuovo bacino di accumulo in località Bric Berton per Ponzone e comuni limitrofi, il potenziamento del sistema di approvvigionamento e potabilizzazione del comune di Novi Ligure, nonché una serie di interventi di ottimizzazione per un totale di oltre 11 M€ complessivi. Continua a leggere “Gianfranco Baldi. EGATO6, Provincia di Alessandria e Regione Piemonte impegnate per la messa in sicurezza del sistema di approvvigionamento idrico dell’alessandrino”

Sozzetti: Ad Alessandria il mattone ha sempre bisogno di un salto di qualità culturale. Perché se non si investe non si crea sviluppo

Ad Alessandria il mattone ha sempre bisogno di un salto di qualità culturale. Perché se non si investe non si crea sviluppo

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Mercato immobiliare in contrazione, l’anno scorso, in provincia di Alessandria con meno compravendite, circa quattromila, e di poco inferiori al 2017 (non distantissime dalle tremila del 2013, anno che ha segnato il più recente minimo storico). Però è aumentato il rendimento immobiliare, così come è cresciuto il numero di transazioni effettuate dalle agenzie immobiliari. Il bilancio 2018 dell’Osservatorio immobiliare elaborato dalla Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari) è contrassegnato da luci e ombre.

adalessandria

E diverse di queste ultime non sono strettamente collegate all’andamento dell’economia o a un mercato comunque ancora zoppicante, bensì a un atteggiamento culturale dei proprietari che non comprendono ancora il valore di un investimento mirato.

Un primo esempio arriva da Valenza, dove la presenza di Bulgari ha segnato una svolta anche per il mercato degli affitti. Ma nella città dell’oro c’è un ampio patrimonio immobiliare ormai datato e di non grande qualità, almeno mediamente, e così senza interventi di riqualificazione il rischio è che una quota di investimento immobiliare si possa dirottare su altre piazze, mentre quello della locazione potrebbe non decollare del tutto proprio a causa di una offerta mediocre.

Un altro esempio arriva invece da Novi Ligure. “Outlet e ospedale – si legge sull’Osservatorio Fiaip sono due risorse importantissime per Novi e dintorni. Sono leve economiche dirette, che offrono occupazione stabile e redditi di buon livello a tanti lavoratori, e anche volano per il settore immobiliare, sia il mercato degli affitti., sia per quello delle compravendite. Anche grazie a queste realtà, e ad alcune altre del comparto industriale della zona, nel Novese non si è del tutto arenato, nonostante la crisi generale”. Insomma, se si vuole si può fare. Continua a leggere “Sozzetti: Ad Alessandria il mattone ha sempre bisogno di un salto di qualità culturale. Perché se non si investe non si crea sviluppo”

FIAIP: Compravendite prima casa in calo, aumento per investimenti. Prezzi immobili riqualificati in salita 

FIAIP: Compravendite prima casa in calo, aumento per investimenti. Prezzi immobili riqualificati in salita 

Fiaip: “Il mercato chiede case sempre più belle, ma anche più sicure”

Alessandria: Nel 2018 il mercato immobiliare del territorio di Alessandria ha mostrato una tendenza diversa rispetto all’andamento nazionale del settore: il numero delle compravendite non è aumentato, anzi si è contratto. Pur restando in attesa dei dati ufficiali Omi, si prevede, per il 2018, una stima di circa 4.000 compravendite nell’alessandrino, un numero poco inferiore a quello realizzato nel 2017.

fiaipalessandria2018definitivo28trascinato29

Tortona è una delle città della provincia in cui le compravendite sono invece salite a contraltare del calo dei prezzi. Complessivamente i valori degli immobili sono stabili o in leggera ripresa per gli immobili riqualificati. Solo in alcuni comuni sono emerse lievi flessioni. Nell’evoluzione del mercato percepita dagli operatori del settore si evince anche un aumento del numero di compravendite destinate all’investimento. Lo rileva l’Osservatorio Immobiliare 2018, condotto dai mediatori immobiliari aderenti a Fiaip Alessandria (Federazione nazionale degli agenti immobiliari professionali).

VALORI IN RIALZO PER CASE RIQUALIFICATE

Sia ad Alessandria e sia nelle aree centrali delle principali città, la tendenza va verso l’aumento dei prezzi unitari per gli immobili di maggior pregio, soprattutto se situati in compendi dotati di servizi e caratterizzati da una migliore rigenerazione urbana.

Si va da un prezzo minimo nella periferia di Alessandria di 250 euro al metro quadro per un immobile da ristrutturare, a un massimo di 2.500 euro al metro quadro in piazza Garibaldi per una casa nuova o fresca di ristrutturazione. Continua a leggere “FIAIP: Compravendite prima casa in calo, aumento per investimenti. Prezzi immobili riqualificati in salita “

Alessandria e Provincia, ecco quanto valgono gli immobili

Alessandria e Provincia, ecco quanto valgono gli immobili

Giovedì 31 gennaio Fiaip Alessandria presenterà i dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare 

Quanto valgono gli immobili ad Alessandria e nei Comuni della provincia? La risposta sarà data da Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) che con il suo Osservatorio del mercato immobiliare di Alessandria e provincia, presenterà tutti i dati in conferenza stampa giovedì 31 gennaio, alle ore 11.30, presso la sede di Confindustria, via Legnano 34. 

fiaip

Grazie ai dati raccolti dall’estesa rete di mediatori immobiliari aderenti a Fiaip, è stato elaborato l’Osservatorio immobiliare delle aree cittadine della provincia. Uno strumento che, analizzando il settore, è in grado di rilevare anno dopo anno l’andamento dei prezzi degli immobili, delineando le future tendenze.

L’Osservatorio rileva e rivela i valori sia delle compravendite sia delle locazioni che si sono registrati nel 2018 per case, uffici, negozi, box e posti auto, rispetto all’anno passato, in termini di prezzi medi al metro quadro.

Nel Rapporto 2018 si evidenziano le variazioni dei prezzi delle abitazioni nei singoli comuni dell’alessandrino, compreso il Monferrato e, osservando in particolare le compravendite zona per zona dei singoli comuni, si traccia il più generale andamento delle quotazioni degli immobili in ogni città.  Continua a leggere “Alessandria e Provincia, ecco quanto valgono gli immobili”

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER”

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER”

Alessandria: Le iscrizioni apriranno venerdì 1° febbraio e chiuderanno il giorno 8 febbraio 2019

Apriranno venerdì 1° febbraio 2019 le pre-iscrizioni relative alla seconda edizione del corso di perfezionamento in “Disability Management”, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Alessandria e la SIDiMaSocietà Italiana Disability Manager, e con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Alessandria.

1a com brochure ii ediz corso disability management_upo_alessandria1aa com brochure ii ediz corso disability management_upo_alessandria

Diretto dalla professoressa Roberta Lombardi, ordinario di Diritto amministrativo e delegata del Rettore per l’inclusione sociale degli studenti e la disabilità, il Corso è nato per formare la figura professionale del Disability Manager, che, attraverso l’acquisizione di competenze tecniche e scientifiche, potrà essere in grado di entrare in relazione con le persone disabili all’interno di imprese, famiglia, istituzioni e scuole, promuovendo l’accessibilità ed evitando ogni forma di discriminazione.

Obiettivo del Disability Management è sviluppare progetti di rete e organizzazione di piani di lavoro all’interno delle Regioni, dei Comuni, delle strutture socio-sanitarie, delle istituzioni scolastiche e delle aziende, favorendo la qualità e l’efficacia delle politiche necessarie a migliorare la qualità della vita di persone con disabilità, accrescendo la sensibilità sui temi relativi al terzo settore e all’inclusione sociale.

Il corso — che ha anche il patrocinio dell’INAIL-Direzione Regionale Piemonte — vede, quale sponsor, lo Zonta Club di Alessandria.

«Visto l’interesse che il corso riveste per la città di Alessandria, da sempre sensibile ai temi della disabilità e dell’inclusione sociale – sottolinea la prof.ssa Roberta Lombardidesidero ringraziare fin da ora l’Azienda Ospedaliera nella persona del suo Direttore Generale dott. Centini e la SiDIMA che hanno collaborato attivamente nella predisposizione dell’organizzazione scientifica del Corso. Continua a leggere “AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER””

Alessandria: Modifiche viabilità su S.P. 211 e S.P. 210

Alessandria: La Provincia impone modifiche viabilistiche su S.P. n. 211 della Lomellina e S.P. n. 10 “Padana Inferiore”.
E’ pervenuta l’ordinanza con cui la Provincia di Alessandria disciplina la circolazione stradale per realizzare lavori di somma urgenza in corrispondenza delle due rampe dell’intersezione a livelli sfalsati tra la S.P. n. 211 della Lomellina e la S.P. n. 10 Padana Inferiore nel Comune di Tortona.
L’intervento prevede la sostituzione di due giunti particolarmente ammalorati; pertanto la Provincia ha disposto l’interruzione del transito veicolare lungo le rampe degli svincoli, dalle ore 8,00 di venerdì 23 novembre 2018 alle ore 12,00 di lunedì 26 novembre 2018 per la direzione Sale/Autostrada- Alessandria, prevedendo il seguente percorso alternativo: proseguire lungo la S.P. n. 211 “della Lomellina”, immettersi sulla rampa di svincolo direzione Sale/Autostrada-Tortona con prosecuzione sulla S.P. n. 10 “Padana Inferiore” sino alla rotatoria con inversione della marcia in direzione Alessandria.

Continua a leggere “Alessandria: Modifiche viabilità su S.P. 211 e S.P. 210”

Nuova tangenziale – Individuata la causa del cedimento. La Provincia: “Martedì riapriamo”.

Nuova tangenziale – Individuata la causa del cedimento. La Provincia: “Martedì riapriamo”.

Alessandria: Nella riunione che si è tenuta questa mattina, alla presenza di SCR, Provincia di Alessandria, Comune di Tortona e Itinera Spa, sono stati illustrati gli esiti dei sopralluoghi e delle verifiche effettuati al primo giunto del viadotto della nuova tangenziale di Tortona.

Provincia Alessandria copia

La criticità non risulterebbe essere di carattere strutturale e la Società Itinera provvederà già nella giornata odierna ad eseguire l’intervento necessario.

La Provincia di Alessandria prevede la riapertura della tangenziale dalle prime ore di martedì prossimo 30 ottobre, trascorso il tempo necessario per la maturazione e l’assestamento dei lavori.

Resta nel frattempo interdetto il traffico sulla tangenziale esterna all’abitato di Tortona – S.P. 211 bis, nel tratto compreso tra la rotonda dell’autostrada e la rotonda per Castelnuovo Scrivia.

Società Autostrade continuerà a segnalare le possibili uscite alternative al casello di Tortona, per cercare di non gravare ulteriormente sulla viabilità provvisoria della S.P. 211.

Tortona: Viabilità provvisoria – Il Sindaco Bardone scrive al Presidente della Provincia

Tortona: Viabilità provvisoria – Il Sindaco Bardone scrive al Presidente della Provincia

A pochi giorni dall’avvio delle modifiche viabilistiche che interessano il principale nodo viario tortonese, determinate dall’esigenza della Provincia di Alessandria di eseguire importanti lavori all’infrastruttura sull’ex statale 211, il Sindaco Gianluca Bardone ha scritto al Presidente Gianfranco Lorenzo Baldi, per condividere preoccupazioni e considerazioni in ordine alla sicurezza dei cittadini e a salvaguardia delle aziende che gravitano sull’area interessata dalla nuova circolazione.

Tortona Ex Caserma Passalacqua Municipio copia

Se, infatti, non si è manifestata la temuta criticità nella corsia di accumulo in prossimità del ponte sul torrente Scrivia, sotto al cavalcavia autostradale,  non poca preoccupazione desta invece, per l’incolumità, il comportamento dei conducenti che devono rientrare a Tortona e anziché raggiungere la rotonda di Torregarofoli, effettuano inversione di marcia, appena lo spazio lo consente, determinando rischi ed ulteriori rallentamenti. Continua a leggere “Tortona: Viabilità provvisoria – Il Sindaco Bardone scrive al Presidente della Provincia”

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alessandria: Martedì 17 Luglio alle ore 16:00 presso la Sala Verde della Prefettura di Alessandria si è rinnovato l’impegno delle istituzioni locali della provincia a contrastare la violenza sulle donne perpetuata per mano maschile, attraverso la sottoscrizione del patto di collaborazione denominato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.
Si tratta di un documento che formalizza le azioni specifiche messe in atto da ciascun Ente aderente, al fine di sostenere nel modo più opportuno le donne vittime di violenza.
L’Accordo convalida e sistematizza nuove procedure e prassi di lavoro elaborate e condivise durante il progetto “Viol.A”, realizzato nel 2013 con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In questi anni la formalizzazione delle buone prassi esplicitate e raccolte nell’Accordo di Rete ha consentito di aumentare la capacità delle Istituzioni di dialogare tra loro e rispondere capillarmente ai bisogni delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori.
Coordinatori della Rete Antiviolenza della provincia di Alessandria sono Prefettura, Provincia e Associazione me.dea.  Continua a leggere “Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.”

Nuovi percorsi ciclabili in città

Nuovi percorsi ciclabili in città

Casale Monferrato

Casale Monferrato: La Provincia di Alessandria ha partecipato al Bando “Percorsi Ciclabili Sicuri” indetto dalla Regione Piemonte, ottenendo un finanziamento per la realizzazione di percorsi ciclabili in diversi comuni tra i quali quello di Casale Monferrato.

In città il percorso che andrà ad essere realizzato nei prossimi mesi collegherà i giardini “Falcone e Borsellino” alla stazione ferroviaria (importo di 200 mila euro) prevedendo inoltre alcune rastrelliere per le biciclette.

Il progetto, redatto dalla Provincia, vuole inoltre collegare il nuovo percorso alla futura Ciclovia VenTo (la dorsale cicloturistica che unirà lungo il corso del Fiume Po Venezia e Torino).

La Provincia ha annunciato inoltre il termine dei lavori della pista ciclabile di San Germano (che si congiunge con quella di Corso Valentino) la cui manutenzione passa da questi giorni in carico al Comune.

Ancora, a breve inizieranno, a cura del Comune, i lavori di realizzazione di un nuovo percorso che collegherà la pista ciclabile di corso Valentino con via Roma lungo corso Giovane Italia. Continua a leggere “Nuovi percorsi ciclabili in città”

Terzo Valico: Firmata la convenzione tra Comune, Provincia e RFI

Terzo Valico: Firmata la convenzione tra Comune, Provincia e RFI

Novi Ligure: Nuove opere di permeabilità legate al Terzo Valico

Novi Ligure

Nei giorni scorsi è stata siglata la convenzione tra il Comune di Novi Ligure, la Provincia di Alessandria e la Rete Ferroviaria Italiana S.p.a (RFI) per la progettazione delle opere di permeabilità legate alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi. L’attività di progettazione degli interventi sarà sviluppata da RFI, che la trasmetterà al Comune per l’ottenimento delle opportune approvazioni.

Nel dettaglio, gli interventi riguardano: il nuovo asse di collegamento Novi Ligure – Pozzolo Formigaro, per la realizzazione di un cavalca-ferrovia atto al traffico veicolare; il sottopasso pedonale di via Verdi e rotatoria piazza XX Settembre, per il miglioramento del transito pedonale in corrispondenza dell’esistente sottovia di via Verdi, attraverso l’adeguamento dello stesso con la realizzazione di un unico marciapiede di adeguate dimensioni. Continua a leggere “Terzo Valico: Firmata la convenzione tra Comune, Provincia e RFI”

Maltempo, gravi danni: temporali e grandine, a rischio i raccolti

Maltempo, gravi danni: temporali e grandine, a rischio i raccolti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pioggia e vento a macchia di leopardo in tutta la provincia di Alessandria

I tecnici Coldiretti stanno monitorando il territorio per una prima mappatura:

a farne le spese soprattutto i frutteti, il mais e i vigneti

Nubifragi, trombe d’aria, bombe d’acqua e grandinate si sono abbattuti a macchia di leopardo in tutta la provincia di Alessandria con coltivazioni distrutte, alberi abbattuti ma anche corsi d’acqua esondati.

I tecnici di Coldiretti sono al lavoro per effettuare un monitoraggio e una prima stima dei danni nelle zone più colpite dall’ondata di maltempo, soprattutto acquese e tortonese ma anche novese e alessandrino. Continua a leggere “Maltempo, gravi danni: temporali e grandine, a rischio i raccolti”