Rosso (Fdi): “Appendino promise periferia come centro. Sì, ma massacrando centro, non migliorando periferia”

Rosso (Fdi): “Appendino promise periferia come centro. Sì, ma massacrando centro, non migliorando periferia”

Torino: “Via Sacchi è abbandonata, degradata. Quando Appendino, in campagna elettorale, promise di voler portare la periferia al livello del centro avrebbe dovuto essere più precisa.

Perché sta mantenendo la promessa, ma non migliorando la periferia: lo sta facendo rovinando e degradando il centro, che di questo passo farà diventare come Falchera e Vallette”: dichiara Roberto Rosso capogruppo in  Comune di Fratelli d’Italia.

Roberto Rosso

“È scoppiata in questi giorni la protesta dei commercianti di via Sacchi, sempre più abbandonati, sempre meno aiutati dal Comune, con i progetti per il lato ferrovia chiusi colpevolmente in un cassetto”, sottolinea Rosso. 

“Intanto Appendino e la sua giunta di dilettanti allo sbaraglio, vogliono chiudere la Ztl tutto il giorno, stanno facendo la guerra ai dehors, chiedendo oltre 140 chiusure. I portici sono ormai bivacco per disperati, le serrande si abbassano per sempre.

Almeno in periferia, dopo la campagna elettorale, l’Appendino non si è più vista, questo è un vantaggio, perché dove passa Appendino non cresce più l’erba: vero, non ha fatto nulla di quanto promesso in campagna elettorale, ma almeno con loro non si è accanita in una guerra senza sosta come sta facendo con il centro”.