Un libro dedicato a Coppi uomo: “La mia vita con Fausto”, di Lia Tommi

Alessandria: Venerdì 11 Gennaio 2019 alle ore 18, in Alessandria, via Tortona 71, presentazione del libro di LUCIANA ROTA, “LA MIA VITA CON FAUSTO”.
Interventi dell’autrice Luciana Rota, di Roberto Livraghi e Mimma Caligaris, moderatore Fabrizio Priano, Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee.

Il primo evento in Alessandria per commemorare i 100 anni dalla nascita del Campionissimo.

Un ritratto di FAUSTO COPPI, come uomo, marito e padre prima che campione, tratto dai diari di Bruna COPPI, sua moglie per tutta la vita.
Durante la presentazione saranno esposte alcune biciclette storiche su cui ha  corso Fausto Coppi.

Sarà visibile anche la mostra fotografica “I portacolori della SIOF” curata da Mario Didier, realizzata nell’anno del #Giro100 e a 150 anni dalla storia documentata della prima bicicletta giunta in Italia ad Alessandria 1867.

Un viaggio retrospettivo negli anni Cinquanta fatto di ricordi sportivi e umani, quando Pozzolo pedalava per Fausto Coppi e i suoi Gregari. Nel 1950 nasce con la direzione tecnica del massaggiatore Biagio Cavanna il gruppo sportivo sponsorizzato dalla Società Italiana Ossidi Ferro. Uno dei primi sponsor extra settore del ciclismo agonistico.
A quell’epoca la Siof non era soltanto una fabbrica che dava lavoro ai pozzolesi. In via Garibaldi ci si andava per portare a casa la pagnotta, ma anche per partecipare con la famiglia, ad ogni livello, alle attività culturali e sportive del cosiddetto Dopolavoro. La Siof, fondata nel 1923, era il cuore pulsante del paese grazie a quel moderno “paternalismo” aziendale dei lungimiranti imprenditori Locatelli, Mazzoleni e Zanella: lì si facevano i colori (secondo una formula chimica studiata dal professor Guido Rota), lì si cantavano le canzoni, si faceva teatro, si organizzavano le gite e i viaggi fuori porta.
La mostra fotografica a cura di Mario Didier nasce al Bar Centrale di Piazza Italia, “il Bar di Ugo”, un luogo che è rimasto identico nel tempo, dalla particolare atmosfera retrò, che ha anche ispirato un romanzo di successo , edito Rizzoli: “L’ultimo gregario “, di Pier Bergonzi. Lì dove si fermava a bere un caffè un certo Gino Bartali, senza paura di incontrare quegli accaniti angeli di Coppi e i loro tifosi, tutti PortaColori della Siof.

Seguirà aperitivo.

La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale

La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale

«Quis dinumerare possit…?» (Numeri, 23-10) 

Venerdì 28 settembre, alle ore 17.30 a Palazzo Cuttica (via Parma 1 – Alessandria), la cittadinanza alessandrina avrà l’opportunità di vivere un momento scientifico-culturale di grande livello.

even Pietro_Antonio_Grassieven Mappamondo_Sfera Celeste_Museo Civico Palazzo Cuttica Alessandria

Si tratta di una conferenza che si inserisce a pieno titolo nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città (1168-2018) e quale evento correlato all’edizione 2018 de “La Notte dei Ricercatori” promossa dall’Università del Piemonte Orientale.

Il relatore sarà Pietro Antonio Grassi, professore associato di Fisica Teorica, docente di Fisica e Matematica presso il Dipartimento di Scienze e Innovazione tecnologica (DISIT) dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

Il prof. Grassi è anche Vicedirettore del Centro Arnold-Regge per l’Algebra, la Geometria e la Fisica Teorica di Torino e il suo settore di ricerca è la teoria delle stringhe e i modelli matematici per le teorie fondamentali. Continua a leggere “La rappresentazione dell’universo: dal mappamondo all’astronomia gravitazionale”

I tappi nello spazio, la card di Casale e Alessandria che produce nuclei… Enrico Sozzetti

I tappi

I tappi nello spazio, la card di Casale e Alessandria che produce nuclei…

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Va tutto bene, per carità. La provincia alessandrina da sempre unita geograficamente e amministrativamente e da sempre divisa fra le sette città centro zona e aree che gravitano più sulle vicine Liguria e Lombardia che sul Piemonte, è eternamente contrassegnata da velocità diverse ed economie che a volte non hanno quasi niente e che vedere le une con le altre. Certo che se invece ci si sofferma ogni tanto su alcuni episodi, di per sé abbastanza piccoli e di apparente scarsa rilevanza, allora le abissali differenze emergono in modo clamoroso.

Quindi va tutto bene? Ecco tre storie, sintomatiche di come si muove il pubblico e il privato. Nel capoluogo c’è la Guala Closures, multinazionale leader nella produzione di tappi di sicurezza nei settori del beverage, farmaceutica e cosmetica con sede legale in Lussemburgo e stabilimento storico nella zona industriale D6 di Spinetta Marengo che, dopo avere congelato la vendita perchè le offerte arrivate sono risultate al di sotto del valore stimato di 1,2 – 1,3 miliardi di euro (debito compreso), adesso sembra essere orientata a procedere con una trattativa in esclusiva con la Spac Space 4.

Sbarcata in Borsa a dicembre nel segmento Miv, dedicato ai veicoli d’investimento, è una Special Purpose Acquisition Company (Spac) di diritto italiano promossa dalla società di investimento Space Holding – ha raccolto più di 500 milioni da 160 investitori – che ha già costituito e quotato altre tre Spac sul mercato azionario. Continua a leggere “I tappi nello spazio, la card di Casale e Alessandria che produce nuclei… Enrico Sozzetti”

La Borsalino e Alessandria, di Lia Tommi 

di Lia Tommi , Alessandria 

L’Associazione Culturale Libera Mente- Laboratorio di Idee promuove per venerdì 16 febbraio, alle ore 17,30, un incontro  a Palazzo Monferrato , in via  San  Lorenzo,  21, per far  conoscere  e  capire a tutti cosa ha significato e  cosa significa la Borsalino  per la nostra  città.

Si parlerà, quindi,  della Borsalino  e della sua gloriosa  storia con Piero  Bottino,  Roberto Gilardengo,  Roberto  Livraghi  e il Presidente dell’Associazione  Fabrizio Priano.

Gifted and Talent: tra realtà e quotidianità

Informarsi e formarsi sulla Plusdotazione nei bambini, per essere più consapevoli e responsabili

Il mio sorriso

la mia fotografia

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

laulilla film blog

un sito per parlare di cinema liberamente, ma se volete anche d'altro

Poesie di Massimiliana

Benvenuti nel mondo della poesia di Massy!

danielastraccamore

Le Passioni non conoscono ostacoli

Writer's Choice

Blog filled with the Breathings of my heart

LOCANDA DELL'ARTE

DIMORA OSPITALE E MUSEO APERTO

Bricolage

Appunt'attenti di un'acuta osservatrice

it rains in my heart

Just another WordPress.com site

Ilblogdinucciavip

"...I consigli lo sai, non si ascoltano mai e puoi seguire solo il tuo istinto..." (S.B.)

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Controvento

“La lettura della poesia è un atto anarchico” Hans M. Enzensberger

imrobertastone

La vita di una piccola espatriata in dolce attesa [Mamma dal 2016 ❤️ ]

Pensieri Raccolti

Non importa che un fiore abbia il nome, l'importante è sentirne il profumo

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

Farafina's Voice

Non ti preoccupare, ti informiamo noi!

alessandrasolina

il mondo non è tondo