Momenti di poesia. Quelle piccole cose, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quelle piccole cose, di Rosario Rosto

Quelle piccole cose.jpg

Quelle piccole cose

Il rifugio di fantasia
è uno di quei “non luoghi”
capaci di farci dimenticare
a volte chi siamo.

In fondo, anche chi è sempre in movimento
cerca piccole zattere cui aggrapparsi
per non fare scivolare i ricordi troppo lontano.

Perché, anche se per poco
quei rifugi hanno ascoltato
qualcosa di noi.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

la tua.jpg

La tua mano nella mia.

Non proverai
la solitudine mai,
finchè il mio passo,
seguirà il tuo.

Anche quando,
la tua forza
sarà la mia forza
e i miei occhi
saranno i tuoi occhi.

Accompagnerò
i tuoi ricordi,
e ne farò fiumi di parole.

Nasceranno poesie
e incanti…
e lodi alle stelle…
e se un giorno
non mi riconoscerai,
ti prenderò le mani
con tenerezza…
e ti racconterò, di noi.

Rosario Rosto

Fotografia
Reza Atashak

Momenti di poesia. Quell’attimo eterno, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quell’attimo eterno, di Rosario Rosto

69156676_10216260478653627_2640379218784944128_n

Quell’attimo eterno

Ho nostalgia
e quel naturale bisogno,
di non avere orari.
Di possedere il mio tempo.
Di improvvisare, di colorare,
anche attraverso la poesia.

Amo i colori, perché
possono raccontare
e immortalare la vita.
In fondo è tutto ciò
che rimane,
dopo tante parole.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. La vita, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. La vita, di Rosario Rosto

la vita.jpg

La vita,
come si può
non amarla.

***

Arriva senza preavviso…
ci costringe a seguirla
e a domarla.
Ci sconquassa di gioia,
rabbia, freddo, dolore.
Ci fa crescere a volte prematuri
e ci costringe a spalancare gli occhi.

Talvolta invece, entra in noi
come l’acqua calma e silenziosa
plasmando ogni singola crepa
e spigolo del nostro vivere.

Imparo con difficoltà
ad accoglierla in ogni sua veste.
A camminare con lei, nelle parti
più dure e difficili delle sue strade.
Quelle di sola andata e quelle
che non hanno ritorno.

Anche adesso,
che diverse stagioni
hanno visto i miei occhi,
continua ad essere severa maestra.
Imponendoti di accettare ogni cosa
con forza e col sorriso.

Entrambe le cose si mescolano
e si confondono nei nostri pensieri
proprio mentre andiamo cercando l’amore tra una strada, un cuore e il punto più lontano.

Vita,
come si fa’
a non amarti.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Le mie parole… di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Le mie parole… di Rosario Rosto

68403404_10216239200281681_8828681361444306944_n.jpg

Le mie parole…
sono i miei pensieri.

Sono ormai un riflesso
gli alberi, le case
le piazze, le vie
i vecchi cortili
in cui un tempo
giocavo spensierato.

I volti della gente
tutto appariva
estraneo ai miei ricordi.

Cosa era rimasto ormai
dei luoghi dove sono nato
e della mia giovinezza.
Cemento su cemento
come cantava un dì
una vecchia canzone.

Mi confrontavo adesso
con un presente che
non concedeva più
i colori e i sapori
ormai, da tanto tempo.

Di quelle emozioni
di cui parlavo spesso.
Dei colori di nuova alba
e del reverbero di un tramonto
che accarezzava le acque
del mio mare.

Le carezze gentili e delicate
di un magnifico sole, pronto
per andare a nanna
si posavano sulle cime degli alberi
e sul tepore del mio cuore.

Il tempo passa e cancella.
Cambia e s’impenna.

Lo stesso tempo, che soffia forte
su quelle nuvole bianche.
Come il ricordo di una carezza.
Come lo scorrere della vita.

Quella vita che è un dono
legato, ad un respiro.

Rosario Rosto

Nota dell’autore.
(I ricordi volano, più in alto del cuore
e spesso, si perdono tra le nuvole.)

Momenti di poesia. Ad un passo di quel cielo, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Ad un passo di quel cielo, di Rosario Rosto

67810600_10216157092549039_4746848033642119168_n.jpg

Ad un passo
di quel Cielo
°°°

Scrivo tra le righe…
quella parte di me
che il tempo
non conosce.

Quando viaggio
nei miei pensieri
cerco sempre
di non fare rumore.

Potrei incautamente svegliare
quell’altra parte di me.
Quell’io adulto
che cammina
in equilibrio
tra cielo e terra.

Non quell’io fanciullo
che vive sospeso su quel filo
che si protende oltre le nuvole…
verso l’infinito e forse, oltre.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Piccole Donne ed è amore, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Piccole Donne ed è amore, di Rosario Rosto

Piccole Donne
ed è amore.

È incredibile…
come cambia la tua vita
e il tuo modo di viverla.
Quando la realtà ti fa capire,
che la tua stessa vita
non è più solo tua.
Vivi le tue passioni, il tuo amore
vicino alla Donna che ami
raccogliendo con lei
ogni singola briciola,
ogni respiro, che ti viene donato.
Poi il sogno. Quel sogno tanto desiderato diventa
una meravigliosa realtà; i Figli.
Due meravigliose creature
da amare, da crescere.
Da quel momento, ho imparato a lasciarmi andare,
a vivere l’attimo.

Ho imparato a fare mia,
ogni più piccola emozione.
Anche un sorriso mi bastava.
In quel preciso istante,
divenni un ladro.
Un ladro di emozioni.
Le colgo in ogni piccola cosa,
in ogni piccolo gesto. E vivo di Esse.
Le mie tre piccole, grandi Donne.
Quale dono è più grande, che non
sia quello di amare e magari
come un dolce riflesso della vita,
essere a tua volta amato.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Riflessi di un mondo diverso, Rosario Rosto

Momenti di poesia. Riflessi di un mondo diverso, Rosario Rosto

68569086_10216115089458988_279667444019101696_n.jpg

Riflessi
di un mondo diverso

°°°

Sono tante le volte che penso
di vivere, in due realtà diverse.

Una è quella che tenta
costantemente
di piegare le mie forze.
L’altra, è quella che si nutre
delle esperienze quotidiane
e mi fortifica.

Amo la fantasia…
e amarla
con ostinazione
mi rende vivo.

I sogni talvolta diventano
pianeti irraggiungibili
ma servono per dar modo
a questa realtà di sopravvivere
sconfinando in quella realtà
laddove l’istante è eterno.

Rosario Rosto

Fotografia
Simonetta 9744

Momenti di poesia. Tu ombra… io luce, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Tu ombra… io luce, di Rosario Rosto

67893328_10216098863333345_1141576984149622784_n.jpg

Tu ombra…
io luce.

***
Di notte,
si accendono
le speranze
o si fanno avanti
le ombre.

La notte,
le anime
raggiungono il confine
o si perdono
inesorabilmente.

Questa notte,
voglio raggiungerti
e amarti intensamente.

Tu ombra, io luce.

Due esistenze,
capaci
di rievocare
il fuoco inestinguibile
della passione.
Riflessi irreversibili…
di un bacio infinito.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Lacrime di luna, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Lacrime di luna, di Rosario Rosto

67798722_10216072849683020_3603808175041544192_n-1.jpg

Lacrime di luna

Quel momento…
in cui alzi gli occhi al cielo
per trattenere le lacrime
e il dolore, a cui cerchi sempre
di dare una risposta.

Quella parte di noi
un po’ più fragile.
Quella delle tante
domande senza risposte.

Intanto, senza che tu te ne accorga
un rigo umido bagna il tuo viso.
Anche questo, è coraggio.

Il coraggio…
di vivere la nostra vita
un passo, dopo l’altro.

Rosto Rosario

Momenti di poesia. L’amore se capita… Rosario Rosto

Momenti di poesia. L’amore se capita… Rosario Rosto

Che sia sempre viva
la speranza, in ogni cuore

°°°

67500898_10216064614317141_5311300121810436096_n.jpg
L’amore se capita,
capita una volta
sola nella vita.
Tutto il resto è,
una reale parvenza,
una verosimiglianza,
un’imitazione,
un suo alter ego.

Una mascheratura
di sentimento, misto
ad attrazione o similitudine.
L’amore è tutto,
la sua parvenza è il niente,
la sua ricerca è necessaria.

Ma come ogni cosa,
bisogna dare un volto
anche alla speranza.
Quel soffio, che irrompe
nella nostra vita, anche quando
hai riposto il tuo cuore,
nell’ultimo dei tuoi cassetti.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Tutta quella forza… di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Tutta quella forza… di Rosario Rosto

tutta

Tutta quella forza, e tu
che vorresti solo essere vento.

°°°

Siamo come antichi naviganti
quando solcano mari sconosciuti
alla ricerca di antichi porti.
A vele spiegate, arrivano ovunque.
Non conoscono ne’ ostacoli ne’ lontananze, affrontano mari in tempesta, si cullano in acque placide. Superano antiche paure,
assecondano i loro desideri cullandosi tra i ricordi del cuore
e le vive emozioni che il mare sa regalare.
Non c’è niente di più imperscrutabile
per un navigante, se non il mare stesso. Che è compagno della sua esistenza…
e misterioso come il suo destino.

Rosario Rosto

Fotografia
Maurizio Rossi

Momenti di poesia. Oltre le apparenze, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Oltre le apparenze, di Rosario Rosto

oltre le apparenze.jpg

Oltre le apparenze

La poesia, l’arte, la musica
sono il riflesso della vita.
Quei momenti
dove emergono
le nostre speranze,
i nostri sentimenti,
le difficoltà, i sogni.
Tutto ciò che riusciamo
a conquistare
e a volte, perdere.

Amo per definizione,
l’imperfezione umana.
Perché ci rende veri.
Rinchiusi nelle nostre
piccole felicità
ed eroi di fronte al dolore.

Debolezze, segreti,
delusioni e illusioni,
aiutano ad arginare
ogni nostra conquista.

Aquisisci il valore della vita
magari, senza guardare
troppo indietro.
Per concentrarsi
sul presente e le sue incognite.

Mentre i nostri pensieri
non si fermano un’attimo.
Guardano a quel Cielo lassù
come un infinito che ti vive dentro.

Un’amore che ci segue ovunque.
O forse siamo noi, che seguiamo lui
per dipingerlo con i colori dei sogni.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Lontano dalle fiabe, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Lontano dalle fiabe, di Rosario Rosto

Lontano

Lontano dalle fiabe

Vorrei essere uno
di quegli scrittori,
capace di far sorridere
e allo stesso tempo
insieme, pensare.

Possedere la capacità,
di scrivere fiabe e racconti
che darebbero vita e voce
alle cose di tutti i giorni.

Tra le mie scritture
chiuderei ogni meraviglia
ed ogni storia d’amore
in una bolla di vetro.

Adesso, solo le scarpe
che ho consumato
e i passi che hanno solcato
raccontano la mia vita.

Ma ogni volta che traccio una riga,
lei mi insegna che la realtà
vive lontano dalle fiabe.

Allora tra le mie rime
e le mie scarpe appese
parla il silenzio
madre di ogni suono
regina di ogni poesia.

Rosario Rosto

Fotografia
Rocco Sellitto

Momenti di poesia. Reverberi di un tempo, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Reverberi di un tempo, di Rosario Rosto

Reverberi.jpg

Reverberi di un tempo

Una dolce melodia quella sera
faceva compagnia ai miei pensieri.
La mia chitarra, inseparabile compagna dei miei sogni,
sembrava che ad ogni nota
mi dicesse addio.

Era il lontano 1980
Un lungo viaggio
mi attendeva.
Era il momento dei saluti
del distacco, del lungo passo.

Diventa prezioso adesso
quello che magari da giovane
con gli occhi e il cuore di chi
cerca forti emozioni
ti sarebbe sembrato
un mondo lontano.

Ma adesso, questa realtà
ti seduce e ti accompagna
con la mano di chi spera,
di iniziare un’altra storia.

Una storia la mia, che
dura da 39 anni. In una Milano
ormai amica si, ma incapace
di cancellare l’azzurro del mare
e i bagliori della luna sulle onde.

I ricordi, scorrono tra le corde
della mia chitarra. È l’unico
suono che non riesco a far tacere.
Ma è solo così che i ricordi,
diventano punti lontani.
Come il reverbero…
di questa melodia.

Rosario Rosto

Momenti di poesia, di Rosario Rosto

Momenti di poesia di Rosario Rosto

Momenti.jpg

Scrivere a volte,
allontana dal cuore.

***

Siamo fatti
di tanti piccoli pianeti…
divisi dall’infinità dell’universo.
Succede al poeta che scrive,
di orbitare in quell’infinito.

Lui, regala emozioni a chiunque.
Ma tutto questo, ha un prezzo.
Questo suo vagare a volte,
lo paga il cuore
di chi come lui
respira l’aria del suo pianeta.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. La forza di un sogno, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. La forza di un sogno, di Rosario Rosto

65712974_10215880552635714_6860135809161363456_n

La forza di un sogno

Tra queste parole
dimora e vive
un cuore e un’anima
a volte errante
a volte invisibile.

Scrivo del mio tempo
in un antico e forse
dimenticato orgoglio
e della forza di un sogno.

A volte vivo nei miei silenzi
o fra quei dardi di luce
che attraversano
i miei pensieri in
un mondo, forse, incompreso
dove foggiano antiche dimore.

Dove un’ emozione trova il pensiero
e il pensiero trova le parole.

Rosario Rosto

Fotografia
Paolo Lotto

Momenti di poesia. Ed io, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Ed io, di Rosario Rosto

65490027_10215858442602977_7821825488346677248_n.jpg

Ed io,
con il cuore in avanti
ma con il passo,
sempre indietro.

***

Ti ho amato
e ti amo
bellezza tanto antica
e tanto nuova.

Tardi ti ho amato.

Ecco,
tu stavi
dentro di me
ed io, ero fuori
e là ti cercavo…
e non mi accorgevo,
che non c’è voce
che non sia la tua voce
in ogni angolo della mia vita…
meravigliosa, poesia.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Tra i ricordi… di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Tra i ricordi… di Rosario Rosto

ra i ricordi

Tra i ricordi di un Cielo
sbiadito nel tempo

***

Tutto ciò che amo
è fatto anche di parole.
Un libro già letto
o pagine da sfogliare.

Quel dolce sussurro
all’orecchio,
in un magico
momento d’amore.
O attraverso le parole
di una canzone,
che parla al nostro cuore.

Quelle parole,
che sanno
imbrigliarti l’anima.
Scritte sulle pagine
stropicciate
di un vecchio quaderno.
Tra penne scariche,
sorrisi a metà
e pensieri da inseguire.

Certe volte mi chiedo,
come sarà tra di noi
quando avremo
sfogliato i ricordi
guardando insieme
lo stesso cielo,
con gli stessi occhi
di adesso…
o solo un riflesso,
sbiadito nel tempo.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Una vita non basta, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Una vita non basta, di Rosario Rosto

61530453_10215589554680947_3348377330258018304_n

Una vita non basta

***

Ci sono cose dette
e cose scritte…
tra le parole di un poeta.

Una vita, piena
di infinite battaglie…
piccole e grandi.

Per riuscire a trovare
quel coraggio, per essere
ciò si è…e per ciò che spesso
ci coglie di sorpresa.

La poesia ti travolge…
se tu la vivi a cuore aperto.
Come l’amore, come il dolore.
Inafferrabili sentimenti
vissuti in gloria.

Dove non sei più solo.
Dove porti nel cuore
molta vita…e molte vite.
Insieme a quel dolore del cuore
che spesso…non fa rumore.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Al contrario del cuore, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Al contrario del cuore, di Rosario Rosto

61517760_10215589211352364_8410862235605270528_n

Al contrario del cuore

***

Scrivo di te
mentre da lontano
sento il temporale
venirmi incontro.

Vivo di una calma apparente,
dentro un turbinio di emozioni.
Lascio che scorrano
le lunghe distanze,
che dividono i tuoi pensieri
dai miei.

Brevi silenzi…
i nostri sguardi…
gridano parole d’amore.

Non desiderare ciò
che non ci spetta,
lo insegna la vita.
Una vita, che viaggia
al contrario del tuo cuore.
Ma è un peccato morirne.

Vive in me
quel bisogno di capire,
quelle nuvole che ho dentro,
per affrontare quelle cose
che la vita non insegna.

Rosario Rosto

Immagine dal web

Momenti di poesia. I profumi del tempo, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. I profumi del tempo, di Rosario Rosto

i profumi.jpg

I profumi
del tempo

Certe cose non riesco
a farmele bastare…
anche se a volte,
un raggio di sole
possa bastare.

Che possa bastare
un pochino di zucchero in più
nel caffè amaro,
in un giorno normale.
Una goccia doppia
di un profumo buono.
Quello delle occasioni speciali,
quelle che mi fanno felice con poco.

Ma certe cose non riesco
a farmele bastare.
Ho bisogno di capire
le cose, per cui tocco a volte
il fondo delle mie emozioni.
Succede, solo se sento di perdere realtà importanti.
Perché voglio sempre sapere a pelle di cosa profumano i miei ricordi,
i miei sogni, le mie realtà.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quel cuore di Madre… di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quel cuore di Madre… di Rosario Rosto

58581876_10215351232763048_1869089270942138368_n

Quel cuore di Madre
che è la vita.

All’interno dei nostri
pensieri nascosti,
fra le parole non dette
vagano riflessi della nostra vita.

Ed è di lei, che io spesso scrivo.
È un modo per renderle
omaggio sempre.

Questa vita è “il cuore” di tutti noi.

Ella si concede,
attraverso emozioni
a volte non facili,
talvolta con dispiacere,
a volte con dolore.
A volte, come
la più dolce delle Madri.

Con la pazienza
che solo l’amore sa darle.
Lei rimane li, ad aspettare
sempre il tuo ritorno.

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quasi al limite dei sogni, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quasi al limite dei sogni, di Rosario Rosto

Le tue poesie lette su RADIO UNA VOCE PER UN AIUTO

54519897_10215062619427895_1190161606957334528_n

Quasi al limite dei sogni


Niente è importante
quando navighi dentro
un turbine d’emozioni.
Quasi al limite dei sogni
e forse, più grandi di me.

Siamo come giganti, noi due.
Respiriamo in un mondo stretto
tra migliaia di colori…

Le parole quasi mancano
al mio scrivere,
sembrano svanire,
tra quei fogli bianchi.
Tra quelle parole
dove rischio di sembrare
ombra senza riflesso.
Continua a leggere “Momenti di poesia. Quasi al limite dei sogni, di Rosario Rosto”

Momenti di poesia. Dietro ogni rigo una storia, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Dietro ogni rigo una storia, di Rosario Rosto

dietro

Dietro ogni rigo
una storia

***
Aveva un sogno…
in uno dei tanti cassetti
della sua vita.

Un sogno
fatto di parole,
di vive emozioni,
di speranze.

Aveva un sogno…
quello, di parlare
alla ruffiana luna
per carpirne i silenzi.
Quell’arte sopraffina,
di essere complice
di mille fervidi amanti.

Abbracciare la natura,
affinchè lei gli concedesse
in dono, le stagioni
più belle e i profumi
più inebrianti.

Cavalcare le onde
del suo mare,
da crespa in crespa
di quel cuore agitato
o lasciarsi cullare
dalle sue dolci maree
e ascoltare le mille storie
di impavidi naviganti.

Ma come si sà
i sogni svaniscono
alle prime luci
del nuovo giorno.
La realtà fa capolino
al risveglio
di un sabato qualunque,
una breve pausa
dal quotidiano.

Eccolo là il suo sogno
o forse la sua realtà..
la sua penna
e i suoi fogli bianchi
sparsi qua e là
con accanto un libro.
Su di esso egli pose,
una splendida rosa…
è forse un messaggio d’amore..?

Rosario Rosto

Momenti di poesia. Come le ali di una farfalla, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Come le ali di una farfalla, di me le aliRosario Rosto

Come le ali di una farfalla

Cara, dolce, Fantasia
mi sono ispirato
alle tue riflessioni,
alle tue vive emozioni.
Così profondamente vicine
a quello che accade
nel mio cuore.

Ho accolto il tuo invito
a continuare con il coraggio
e la tenacia del bruco
a non mollare, ad abbandonarsi,
e consegnarsi al suo sogno.

A voler essere, ciò
che è chiamato…
ad essere una farfalla.

Magari un giorno,
smetterò di scrivere
come un piccolo bruco testardo.
Ma fin quando la mia penna
riuscirà a parlare con il cuore
ad un altro cuore
e raccogliere il riflesso
di ciò che scrivo…
allora le ali di questa farfalla
continueranno a volare libere.

Rosario Rosto

Momenti di poesia Scusami … di Rosario Rosto

Momenti di poesia Scusami … di Rosario Rosto

52387504_10214815034118417_2922610311603159040_o.jpg

Scusami
se parlo solo
attraverso le mie poesie.

***
Vorresti un tempo
per pensare…
in una vita, questa,
dove il silenzio
ha il suo senso
e che ti accompagna
dopo tante parole.
Dove il tuo respiro
vibra, accanto
a quel sorriso
che ti si incolla addosso.
E tu, diventi naufrago
di quel mare,
in un viaggio
mai iniziato.

Mentre vorresti
trovarti altrove,
oltre quelle nuvole.
Dove nascondi quell’angolo
di cielo solo tuo,
per difenderti
dalle onde
che sconvolgono
Il tuo destino…
e da un cuore
che non si perde…
al rincorrere del tempo.

Rosario Rosto

Foto:
Stephanie Dupont

Momenti di poesia. Un mondo a metà, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Un mondo a metà, di Rosario Rosto

51726536_10214823808897781_3955683116047138816_o

Un mondo a metà

La natura è la voce della donna.
L’immensita’ di saper guardare
oltre quelle montagne.

Un dono, di cui a volte
loro stesse, non hanno
padronanza.
Ma consapevoli
della loro libertà,
nel donare il cuore
per amore o per follia.

Perché la ragione non
ammette l’impossibile…
e la follia è un isola lontana.

Lontana dal quel mondo
dove i poeti, spostano
quelle montagne
con la magia delle parole
e i palpiti del cuore.

Mentre noi,
che viviamo
di un solo respiro,
spostiamo l’anima
con le sole mani,
lasciandoci alle spalle
troppe verità
in un mondo
dove tutto è a metà.

Rosario Rosto

Foto:
Don Oscarez

Momenti di poesia. Scusami, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Scusami, di Rosario Rosto

Scusami
se parlo solo
attraverso le mie poesie.

***
Vorresti un tempo
per pensare…
in una vita, questa,
dove il silenzio
ha il suo senso
e che ti accompagna
dopo tante parole.
Dove il tuo respiro
vibra, accanto
a quel sorriso
che ti si incolla addosso.
E tu, diventi naufrago
di quel mare,
in un viaggio
mai iniziato.

Mentre vorresti
trovarti altrove,
oltre quelle nuvole.
Dove nascondi quell’angolo
di cielo solo tuo,
per difenderti
dalle onde
che sconvolgono
Il tuo destino…
e da un cuore
che non si perde…
al rincorrere del tempo.

Rosario Rosto

Foto:
Stephanie Dupont

Tra i ricordi … di Rosario Rosto

Tra i ricordi … di Rosario Rosto

50456901_10214614524865811_5396906946097840128_n

Tra i ricordi
di un Cielo
sbiadito nel tempo

Tutto ciò che amo
è fatto anche di parole.
Un libro già letto
o pagine da sfogliare.

Un dolce sussurro all’orecchio
in un momento magico d’amore
o attraverso le parole di una canzone
che parla al nostro cuore.

Quelle parole, che sanno
imbrigliarti l’anima
scritte sulle pagine stropicciate
di un vecchio quaderno
tra penne scariche,
sorrisi a metà
e pensieri da inseguire.

Certe volte mi chiedo,
come sarà tra di noi
quando avremo sfogliato i ricordi
guardando insieme lo stesso cielo
con gli stessi occhi di adesso
o solo, un riflesso sbiadito nel tempo.

Rosario Rosto

Dardi di luce, di Rosario Rosto

Dardi di luce, di Rosario Rosto

dardi di luce

Dardi di luce

Tra queste parole
dimora e vive
un cuore e un’anima
a volte errante
a volte invisibile.
Scrivo del mio tempo
in un antico e forse
dimenticato orgoglio
e della forza di un sogno.
A volte vivo nei miei silenzi
o fra quei dardi di luce
che attraversano
i miei pensieri in
un mondo, forse, incompreso
dove foggiano antiche dimore.
Dove un’ emozione trova il pensiero
e il pensiero trova le parole.

Rosario Rosto

Foto:
Stephanie Dupont

Il coraggio… di Rosario Rosto

Il coraggio… di Rosario Rosto

Il coraggio

Il coraggio…
è vivere con il cuore

Avrei voluto scriverti una lettera
come si faceva una volta
come si faceva, con un amico
con cui ci si è persi nel tempo.

Quel tempo, che spesso
inganna le stagioni.
Dove il mattino,
non è mai uguale alla sera.
Dove il sole attraversa l’anima
e la rende pura.

Incanti cieli d’estate
in ogni tuo pensiero.
Cieli aperti e immensi spazi
regali alla vita
come la più amorevole
e dolce delle madri.

Sei la regina di un grande mare
meravigliosa terra.
Fai sempre emozionare
chi ammira i tuoi orizzonti.
Tieni per te, il meglio di noi, figli tuoi,
sparsi nel cammino della vita.

A questa lettera ho affidato
le mie vive emozioni,
come un libro già scritto
tra milioni di stelle.

Non si torna indietro
da certe scelte e tu lo sai.

Avrei voluto regalarti
i miei sogni da ragazzo
ma si diventa grandi
e sai che dopo,
si smette di guardare
oltre le nuvole,
aldilà dei nostri sogni.

Adesso, tra queste righe,
fermerò il tempo
chiudendo gli occhi,
nella magia di questo momento
fra le righe di queste mie parole
tra i ricordi di questo mio grande viaggio.

Anche se non c’è un luogo,
dove io non ti penso,
dove non respiro insieme a te.
Eroe di me stesso,
fragile come la verità.

Hanno un peso ormai i miei anni
e la vita ci impegna tanto.
Unisce i cuori, allontana gli affetti e insegue le stelle in cielo lontano.

Mentre scrivo mi accorgo,
che non vi è nulla senza un tuo abbraccio, senza i tuoi profumi
senza il tuo mare.

Allora, apro le mie ali,
ad un volo senza meta
verso quel desiderio
sempre vivo e mai celato.
Sei un pensiero speciale,
sei l’isola sul mare.

Rosario Rosto

Caro Anno Nuovo, di Rosario Rosto

Caro Anno Nuovo, di Rosario Rosto

Caro Anno Nuovo

Caro Anno Nuovo
fai che i desideri
di ogni cuore
sì avverino.

Che i sogni,
non siano solo
le illusioni del passato,
ma la forza e il coraggio
per il presente…
e la speranza, che miri
al futuro.

Che la somma di tanti
piccoli pensieri
preservino i grandi sentimenti…
e che la storia di ognuno
sia sempre una favola
da raccontare.

Buon Anno, a Tutti noi
che meritiamo la vita
con un sorriso. ❤

Rosario Rosto

È difficile a volte, di Rosario Rosto

È difficile a volte, di Rosario Rosto

È difficile a volte,

È difficile a volte,
trattenere il cuore
tra le mani.

***

Chiudo gli occhi e sento,
il tocco tiepido della sera.
Sogno di riaprirli
e di ritrovarmi
in un piccolo paradiso.

Lo sguardo si perde
in un meraviglioso paesaggio.
Non è immaginazione…
è il potere magico del mare.

Amplifica i rumori,
con il suo magico canto
e regala un piccolo minuscolo… straordinario sogno.

Rosario Rosto

Vi è magia… in ogni luogo, di Rosario Rosto

Vi è magia… in ogni luogo, di Rosario Rosto

vi è magia

Vi è magia…
in ogni luogo

***
La poesia non conosce
tempo ne confini.
Rende magia ogni luogo
e lo trasforma in incanto.

C’è una storia
dietro ogni angolo
del Paese.
Storie, che sanno
raccontarsi
e liberarsi del tempo.

Poiché ogni angolo
di questo mondo
ha conosciuto
e vissuto anche
per solo un’instante,
antiche storie d’amore.

Rosario Rosto

Foto:
Simone Granata

La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

Schermata 2018-12-22 a 21.55.17

La tua mano nella mia.

Non proverai
la solitudine mai,
finchè il mio passo,
seguirà il tuo.

Anche quando,
la tua forza
sarà la mia forza
e i miei occhi
saranno i tuoi occhi.

Accompagnerò
i tuoi ricordi,
e ne farò fiumi di parole.

Nasceranno poesie
e incanti…
e lodi alle stelle…
e se un giorno
non mi riconoscerai,
ti prenderò le mani
con tenerezza…
e ti racconterò, di noi.

Rosario Rosto