Rossana Boldi (Lega): “Orgogliosa di celebrare alla Camera la figura di Ernesto Cabruna, orgoglio di Tortona e dell’Arma dei Carabinieri”

Boldi (Lega): “Orgogliosa di celebrare alla Camera la figura di Ernesto Cabruna, orgoglio di Tortona e dell’Arma dei Carabinieri”

Roma – “Sono orgogliosa di avere presentato, nella storica cornice della Sala della Lupa, presso la Camera dei Deputati, tre libri per celebrare la figura di Ernesto Cabruna: Gloria e solitudine, di Vito Marcuzzo, Un Italiano in Russia, scritto dallo stesso Cabruna, e il numero monografico che la Pro Iulia Derthona ha dedicato alla medaglia d’oro Tortonese”.

bol cabruna camera 1bol cabruna camera 2

Rossana Boldi, vice presidente della XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei Deputati, da tortonese non nasconde la soddisfazione per il riuscito incontro di martedì 15 gennaio, che ha fortemente valorizzato la figura di un grande tortonese, vero orgoglio cittadino, oltre che dell’Arma dei Carabinieri.

Asso dell’aviazione durante la prima guerra mondiale con otto vittorie aeree, Ernesto Cabruna è stato decorato con la medaglia d’oro al valor militare.

“Insieme agli oratori – sottolinea Rossana Boldi – il Sottosegretario alla Difesa Raffaele Volpi, la pronipote di Cabruna Matilde Bassi, il presidente della società storica tortonese Ottavio Pilotti ed i cultori di storia della nostra città, Giorgio Gatti e Fausto Miotti, erano presenti numerosi storici, Aeronauti, rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e un folto gruppo di membri del Rotary di Tortona, con il presidente Pianetta, e del Rotary di Oderzo. I testi saranno ora messi a disposizione della biblioteca della Camera”.

Ufficio Stampa Lega Piemonte

Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti”

Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti”

“La sanità del Piemonte prima della classe? Non esageriamo con la propaganda pre elettorale sulla pelle dei cittadini/pazienti piemontesi, per favore”. L’onorevole Rossana Boldi, vice presidente della XII Commissione (Affari Sociali) della Camera dei Deputati, ma anche medico di professione, non ha dubbi, a fronte di comunicati e dichiarazioni dal tono ‘trionfalistico’ fatti circolare nei giorni scorsi da esponenti di spicco del Partito Democratico piemontese.

rossana boldi

“Ho letto di Piemonte modello di eccellenza, sulla base di statistiche elaborate dal Ministero della Salute, e allora forse è il caso di fare un po’ di chiarezza. La classifica a cui immagino si faccia riferimento è quella che misura le performance dei LEA (Livelli essenziali di assistenza), poco significativi rispetto alla soddisfazione percepita dai pazienti per i servizi sanitari erogati. Chiamparino e la sua squadra, nel corso della loro gestione quinquennale della sanità piemontese, hanno tagliato costi. Ma se pretendono che questo significhi che la sanità regionale è migliorata, siamo decisamente al ridicolo”.

L’on. Boldi fornisce alcuni altri strumenti di riflessione: “Basta andare a consultare le classifiche CREA elaborate dall’Università di Tor Vergata, o quelle GIMBE, per rendersi conto che il Piemonte ‘sprofonda’,  a vantaggio di altre realtà come Trentino, Friuli, Veneto o anche Toscana, là dove si cerca di misurare anche il livello di soddisfazione dei cittadini/pazienti, in termini di liste di attesa e di facilità di accesso ai servizi. Altro elemento ‘tragico’, e da non sottovalutare, è la ‘migrazione’, in costante crescita, dei pazienti piemontesi verso altri modelli sanitari: a partire dalla vicina Lombardia e dalla Liguria”. Continua a leggere “Boldi (Lega): “Sanità piemontese prima della classe? Chiedetelo ai cittadini/pazienti! Per fortuna da giugno cambieremo musica e spartiti””

Molinari, Pettazzi e Boldi (Lega): “Sbloccati dal Governo gli avanzi di bilancio: i comuni possono finalmente tornare ad investire” 

Molinari, Pettazzi e Boldi (Lega): “Sbloccati dal Governo gli avanzi di bilancio: i comuni possono finalmente tornare ad investire” 

SalvniMolinari

“I Comuni tornano finalmente a respirare e a poter investire in servizi per i cittadini. Dopo che per anni anche in maniera illegittima, come più volte sentenziato dalla Corte Costituzionale, i governi di centrosinistra hanno bloccato la crescita degli Enti Locali, finalmente i Comuni potranno tornare ad investire i propri soldi. Lo sblocco delle risorse in avanzo di amministrazione, annunciato oggi dal Ministero dell’Economia, è un passo fondamentale per la crescita dei nostri territori che non saranno più oggetto di prelievi forzosi per raggiungere il pareggio di bilancio. Come promesso in campagna elettorale prima e nel milleproroghe poi la Lega libera gli investimenti per i comuni virtuosi e restituisce la libertà di poteri investire per i cittadini”. 

Lo dichiara Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera della Lega, insieme ai deputati alessandrini della Lega, Lino Pettazzi (anche sindaco di Fubine) e Rossana Boldi.