Momenti di poesia. Il giardino delle rose, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Il giardino delle rose, di Savino Calabrese

il giardino

Di ore
eterne
vorrei
vivere
con te
ora,
nutrirmi
dei tuoi
attimi,
dei tuoi
istanti.

Darti baci
che
appagano
il tuo
cuore,
carezze
che
illuminano
il tuo
bel
viso di
donna.

Poi mano
nella
mano
portarti
nel
giardino
delle
Rose.,
per
respirarci e
respirare
il profumo
delle
tue
carnose
labbra.

S.calabrese.
Il giardino delle rose.

Momenti di poesia. I tuoi occhi, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. I tuoi occhi, di Savino Calabrese

Come soave
pioggia tu
temperi il
mio cuore
arido, sei
forte e
travolgente,
bella e
intrigante,
con te io
mi sento
più giovane
amore mio.

Ora il nostro
amore e’
maturo e
i nostri
cuori
possono
finalmente
spiccare
il volo
verso nuovi
cieli, fino
al cancello
dell ‘universo;
fino ai
tuoi
occhi
che sono
l’infinito
per me.

S.calabrese.
I tuoi occhi

Momenti di poesia. Non deluderla, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Non deluderla, di Savino Calabrese

Savino Calabrese

51543307_130739144641325_6655491964810559488_n

Non c’e’ fine
all’illusione,
amico mio
Non si gioca
col cuore di
una donna.

La donna é
un fiore che
sogna un
amore
pulito..

Pensa, una
donna non
cerca
ricchezza
materiale,
Non
pretende
regali
costosi,
lei vuole
solo un
po di
felicità
per il suo
immenso
cuore.

Non deluderla e
lei ti
regalerà
la sua
anima
per sempre.

S calabrese.
Non deluderla

Momenti di poesia. I tuoi occhi, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. I tuoi occhi, di Savino Calabrese

I tuoi occhi 96_2415402402254422016_n.jpg

Come soave
pioggia tu
temperi il
mio cuore
arido, sei
forte e
travolgente,
bella e
intrigante,
con te io
mi sento
più giovane
amore mio.

Ora il nostro
amore e’
maturo e
i nostri
cuori
possono
finalmente
spiccare
il volo
verso nuovi
cieli, fino
al cancello
dell ‘universo;
fino ai
tuoi
occhi
che sono
l’infinito
per me.

S.calabrese.
I tuoi occhi

Momenti di poesia. Vorrei dipingere, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Vorrei dipingere, di Savino Calabrese

50574265_127242728324300_9103969351865729024_n

Ti amo,
Ti odio,
mi
manchi
da
morire,
Che brutta
vita é
senza di
te.

Vorrei
dipingere
la bellezza
dei
tuoi
occhi,
ma sono
solo
un poeta,
allora
scriverò
sulla tua pelle
la poesia
più bella.

Savino calabrese.
Vorrei dipingere.

Momenti di poesia. Ti vivrò, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Ti vivrò, di Savino Calabrese

50576437_127064935008746_4544740230040649728_n

Chiudi gli
occhi, solo
un attimo,
sentirai
un alito
di respiro,
no, non
voltarti,
sono io
Che sto
sfiorando
i tuoi
capelli.

Ora puoi
aprire gli
occhi,
voltati,
Non mi
vedi vero?

La forza
del
pensiero
amore
mio, io
sono
altrove
lontano
da te,
ma un
giorno
verrò a
prenderti,
mai più
un minuto
senza il
tuo
respiro.

Respirero’ i
tuoi attimi,
ti vivrò
in Eterno.

S.calabrese.
Ti vivrò.

Tu sei poesia, di Savino Calabrese

Tu sei poesia, di Savino Calabrese

tu sei poesia

Ho visto
volare una
lacrima,
ne ho
rubato
dolore e
coscienza.

Vorrei
rinascere
sul tuo
petto,
dilatarmi
nel tuo
pensiero
di donna
vera,
sarebbe
bello
coglierti
nel
guardino
delle
Rose.

Vorrei
rubare
i tuoi
bei
gesti,
voglio
ferirti
con una
rosa blu.

Tu hai
plasmato
i miei
giorni e
i miei
tramonti,
Tu sei
poesia.

Savino calabrese.
Tu sei poesia.

Talento di rose, di Savino Calabrese

Talento di rose, di Savino Calabrese

talento di rose

Bello ogni
tuo girarti
verso di me,
tu sei il
talento
delle rose.

Vederti mi
fa accelerare
il mio
battito,
amarti
Non è
peccato,
vorrei il
buio di
una notte
con te,
vorrei
disegnare
il tuo
corpo
con le
mie
dita.

Poi
raggiungere
la tua
bocca
per
parlarti
d’amore.

Savino calabrese.
Talento di rose.

Che belle siete, di Savino Calabrese

Che belle siete, di Savino Calabrese

che belle.jpg

La baciai
lei si sciolse e
poi si tolse lo
chignon.

Avevamo lo
stesso
desiderio,
quello di
amarci
senza
remore e
senza
pudore.

Aveva la
pelle
setosa,
gli occhi
dell’amore,
lo sguardo
penetrante;
i nostri
sguardi
erano
parole dette
in silenzio.

Ecco la forza
che ha una
donna, ti
può mandare
in paradiso e
all’inferno,
che belle
siete voi
tutte le
femmine
di questo
mondo,
siete le
fate del
sole.

Savino calabrese.
Che belle siete.

Ogni tuo attimo, di Savino Calabrese

Ogni tuo attimo, di Savino Calabrese

Ogni tuo attimo

Mi ci sono
perso in
quelli occhi,
Mi ci sono
perso in
quelle tue
movenze
di donna
elegante.

Ogni mio
pensiero
Mi conduce
da te, ogni
mio sogno
lo condivido
con te.

Bevo ogni
tua lacrima
quando sei
triste, respiro
ogni tua
malinconia,
voglio far
parte dei
tuoi attimi.

Savino calabrese.
Ogni tuo attimo.