Sfiducia, oggi decide l’aula. Accuse del Pd alla Casellati

Sfiducia, oggi decide l’aula. Accuse del Pd alla Casellati

POLITICA

Martedì 13 Agosto 2019 di Diodato Pirone

4673437_0815_senato_sfiducia.jpg

La crisi di governo agostana si avvia ad entrare nel vivo con una baruffa di tattica parlamentare ma soprattutto con l’aperta minaccia da parte diMatteo Salvini di ritirare i ministri leghisti dal governo. «Siamo pronti a tutto, non siamo attaccati alle poltrone, lo vedrete nelle prossime ore», ha detto ieri il ministro dell’Interno dopo l’assemblea con i suoi parlamentari.
Ma intanto i capigruppo del Senato hanno stabilito a maggioranza – una maggioranza M5S-Pd e gruppi minori – di fissare per il 20 agosto le comunicazioni del premier Giuseppe Conte. Contrari Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, che invece hanno chiesto di votare la sfiducia al premier domani.

Il fatto che la decisione della capigruppo non sia stata presa all’unanimità richiederà un passaggio in Aula, fissato per oggi fra parecchie proteste, nel corso del quale sarà sottoposta al voto il calendario dei lavoro. È un fatto senza precedenti, almeno nella storia recente, che i senatori siano stati chiamati a votare in pieno agosto e con appena una trentina di ore di anticipo, non su un fatto gravissimo ma sul calendario del lavori…. continua su: https://www.ilmessaggero.it/politica/sfiducia_governo_conte_oggi_news-4673437.html