5 momenti di poesia scelti per voi fra le opere della poetessa Silvia De Angelis

5 momenti di poesia scelti per voi fra le opere della poetessa Silvia De Angelis

di Pier Carlo Lava

La cultura è cibo per l’anima e la mente e la cifra della cultura misura la saggezza e la pace dei popoli, le persone ignoranti e prepotenti si scontrano anche per cose banali, mentre quelle che amano la cultura si incontrano per sfide letterarie… Se due persone ignoranti e prepotenti vengono chiuse in un labirinto si picchieranno selvaggiamente sino a che uno dei due prenderà il sopravvento e poi chi vince non riuscirà mai ad uscirne. Mentre se due persone colte vengono chiuse in un labirinto, prima si scambieranno le loro esperienze culturali arricchendosi reciprocamente e vincendo tutti e due, poi insieme cercheranno il modo migliore per uscirne e ci riusciranno.

Silvia De Angelis.jpg

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori e agi appassionati di poesia, ma anche a tutti quelli che amano la cultura, 5 poesie scelte per voi nel vasto repertorio della poetessa Silvia De Angelis.

https://alessandria.today/2019/05/31/sul-nido-damore-di-silvia-de-angelis/

https://alessandria.today/2019/06/02/on-emotion/

https://alessandria.today/2019/05/27/uomini-di-silvia-de-angelis/

https://alessandria.today/2019/05/26/momenti-di-poesia-luna-a-mezzogiorno-di-silvia-de-angelis-2/

https://alessandria.today/2019/06/08/nei-fori-de-roma-di-silvia-de-angelis/

 

Momenti di poesia. LUNA A MEZZOGIORNO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. LUNA A MEZZOGIORNO, di Silvia De Angelis

60808013_10214336580311332_642847335948222464_n

LUNA A MEZZOGIORNO
Sguardi si incrociano
come rette
in un percorso senza pieghe
(delicata empatia in occhi migranti approcci solidali)

Si esaltano voci complici
su affinità e dense parvenze…
sciolgono torpori negli zigomi ammorbiditi

Velate fragilità
si dileguano in sfondi lievi
(toni caldi rilasciano contorni adagiati su certezze)
mentre il cielo
espande meravigliato
rosata luna a mezzogiorno…
@Silvia De Angelis

Momenti di poesia. Modifico, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. Modifico, di Silvia De Angelis

donna-di-verde

Modifico

la linea spigolosa del diagramma

prima di flettere il volto

verso insani strappi del pensiero

Volo su soffici eccedenze inesistenti

scolorando con dolcezza

forti essenze d’arcobaleno

Proietto in esse

la sagoma d’aura

necessaria ad un sorriso

che riaccenda d’empatia

ricorrenti pergamene ingiallite

@Silvia De Angelis

https://quandolamentesisveste.wordpress.com/

Momenti di poesia. LUNA A MEZZOGIORNO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. LUNA A MEZZOGIORNO, di Silvia De Angelis

60808013_10214336580311332_642847335948222464_n.jpg

LUNA A MEZZOGIORNO
Sguardi si incrociano
come rette
in un percorso senza pieghe
(delicata empatia in occhi migranti approcci solidali)

Si esaltano voci complici
su affinità e dense parvenze…
sciolgono torpori negli zigomi ammorbiditi

Velate fragilità
si dileguano in sfondi lievi
(toni caldi rilasciano contorni adagiati su certezze)
mentre il cielo
espande meravigliato
rosata luna a mezzogiorno…
@Silvia De Angelis

Momenti di poesia. MEZZELUNE DI CIELO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. MEZZELUNE DI CIELO, di Silvia De Angelis

MEZZELUNE DI CIELO.jpg

MEZZELUNE DI CIELO
Quando sul far del giorno
peregrinano
discordanze di fieno secco
e ciuffi di ginestre
s’adombrano
nel rumore ostile
di fatalità metalliche
riaffiora un degrado interiore
di motivazioni viola
rarefatte nella foggia d’un ventaglio
che scomponga i raggi
nelle mezzelune di cielo
ove proiettarsi
rimboccando un’ancora di vento
e far riaffiorare parole dimenticate
@Silvia DeAngelis

Silvia De Angelis – Conosciamoli meglio

Silvia De Angelis – Conosciamoli meglio

da © Manuela Verbasi  http://www.rossovenexiano.com/

Schermata 2019-05-06 a 12.28.35

Presentazione 

Gli animali: cosa realmente sappiamo di loro? Domestici, selvatici, mansueti, aggressivi, fanno parte della nostra vita e del nostro immaginario collettivo. Appartengono al regno delle favole e a quello dei miti, sono i nostri compagni d’avventure e di giochi, confortano la nostra solitudine e rendono meno dolorosa la malattia; sono il sogno dei bambini, pelo morbido da accarezzare e cuccioli da allevare.

Molti di loro ci incutono paura o ribrezzo, di altri ci cibiamo, obbedendo alla nostra natura onnivora; sacrifichiamo le loro vite in nome della ricerca, del divertimento o indossando le loro pellicce come trofei. Di loro crediamo di conoscere tutto perché leggiamo enciclopediche informazioni sul loro conto, ne filmiamo il comportamento, li fotografiamo nelle loro pose caratteristiche.

Spesso non comprendiamo la loro “crudeltà” o ci commuoviamo di fronte alla loro fedeltà e alla capacità di prendersi cura della prole; ci stupiamo del loro coraggio e ne ammiriamo il comportamento fiero, la capacità di organizzarsi in comunità evolute e “intelligenti” Continua a leggere “Silvia De Angelis – Conosciamoli meglio”

Momenti di poesia. IL TUO SGUARDO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. IL TUO SGUARDO, di Silvia De Angelis

59320230_10214168982081481_8740293150695751680_n

IL TUO SGUARDO
Un pugno nel vuoto
in quella notte
quando la cometa
volgeva
altrove
il suo lucido impatto
Il riflesso rinchiuso
nel buio pennellato d’ogni lontano
tesseva il suo muto involucro
nella scansione d’un ricordo
Assilla
mentre ricalca un brivido
che viaggia su tacchi alti
nell’attenzione a non scivolare
su quella vorticosa giravolta
del tuo sguardo
@Silvia De Angelis 2018

La scrittrice e poetessa Silvia De Angelis è una nuova autrice di Alessandria today

La scrittrice e poetessa Silvia De Angelis è una nuova autrice di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia di una nuova autrice della redazione, la scrittrice e poetessa Silvia De Angelis alla quale diamo il nostro benvenuto e attendiamo di leggere i suoi post.

silvia prima del k copia.jpg

Biografia di Silvia De Angelis

Amante di versi dell’immaginoso nasce a Roma Silvia De Angelis, sempre invogliata dal contatto con la gente per il suo carattere estroverso e comunicativo.

E’ affascinata dallo scrivere liriche e dopo un inizio poetico rivolto a elaborati dai toni “scarniti”, cresce notevolmente, modificando lo stile e delineandone il fascino, con scritti più congrui e completati da una struttura più armoniosa.

Gioisce al contatto con la natura, in tutte le sue manifestazioni, dedicandole svariati elaborati poetici,  in particolare, un volume, completamente riservato agli animali “CONOSCIAMOLI MEGLIO”.

Ne pubblica poi un secondo, intinto in variegate sensazioni dell’anima “CORALLI DI PAROLE INTAGLIATE COL FIATO” in cui si sofferma volutamente su tratti d’inconscio.

Ancora un terzo libro, stavolta in vernacolo, dedicato alla tradizione della sua città nativa, Roma, dal titolo “’N’ANTICCHIA DE’ ROMA MIA”. Continua a leggere “La scrittrice e poetessa Silvia De Angelis è una nuova autrice di Alessandria today”

Momenti di poesia. ALMANACCO D’UN SOGNO BREVE, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. ALMANACCO D’UN SOGNO BREVE, di Silvia De Angelis

donna con uccello.jpg

ALMANACCO D’UN SOGNO BREVE
Evoluzione nella cabala della mente
quando nella piazza immensa
riappare
trasparente
la memoria della vita
Scalpitano aromi incontaminati
tessuti sulla sofficità di dita infanti
insieme all’eco d’un pianto
silenziato da un sillabare dolcissimo di voce
Via le bende nell’adolescenza
dipinta dal blu cupo d’estate
mosso dal mare e infinito inganno
Fragore di luce nell’esaltazione d’amore
adulata dalla nudità d’un palmo sul viso
e un ciocco di vento tra i capelli
per l’almanacco d’un sogno breve
che non s’arrende
@Silvia De Angelis 2019

https://deangelisilvia.blogspot.com

 

Momenti di poesia. A TESTACCIO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. A TESTACCIO, di Silvia De Angelis

57364759_10214110960150969_4168791035268300800_n.jpg

A TESTACCIO
Cianno ‘na storia quell’anfore vote de Roma ‘ntica
frantumate pe’ diventà ner tempo er monte de li cocci
‘Na discarica secolare che cià er vanto de fa nasce
er nome de Testaccio ar sapore de ‘n’core generoso e fumantino
‘Sto quartiere cià drento ‘a storia de Roma ‘ntica
‘ndo li nobbili s’emmischiaveno co’ l’artiggiani
pe’ sbragasse n’a quiete de quer circondario
e gustasse ‘a coda a ‘a vaccinara e l’animelle
Grideno li regazzini ne li cortili d‘e case popolari
a rincore er pallone e tifà p’a squadra der core
Ma puro oggi Testaccio vive ‘e memorie der passato
drento ‘n’emozzione maggica che nun ze po’ spiegà
arinforzata d’a bellezza de qua piazza famosa
de Santa Maria Libberatrice ‘ndo leggere ballerine
poseno er passo n’a ringhiera ‘n controluce
cor gemito stupito che je fa eco

TRADUZIONE
Hanno una storia quelle anfore vuote di Roma antica
frantumate per diventare nel tempo il monte dei cocci
Una discarica secolare che ha il vanto di far nascere
il nome di Testaccio al sapore d’un cuore generoso e fumantino
Questo quartiere ha dentro la storia di Roma antica
ove i nobili facevano congrega con gli artigiani
per rilassarsi nella quiete di quel circondario
e gustarsi la coda alla vaccinara e le animelle
Gridano i bambini nei cortili delle case popolari
e rincorrono il pallone tifando per la squadra del cuore
Ma pure oggi Testaccio vive le memorie del passato
Dentro un’emozione magica che non si può spiegare
rafforzata dalla bellezza di quella piazza famosa
di Santa Maria Liberatrice ove leggere ballerine
posano il passo nella ringhiera in controluce
col gemito stupito che fa loro eco
@Silvia De Angelis

Momenti di poesia. FINO IN FONDO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. FINO IN FONDO, di Silvia De Angelis

57004742_10214034249313246_7571474447413018624_n.jpg

FINO IN FONDO
si può amare il giorno
si può amare il rumore ove scalpita passo di daino
mentre respira il bosco e ne trattiene l’aroma incontaminato

accarezzare il buio
assaporarne l’odore tacito mentre emana corposi richiami di schiena inarquata
tracimante graffi d’anima ove si asciuga la bocca
nell’esalare cigolanti mormorii di soffice esaltazione

si può contare con l’amore nella somma algebrica che riporta sempre uno come risultato…
in quella solitudine unilaterale che irriguardosa… logora fino in fondo
@Silvia De Angelis

Momenti di poesia. EMOTIVA SOLITUDINE, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. EMOTIVA SOLITUDINE, di Silvia De Angelis

emotiva

EMOTIVA SOLITUDINE
Nel giglio dormiente
d’un respiro assorto
si rievocano
attimi cadenzati di verità
e forme prive di peso
Acuiscono aliti
d’ombrose vertigini
nell’eco sgualcito
d’un attorno silenzioso
Lascia albeggiare
tra pareti d’indaco
un’emotiva solitudine
scivolata su capelli
cullati da una lieve nenia
impercepita
quasi
ma d’aperto ascolto
ove catturare un punto di rosso
rubato all’enfasi d’un’edenica passione
@Silvia De Angelis 2019

Momenti di poesia. Carnevale, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. Carnevale, di Silvia De Angelis

Carnevale

Carnevale
Sciupa regole e perbenismo
insinuandosi nel tunnel di trasgressione
il carnevale
Con sagacia esplora saggi d’eccentricità
catturati nel fermento di notti brave
alla ricerca di supremazie altolocate
Nel significare inversione d’ordine
e andare di logica
intinge l’anima
negli indossi più procaci
ch’emanino sfizio
in quello sfavillare eclatante
del non io
sfacciato
protagonista d’una ribalta
che sfumi inganni reali nell’irreale
@Silvia De Angelis 2013

Momenti di poesia. MANCIATE DI SILENZIO, di Silvia De Angelis

Momenti di poesia. MANCIATE DI SILENZIO, di Silvia De Angelis

51820005_10213721053083536_4766396770563391488_n.jpg

MANCIATE DI SILENZIO
Nell’indagine odierna
inseguo
un indennizzo di felicità
sfumato
nella parodia d’un vento subdolo
Accantono lemmi di malinconia
ancorati al calpestio muto
di passi antagonisti
E nel precoce eco soffuso
si levigano
ruvidi sassi del di dentro
precipitati dalla schiena
dentro un pozzo
per dar vita a fioriture di talia
antitodo soffice
d’un letargo appeso
a manciate dense di silenzio
@Silvia De Angelis