Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale

Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale

Il Sindaco della Città di Alessandria, accompagnato dal responsabile dei lavori, ha compiuto un sopralluogo al cantiere allestito per il recupero del tetto del palazzo comunale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La visita ha interessato gli spazi del sottotetto dove i lavori stanno proseguendo alacremente e bene nonostante si svolgano in un contesto piuttosto complesso a causa dei notevoli dislivelli delle singole volte, una situazione che  ha determinato la necessità di realizzare dei  ponteggi interni per strutturare al meglio le varie fasi lavorative programmate.

Nel corso del sopralluogo sono stati rilevati elementi utili per conoscere le caratteristiche costruttive ed architettoniche del palazzo comunale e sono state effettuate alcune ‘scoperte’ curiose relative all’utilizzo che è stato fatto dello spazio nel corso dei secoli.

Sono rimasto colpito da questo sopralluogo che mi ha permesso di individuare diversi elementi che meritano certamente attenzione – ha commentato il Sindaco –. Mi riferisco, in particolar modo, ai lucernari della sala del Consiglio Comunale e del corridoio di accesso alla sala Giunta che, visti dall’interno, si presentano come vere e proprie strutture monumentali a sagoma ricurva realizzate con centine di legno e tamponamenti in cannicciato e gesso. Ci siamo imbattuti, inoltre, in una capriata datata 1883 ed in una serie di frammenti di vecchie tabelle in porcellana che venivano utilizzate per la indicazione dei numeri civici che sono riportati in color blu e in due indicazioni viarie abbastanza integre con la denominazione ormai scomparsa di “via dei Mercati”. Il sottotetto si configura, dunque, come un contenitore di elementi utili per una migliore conoscenza del nostro palazzo comunale conservando testimonianze importanti e suggestive sia per gli aspetti strutturali ed architettonici dell’edificio, sia in qualità di “area prediletta” per  relegare oggetti e memorie considerati inutili nei tempi andati, ma oggi di particolare aiuto per il recupero di una memoria storica complessiva”.

In questo periodo sono stati, inoltre, compiuti importanti sondaggi stratigrafici sugli intonaci delle facciate del palazzo comunale volti ad individuare le varie fasi decorative che hanno interessato la facciata nel corso dei secoli,  in vista dei prossimi lavori di risistemazione dei prospetti. Continua a leggere “Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale”

Inaugurazione della sede elettorale “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco”

Inaugurazione della sede elettorale “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco”

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI – CASALE MONFERRATO – 26 MAGGIO 2019

#CasalenelCuore #meglioGioanolaSindaco “La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”

LUCA GIOANOLA – CANDIDATO SINDACO DELLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA E DELLE LISTE CIVICHE

foto_sede_5foto_sede_2

Grandissima partecipazione dei cittadini all’inaugurazione delle sede del comitato elettorale della coalizione di centrosinistra Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco.

Presenti a portare il loro sostegno Daniele Viotti, europarlamentare uscente e ricandidato al Parlamento Europeo; il senatore Enrico Morando, candidato al Parlamento Europeo; l’onorevole Federico Fornaro; Paolo Filippi, candidato alle regionali; Corrado Tagliabue, capogruppo PD in consiglio provinciale.

Luca Gioanola, candidato sindaco, ha preso parola, nel cuore della città, in una via Roma affollata, sia in strada sia sotto i portici, dai tanti cittadini che hanno scelto di partecipare e vivere insieme ai candidati questo importante appuntamento di inaugurazione, non solo della sede, ma di un nuovo percorso di rinnovamento per la città e il territorio. Continua a leggere “Inaugurazione della sede elettorale “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco””

Inaugurazione della sede elettorale “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco”

Inaugurazione della sede elettorale “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco”

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI – CASALE MONFERRATO – 26 MAGGIO 2019

#CasalenelCuore #meglioGioanolaSindaco  “La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”

LucaGioanola1PianoTORRE.jpg

LUCA GIOANOLA – CANDIDATO SINDACO DELLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA E DELLE LISTE CIVICHE

Il candidato sindaco Luca Gioanola insieme ai candidati della coalizione “Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco”, invita tutta la comunità a intervenire all’inaugurazione della sede elettorale, sabato 13 aprile, alle ore 18, in Via Roma 148, nel cuore di Casale.

Sarà possibile incontrare Luca Gioanola, candidato sindaco, e i candidati delle liste che unite lo sostengono. Per l’occasione sarà presente l’europarlamentare Daniele Viotti.

L’evento terminerà con un momento conviviale con aperitivo.

La sede sarà aperta a tutti cittadini ogni giorno dalle 17 alle 19.30 come luogo di partecipazione, confronto, crescita di relazioni. Non una vetrina per manifesti, ma un incubatore di persone al lavoro, disponibili all’ascolto, pronte a confrontarsi e a prendersi cura con massimo impegno della comunità, determinate a costruire una nuova Casale e un nuovo Monferrato.

A sabato, nel cuore di Casale

#casalenelcuore #megliogioanolasindaco #hocuradite

Gianluca Bardone: Rifiuti abbandonati – 17 i soggetti sanzionati

Gianluca Bardone: Rifiuti abbandonati – 17 i soggetti sanzionati

Tortona: Prosegue l’attività di controllo svolta dalla Polizia Municipale e dall’Ufficio Ambiente per contrastare l’abbandono sul territorio di rifiuti.

55822115_2265269353694289_1260738961991532544_n.jpg

Grazie all’ausilio degli impianti di videosorveglianza mobili installati nei punti ritenuti più strategici, è stato possibile individuare, in pochi mesi, 17 soggetti responsabili degli abbandoni, ai quali è stata comminata la relativa sanzione amministrativa per violazione al Regolamento Comunale di Polizia Urbana ed in un caso si è proceduto anche penalmente.

In capo ai trasgressori viene inoltre addebitato il costo di recupero che l’Ente sostiene ogni volta per far rimuovere il materiale abbandonato.

“L’aumento degli interventi a carico del Comune in questi ultimi anni ci ha indotto ad affrontare con risolutezza il problema dell’abbandono dei rifiuti, dagli ingombranti domestici agli scarti di vario genere – dichiara il Sindaco Gianluca Bardone.

Ho chiesto alla Polizia Municipale e all’Ufficio Ambiente di intensificare i controlli e grazie anche all’ausilio dei dispositivi tecnologici si sono registrati, in pochi mesi, significativi risultati. Auspico che aldilà di queste misure si sviluppi sempre più una cultura del rispetto dell’ambiente e del decoro”.

Luca Gioanola Sindaco: “La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”

Luca Gioanola Sindaco: “La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore”

LUCA GIOANOLA – CANDIDATO SINDACO DELLA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA E DELLE LISTE CIVICHE

foto_cena_4foto_cena_5foto_cena_7

#CasalenelCuore

#meglioGioanolaSindaco

ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI – CASALE MONFERRATO – 26 MAGGIO 2019

Cena promozionale della coalizione “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco”

Grande partecipazione alla cena promozionale del progetto “Casale nel cuore – meglio Gioanola sindaco” che si è svolta sabato 6 aprile, alle ore 20, presso il Circolo Amici di Olteponte, via Fratelli Bandiera 8, nel quartiere Oltreponte.

Un ringraziamento particolare va al signor Taverna per l’ospitalità e l’ottima cucinaLuca Gioanola, candidato sindaco, durante il suo intervento alla cena – alla comunità di Oltreponte, tra cui, dopo il lungo Po e i gazebo in centro storico, abbiamo voluto trascorrere questa bella serata. La partecipazione e la vivacità di questa sera è una grande motivazione per impegnarci al massimo, con qualità, capacità di ascolto e di progetto, sia ora in campagna elettorale, sia soprattutto dopo le elezioni, con qualità, competenza, massima disponibilità, per governare la città mettendoci al servizio, partendo dalle relazioni, dal lavoro, dai servizi. Per costruire insieme la Casale che abbiamo nel cuore, una città intelligente, smart, sostenibile e quindi possibile. La città delle opportunità Continua a leggere “Luca Gioanola Sindaco: “La mia Casale, la nostra Casale è soprattutto nel cuore””

Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco in visita a Cascina Torre a Frugarolo

Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco in visita a Cascina Torre a Frugarolo

Alessandria: Il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, si è recato oggi in visita alla tenuta Torre di Frugarolo in occasione delle giornate di primavera del FAI.

“Ho vissuto con emozione questo momento che mi ha proiettato all’indietro nel tempo, a circa 21 anni fa, allorquando analogo sopralluogo si inseriva nelle operazioni propedeutiche all’acquisizione in comodato d’uso e al restauro del ciclo di affreschi dedicato al Lancillotto oggi presente nelle collezioni civiche di Alessandria ed esposto nelle Sale d’Arte – ha commentato il Sindaco-.

davhdr

Allora ero assessore della giunta  di Francesca Calvo. Nel 1999 fu realizzata una straordinaria mostra di presentazione curata dal grande storico dell’arte Medioevale, il compianto professor Enrico Castelnuovo, che ebbe un eco nazionale.

Oggi riprende un percorso di valorizzazione veramente importante. Sono contento che tale percorso sia stato avviato con il FAI, un percorso che rende possibile non solo visitare gli affreschi alle Sale d’Arte, ma anche rivivere il luogo di provenienza. Insieme all’azienda speciale Costruire Insieme il Comune di Alessandria ha realizzato un breve, ma suggestivo documentario illustrativo che vede il sindaco accompagnare gli spettatori in una visita virtuale del ciclo descrivendone l’origine e l’importanza della testimonianza artistica e storica e che regala ad Alessandria un vero e proprio unicum: la più antica camera picta in onore del Lancillotto ad oggi nota in Europa.

Tale situazione impone di andare oltre e di porre in relazione i nostri affreschi con l’analogo soggetto dipinto da Pisanello al palazzo ducale di Mantova. 

Infine sarebbe opportuno lavorare con l’Università per calare meglio, a nostra straordinaria memoria, nel clima europeo medioevale al fine di costruire attraverso un progetto Europeo una vera e propria rete dei luoghi arturiani”.

“Il ciclo oggi presente nelle collezioni civiche di Alessandria fu realizzato verso la fine del XIV secolo su committenza di Andreino Trotti, aristocratico Alessandrino che aveva la sua dimora di campagna proprio nella denominata tenuta Torre nel territorio limitrofo tra Frugarolo e Casalcermelli – ha spiegato il Sindaco-. Continua a leggere “Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco in visita a Cascina Torre a Frugarolo”

Pernigotti. Novi Ligure, dichiarazione del Sindaco Rocchino Muliere

Pernigotti. Novi Ligure, dichiarazione del Sindaco Rocchino Muliere

Novi Ligure: Si è svolta questa mattina a Roma la riunione indetta dal Ministero del Lavoro per la vicenda Pernigotti. Questa la dichiarazione rilasciata dal Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, al termine della discussione:

rocchino-muliere

«L’incontro di oggi era finalizzato a conoscere il lavoro svolto dell’advisor nominato lo scorso dicembre.

In sintesi la relazione ha evidenziato l’interesse di parecchie aziende nei confronti della Pernigotti.

In particolare sono cinque i soggetti al centro dell’attenzione e tre di questi sono intenzionati a produrre sia cioccolato che preparati per gelato. L’advisor sta lavorando affinché vengano presentati piani industriali dettagliati.

La proprietà, inoltre, ha confermato (come peraltro comunicato ufficialmente il 18 marzo u.s.) la volontà di chiudere entro il prossimo 30 aprile la procedura di vendita del marchio del comparto preparati per gelato artigianale e la relativa parte commerciale che ha sede a Milano. Continua a leggere “Pernigotti. Novi Ligure, dichiarazione del Sindaco Rocchino Muliere”

Il Sindaco Rocchino Muliere: Non ho mai utilizzato il mio ruolo a scopo di arricchimento personale

Rocchino Muliere: Non ho mai utilizzato il mio ruolo a scopo di arricchimento personale

Novi Ligure: “Nella giornata di oggi ho ricevuto la comunicazione dalla Procura di Torino della conclusione delle indagini in riferimento all’utilizzo dei fondi dei Gruppi regionali relativi al 2008 – 2009 – 2010, in modo particolare in qualità di Capogruppo, ruolo che ho svolto dal 2005 al 2010.

rocchino-muliere

La conclusione delle indagini prevede ora un periodo entro il quale (20 gg.) potrò presentare altre memorie, produrre documenti, depositare documentazione relativa ad investigazioni del difensore, chiedere di essere sentito dal Pubblico Ministero.

Nel confermare la mia piena fiducia nel lavoro della Magistratura, voglio ribadire che non ho mai utilizzato il mio ruolo di Consigliere regionale a scopo di arricchimento personale.

Nei prossimi giorni incontrerò la coalizione per compiere le dovute valutazioni in vista degli appuntamenti politici di fine legislatura e della campagna elettorale per il voto amministrativo.

In questo periodo, come ho sempre fatto, non farò mancare il mio massimo impegno per affrontare i problemi della città”.

Dichiarazioni del Sindaco Muliere in merito al Tavolo Pernigotti, di Lia Tommi

Tavolo Pernigotti, dichiarazione del Sindaco Muliere , Novi Ligure

«Come da previsione, è stato firmato l’accordo tra le parti per la cassa integrazione “per reindustrializzazione”.

rocchino-muliere

All’inizio dell’incontro l’advisor ha presentato una relazione riguardo il lavoro svolto in queste ultime settimane. Sono circa 30 le aziende che hanno manifestato interesse a verificare la situazione della Pernigotti, delle quali tre hanno già effettuato un sopraluogo presso lo stabilimento, altre lo faranno entro il 15 febbraio.

Tra gli obiettivi delle aziende che hanno già effettuato il sopralluogo c’è quello di cercare di riassumere tra i 30 e i 50 dipendenti, cosa che ha destato insoddisfazione sia da parte nostra che da parte dei sindacati.

Il lavoro dell’advisor continuerà nelle prossime settimane e la cassa integrazione partirà da domani. Riguardo la trattativa – sottolinea il Sindaco – trovo poco rispettoso il fatto che siano stati nominati due advisor, uno dal Governo e uno dalla proprietà. Quest’ultimo aveva l’obiettivo di vendere il settore “preparati per gelato” con marchio Pernigotti. Continua a leggere “Dichiarazioni del Sindaco Muliere in merito al Tavolo Pernigotti, di Lia Tommi”

Legge Pernigotti, dichiarazione del Sindaco Muliere

Legge Pernigotti, dichiarazione del Sindaco Muliere

Novi Ligure: «Ho letto con attenzione la “Legge Pernigotti” presentata alla Camera dall’Onorevole Federico Fornaro. Credo rappresenti un contributo importante per difendere i marchi storici del made in Italy e legarli al territorio di produzione.  Visti  i numerosi casi analoghi a quello dell’azienda novese, oggi c’è sicuramente bisogno di strumenti legislativi in grado di tutelare i marchi storici, il territorio e naturalmente i lavoratori che hanno contribuito a farli crescere.

rocchino-muliere

Tale proposta – sottolinea il Sindaco Muliere – può essere utile alla Pernigotti solo se il Governo riuscirà a predisporre un decreto entro il 5 febbraio prossimo, data in cui dovrebbe iniziare la procedura di cessazione dell’azienda e partire la cassa integrazione. Mi auguro che ciò possa avvenire, poiché se il decreto dovesse essere presentato oltre quella data il testo di legge potrà valere per altre aziende e non per la Pernigotti».

Il Sindaco revoca le deleghe all’Assessore Vittoria Colacino

Il Sindaco revoca le deleghe all’Assessore Vittoria Colacino

Tortona: E’ stato firmato il decreto che ufficializza la revoca delle deleghe all’Assessore Vittoria Colacino.

schermata 2019-01-09 a 09.20.21

In considerazione del fatto che la Lista di appartenenza dell’Assessore Vittoria Colacino non è più organica alla Maggioranza e che lei stessa non ha mai esplicitamente confermato la volontà di continuare a sostenere l’Amministrazione Comunale, è inevitabilmente venuto meno il rapporto fiduciario base per un clima collaborativo necessario al concreto raggiungimento degli obiettivi del mandato amministrativo.

Il Sindaco ha assunto temporaneamente in capo alla propria persona le deleghe allo “Sport, Associazionismo sportivo e ricreativo, Personale, Pari opportunità e tutela femminile, Tempi e orari della Città, Servizi demografici, Gestione reti informatiche e telematiche, Innovazione e e-governance, Tutela e valorizzazione faunistica, Iniziative di promozione del territorio in ambito nazionale ed internazionale, Decentramento e frazioni, Protezione civile”.

foto: settegiorniatortona.it

Pernigotti: dichiarazione del Sindaco Rocchino Muliere

Pernigotti: dichiarazione del Sindaco Rocchino Muliere

CONCLUSO IL SECONDO TAVOLO AL MINISTERO

Si è da poco concluso l’incontro al Ministero del Lavoro a Roma sulla crisi dell’azienda dolciaria Pernigotti.

La riunione è cominciata con la considerazione, già espressa dal Ministro Di Maio durante la visita di sabato scorso allo stabilimento novese, di concedere più tempo all’advisor per valutare le manifestazioni d’interesse giunte fino a questo momento.

rocchino-muliere

«La relazione presentata è molto parziale – spiega il Sindaco Rocchino Muliere – com’era prevedibile, visto il poco tempo a disposizione dell’advisor. Dopo una lunga discussione, quindi, il Ministero del Lavoro ha proposto di aggiornare la riunione al prossimo 5 febbraio per valutare eventuali aggiornamenti sulle offerte di acquisizione e, soprattutto, affrontare il tema della cassa integrazione. A questo proposito, l’Azienda rimane ferma nel richiedere la cassa integrazione per cessazione, nonostante la nostra proposta di procedere alla cassa integrazione per reindustrializzazione. Auspichiamo che la proprietà decida di cedere il marchio e lo stabilimento, secondo noi la soluzione ideale per salvaguardare gli attuali posti di lavoro ed evitare la terziarizzazione della produzione, proposta a nostro parere fallimentare e difficile da attuare. Per quanto mi riguarda – conclude il Sindaco – sono disponibile a fornire all’advisor ogni contributo utile a trovare una soluzione positiva».

Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Alessandria: La A.S.D. Arcieri Città della paglia, non ci sta e scrive al Comune in merito alla manifesta intenzione dello stesso a non rinnovare la concessione dell’area di via Piacentini dove da oltre venti anni c’è il campo di tiro con con l’arco della A.S.D. Arcieri Città della paglia.

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue auspicando che si addivenga ad una positiva soluzione nell’interesse di tutte le parti in causa, non ultimo la città, evitando provvedimenti unilaterali che non rappresenterebbero certo un segnale positivo da parte del Comune verso lo sport alessandrino.

Ultimora: Si apprende che l’Amministrazione comunale ha invitato l’Associazione ad un incontro nella Commissione sport che si terrà giovedì 10 gennaio 2019 in Comune, per esporre la propria situazione.

img_0248img_0244img_0242

Il testo integrale della lettera:

Alla c.a. del Sindaco del Comune di Alessandria dott. Gianfranco Cuttica di Revigliasco

e p.c.

a tutti gli Assessori

al Presidente del Consiglio Comunale

a tutti i Consiglieri

all’On.le Riccardo Molinari (via email a molinari_r@camera.it)

Alessandria, 17 dicembre 2018

Formulo la presente nella mia qualità di Presidente pro tempore della A.S.D. Arcieri Città della Paglia, sita in Alessandria, Via Salvo d’Acquisto n. 16, per significare quanto segue.

Da oltre un ventennio la Società ha sede nel luogo sopra indicato, in forza di concessione comunale ripetutasi nel tempo, sul terreno posto a lato del Campo di Atletica Leggera; inizialmente, negli anni ’90, tale area era incolta e dissestata ma, grazie all’impegno, sia economico che lavorativo, dei nostri Soci, è oggi uno dei migliori campi per il tiro con l’arco di tutta Italia: fu infatti trasportata in loco terra, ghiaia, predisposto un terrapieno per la sicurezza dei tiri, piantate siepi, alberi, creata una linea di tiro con la relativa tettoia di protezione, due magazzini per il ricovero dell’attrezzatura, un locale uso ufficio, un punto di ristoro ad uso esclusivamente interno, un bagno, collegata luce e acqua, il tutto a spese unicamente della nostra Associazione, senza mai nulla chiedere al Comune di Alessandria. Continua a leggere “Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune”

Rocchino Muliere Sindaco di Novi Ligure: Ecco i principali obiettivi realizzati e quelli in agenda nel 2019

Novi Ligure: Conferenza Stampa di fine anno

L’Amministrazione comunale di Novi Ligure intende presentare i principali obiettivi in agenda per il prossimo anno e un breve bilancio dell’attività svolta nel corso del 2018. Alla stampa, come sempre, si rivolge un saluto ed un sentito ringraziamento per l’importante ruolo svolto quotidianamente.

rocchino-muliere

«Il nuovo anno si aprirà – sottolinea il Sindaco Rocchino Muliere – con quella che per noi è l’assoluta priorità, ovvero la situazione della Pernigotti. L’8 gennaio prossimo a Roma si svolgerà un incontro durante il quale la proprietà farà delle ipotesi sulla base di quanto proporrà l’advisor, che ascolteremo e valuteremo, nella speranza che possa risolversi positivamente.

Il 2019 vedrà, inoltre, tre importanti ricorrenze legate allo sport: i cento anni dalla nascita di Fausto Coppi, della prima vittoria al Giro d’Italia di Costante Girardengo e dalla fondazione della società calcistica Novese. Celebreremo questi anniversari con la dovuta rilevanza.

Nel mese di gennaio verrà firmato un protocollo d’intesa tra Rfi, Regione Piemonte e il nostro Comune, per la valorizzazione e la riqualificazione dell’area logistica di San Bovo. Questo ha una notevole importanza, dal momento che lo scalo novese potrà diventare un punto di riordino per i traffici provenienti dai vari nodi del sistema portuale ligure, in sinergia con i retroporti e gli impianti ferroviari di supporto esistenti.

Sempre a gennaio, infine, il Gruppo Acos e l’Azienda Open Fiber firmeranno un accordo per portare la fibra ottica a banda ultralarga in tutto il territorio comunale. Successivamente le due società sigleranno la convenzione con il Comune. Da quel momento cominceranno i lavori che partiranno dal centro storico per poi proseguire nel resto della città, comprese le zone periferiche».

  • Lavori pubblici

Tra gli obiettivi del nuovo anno, in previsione diversi interventi, quali rappezzi di buche e marciapiedi, in particolare di via Garibaldi ma non solo, che si realizzeranno grazie all’avanzo di assestamento e la ristrutturazione dei vespasiani, ovvero i bagni pubblici di viale Saffi, che saranno realizzati grazie ad alcuni sponsor e verranno presidiati da un custode. Continua a leggere “Rocchino Muliere Sindaco di Novi Ligure: Ecco i principali obiettivi realizzati e quelli in agenda nel 2019”

Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano”

Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano”

cuttica

Il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, è raggiante: “2 milioni di euro stanziati, all’interno del maxi emendamento della Legge di Bilancio 2019, appositamente per progettare il rilancio dello scalo merci: credo sia la prima volta che Alessandria entra direttamente in una Finanziaria.

Per questo dobbiamo ringraziare l’azione del Governo giallo-verde, e in particolare la determinazione del capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari.

Non certo un centro sinistra che, per quindici anni, ha parlato di logistica a vuoto, sprecando risorse, e sicuramente opportunità, senza concretizzare alcunché. Quando ci siamo insediati, 18 mesi fa, su Slala pendeva la richiesta di messa in liquidazione, dopo che per un decennio era stata solo lo strumento per erogare stipendi.

Oggi la nuova Slala, guidata dall’avvocato Rossini, è riuscita a coagulare attorno a sè gli interessi e le attenzioni di tutto il territorio del sud Piemonte e del sistema portuale ligure, divenendo il perno per promuovere una logistica sul territorio alessandrino a servizio dei porti liguri di Genova e Savona”.

Nell’approvazione del Senato, uno specifico emendamento parla di uno stanziamento di 2 milioni di euro per la progettazione dello smistamento di Alessandria, operazione inserita nel più ampio disegno di rivitalizzazione dei porti di Genova e di Savona, nell’ambito del più ampio Decreto Genova. Continua a leggere “Il sindaco Cuttica di Revigliasco: “Nel maxi emendamento della Legge di Bilancio 2 milioni di euro per progettare il rilancio dello scalo merci di Alessandria. I Soloni del centro sinistra ora tacciano””