Carabinieri di Solero: Furgone in fiamme. Denunciati in 3

Carabinieri di Solero: Furgone in fiamme. Denunciati in 3

Carab 112 copia 3

I Carabinieri della Stazione di Solero, al termine di un’attenta attività di indagine, hanno individuato e deferito all’Autorità Giudiziaria i responsabili dell’incendio di un furgone dato alle fiamme nella zona industriale di quel comune. I militari sono riusciti a dimostrare come un 44enne di Valenza (AL) insieme ad un 34enne di Chivasso (TO), entrambi pregiudicati, si fossero organizzati per dare alle fiamme un furgone il cui furto era stato denunciato qualche giorno prima dalla compagna di uno dei due uomini.

La donna, pregiudicata, classe 1984 di Asti, è così stata deferita a piede libero per simulazione di reato e favoreggiamento personale.

Incrocia la pattuglia dei Carabinieri e scappa. Fermato e denunciato a piede libero

Incrocia la pattuglia dei Carabinieri e scappa. Fermato e denunciato a piede libero

Carab 112 copia 2

Carabinieri Solero: È stato denunciato in stato di libertà un rumeno del 1991 dai Carabinieri della Stazione di Solero. Il ragazzo, già noto ai Carabinieri, è stato fermato mentre a bordo della propria autovettura percorreva ad alta velocità la SP10 in direzione Asti. Al termine di un breve inseguimento lungo la strada provinciale e dopo aver ripetutamente intimato l’alt al 28enne che invece di accostare accelerava, i Carabinieri hanno potuto comprendere come il comportamento del giovane rumeno fosse collegato al carico che trasportava nella propria macchina: oltre 20 confezioni contenenti ciascuna set di coltelli da cucina di varia misura. Manufatti di dubbia provenienza e pronti ad essere smerciati senza alcuna licenza. Per lui una denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale e per la vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio atti ad offendere senza la prevista licenza.

Arriva la grande lirica ad Alessandria con l’eccezionale regia del tenore Ugo Benelli

Arriva la grande lirica ad Alessandria con l’eccezionale regia del tenore Ugo Benelli

Un Elisir d’amore internazionale con la regia firmata dal grande tenore Ugo Benelli ad Alessandria e Solero – 16 e 18  giugno 2019

1a .jpg

E’ un Elisir d’amore davvero internazionale, quello prodotto dalla cooperazione tra l’Accademia Nazionale di Belcanto Italiano che ha sede ad Alessandria, Napoli, Avignone e Praga e il Music Institute of Prague; è una mise en scène che vede anche, tra l’altro, la collaborazione tra maestri, allievi e professionisti; ma è anche un progetto didattico di ampio respiro che vedrà succedersi sul palco cantanti da Italia, Repubblica Ceca e Finlandia.

1aa

La regia porta una firma illustre d’eccezione, ovvero quella del Maestro Ugo Benelli, tenore di classe internazionale così sfolgorante da meritarsi senza dubbio il titolo di “cantante storico” che spetta a pochi grandi nomi.

Questo Elisir d’amore tutto belcantistico viene rappresentato ad Alessandria, presso il Teatro Parvum, il giorno 16 giugno 2019, e poi replicato il 18 giugno 2019 a Solero (Alessandria), nella cornice del giardino della casa natale del Tenore Carlo Guasco, che fu caro amico di Verdi primo interprete assoluto nelle opere verdiane “I Lombardi alla prima crociata”, “Ernani” ed “Attila”. Continua a leggere “Arriva la grande lirica ad Alessandria con l’eccezionale regia del tenore Ugo Benelli”

Compagnia Carabinieri di Alessandria: Deferito in stato di libertà un rumeno 31enne senza fissa dimora

Compagnia Carabinieri di Alessandria: Deferito in stato di libertà un rumeno 31enne senza fissa dimora

Carabinieri ok

Solero.

Il 31 marzo, i Carabinieri della Stazione di Solero hanno deferito in stato di libertà B.A.I., rumeno 31enne senza fissa dimora. L’uomo, controllato alle ore 23.00 circa del giorno precedente in Alessandria, risultava destinatario di provvedimento di divieto di ritorno nel territorio nazionale, emesso dal Prefetto di Alessandria il 18 dicembre 2012 e scadente il 7 giugno 2021.

Ten. Col. Giuseppe Di Fonzo

Comandante Reparto Operativo

Alessandria

Compagnia Carabinieri di Alessandria: Interventi a Valenza, Solero e San Salvatore

Compagnia Carabinieri di Alessandria: Interventi a Valenza, Solero e San Salvatore

Schermata 2019-03-30 a 16.36.35.png

Valenza.

È stato denunciato a piede libero per il reato di appropriazione indebita un sessantenne dipendente di una gioielleria-oreficeria del centro di Valenza. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri della Stazione con in tasca oltre 10 grammi di oro lavorato, che erano appena stati asportati dal negozio. Il titolare dell’attività commerciale si era reso conto da qualche tempo che qualcosa non andava e che sempre più spesso registrava ammanchi di oro dalla sua società. L’attività di indagine condotta dai Carabinieri ha così permesso restringere il cerchio e recuperare nell’abitazione del dipendente oltre 100 grammi del prezioso metallo.

Carabinieri ok.jpg

Solero.

Un serbo e un macedone, entrambi 32enni già noti alle Forze di Polizia, sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri della Stazione di Solero. I due stavano percorrendo la S.P.50 a bordo della loro autovettura, quando sono stati controllati da una pattuglia dei Carabinieri. La verifica dei documenti ha permesso di accertare il possesso di permessi di soggiorno scaduti da quasi tre anni, non rinnovati dalla Questura di Alessandria per mancanza dei requisiti.

San Salvatore Monferrato.

Arrestato un uomo di 50 anni per estorsione e maltrattamenti nei confronti dei genitori.

P.A., agricoltore senza precedenti penali, è stato associato alla casa circondariale “Cantiello e Gaeta” di Alessandria dopo l’ennesima aggressione nei confronti del padre e della mamma ottantenni conviventi. Sono stati proprio loro, duramente provati dal comportamento del figlio, a rivolgersi ai Carabinieri della Stazione di San Salvatore per mettere fine a un’estenuante storia di violenze domestiche nascosta per troppo tempo.

Carabinieri. Alessandria: in tribunale col coltello, denunciato un uomo

Carabinieri. Alessandria: in tribunale col coltello, denunciato un uomo

Ten. Col. Giuseppe Di Fonzo

Comandante Reparto Operativo Carabinieri di Alessandria.

L’altra mattina intorno alle 11 un uomo di 53 anni che si stava recando in tribunale per adempiere a delle proprie incombenze private è stato fermato all’ingresso dal personale di sorveglianza, allertati dall’allarme del metal detector.

Come verificato dai Carabinieri della Stazione di Alessandria Principale, intervenuti, aveva nella tasca dei pantaloni un coltello a serramanico lungo 17 cm. Con l’accusa di porto abusivo d’arma, l’uomo residente a Gavazzana è stato portato in caserma, denunciato per porto abusivo di armi e l’arma gli è stata sequestrata.

ok Schermata 2019-03-23 a 17.52.22

Carabinieri. Solero: Arrestato latitante da 11 anni

Era destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, invece era a passeggio in frazione Astuti ad Alessandria.

Durante un servizio di prevenzione sulla SP 10 i Carabinieri hanno notato una prostituta confabulare con un uomo che, alla vista della pattuglia, tentava in tutta fretta di allontanarsi a piedi imboccando una strada di campagna.

Così i militari della Stazione di Solero lo hanno raggiunto scoprendo che R.I. 33enne rumeno era latitante da ben 11 anni perché destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Rimini per concorso in favoreggiamento della prostituzione.

Avviso di selezione pubblica per l’assegnazione di n. 2 borse lavoro Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati” e Portale Piemonte Giovani

Alessandria_Panorama

Avviso di selezione pubblica per l’assegnazione di n. 2 borse lavoro
Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati” e Portale Piemonte Giovani

Le Amministrazioni Comunali di Alessandria, Cassine, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Castelnuovo Scrivia, Felizzano, Fubine, Quargnento e Solero, da anni impegnate nel progetto “Giovani & Informati” e dallo scorso anno anche nella redazione locale del Portale Piemonte Giovani, hanno promosso la riapertura nell’area territoriale di competenza dello ‘Sportello Informagiovani’.
Lo sportello nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di integrazione nel tessuto sociale e di partecipazione attiva alla vita della comunità locale dei giovani, oltre a contribuire allo sviluppo della formazione e dell’occupazione.
I comuni coinvolti, attraverso il Comune di Alessandria come ente capofila del progetto e in collaborazione con il servizio Informagiovani gestito dall’ASM Costruire Insieme, hanno pubblicato un bando di selezione pubblica per incaricare due giovani residenti nei comuni interessati dal progetto per svolgere le attività inerenti alla gestione degli sportelli e del Portale Piemonte Giovani, offrendo loro un’opportunità concreta di crescita professionale e di sostegno al reddito. Presso gli sportelli i ragazzi svolgeranno, inoltre, attività di orientamento e supporto alla ricerca attiva del lavoro. Continua a leggere “Avviso di selezione pubblica per l’assegnazione di n. 2 borse lavoro Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati” e Portale Piemonte Giovani”

Commemorazione: Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani caduti il 30 gennaio 1945

capitano-bruno-pasino1

Sabato 3 febbraio la Cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani caduti il 30 gennaio 1945

Sabato 3 febbraio 2018, a partire dalle ore 14:30, si svolgerà la cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani Combattenti — Giacomo Colonna, Osvaldo Caldana, Maurizio Guichard — caduti in Casalbagliano (Alessandria) il 30 Gennaio 1945.

Di seguito il programma:

Comune di Alessandria

Sala del Consiglio Comunale – Palazzo Comunale – ore 14:30

  • Saluto delle Amministrazioni Comunale e Provinciale di Alessandria
  • Commemorazione del Presidente onorario della Sezione provinciale A.N.P.I., Pasquale Cinefra

Continua a leggere “Commemorazione: Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani caduti il 30 gennaio 1945”

Cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare

Capitano Bruno Pasino

Alessadria: Sabato 3 febbraio la Cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani caduti il 30 gennaio 1945

Sabato 3 febbraio 2018, a partire dalle ore 14:30, si svolgerà la cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e degli altri tre Partigiani Combattenti — Giacomo Colonna, Osvaldo Caldana, Maurizio Guichard — caduti in Casalbagliano (Alessandria) il 30 Gennaio 1945.

Di seguito il programma:

Comune di Alessandria

Sala del Consiglio Comunale – Palazzo Comunale – ore 14:30

  • Saluto delle Amministrazioni Comunale e Provinciale di Alessandria
  • Commemorazione del Presidente onorario della Sezione provinciale A.N.P.I., Pasquale Cinefra

Sobborgo di Casalbagliano (Alessandria) – Monumento ai Caduti ore 15:30 Continua a leggere “Cerimonia del ricordo del Capitano Bruno Pasino, Medaglia d’Oro al Valor Militare”

Ad Alessandria i rifiuti sono sepolti sotto un mare di debiti


unnamed

di Enrico Sozzetti.

Alessandria: L’Aral (Azienda rifiuti Alessandria) senza l’enorme massa di debiti sarebbe “una eccellenza”. Sul fronte industriale oggi “funziona”, ma con l’attuale esposizione non è grado di andare avanti. La soluzione possibile? “Ricapitalizzare”, perché “il Comune di Alessandria vuole salvare l’azienda e renderla appetibile in futuro”. Alessandro Giacchetti, amministratore unico di garanzia della società, e Paolo Borasio, assessore all’ambiente e al servizio rifiuti, guardano all’oggi e al domani, il primo in chiave tecnica e il secondo con l’ottica politica.

Ma l’incontro con la Commissione consiliare Sicurezza e ambiente non ha sciolto i dubbi e gli interrogativi sulla delicata e complessa vicenda della gestione dei rifiuti. Giacchetti ripete quanto illustrato di fronte all’assemblea dei sindaci, mentre Borasio rilancia e precisa: “Non esiste alcuna richiesta di danni da parte dei Comuni di Solero e Quargnento, bensì chiedono un piano di rientro da parte di Aral per la restituzione delle somme dovute a titolo di indennizzo” per la realizzazione della discarica che sorge sul terreno comunale di Solero esattamente al confine con quello di Quargnento. Continua a leggere “Ad Alessandria i rifiuti sono sepolti sotto un mare di debiti”