“Soli nella tormenta”, di Giannunzio Visconti

“Soli nella tormenta “, di Giannunzio Visconti

cover

Libro: “Soli nella tormenta “.

Capitolo: “Faccia Gialla”.

… Ricordava così le parole della madre:

“Miei cari figli, vi voglio bene. Sarebbe per me un grande patimento sapere che uno di voi possa smarrire la giusta via o che possa naufragare negli abissi; non sopporterei nemmeno per un istante questo dolore!

Per questo vi chiedo, anzi , vi imploro , di seguire sempre la via del cuore, la via che è stata disegnata per voi dai vostri antenati.

Non lasciate mai che la speranza vi abbandoni, non oscurate la vostra mente nei cattivi presagi, guardate sempre la magnificenza del creato! E’ là che troverete la bellezza, è lì che troverete l’aiuto che vi serve, la verità delle cose del mondo ”. ….

Giannunzio Visconti

Intervista allo scrittore Giannunzio Visconti, di Pier Carlo Lava

Giannunzio Visconti nasce a Pratola Peligna (AQ) il 24 maggio 1955 da madre casalinga e padre graduato della Guardia di Finanza. 

E’ ancora adolescente quando interrompe gli studi per imparare il mestiere di meccanico, ma privo dell’appoggio familiare per coltivare questa sua grande passione, all’età di 17 anni lascia il paese natio e si arruola nell’arma dei Carabinieri, dedicando 25 anni della sua vita agli ideali di giustizia e legalità. Dal 1979 vive con la sua famiglia a Vasto (CH), ed è qui che, nel 2009, ha dato vita alla sua prima opera letteraria “Scuola di vita di un eroe senza nome”. Al successo riscosso da questa prima opera, è seguito un altro capolavoro intitolato “Storie dimenticate”, pubblicato nel 2012 e in seguito “Soli nella tormenta” nel 2014. Lo abbiamo intervistato in esclusiva per il blog Alessandria today. Continua a leggere “Intervista allo scrittore Giannunzio Visconti, di Pier Carlo Lava”

La mia Storia, Giannunzio Visconti

La mia Storia, Giannunzio Visconti

Storia.

Questa parola dal suono semplice, la utilizziamo spesso come qualcosa di esterno a noi, che concerne un passato a cui noi non abbiamo partecipato ma che ci è stato raccontato.

15621699_10205757985068407_6385033164903054523_n

La storia non è solo quella del Medio evo, delle due Guerre mondiali etc., ma anche quello che noi siamo adesso, un giorno sarà chiamata storia proprio quel tempo che noi avremo vissuto e sarà studiata sui libri il ricordo, la nostalgia, il rimpianto, chi non ha mai provato queste sensazioni?

Questo accade quando volgiamo le nostre schiene verso il cammino ormai trascorso e spesso questo ci piace farlo.

La storia appartiene, dunque, ad ogni uomo.

I film sulla storia, sono un tributo non solo per i nostri avi ma per l’intera Umanità. Con l’evolversi del tempo, c’è stato il progresso. ma solo con il passato possiamo proiettarci verso il futuro.

Dedichiamo, con ciò, più spazio alla storia. Giannunzio Visconti Visconti

– Motto.
Come è uscito nudo dal grembo di sua madre,così se ne andrà di nuovo come era venuto,e delle sue fatiche non riceverà nulla da portare con se. Siamo solo vapore nell’aria.

– Mi presento.
Attualmente sono uno dei più richiesti scrittori di narrativa italiani, utili per la realizzazione di Fiction, film, ….
Sono uno studioso di cose all’apparenza difficili.
– Imprese memorabili
L’essere riuscito a scrivere quattro libri di successo:
1° Scuola di vita di un eroe senza nome.
2° Storie dimenticate.
3° Soli nella tormenta.
4° L’esaminatore esaminato.