Show Bees presenta Dirty Dancing

Show Bees  presenta Dirty Dancing

di Eleanor Bergstein, adattamento Alice Mistroni, regia di Federico Bellone

Lo spettacolo è prodotto da Show Bees in collaborazione con Wizard Productions e distribuito da SaVa’.

Alessandria: Viale Milite Ignoto (zona aeroporto) 8 dicembre 2018.

show Bees okShow Bees DIRTY DANCING

Dirty Dancing IL FENOMENO

Quando nel 1987 l’autrice Eleanor Bergstein scrisse la storia di “Dirty Dancing – Balli Proibiti” non si sarebbe mai immaginata un tale successo. Il racconto di Baby e della sua storia d’amore con Johnny, il bel maestro di ballo, nata in una lontana estate degli anni ’60 nella scanzonata atmosfera del resort Kellerman, si è trasformato in un vero e proprio cult senza tempo a livello cinematografico e teatrale.

“In tutti noi si nasconde un ballerino, questa è la storia di Baby …la musica, il ballo… forse è proprio qui che si cela il segreto del successo senza tempo di Dirty Dancing”

Eleanor Bergstein

Dirty Dancing è il titolo dei record: un successo planetario al cinema, un Golden Globe e un Oscar per il brano “(I’ve Had) The Time of My Life”, oltre 40 milioni di copie della colonna sonora vendute e, solo negli Stati Uniti, oltre 11 milioni di dvd e Blu-ray. A teatro, in paesi di consolidata tradizione di spettacoli musicali come Inghilterra e Germania, ha ottenuto i più alti incassi nella storia del teatro europeo. Continua a leggere “Show Bees presenta Dirty Dancing”

ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core

ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core

Appuntamento imperdibile sabato 1 dicembre, alle 21, presso il Castello di Casale Monferrato. Andrà in scena l’opera teatrale “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza” e vedrà, nel cast de Le R/Esisenti, la partecipazione straordinaria della nostra partigiana Enrica Morbello Core !

Pane, Pace e Libertà - Locandina

Organizzato dalla collaborazione tra l’ANPI Casale Monferrato e L’Albero di Valentina, lo spettacolo nasce dal desiderio di riconoscere, far conoscere e mantenere nella memoria il ruolo avuto dalle donne nella Resistenza, spesso celato da una Lotta di Liberazione declinata al maschile. È la voce di donne che non solo sono state staffette e hanno garantito una comunicazione essenziale per la  riuscita delle azioni, ma che si sono anche impegnate attivamente in prima persona, diventando una componente fondamentale del movimento partigiano. Donne che hanno accolto, ospitato, curato, nutrito partigiani e alleati, che hanno recuperato i corpi di coloro che avevano perso la vita. Continua a leggere “ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core”

Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo

Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo.

Sabato 29 settembre al Teatro Parvum di Alessandria una storia semplice che cambiò il mondo.

vincent 290918 _x stampa


Chi era Vincenzo, prima di diventare San Vincenzo de Paoli?
Dove viveva?  Cosa faceva?

Parte da queste semplici, ma suggestive domande lo spettacolo “Vincent” ideato da Giovinmissione che sabato 29 settembre verrà proposto dalla Società San Vincenzo de Paoli di Alessandria al Teatro Parvum di Alessandria, in occasione della festa di San Vincenzo, celebrata il 27 dello stesso mese.

Attraverso parole, immagini e musica i ragazzi di Giovinmissione raccontano la storia di un uomo che in un secolo disperato poteva sopravvivere, ma ha voluto vivere e ha scelto di farlo donandosi agli altri. Dopo di lui Chiesa e mondo non furono più gli stessi. Anche il sogno di tanti uomini e donne allargò i propri orizzonti, toccando il cuore di Federico Ozanam (Milano, 23 aprile 1813 – Marsiglia, 8 settembre 1853), storico e giornalista francese, apologista cattolico, che proprio a Vincenzo si ispirò per fondare nel 1833 le sue Conferenze, a sostegno degli ultimi. Continua a leggere “Vincent, per riscoprire le origini della San Vincenzo”

Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi

Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi

di Pier Carlo Lava

In ricordo di Fabio Frizzi…

Fabio Frizzi

Il 26 marzo 2018 su tutti i media la notizia che nessuno di noi avrebbe mai voluto leggere o sentire è mancato Fabio Frizzi, un grande professionista della TV italiana.

In questa vorticosa società, nella quale tutti noi siamo come piccole rotelline, stritolate da un grande e mostruoso ingranaggio manovrato dai poteri forti, forse molti lo hanno già dimenticato, ma non noi di Alessandria today, ecco perchè pubblichiamo nuovamente questo un post che parla di lui.

A nostro avviso Fabio Frizzi è stato un grande professionista della Tv, ma sopratutto uomo buono, giusto, uno dei pochi, che ora non è più con noi, lo ricordiamo sapendo che per la società e per tutti noi persone normali e oneste è stata una grande perdita, ti seguivamo sempre prima del Tg delle ore 20.00, ciao Fabio… ci manchi.

La missione di Frizzi, l’amico della tv che non tradiva mai, di Alberto Infelise. 

ALBERTO INFELISE http://www.lastampa.it/ 27 marzo 2018

Viale Mazzini, Roma, una mattina di fine estate. Arrivò velocissimo, inchiodando con il motorino blu, il casco ancora addosso: «Eccomi, scusa per il ritardo». «Fabrizio, sei in anticipo di dieci minuti». Esplose nella sua risata fragorosa, strizzando gli occhi, stringendosi nelle spalle, sobbalzando. Insomma, la risata di Fabrizio Frizzi, quella che chiunque può rivedere chiudendo gli occhi. E aggiunse: «Sì, hai ragione, scusa». Era fatto così, in diretta davanti alle telecamere con milioni di occhi puntati addosso, oppure arrivando a un appuntamento qualsiasi, per parlare davanti a un caffè.   Continua a leggere “Il 26 marzo 2018 ci lasciava Fabio Frizzi”

Fabio Favola. Filcams CGIL: Spettacolo teatrale “DITA DI DAMA”, dal romanzo di Chiara Ingrao

Fabio Favola. Filcams CGIL: Spettacolo teatrale “DITA DI DAMA”, dal romanzo di Chiara  Ingrao

       “Operaia. Era bastata quella parola a farle crollare il mondo addosso.”

Casale Monferrato: Francesca e Maria, due diciottenni cresciute insieme nello stesso cortile della periferia romana: una sogna un futuro da veterinaria, l’altra di continuare a studiare. Ma sono i padri, a decidere per loro: una studierà legge, l’altra andrà in fabbrica.

spet LocandinaDitaDiDama_CasaleMonferrato _ridotto

Siamo nel 1969, l’autunno caldo. Attraverso gli occhi di Francesca scopriamo la nuova vita di Maria e delle altre operaie, sempre in bilico tra il comico e il drammatico, tra il commovente e l’entusiasmante. Il cottimo, i marcatempo, gli scioperi, il consiglio di fabbrica. Sullo sfondo il turbinio dell’Italia che cambia, da Piazza Fontana alla legge sul divorzio, dallo Statuto dei lavoratori alle ribellioni in famiglia.
Maria, da timida e impacciata ragazzina che in fabbrica proprio non ci voleva stare, con quella puzza di pasta salda che ogni sera provava a cacciare via nel nuovo lusso del bagnoschiuma, si trasforma in “una tosta”, “una con le palle”; ma rischia così di perdere il suo amato Peppe.
Gli anni ’70, raccontati non attraverso lo stereotipo degli “anni di piombo”, ma indagando percorsi di libertà e di dignità che sfidano tuttora il nostro grigio presente.
Continua a leggere “Fabio Favola. Filcams CGIL: Spettacolo teatrale “DITA DI DAMA”, dal romanzo di Chiara Ingrao”

Tributo ai Pink Floyd, di Cristina Saracano

Questa sera alle 21, al teatro Giacometti di Novi Ligure i Gipsy Pink eseguiranno un tributo ai Pink Floyd.

Non solo musica, ma spettacolo a 360 gradi con partecipazione di altri gruppi aritistici, ad esempio gli amici dell’arte di Serravalle Scrivia,  che commenteranno le loro performances.

Lo scopo è benefico: raccogliere fondi per la Croce Rossa novese.

La band è nostrana, composta da musicisti alessandrini e novesi: Massimiliano Mareschotti (chitarra acustica ed elettrica), Giacomo Donati (chitarra acustica e slid guitar), Francesco Ammirata (sax), Renzo Marengo (batteria), Davide Fossati (basso) e Mauro Fossati, voce.

Poesia sotto le stelle, di Cristina Saracano

Poesia sotto le stelle, di Cristina Saracano

Tra lo stupendo paesaggio delle colline del Monferrato, torna “Poesia sotto le stelle”, organizzato dall’Isola Ritrovata e il comune di Castelletto Monferrato.

Domenica 22 luglio alle ore 21,30 nella bellissima piazzetta San Giovanni, alcuni poeti della provincia reciteranno composizioni loro o di altri autori.

All’arpa il maestro Camillo.Vespoli, presenta Claudio Braggio.

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

unnamed

Ovada: Loggia di San Sebastiano, spettacolo teatrale “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”, sabato 14 luglio 2018 ore 21,15.

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

wp-1531406621570-1321411594.jpg

 

Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi

L’ISOLA IN COLLINA 2018

TRIBUTO A LUIGI TENCO: 20 e 21 LUGLIO

24°EDIZIONE DE “L’ISOLA IN COLLINA” E PRIMA EDIZIONE DI FOOD E WINES IN COLLINA

20 LUGLIO: RECITAL “IO SONO UNO”

21 LUGLIO: THE KOLORS

Torna l’Isola in collina, festival giunto alla 24a edizione che dal 1992 omaggia Luigi Tenco nel paese del Monferrato in cui è cresciuto e sepolto, Ricaldone (in provincia di Alessandria).

La kermesse, che l’anno scorso, nell’edizione del cinquantenario della morte del cantautore, aveva ospitato i Marlene Kuntz e l’intramontabile Gino Paoli accompagnato dall’Orchestra Classica di Alessandria, quest’anno si aprirà con un recital dedicato a Luigi Tenco e avrà poi la sua serata clou con l’esibizione del gruppo musicale The Kolors.

Una sfida proposta dagli organizzatori che mette a confronto due diverse interpretazioni della canzone d’autore con il passaggio dalle canzoni basate su un testo intimistico e una musica melodica a pezzi dove predominano le sensazioni forti, la musica coinvolgente e le luci accecanti. Continua a leggere “Torna “L’isola in collina” a Ricaldone, di Lia Tommi”

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

Loggia

Ovada: Loggia di San Sebastiano, spettacolo teatrale “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”, sabato 14 luglio 2018 ore 21,15.

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

Loggia di San Sebastiano, Ovada: “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”

unnamed

Ovada: Loggia di San Sebastiano, spettacolo teatrale “Giovanni Boccaccio e le Novelle del Decameron”, sabato 14 luglio 2018 ore 21,15.

Rassegna Chiostro in una notte di mezza estate – Progetto Borgo del Teatro

Alessandria: Rassegna Chiostro in una notte di mezza estate – Progetto Borgo del Teatro

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sabato 23 giugno 2018. Ore 21.30
Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria

In caso di maltempo, gli spettacoli si terranno all’interno della Sala dell’Affresco, sempre nel Chiostro di Santa Maria di Castello.

Rassegna Chiostro in una notte di mezza estate – Progetto Borgo del Teatro

Pinin e le masche

Di Luciano Nattino, liberamente tratto dal racconto di Davide Lajolo.

Con Massimo Barbero.

Foto di Piermario Adorno.

Compagnia Teatro degli Acerbi.

Ingresso unico 7 euro

Per informazioni e prenotazioni

Tel. 3351340361 (Luigi Mariano Di Carluccio)

Email: info@illegali.it

Pagina Facebook: glillegali

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL Continua a leggere “Rassegna Chiostro in una notte di mezza estate – Progetto Borgo del Teatro”

IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE

IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dal 17 giugno e fino a settembre “GAVI FORTE DI CULTURA” accende i riflettori sul Forte di Gavi (AL) con il teatro e con il concorso fotografico su instagram 

Il Forte di Gavi in uno spettacolo teatrale itinerante, ispirato alla sua storia e ai molteplici significati della Fortezza: difensivo prima e di reclusionepoi ma anche simbolo di un territorio di confine tra il mare e la pianura, che con la sua maestosa imponenza ha saputo adattarsi e resistere al tempo. E’ la suggestiva proposta di “GAVI FORTE di CULTURA” in programma le domeniche 17 giugno, 8 luglio, 12 agosto e 16 settembre 2018 nello scenario del Forte di Gavi, con repliche ogni ora e mezza, a partire dalle 10:00.
Gli attori di Teatro e Società per l’intera giornata guideranno i gruppi di partecipanti mettendo in scena un vero e proprio spettacolo che intreccerà le vicissitudini di personaggi contemporanei con quelli storici, in un racconto incalzante e ricco di colpi di scena che porterà a conoscere, in modo insolito e divertente, anche aspetti meno noti della storia del prestigioso maniero.  Continua a leggere “IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE”

IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE

IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dal 17 giugno e fino a settembre “GAVI FORTE DI CULTURA” accende i riflettori sul Forte di Gavi (AL) con il teatro e con il concorso fotografico su instagram 

Il Forte di Gavi in uno spettacolo teatrale itinerante, ispirato alla sua storia e ai molteplici significati della Fortezza: difensivo prima e di reclusionepoi ma anche simbolo di un territorio di confine tra il mare e la pianura, che con la sua maestosa imponenza ha saputo adattarsi e resistere al tempo. E’ la suggestiva proposta di “GAVI FORTE di CULTURA” in programma le domeniche 17 giugno, 8 luglio, 12 agosto e 16 settembre 2018 nello scenario del Forte di Gavi, con repliche ogni ora e mezza, a partire dalle 10:00.
Gli attori di Teatro e Società per l’intera giornata guideranno i gruppi di partecipanti mettendo in scena un vero e proprio spettacolo che intreccerà le vicissitudini di personaggi contemporanei con quelli storici, in un racconto incalzante e ricco di colpi di scena che porterà a conoscere, in modo insolito e divertente, anche aspetti meno noti della storia del prestigioso maniero.  Continua a leggere “IL FORTE DI GAVI SI RACCONTA IN UNO SPETTACOLO ITINERANTE”

Il mio canale YouTube, 1.052 video, 246.576 visite e 251 iscritti, di Pier Carlo Lava

Il mio canale YouTube, 1.052 video, 246.576 visite e 251 iscritti, di Pier Carlo Lava

I video più visti sulla mia Home page di You tube

Una piccola parte dei video, più visti, sulla mia Home Page di YouTube, ecco il link:  https://www.youtube.com/user/piercarlolava

La stessa contiene 1.052 video, da quando è stata creata ha realizzato 246.576 visite, e conta 251 iscritti.