I social media

I social. Inizio da una frase di Umberto Eco: “I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli”, considerazione che per gran parte condivido.

12522972_10207350914403752_2088538100100811375_n

Mi colpisce più che altro la cattiveria, l’ignoranza, la mancanza di rispetto, tutti che credono di essere esperti di tutto. Ieri ho parlato con una donna non più giovanissima, un’ex atleta. Pensavo fosse una persona di un certo livello, che si trattasse di una persona educata visto il livello elevato e invece delusione totale, è stata colei che mi ha insultato di più deridendo il mio titolo di studio (terza media, non mi vergogno di dirlo, non mi devo assolutamente vergognare).

Questo dimostra che un titolo di studio non fa la persona.. Poi mi ha detto: “Scrivi come un cane”.. Che delusione.. Ribadisco il mio concetto e cioè che il titolo di studio non denota maggiore intelligenza. Concludo con un triste primato che fa riflettere, nella classifica degli analfabeti noi italiani siamo quarti, primi in Europa purtroppo. Una guerra tra poveri voluta da chi ci giudica manipolabili.

C’è però anche da dire che social hanno anche i loro risvolti positivi… personalmente posso dire per mia esperienza, che ho trovato la donna della mia vita proprio tramite i social.

Ecco a voi lettori di Alessandria today l’intervista allo scrittore Nadir Malizia.

64699384_1261078364064799_7746310153577693184_n

Nadir ciao e benvenuto su Alessandria today è veramente un piacere ospitarti, ci vuoi raccontare dove sei nato, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Prima di tutto volevo ringraziare la redazione di Alessandria today per avermi invitato per rilasciare una intervista sul vostro blog da quanto ho capito è molto seguito.

Sono nato a Cremona nella bellissima città famosa per i violini e dove nato il noto compositore Antonio Stradivari e molti altri. Mi chiamo Nadir sono disabile dalla nascita a causa di una sofferenza fetale, ma questo non mi ha mai fermato negli obbiettivi che mi sono posto e tutt’ora mi pongo nel corso della vita.

Nel 2010 ho preso la laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di Udine. Mi sono specializzato in Diritto Comunitario e diritto Internazionale dell’UE. Collaboro presso uno studio legale di Modena come Giurista in materia di minori e categorie protette e sostengo il progetto Anthea ideato dall’avvocato Gianni Casale. Inoltre scrivo per una casa editrice di Roma la Gruppo C1V edizioni.

Da quasi 9 anni abito nelle Marche e più precisamente a Marotta una località di mare si trova tra Fano e Pesaro. Vivo con due amici. Continua a leggere “Ecco a voi lettori di Alessandria today l’intervista allo scrittore Nadir Malizia.”

Un sognatore…

46493764_543036022828781_183825639650885632_n

 

Da piccolo ero un sognatore

sognavo un mondo diverso

pieno di pace e amore

dove non cerano colori diversi

ma tutti uguali nel segno della pace

dove tutti ci tenevamo per mano

e sentivano il battito del cuore

dove tutti condividevamo delle cose

anche le più preziose…

Dove sognavamo un mondo

e le persone potessero

stare in armonia

dove un cielo pieno di nuvole

si schiariva e splendeva

sul mondo

 

 

 

 

 

 

Amarti, di Stefano Polo

59588547_633394163792966_1874743183070461952_n

Amarti è come stare sulle nuvole

sognare ed essere felici e adoranti…

Sei come un frutto maturo

pronto da raccogliere e baciare.

Il tuo viso così sognante e radioso

si riflette dentro me

come dentro un lago pieno d’ amore

e felicità…

Sei come un’alba dentro me

che luccica tra i mie sensi…

Il tuo sguardo amore mio

farà sempre parte di me

come il mio cuore vivrò

solo del tuo amore.

Continua a leggere “Amarti, di Stefano Polo”

Le mie emozioni, di Stefano Polo

60757777_764452073951243_3235288805539840000_n

 

 

L’ emozione scorre come un fiume

sui verdi colli insieme al mio viso

che si riflette sull’ acqua

il mio cuore è come una corrente

scivola dolcemente nella mente

l’ amore è un fiume in piena

e la sua acqua cosi chiara

si riflette sui nostri visi sorridenti

e sui nostri cuori silenziosi

che vivono in questo fiume

un amore lucente

che rimane impresso

nella mente.

Le mie parole.

Le mie parole sgorgano dal cuore

semplici emozioni

deviazioni dell’ animo..

Non conosco vocaboli complicati

ma  semplici emozioni

che raccontano

il mio amore verso Luisa

gioia infinita…

e di me stesso

del mio processo di vita…

Come era… un mare agitato…

e come è ora…

un lago placido di montagna…

Il mio cuore ci guadagna…

ora il sole è dentro la mia vita

gioia infinita

la paura dentro il mio animo

è finita…

Vorrei essere creta, di Stefano Di Polo

img_6194

Vorrei essere creta

tra le tue mani

e con le dita vellutate

mi fai il cuore

e costruisci l’ amore…

Modelli il mio viso

e scorgi il mio sorriso…

I miei occhi di creta lucenti

fanno breccia tra i tuoi

sentimenti…

Grazie amore mio

il mio cuore è tra le tue mani

e lo conservi tra le ali

dell’amore…

 

a mio padre, di Stefano Polo

60867145_2138520446225926_6744155268214423552_n

solchi profondi e respiri di dolore

papa io ti ricordo con amore

non ti posso odiare padre

posso solo amarti….

vivi dentro di me

eri malato e mal curato

il mio cuore si e’ aperto

come uno scrigno

e ti ha perdonato….

il tuo ricordo mi accompagna

agli albori della vita

la tua esistenza dentro di me

non e’ finita.

sussurri e grida accompagnavamo

le nostre giornate

ma dentro di me padre mio

le ho gia’ dimenticate.

Primo incontro, di Stefano Polo

13239410_1230361913670868_7685682682681352495_n

 

Come posso dimenticare

il primo giorno che ti incontrai…

Il mio cuore palpitava

ero emozionato come un bambino

al primo giorno di scuola

mi sentivo smarrito nei tuoi occhi

così dolci

che hanno sciolto il ghiaccio nel tempo

Amore quando parlo con te

mi smarrisco nel tempo

hai spazzato via tutti i miei tremori

ora sono solo dolci rumori…

Il primo giorno che ti incontrai

Rimarrà impresso nel mio cuore

mio dolce amore…

mamma.

img155

Mamma insegnante di vita…

Mi nutro del tuo amore

ogni giorno

come un pianta mi accudisci

e mi proteggi

con le tue mani fermi i miei pianti

e li trasformi in gioia…

Mamma i tuoi sorrisi

e i tuoi consigli

sono dolcissimi bisbigli d’ amore

mi stai accanto dolcemente

senza far rumore…

Mamma ascolti le mie parole

e le accompagni dentro di te

conservandole nel cuore

mentre mi scende una lacrima dal viso

tu la cancelli con il tuo

amorevole  sorriso.

 

Cane amico mio… di Stefano Polo

 

Cane amico di sempre

ogni tuo guaito è un tocco al cuore

amico mio tu mi scodinzoli

con ingenuo candore

dai solo amore

e coi tuoi occhi profondi

quando mi guardi

tocchi il mio animo

come se fossero dolci carezze.

Caro amico a quattro zampe

il tuo scodinzolare è il tuo modo

di amare…

Con me ti vorrei portare

quando da te mi devo allontanare…

Una casa ti vorrei trovare

per saperti finalmente felice…

 

Non piangere.

46493764_543036022828781_183825639650885632_n

 

No no ti prego

non piangere amore…

Ti vorrei vedere

sempre sorridente

un ricordo, una foto dentro me

un’immagine indelebile

un ricordo senza fine

che viaggia con me

dentro di me

come una foglia che viaggia

col suo vento.

Dentro di me

sento una voglia di stringere

questa foglia

e porla dentro il mio cuore

che batte a ritmo incalzante.

Sei la mia margherita

piena di petali d’ amore

per me

sei come un’aurora

che con la sua luce

illumina il mio cuore.

 

A mio fratello, di Stefano Polo

 

Fratello

ogni volta che attraversi la stanza

mi si apre il cuore

la mia mente viaggia tra i ricordi

quando giocavamo a pallone

spensierati e felici

sembravamo in volo

come due fenici…

Ora siamo cresciuti

dentro il mio cuore rimangono

quei ricordi pieni d’ amore

sei mio fratello

mi sciogli col tuo calore…