M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini

M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini

Il Movimento 5 Stelle Alessandria si batte contro il  progetto del teleriscaldamento dal 2015, quando fu approvato nel silenzio piu’ totale dalla  giunta Rossa. Questo perché i punti critici sono molti e rischiano di rappresentare un duro colpo per le tasche dei cittadini. 

m5s-2

A questi ultimi il Movimento 5 Stelle consiglia di rivolgersi ad un tecnico indipendente prima di procedere all’allaccio, poiché gli amministratori condominiali consiglieranno il teleriscaldamento principalmente perché  rappresenta un notevole sgravio burocratico. Va segnalato inoltre che i cittadini maggiormente svantaggiati saranno quelli che hanno una caldaia recente. 

Il no del Movimento deriva da numerosi fattori. Innanzitutto le leggi che regolano i contratti sulla fornitura di calore non sono stringenti e gli aumenti anno su anno possono far impennare i costi. Continua a leggere “M5S: Su teleriscaldamento troppi punti critici, si rischia forte impatto sulle tasche dei cittadini”

Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria, di Lia Tommi

Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria
Per una comunità urbana dell’energia e dell’ambiente

Realizzare una vera e propria Comunità Urbana dell’Energia e dell’Ambiente. È questo l’obiettivo più ambizioso che si pone il progetto al nastro di partenza per dotare Alessandria di un nuovo sistema di teleriscaldamento, che integri, sul resto della città, quanto già realizzato nel quartiere Cristo.

Il progetto è stato presentato questa mattina nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria, dopo che nel mese di novembre si è chiuso positivamente il lungo e articolato iter autorizzativo. Presenti alla conferenza stampa erano Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città, PierPaolo Carini, Amministratore Delegato EGEA, Paolo Arrobbio, Presidente Gruppo AMAG, Davide Buzzi Langhi, Vicesindaco e Assessore ai Rapporti con le Società Partecipate di Alessandria, Giovanni Barosini, Assessore comunale ai Lavori e Opere Pubbliche di Alessandria, Paolo Borasio, Assessore comunale all’Ambiente di Alessandria, Mauro Bressan, Amministratore Delegato Gruppo AMAG, e Giuseppe Zanca, Amministratore Delegato TELENERGIA.

Il progetto complessivo – risultato aggiudicatario del bando di gara indetto dal Comune di Alessandria nel 2015 – prevede la creazione di due centrali a cogenerazione, una a Sud (già autorizzata) e una a Nord della città (la cui autorizzazione è prevista in una seconda fase), con l’utilizzo di gas naturale e fonti rinnovabili. Il doppio insediamento permetterà di sviluppare due impianti di potenza inferiore rispetto all’ unico impianto inizialmente previsto, con un minor utilizzo di combustibile e una maggiore affidabilità, essendo due siti perfettamente interconnessi. Il progetto sarà realizzato da TELENERGIA, frutto della sinergia tra TLRNET, holding controllata dal Gruppo EGEA con la partecipazione del fondo iCON Infrastructure, e Gruppo AMAG, la multiutility alessandrina. Continua a leggere “Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria, di Lia Tommi”

Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria.

Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria

Per una comunità urbana dell’energia e dell’ambiente

Realizzare una vera e propria Comunità Urbana dell’Energia e dell’Ambiente. È questo l’obiettivo più ambizioso che si pone il progetto al nastro di partenza per dotare Alessandria di un nuovo sistema di teleriscaldamento, che integri, sul resto della città, quanto già realizzato nel quartiere Cristo.

tele IMG_1360Telenergiatele IMG_1356

Il progetto è stato presentato questa mattina nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria, dopo che nel mese di novembre si è chiuso positivamente il lungo e articolato iter autorizzativo. Presenti alla conferenza stampa erano Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città, PierPaolo Carini, Amministratore Delegato EGEA, Paolo Arrobbio, Presidente Gruppo AMAG, Davide Buzzi Langhi, Vicesindaco e Assessore ai Rapporti con le Società Partecipate di Alessandria, Giovanni Barosini, Assessore comunale ai Lavori e Opere Pubbliche di Alessandria, Paolo Borasio, Assessore comunale all’Ambiente di Alessandria, Mauro Bressan, Amministratore Delegato Gruppo AMAG, e Giuseppe Zanca, Amministratore Delegato TELENERGIA. Continua a leggere “Il teleriscaldamento al servizio della Città di Alessandria.”

M5S Alessandria: Contro l’obbligo di predisposizione al Teleriscaldamento nel regolamento edilizio

M5S Alessandria: Contro l’obbligo di predisposizione al Teleriscaldamento nel regolamento edilizio

Alessandria: Ieri, nella discussione dei nostri emendamenti relativi al regolamento edilizio bocciati i nostri emendamenti su cicloviabilita’, risparmio energetico, auto elettriche e fotovoltaico: La giunta nega innovazione e incentiva il futuro gestore privato del teleriscaldamento.

m5s-sospensione-corse-amag-mobilita

Il 27 Novembre, durante la commissione congiunta Sviluppo e Territorio e Affari istituzionali sul nuovo regolamento edilizio la giunta ha espresso parere contrario su molti provvedimenti che sono stati puntualmente bocciati dalla maggioranza.

Abbiamo chiesto predisposizioni ai punti di ricarica elettrica nei garages privati di nuova costruzione, un’operazione di basso costo ma in futuro fondamentale per tutti gli edifici residenziali: Bocciata.

E’ stata rigettata la nostra proposta di incentivare pergolati fotovoltaici sui parcheggi degli edifici residenziali, cosi’ come la nostra richiesta che la progettazione delle piste ciclabili venga fatta con linee guida avanzate, per evitare ciclabili interrotte a meta’ o che fanno percorsi incredibilmente lunghi, con attraversamenti inutili e dannosi come e’ successo fino ad oggi. Continua a leggere “M5S Alessandria: Contro l’obbligo di predisposizione al Teleriscaldamento nel regolamento edilizio”

Barbara Tartaglione: Teleriscaldamento, il business di Solvay con soldi pubblici

Barbara Tartaglione: Teleriscaldamento, il business di Solvay con soldi pubblici

barbara-tartaglione

Questo teleriscaldamento è business per Solvay realizzato con soldi pubblici. Un intervento da circa 3 milioni di euro, divisi tra cofinanziamento del Comune di Alessandria con i soldi del bando (per 1 milione 560 mila euro) e finanziamento privato di Solvay Solexis per altri 1 milione 450 mila euro che mette a disposizione l’eccedenza di energia termica prodotta per trasformarla in calore e acqua calda limitatamente ad alcuni edifici pubblici come la scuola Caretta, il centro civico e alcuni condomini della Atc (case popolari). Una speculazione che produrrebbe anche un danno alla partecipata comunale Alegas che vende gas. 

Barbara Tartaglione

Sezione provinciale di Alessandria di

Medicina democratica Movimento di lotta per la salute.

Barbara Tartaglione: Teleriscaldamento, il business di Solvay con soldi pubblici

Barbara Tartaglione: Teleriscaldamento, il business di Solvay con soldi pubblici

barbara-tartaglione

Questo teleriscaldamento è business per Solvay realizzato con soldi pubblici.

Un intervento da circa 3 milioni di euro, divisi tra cofinanziamento del Comune di Alessandria con i soldi del bando (per 1 milione 560 mila euro) e finanziamento privato di Solvay Solexis per altri 1 milione 450 mila euro che mette a disposizione l’eccedenza di energia termica prodotta per trasformarla in calore e acqua calda limitatamente ad alcuni edifici pubblici come la scuola Caretta, il centro civico e alcuni condomini della Atc (case popolari).

Una speculazione che produrrebbe anche un danno alla partecipata comunale Alegas che vende gas. 

Barbara Tartaglione

Sezione provinciale di Alessandria di

Medicina democratica Movimento di lotta per la salute.

Teleriscaldamento al Cristo – da lunedì 11 dicembre

Alessandria: Per la necessità di autorizzare lo svolgimento delle opere di completamento finalizzate al miglioramento della funzionalità e della gestione del teleriscaldamento presso il quartiere Cristo di Alessandria che prevedono interventi nei cavidotti esistenti posati lungo la linea del teleriscaldamento, da lunedì 11 fino a venerdì 22 dicembre e comunque fino a termine lavori, dalle ore 8 alle ore 18, saranno attuate modifiche alla circolazione veicolare o pedonale ed istituiti divieti di sosta con rimozione forzata nelle seguenti vie: Continua a leggere “Teleriscaldamento al Cristo – da lunedì 11 dicembre”