Giro d’Italia, Legambiente chiede di spostare il traguardo della 13° tappa a Ceresole Reale per tutelare l’habitat del Gran Paradiso

Giro d’Italia, Legambiente chiede di spostare il traguardo della 13° tappa a Ceresole Reale per tutelare l’habitat del Gran Paradiso

Il percorso della Corsa ciclistica Rosa prevede l’arrivo della tappa Pinerolo-Ceresole Reale al Lago del Serrù, a 2300 metri di quota, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso

giro Logo Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta

L’edizione 2019 del Giro d’Italia, presentata alla stampa nelle scorse settimane, prevede per la sua 13° tappa Pinerolo-Ceresole Reale l’arrivo al Lago del Serrù, a 2300 metri di quota, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Una scelta che per il suo possibile impatto sul delicato habitat naturale dell’alta Valle Orco ha suscitato le perplessità delle associazioni ambientaliste, rappresentate nel Consiglio del Parco da Antonio Farina che con una lettera ha portato la questione all’attenzione, tra gli altri, del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Continua a leggere “Giro d’Italia, Legambiente chiede di spostare il traguardo della 13° tappa a Ceresole Reale per tutelare l’habitat del Gran Paradiso”

Ravetti (capogruppo PD): “Importanti scelte anche per il territorio alessandrino. Per la Benedicta 250 mila euro.”

Ravetti (capogruppo PD): “Importanti scelte anche per il territorio alessandrino. Per la Benedicta 250 mila euro.”

ASSESTAMENTO DI BILANCIO 2018-2020: IL PIEMONTE E’ IN SICUREZZA. ORA IL FUTURO.

Ravetti

In Consiglio Regionale abbiamo approvato l’assestamento del bilancio 2018-20 con 25 voti a favore, 10 contrari e 3 non votanti. Il documento denota la capacità della Regione di “investire e guardare al futuro”, con la messa in sicurezza definitiva del bilancio.

Un terreno, quello dei conti, sul quale abbiamo lavorato con serietà in questi quattro anni di legislatura, un’azione di governo dei conti che ci permetterà di lasciare un’eredità meno gravosa, in particolare se si tiene conto della situazione delle finanze regionali al momento del nostro insediamento.

La verità è che abbiamo messo strutturalmente in sicurezza il bilancio del Piemonte.

Di particolare interesse per il territorio alessandrino in questo assestamento sono i capitoli per fronteggiare le emergenze ambientali e il dissesto idrogeologico conseguenti all’evento alluvionale 2018, dove sono stabiliti 4 milioni di euro per ripristino di immobili pubblici e edifici scolastici. Continua a leggere “Ravetti (capogruppo PD): “Importanti scelte anche per il territorio alessandrino. Per la Benedicta 250 mila euro.””

Parchi da Gustare – incontro con ristoratori e produttori a Casale Monferrato il 19 dicembre 2018.

Parchi da Gustare – incontro con ristoratori e produttori a Casale Monferrato il 19 dicembre 2018.

L’incontro è promosso dalla Regione Piemonte per presentare e diffondere nel territorio dei Comuni delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, il progetto “Parchi da Gustare”. Il coinvolgimento diretto degli operatori turistici del settore ristorativo e dei produttori locali è finalizzato a proporre il loro inserimento nel progetto del prossimo anno.

logo-parco-dark

Parchi da Gustare è l’iniziativa ideata dalla Regione Piemonte – Settore Biodiversità e Aree Naturali che coinvolge le Aree protette e i loro enti di gestione; è pensata per valorizzare e preservare il ricco patrimonio di sapori e saperi che rispecchiano la tradizione e l’ambiente da cui provengono.
Parchi da Gustare è stata avviata nel 2015 attraverso una ricognizione e un censimento dei prodotti tipici dei parchi piemontesi, accompagnato dall’indicazione dei produttori presso i quali poterli acquistare e dei ristoratori dove si possono gustare.

L’appuntamento è per mercoledì 19 dicembre 2018 alle ore 9.30 presso la sede operativa dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino (viale Lungo Po Gramsci 10 – Casale Monferrato). Continua a leggere “Parchi da Gustare – incontro con ristoratori e produttori a Casale Monferrato il 19 dicembre 2018.”

La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018

La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018

La ZPS IT1120021 “Risaie vercellesi” gestita dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, è una porzione della pianura risicola di grande importanza a livello nazionale ed europeo per l’elevata presenza di avifauna.

la zona 13_dicembre_blog

L’area è oggetto di studio nell’ambito del Progetto Life NETproNET, coordinato dalla Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli), pensato per creare una rete di volontari in grado di contribuire, con azioni concrete, alla gestione dei siti della Rete Natura 2000, luoghi di natura tra i più preziosi del nostro Paese.

Si tratta di un nuovo modello di azione condivisa e partecipata, fondata sui Gruppi Locali di Conservazione (GLC) composti da soggetti volontari impegnati nel monitoraggio e nella sorveglianza di un selezionato numero di siti appartenenti alla Rete Natura 2000, in stretta collaborazione con gli Enti di gestione.

I volontari adeguatamente formati (studenti universitari delle facoltà ambientali delle Università prossime ai Siti selezionati, residenti e birdwatchers), sono impegnati anche in attività di sensibilizzazione della cittadinanza: un altro obiettivo del progetto, infatti, è di far conoscere alle comunità locali l’importanza della Rete Natura 2000. Continua a leggere “La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018”

Immagini di Roccabernarda, di Vincenzo Pollinzi

Alessandria today con questo post vuole rendere omaggio a Roccabernarda, paese natio dell’amico e poeta Vincenzo Pollinzi, del quale è appena uscito il suo ultimo libro di poesie “BLUES”. 

Il post con la recensione della poetessa Lucia Lanza è leggibile a questo link: https://alessandria.today/2018/10/10/blues-di-vincenzo-pollinzi/

Pier Carlo Lava 

Blues

Immagini di Roccabernarda, di Vincenzo Pollinzi

Roccabernarda è un comune italiano di 3.344 abitanti della provincia di Crotone, in Calabria. Attraversato dal fiume Tacina, il paese si è sviluppato dal centro storico, in collina, ed oggi ha raggiunto la pianura e continua ad espandersi alle due estreme periferie.

1a 43554851_559657981152927_7890596994316500992_n1aa 43570816_185151572375016_8319372680511881216_n1aaa 43519189_536061033486628_2422365098292019200_n

Storicamente ricco, anche se presenta documentazione archeologica completamente inesplorata, il centro mostra i ruderi di un castello poco studiato dal punto di vista archeologico di cui, pare, rimangono però i sotterranei e poco lontano dal paese i ruderi del convento medioevale di San Francesco da Paola, fondato da Giovanni Cadurio dopo il ritorno dalla Corte del Re di Francia, Luigi XI dove aveva accompagnato San Francesco da Paola.

I ritrovamenti archeologici sono stati sporadici e casuali. Una lastra fittile, decorata a bassorilievo con una testa di un giovane, erroneamente interpretato come Dioniso, è esposta nel Museo Archeologico Nazionale di Crotone. Continua a leggere “Immagini di Roccabernarda, di Vincenzo Pollinzi”

Convegno Nazionale di Diritto Sanitario ad Alessandria, di Lia Tommi

XVI Convegno nazionale di Diritto Sanitario – Prologo

29 novembre 2018 – ore 19:00–22:30
Associazione Cultura e Sviluppo
Piazza Fabrizio De Andrè
15121 Alessandria

Roberto Turno intervista l’onorevole Rosy Bindi su Salute, sanità e società italiana: 40 anni di cambiamenti.

Dopo la pausa buffet Renato Balduzzi, Rosy Bindi, Antonio Brambilla e Giacomo Centini dialogano sul tema Servizi sanitari e sociosanitari tra ospedale e territorio.

ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga

ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga

Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque

Incontro 23 novembre 2018 – ore 16:00

Gruppo AMAG – Via Damiano Chiesa, 18 – Alessandria

Amag copia

La Proposta di Legge AC 52, che vede come prima firmataria l’On. Federica Daga, interviene sulla disciplina delle gestioni del servizio idrico, introducendo un radicale ridisegno sia del governo del settore che dell’attuale assetto industriale.

Il principio ispiratore è un ritorno alla gestione diretta da parte dei comuni, rilanciando il modello dell’azienda speciale trasformando le società per azioni e a responsabilità limitata (a totale o parziale controllo pubblico) in enti di diritto pubblico.

Il percorso di integrazione delle gestioni locali, avviato dal 1994 con la Legge Galli e finalizzato alla sostenibilità territoriale ed economica del servizio idrico integrato, con la definizione degli Ambiti Territoriali Ottimali e il sostegno ad aggregazioni industriali dei soggetti gestori subirà un cambiamento radicale, visto che il PdL prevede, che i comuni fino a 5.000 abitanti (quasi il 70% del totale in Italia) siano chiamati a gestire in maniera autonoma l’intero servizio. Continua a leggere “ACQUA: territorio, sindaci e gestori sulla PdL Daga”

Il Congresso Nazionale di Selvicoltura in visita al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino 

Il Congresso Nazionale di Selvicoltura in visita al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino 

Durante la quarta edizione del Congresso Nazionale di Selvicoltura, tenutosi a Torino dal 5 al 9 novembre, è stata organizzata una visita al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, il bosco di pianura più antico d’Italia(!), elevato al rango di Parco naturale a partire dal 1991 e incluso fra le Aree protette del Po vercellese-alessandrino dal 2012.

 

Il bosco è rimasto tale fino ai giorni nostri grazie a rigide regole di gestione dei tagli che risalgono al Medio Evo, quando i marchesi del Monferrato, fecero una donazione ai “partecipanti”, cioè alle famiglie che partecipavano alla gestione del bosco.

Costituito prevalentemente da querce e carpini, in associazione ad altre specie, prende origine da una fitta selva che anticamente occupava questa porzione di pianura, via via ridimensionata dall’opera di bonifica agraria.

La visita, curata dall’Associazione Pro Silva Italia, in collaborazione con il Settore Foreste della Regione Piemonte e l’Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente (IPLA), ha condotto il gruppo, accolto dai componenti del Consiglio della Partecipanza dei Boschi e dal personale dell’Ente-Parco, alla scoperta dei vari ambienti forestali e della gestione attiva e sostenibile del bosco. Continua a leggere “Il Congresso Nazionale di Selvicoltura in visita al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino “

Festival ITACA MONFERRATO fino al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse

Festival ITACA MONFERRATO fino al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse

Dalla Provincia di Asti a quella di Alessandria, molti diversi diventano un unico NOI

COMUNICATO STAMPA 2 – Lunedì 15 ottobre 2018

Schermata 2018-10-15 a 19.40.44

È in corso di svolgimento in moltissime località comprese tra la Provincia di Asti e quella di Alessandria la seconda edizione di ITACA Monferrato (dal 13 al 21 ottobre), inserita nel decimo festival nazionale ITACA – migranti e viaggiatori, unico in Italia a occuparsi di turismo responsabile e innovazione turistica.

Dopo i primi apprezzati appuntamenti del fine settimana inaugurale, ci sono ancora tantissime opportunità per vivere il Monferrato in una chiave diversa dal solito: sostenibile e curata da un’intera comunità, quella che costituisce il NOI degli organizzatori coordinati da Ca’Mon, progetto culturale di aggregazione di risorse umane e qualità, finalizzato a sostenere la crescita del territorio sviluppatosi dall’associazione La Confraternita degli Stolti.

Enti, associazioni, scuole, operatori turistici, aziende agricole, artigiani e semplici “monferrini” si sono messi in gioco per offrire, attraverso molteplici esperienze, una kermesse assai variegata in grado di spaziare dal trekking alla mountain bike, dalla navigazione fluviale all’enogastronomia, dall’arte alla letteratura, dalle visite guidate alle tradizioni delle colline e della pianura tra suggestioni, curiosità e generazioni. Continua a leggere “Festival ITACA MONFERRATO fino al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse”

Balza: Sempre pronti i sindacati a fianco dei padroni

Balza: Sempre pronti i sindacati a fianco dei padroni

Lino Balza copia

Alessandria: Per l’inutile Tav merci Terzo Valico, 54 chilometri da Genova a Tortona, 115 milioni a chilometro, 36 cementieri indagati o carcerati per corruzione politica, il partito del cemento ha fatto stanziare dai governi 6,2 miliardi, di cui 1,5 già spesi in 30 anni, e, con la complicità dei sindacati,ora sta spingendo in piazza i lavoratori per reclamare i restanti 4,7 miliardi, sbandierando 2.500 fantomatici posti di lavoro a rischio.

Paradossalmente, piuttosto che sprecati per un’opera inutile e dannosa, con 4,7 miliardi converrebbe distribuire due milioni a testa a ciascun lavoratore. Uno Stato civile, con quei soldi, occuperebbe migliaia e migliaia di lavoratori  in opere utili e urgenti, tipo nell’edilizia per decine di migliaia di scuole cadenti e pericolose.

Lino Balza Medicina democratica Movimento di lotta per la salute Alessandria.    

Progetto Naturaldurante

Progetto Naturaldurante

unnamed

“Qua in Salento come in Amazzonia, o in Inghilterra dove tre attivisti che protestavano contro le attività di fracking sono stati recentemente condannati a un anno e mezzo di reclusione. O come nella foresta di Hambach in Germania minacciata dall’espansione di una miniera di carbone o il territorio di Bure in Francia dove si vorrebbe costruire un impianto di stoccaggio di rifiuti nucleari.

Oggi per accedere a risorse chiave necessarie per alimentare l’attuale sistema di sviluppo sfruttano e occupano…

Estrattivismo e repressione: primi materiali dal workshop di Melendugno

[Si sono conclusi domenica 7 ottobre i lavori del workshop internazionale “Policing Extractivism: Security, Accumulation, Pacification”, tenutosi a…

Barbara Tartaglione  : Siamo già attrezzati per una “class action” nei confronti di Solvay

Barbara Tartaglione  : Siamo già attrezzati per una “class action” nei confronti di Solvay

Barbara Tartaglione

Alessandria: Dopo gli stop del governo precedente, si è rimessa in moto la nuova legge che consente a gruppi di cittadini di chiedere risarcimenti alle industrie che inquinano e ammalano.

Si tratta di un azione collettiva molto efficace negli Stati Uniti: famoso (anche per il film con Julia Roberts) il caso del risarcimento miliardario di 333 milioni di dollari inferto nel 1996 alla PG&E per contaminazione della falde acquifere con cromo esavalente, lo stesso di Spinetta Marengo.

Altrettanto celebri i 23,6 miliardi di dollari pagati nel 2014 dal colosso Usa del tabacco R.J Reynolds per non aver pubblicizzato abbastanza i pericoli per la salute.

Se il modello Usa sarà riprodotto anche nella legge italiana (con il passaggio dall’art. 140bis del Codice di Consumo a un titolo nuovo del Codice civile) con le Associazioni dei consumatori siamo pronti ad intentare “class action” nei confronti dell’azienda belga di Alessandria.

Barbara Tartaglione  

Medicina democratica Movimento di Lotta per la Salute

Responsabile della Sezione della provincia di Alessandria

ITACA Monferrato – Il programma

ITACA Monferrato – Il programma

Dopo l’anteprima “Aspettando ITACA” di venerdì 5 ottobre con “Fubine…Che Meraviglia!”, il festival inizierà ufficialmente sabato 13 ottobre.

Il primo fine settimana (sabato 13 e domenica 14 ottobre)

Sui pedali, a piedi, seduti, danzando, ascoltando e gustando

Sabato e domenica è in programma “Pedalando tra i vigneti e le chiese romaniche”, un’escursione in bicicletta di due giorni alla scoperta delle unicità del territorio (prenotazione obbligatoria) con partenza e arrivo da Castelnuovo Don Bosco.

Sabato, per Il Giardino delle Parole, alle ore 16,30 a Piovà Massaia incontro con Pier Carlo Grimaldi, Giampaolo Fassino e Paolo Corvo per parlare di terra tradizioni e cultura popolare con il libro “Viaggi enogastronomici e sostenibilità”.

Sabato, alle ore 21 a Murisengo si terrà la rappresentazione “Pinin e Le Masche” di Luciano Nattino, liberamente tratta dal racconto di Davide Lajolo con Massimo Barbero e la regia di Fabio Fassio. Continua a leggere “ITACA Monferrato – Il programma”

ITACA Monferrato, dal 13 al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse

ITACA Monferrato, dal 13 al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse

Davide Lajolo

Dalla Provincia di Asti a quella di Alessandria, molti diversi diventano un unico NOI

Il modo migliore per visitare un territorio è affidarsi a chi lo vive, conosce, ama, tutela e, attraverso questi sentimenti, prova a valorizzarlo.

ok Itaca Schermata 2018-10-10 a 12.51.10

È questo lo spirito con il quale si sta avvicinando la seconda, attesissima edizione di ITACA Monferrato (dal 13 al 21 ottobre), inserita nel decimo festival nazionale ITACA – migranti e viaggiatori, unico in Italia a occuparsi di turismo responsabile e innovazione turistica.

È decisamente difficile definire l’offerta della manifestazione in poche parole: dopo i buoni riscontri dell’ottobre dello scorso anno, la macchina organizzativa si è ampliata con la partecipazione di enti, associazioni, scuole, operatori turistici, aziende agricole, artigiani e semplici “monferrini”. Continua a leggere “ITACA Monferrato, dal 13 al 21 ottobre la seconda edizione della kermesse”

Immagini del Montefeltro, da Mariella Bartolucci

Immagini del Montefeltro

43454589_2230050010607978_8519880797774151680_n43561599_2230051090607870_7858912595372146688_n43595717_2230049573941355_4660211688513994752_n43615019_2230051443941168_3477662498771959808_n

Il Montefeltro è una regione storica che si estende nelle Marche, in Emilia-Romagna, nella Repubblica di San Marino e in Toscana. Wikipedia

Montefeltro

Colline e montagne, rupi e piccole valli, torrenti e boschi, borghi medievali e splendide rocche: il territorio di Montefeltro,  bellissima realtà storico-geografica ricca di straordinarie peculiarità naturali e culturali, è un’ottima meta turistica per chi ama cultura, storia e relax. La regione, che si trova nell’Italia centrosettentrionale, è caratterizzata dalla presenza di rocche e castelli, alcuni dei quali fra i più interessanti d’Italia. La struttura più importante e imponente è la Rocca di San Leo, che si staglia alla sommità di uno sperone roccioso.

http://www.turismo.it/