Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria

Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria

Le nuove card sostituiscono i biglietti cartacei. Il via a Settembre ma AMAG Mobilità invita gli utenti a recarsi negli uffici per espletare la pratica già a partire dal 1 Agosto ed evitare così eventuali code e disagi.

Schermata 2019-07-29 a 17.13.40

Annunciamo oggi l’avvio di una nuova tappa del percorso di riqualificazione del servizio di trasporto pubblico della città di Alessandria, dopo quelle che hanno riguardato l’ammodernamento del parco automezzi.

Ci riferiamo alle tecnologie a bordo bus, e, in particolare, agli apparati tecnologici installati su ogni mezzo del parco circolante che, nell’immediato futuro, ci daranno la possibilità di installare le paline elettroniche con gli orari in tempo reale alle fermate degli autobus ma che ci consentono da subito di utilizzare il BIP, Biglietto Integrato Piemonte.

AMAG Mobilità comunica l’avvio della fase di distribuzione delle tessere BIP che saranno a disposizione degli abbonati a partire da giovedì 1 agosto p.v. in vista dell’avvio del sistema che diventerà operativo su tutti i mezzi del Trasporto Pubblico Locale nel prossimo mese di settembre. La Direzione invita gli utenti a recarsi nelle prossime settimane, minimizzando così il rischio di code alla ripresa dopo la pausa estiva. Continua a leggere “Il BIP (Biglietto Integrato Piemonte) diventa realtà anche ad Alessandria”

RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

             sabato 29 e domenica 30 giugno

             interessati i collegamenti da Genova per Arquata Scrivia, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme e i “treni del mare” da e per Milano

logo_rfi_2014 

Genova, 24 giugno 2019  

Interventi di manutenzione al binario e alla linea di alimentazione elettrica dei treni a “Quadrivio Torbella”, nei pressi di Genova Sampierdarena. 

Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) per migliorare le performance dell’infrastruttura, dalle 14.00 di sabato 29 per l’intera giornata di domenica 30 giugno, alcuni treni regionali da Genova verso Busalla-Arquata Scrivia e Novi Ligure modificheranno gli orari e non fermeranno a Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo.

I treni regionali della linea Genova – Ovada – Acqui Terme saranno cancellati nell’intero percorso e sostituiti con autobus. Modifiche degli orari dei “treni del mare”, da e per Milano, in alcune fermate. Continua a leggere “RFI, NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI “

Line, dai bus in bianco e nero a quelli del terzo millennio. Per Alessandria arriva finalmente la svolta?

Line, dai bus in bianco e nero a quelli del terzo millennio. Per Alessandria arriva finalmente la svolta?

Enrico Sozzetti

Line arfea

Alessandria: Dietro all’offerta vincolante di acquisto da parte della Line di Pavia (società di trasporto che detiene l’85 per cento del capitale di Amag Mobilità) per l’Arfea di Alessandria, società in concordato preventivo, c’è una operazione che potrebbe ridisegnare in modo radicale l’intero trasporto pubblico locale e determinare un cambio di rotta che nel medio periodo potrebbe anche aprire a nuovi scenari rispetto all’integrazione fra gomma e rotaia.

Il dato di cronaca è che da ieri la Line è pronta agarantire finanziariamente il piano di concordato e se il Tribunale darà il via libera alla proposta avverrà il passaggio di proprietà (dopo che l’assemblea dei creditori avrà anch’essa espresso parere positivo).

Per la provincia di Alessandria significherà chiudere definitivamente una pagina di storia che è stata aperta nel 1954 con la fusione delle società Sate (Società anonima trasporti elettrici) e Saa (Società anonima alessandrina) che ha dato vita all’Arfea – Aziende riunite filovie e autolinee Spa. Continua a leggere “Line, dai bus in bianco e nero a quelli del terzo millennio. Per Alessandria arriva finalmente la svolta?”

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO 

·    per le elezioni europee, amministrative, suppletive a Trento e Pergine Valsugana e regionali in Piemonte

·   riduzione valida per viaggi di andata, dal 17 maggio 2019, e ritorno, entro il 5 giugno 2019 

Roma, 6 maggio 2019 

Schermata 2019-05-06 a 13.13.52.png

Tariffe agevolate per chi si sposta con Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in occasione delle prossime elezioni, in programma domenica 26 maggio 2019.

Il viaggio di andata deve essere effettuato da venerdì 17 maggio 2019, quello di ritorno entro mercoledì 5 giugno 2019. In caso di ballottaggio per l’elezione dei Sindaci, il biglietto a tariffa agevolata è valido da venerdì 31 maggio 2019 a mercoledì 19 giugno 2019.

Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere uno sconto, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard dei Frecciarossa e in seconda classe sugli altri treni. L’agevolazione “Viaggi degli elettori” prevede, per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette, la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto. Continua a leggere “TRENITALIA, 26 MAGGIO 2019: TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITÀ DI VOTO “

Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja

Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja

Roma, 28 mar – “Ho segnalato al Senato e al Governo la situazione di criticità e le problematiche relative alla circolazione della route départementale 6204 della Valle Roja, che interessa il trasporto e lo scambio di merci tra le Regioni Piemonte, Liguria e sud-est della Francia. Mi riferisco all’ordinanza di divieto di transito per il traffico pesante emanata da parte dei francesi il primo settembre 2017.

Giorgio Maria Bergesio Senato

In quella data i sindaci della Valle Roja, in tutto cinque, presentarono presso la prefettura di Nizza una ordinanza congiunta con la quale decretarono la limitazione sulla RD 6204 nei rispettivi territori municipali ai veicoli aventi massa massima superiore alle 19 tonnellate.

Un’ordinanza generica che indica in modo assolutamente scorretto ai trasportatori di scegliere quali itinerari alternativi il tragitto sulle autostrade a6 e a10, con un allungamento del viaggio di ben 202 km, 7 ore in più, ma soprattutto un costo aggiuntivo di ben 180 euro a viaggio. È scritto sul divieto che ‘tempi e tragitto alternativo sarebbero minimi’.

Queste assurde considerazioni, messe nero su bianco nelle ordinanze, non hanno preso minimamente in esame il traffico e il fabbisogno dei veicoli adibiti all’approvvigionamento tra le province di Cuneo, Imperia e la Costa Azzurra. Continua a leggere “Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja”

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

Roma, 13 febbraio 2019

Alla luce delle conferme di interesse pervenute da parte di Delta Air Lines ed easyJet a essere partner industriali di FS Italiane nell’operazione Alitalia, il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane si è riunito oggi e ha deliberato di avviare una trattativa con le citate Compagnie aeree, al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del Piano della nuova Alitalia.

Battisti Gianfranco

FS ITALIANE: BoD DECIDES THE START OF NEGOTIATIONS WITH DELTA AIR LINES AND EASYJET ON ALITALIA DOSSIER

Rome, 13 February 2019

In light of the confirmation of interest received from Delta Air Lines and easyJet in being industrial partners of FS Italiane in the Alitalia deal, the Board of Directors of Ferrovie dello Stato Italiane held today has decided to start a negotiation with the aforementioned airline companies, in order to proceed with the definition of the main aspects of the new Alitalia Plan.

(AGV) Trasporti, Federico Fornaro (Leu): Inaccettabile cancellazione treni tra Liguria e Piemonte

(AGV) Trasporti, Federico Fornaro (Leu): Inaccettabile cancellazione treni tra Liguria e Piemonte

(IL VELINO) Roma, 30 Gen – “E’ inaccettabile che in previsione di una nevicata di pochi centimetri, assolutamente di carattere ordinario, il Gruppo FS abbia cancellato il trenta percento delle corse regionali sulle linee di collegamento tra Liguria e Piemonte.

federico-fornaro

Il Gruppo FS dovrebbe ricordarsi che gestisce un servizio pubblico che deve essere garantito sempre. Ho presentato una interrogazione urgente con il collega Nico Stumpo, componente della Commissione Trasporti, per chiedere al Ministero dei Trasporti di porre un argine a questi comportamenti lesivi dei diritti dei pendolari”. Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

Trasporti. Federico Fornaro (LeU): Ferrovie dello Stato si dimentica di gestire un servizio pubblico

Trasporti. Federico Fornaro (LeU): Ferrovie dello Stato si dimentica di gestire un servizio pubblico

“ E’ inaccettabile che in previsione di una nevicata di pochi centimetri, assolutamente di carattere ordinario, il Gruppo FS abbia cancellato il trenta percento delle corse sulle linee di collegamento tra Liguria e Piemonte.

federico-fornaro

Ferrovie dello Stato deve ricordarsi che gestisce un servizio pubblico che deve essere garantito sempre in condizioni meteorologiche ordinarie per il territorio in cui si opera, in questo caso l’Appennino Ligure-Piemontese.

Abbiamo presentato una interrogazione urgente con il collega Nico Stumpo, componente della Commissione Trasporti, per chiedere al Ministero dei Trasporti di porre un argine a questi comportamenti lesivi dei diritti dei pendolari”

Lo scrive in una nota, il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI 

LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI 

·         episodi accaduti sulle linee Ventimiglia-Genova e Acqui Terme-Genova

·         oggi alcuni treni viaggiano con meno posti a disposizione

 treno vandalizzato_gennaio 2019treno vandalizzato2_gennaio 2019

Genova, 25 gennaio 2018 

Diciassette vetri dei finestrini e delle porte di accesso distrutti su tre treni regionali. E’ il risultato degli atti vandalici accaduti in Liguria. 

Due episodi, registrati stamattina, hanno interessato due treni regionali tra Ventimiglia e Alassio, sulla linea Ventimiglia – Genova. Un viaggiatore senza biglietto sul regionale 2183 Ventimiglia-Milano, senza l’intenzione di regolarizzare la sua presenza a bordo, è stato fatto scendere a Taggia. Sceso dal treno ha dato in escandescenze tirando pietre contro il convoglio che hanno causato la rottura di tre vetri dei finestrini e del vetro del locomotore di coda.

La stessa persona è salita, nuovamente senza biglietto, sul regionale 11341 (Ventimiglia-Genova Brignole). Il capotreno ha quindi avvisato le Forze dell’Ordine e lo ha invitato a scendere ad Alassio. Al momento della ripartenza il viaggiatore ha di nuovo scagliato pietre contro il treno rompendo tre vetri delle porte di accesso di tre differenti carrozze. Il treno si è quindi dovuto fermare nella stazione successiva di Albenga. I viaggiatori sono dovuti scendere e hanno proseguito con il regionale successivo, l’11283 Alassio-Genova. Questo ha comportato inevitabili ritardi sui loro tempi di viaggio.  Continua a leggere “LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI “

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

·     sabato 19 e domenica 20 gennaio

·     interessati i collegamenti da Genova per Arquata Scrivia, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme 

societagruppo_trenitalia

Genova, 18 gennaio 2019  

Interventi di manutenzione al binario e alla linea di alimentazione elettrica dei treni a “Quadrivio Torbella”, nei pressi di Genova Sampierdarena. 

Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) per migliorare le performance dell’infrastruttura, dalle 14.00 di sabato 19 per l’intera giornata di domenica 20 gennaio, alcuni treni regionali da Genova verso Busalla-Arquata Scrivia e Novi Ligure modificheranno gli orari e non fermeranno a Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo.

I treni regionali della linea Genova – Ovada – Acqui Terme saranno cancellati tra Genova e Ovada e sostituiti con autobus modificando gli orari tra Ovada e Acqui Terme. Continua a leggere “NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI “

Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Sarà anche la parola del ministro, però finora non ci sono atti istituzionali. Quindi che il terzo valico ferroviario si faccia, perché fermare l’opera costerebbe troppo, lo dice Danilo Toninelli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti. E a sostegno della tesi, rende pubblici i documenti dell’analisi costi-benefici.

i trasporti

Ma in quei documenti non si trova un riferimento esplicito all’Alessandrino. Così come l’affermazione del ministro “i binari devono arrivare fin dentro il porto”, affidata come sempre a Facebook dove Toninelli ha annunciato la fine dei lavori di analisi sul terzo valico, sembra fare pensare che la ferrovia faccia fatica ad arrivare all’interno del porto di Genova. Ovviamente non è così.

I binari ci sono da tempo. Se mai, da anni e anni non c’era stato un intervento risolutivo per superare alcuni colli di bottiglia. Intervento che pare in dirittura di arrivo entro la fine del prossimo anno quando, è la sostanza di un recente annuncio di Rfi (Rete ferroviaria italiana), il bacino di Sampierdarena dovrebbe vedere completato un secondo accesso alle banchine con il parco ferroviario del Campasso che avrà i binari con lunghezza di 750 metri (è lo standard europeo). Continua a leggere “Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria”

Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi

Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti.
Un servizio rafforzato e nuove semplificazioni garantiranno rapidità ed efficienza per venire incontro alle esigenze degli utenti.

AMAG Mobilità comunica che il 10 dicembre 2018 si avvia il periodo di rinnovo degli abbonamenti di sosta per i residenti che sarà possibile effettuare fino al 31 dicembre p.v.
Da quest’anno sarà possibile procedere in due modi, a seconda che si tratti di rinnovo del documento 2018, in scadenza, oppure si tratti di una nuova richiesta:
A. rinnovo
Chi è già in possesso del tagliando relativo al 2018 e intende rinnovarlo in quanto non sono variate le condizioni che hanno portato al rilascio un anno fa, avrà la possibilità di avere delle semplificazioni; in questo caso, infatti, non occorre ripresentare tutta la documentazione ma semplicemente autocertificare il fatto che non vi siano state variazioni rilevanti.
B. nuova richiesta
chi invece presenterà una nuova richiesta dovrà necessariamente presentare tutta la documentazione.
“Per offrire un servizio più puntuale abbiamo temporaneamente aumentato gli addetti per l’istruttoria delle pratiche, prolungato gli orari di apertura degli uffici e pubblicato tutti i documenti sul nostro sito internet, per consentire alle persone di predisporre la documentazione prima di venire allo sportello, diminuendo ulteriormente i tempi di gestione di ciascuna pratica” dichiara il Direttore Generale di AMAG Mobilità, Franco Repossi, che evidenzia come anche in questo caso si è cercato di “andare incontro alle esigenze dei cittadini e facilitare le operazioni di rinnovo”. Continua a leggere “Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi”

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

https://appuntialessandrini.wordpress.com

La fine dell’anno è un periodo in cui silenziosamente i programmatori del servizio ferroviario affinano le ultime novità per il nuovo orario che entra in vigore, quest’anno il 10 dicembre.

f7e86f96-4300-11e8-8634-eb6027fc1288_8466739-k00-U111045643216850E-1024x576@LaStampa.it

Questo iter di affinamento deve essere particolarmente gravoso perché al 23 novembre ancora non erano noti gli orari dei treni regionali del prossimo imminente orario.

La gravosità non è stata garanzia di buone notizie se, per esempio, dalle sono state confermate le indiscrezioni cui eravamo rimasti per le quali la riattivazione del servizio ferroviario Saluzzo – Savigliano, annunciata il 10 dicembre è slittata di un mese e non risultano miglioramenti nei servizi attualmente sospesi nei festivi o in cui non è garantito un cadenzamento appetibile.

Dopo la cerimonia di apertura dei cantieri della ferrovia Casale Monferrato – Mortara tenutasi l’8 novembre che verrà consegnata il 31 marzo 2019 da RFI alla Regione, senza clamore in Piemonte è passata la notizia che l’ultima relazione di categoria superiore al servizio delle città di Alessandria e Asti, il Frecciabianca 8807 Torino Porta Nuova – Lecce in partenza da Alessandria alle 09.22 verrà istradato come Frecciarossa su Alta Velocità via Milano lasciando completamente scoperto l’asse Alessandria – Piacenza – Bologna. Continua a leggere “Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni”

Domenico Ravetti, PD: Rileviamo con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino

Domenico Ravetti, PD: Rileviamo con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino

Torino Lecce (Frecciabianca)

Ravetti Domenico (capogruppo PD Regione Piemonte) e Daniele Coloris (Segreteria provinciale PD, responsabile trasporti: “Inaccettabile l’isolamento di Alessandria”

Domenico Ravetti

Le scelte commerciali di Trenitalia non sono di competenza dell’amministrazione regionale ma è certo che faremo il possibile per scongiurare l’isolamento di Alessandria e del suo territorio. Il collegamento Torino – Lecce (Frecciabianca) è per Alessandria l’unica connessione diretta con la dorsale adriatica e troviamo inaccettabile la decisione di spezzare l’asse Alessandria Piacenza Bologna.

Abbiamo chiesto all’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco di incontrare nei prossimi giorni alcuni nostri esperti e amministratori pubblici per fare il punto sulla vicenda così da avere anche il tempo per analizzare quanto sta avvenendo in generale sul fronte dei trasporti nella nostra zona.

Dobbiamo rilevare con rammarico l’immobilismo del centro destra alessandrino che, come i passeggeri in ritardo, si lamenta impotente quando vede le code dei treni andar via.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

“Ho presentato una interrogazione al Ministro Toninelli sulla soppressione del collegamento ferroviario da Alessandria sulla direttrice Bologna-Lecce.

E’ l’ennesima decisione di Trenitalia che penalizza Alessandria e l’intera provincia, con una ulteriore perdita di servizi per i nostri cittadini.

Chiedo quindi al Governo di intervenire per mantenere questo collegamento, per evitare il completo declassamento della stazione ferroviaria di Alessandria”.

federico-fornaro4

TESTO INTERROGAZIONE.

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – Per sapere – premesso che:

con l’entrata in vigore dell’orario invernale, dal 9 dicembre, l’attuale Frecciabianca 8807 Torino – Lecce verrà instradato sui binari dell’Alta Velocità da Torino a Bologna, che passano anche da Milano. La Freccia, quindi, da “bianca” diventerà “rossa” e non passerà più dalla stazione di Alessandria. Il capoluogo verrà, quindi, tagliato fuori e Alessandria perderà l’ultimo collegamento diretto con la dorsale adriatica;

si è assistito negli anni al progressivo impoverimento dell’offerta di treni da e per Alessandria;

è necessario intervenire al fine di sostenere un territorio economico, produttivo e sociale come quello alessandrino che rischia di nuovo di essere tagliato fuori dai collegamenti ferroviari diretti verso i principali centri italiani; Continua a leggere “Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.”