UPO: Prosegue il ciclo di incontri in tema di regionalismo differenziato

Prosegue il ciclo di incontri in tema di regionalismo differenziato

Venerdì 18 gennaio lezione del prof. Mario Bertolissi

Giunge al secondo appuntamento il ciclo di incontri dedicato al tema del regionalismo differenziato, che il DRASD ha inaugurato lo scorso dicembre con la lezione del prof. Matteo Cosulich (Università di Trento).

schermata 2019-01-14 a 11.53.58

Il 18 gennaio (ore 15, sala riunioni di Palazzo Borsalino) sarà la volta del prof. Mario Bertolissi, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università di Padova. Autorevole studioso delle autonomie regionali e locali, il prof. Bertolissi è altresì componente del Tavolo Governo-Regione Veneto per l’attuazione dell’art. 116, terzo comma, della Costituzione, incaricato di istruire il procedimento finalizzato all’attribuzione al Veneto delle ulteriori forme di autonomia previste da questa disposizione costituzionale. Si tratterebbe della prima esperienza di attuazione del cosiddetto “regionalismo differenziato” introdotto nel testo costituzionale con la revisione del 2001.

“Il nostro relatore – ha dichiarato il prof. Renato Balduzzi, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università Cattolica del Sacro Cuore e responsabile scientifico del DRASD – accompagnerà i dottorandi e i partecipanti alla lezione non soltanto nell’approfondimento teorico delle procedure previste dall’art. 116, ma altresì all’interno del percorso di attuazione che, insieme a quello lombardo, pare al momento il più avanzato nell’iter che dovrebbe condurre all’intesa tra Stato e Regione. Riflessione scientifica ed esperienza istituzionale dialogheranno com’è nella cifra distintiva delle iniziative del DRASD. Anche per questa ragione un particolare invito a partecipare è rivolto a sindaci e amministratori locali”. Continua a leggere “UPO: Prosegue il ciclo di incontri in tema di regionalismo differenziato”

Renzo Penna. Città Futura: La giunta galleggia e non risolve i problemi importanti

Renzo Penna. Presidente di Città Futura: La giunta galleggia e non risolve i problemi importanti

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Intervista a tutto campo a Renzo Penna Presidente di Città Futura.

Una parziale sintesi delle risposte alle domande:

Il contratto di Governo è in crisi. Oggi manca un alternativa democratica.

Sino a che ci saranno le diseguaglianze e la povertà ci sarà sempre la Destra e la Sinistra.

Il Governo non parla di Scuola e Sanità, ma taglia le risorse.

Per il PD la sconfitta sembra che la colpa sia stata degli elettori.

Il declino di Alessandria a radici antiche e condivise fra Amministratori pubblici e imprenditori.

La Giunta di Alessandria galleggia e non risolve i problemi importanti è in ordinaria amministrazione.

Negli ultimi decenni sono mancati gli insediamenti industriali e terzo settore di qualità, l’ultimo è quello dell’Università.

Contrariamente a Novara gli imprenditori di Alessandria non hanno dato il loro contributo alle varie Amministrazioni per realizzare la città universitaria.

Cosa si aspetta a concedere l’ex caserma dei Carabinieri all’Università.

video: https://youtu.be/laiKdg61N0o

Sozzetti: Alessandria modello nazionale di collaborazione fra università e territorio. Basta crederci. Sul serio

Alessandria modello nazionale di collaborazione fra università e territorio. Basta crederci. Sul serio

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria può diventare un modello nazionale sul fronte della collaborazione fra un ateneo pubblico e l’amministrazione statale. Una novità che dovrebbe decisamente inorgoglire il capoluogo perché il valore del Protocollo d’intesa firmato a Palazzo Borsalino va oltre i contenuti della collaborazione e punta a costituire un progetto apripista destinato a essere declinato prima a livello piemontese e poi sul piano nazionale.

sozzetti

Se il valore delle competenze, trasversali e multidisciplinari, dell’università permette di aprire le porte di una realtà complessa e delicata come quella della Agenzia delle Entrate, allora vuole dire che l’integrazione fra ateneo e territorio non è solo un semplice slogan, bensì è un autentico valore aggiunto.

Nell’anno in cui l’Università del Piemonte Orientale festeggia il ventennale, ad Alessandria il Dipartimento di Giurisprudenza e scienze politiche, economiche e sociali (Digspes) ha sottoscritto un protocollo d’intesa con la direzione provinciale di Alessandria dell’Agenzia delle Entrate.

La collaborazione istituzionale (la durata è biennale) è stata certificata dall’atto siglato da Salvatore Rizzello, direttore del Dipartimento, e da Vincenzo Giglio, direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate. Continua a leggere “Sozzetti: Alessandria modello nazionale di collaborazione fra università e territorio. Basta crederci. Sul serio”

Sozzetti: Alessandria, università, negozi e sconti: un primo passo. Dopo vent’anni

Alessandria, università, negozi e sconti: un primo passo. Dopo vent’anni

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

A volte sono le piccole cose che fanno la differenza. Come la capacità di cogliere l’opportunità, di vedere oltre il proprio naso, di avere un po’ di intraprendenza e investire in idee ancora prima che con le risorse finanziarie. Tutte caratteristiche che Alessandria ha avuto, però ha anche perso nel tempo.

unnamed

E la vicenda dell’università è esemplare. Sono stati necessari vent’anni per capire che l’ateneo è un motore di sviluppo. Adesso qualcosa si muove, c’è più attenzione e ci sono le prime, timide, iniziative.

Timide perché ci sono voluti appunto due decenni per capire che esistono ricadute economiche dirette e indirette, capaci di fare crescere il prodotto interno lordo legato alla presenza universitaria.

È stata necessaria una recente iniziativa pubblica per fare parlare di due ricerche che nel corso del tempo (come chi scrive ha avuto modo di raccontare più e più volte) hanno scandagliato e analizzato fenomeno e ricadute, ma che sono state accolte dalla quasi totale indifferenza. Continua a leggere “Sozzetti: Alessandria, università, negozi e sconti: un primo passo. Dopo vent’anni”

Firma Convenzione con UPO e Protocollo con Associazioni Commercianti per sconti Studenti

Firma Convenzione con  UPO e Protocollo con Associazioni  Commercianti per sconti Studenti

Convenzione tra  Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale  e Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti per la predisposizione di agevolazioni e sconti a favore  degli studenti universitari

La presenza dell’U.P.O. (Università del Piemonte Orientale) in Alessandria è una realtà di prim’ordine e di tale importanza da vedere impegnata la città a diventare — celermente e convintamente — sempre più una “Città Universitaria”.

La ragione di questo orientamento si trova esplicitata anche nel Documento Unico di Programmazione (DUP) 2019-2021, approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 200 del 30.07.2018, con il quale l’Amminsitrazione Comunale ha assunto l’impegno nei confronti dei cittadini appunto di «trasformare Alessandria da città con università a città universitaria, facendo leva su tutte le risorse umane, progettuali e finanziarie a disposizione».

Questa la ragione anche alla base del percorso che la conferenza stampa odierna ha suggellato formalmente: quello della firma e dell’attivazione di una Convenzione tra Comune e Università del Piemonte Orientale e di un Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti per la predisposizione di agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari. Continua a leggere “Firma Convenzione con UPO e Protocollo con Associazioni Commercianti per sconti Studenti”

27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO

27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO

A NOVARA TAPPA FINALE DEGLI EVENTI DEL XX ANNIVERSARIO

Tra i relatori del convegno nazionale esponenti di spicco di MIUR, CRUI, CODAU e ANVUR.

Schermata 2018-11-22 a 18.08.22

“L’Università che crea valore pubblico” è il titolo del convegno nazionale organizzato per il XX anniversario di istituzione dell’Università del Piemonte Orientale con il patrocinio della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, del Convegno dei Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie e con il sostegno della Fondazione CARIPLO. L’evento si terrà a Novara (Aula Magna del Complesso Universitario “Perrone”, Via Perrone 18) martedì 27 novembre 2018, dalle ore 10.00.

Il convegno sarà articolato in due sessioni. Quella mattutina, denominata “Come rendere più competitivi gli atenei italiani” coinvolgerà il rettore UPO Gian Carlo Avanzi, l’ex rettore Cesare Emanuel in qualità di moderatore, il prof. Giorgio Donna (UPO), il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini, il membro del consiglio direttivo dell’ANVUR Daniele Checchi, il presidente del CODAU Cristiano Nicoletti, il professore ordinario di Organizzazione alla LIUC di Castellana Gianfranco Rebora. La sessione pomeridiana sarà coordinata dalla professoressa Maura Campra (DISEI, UPO) sul tema “Aree, settori scientifico-disciplinari e classi di lauree: quali prospettive?”.

Oltre ai relatori della sessione mattutina interverranno il consigliere del CUN Giacomo Manetti, Edoardo Tortarolo (DISUM, UPO), il presidente di AIDEA Gaetano Aiello e il presidente di SIDREA Luciano Marchi. Continua a leggere “27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO”

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA

Si rinnova la preziosa collaborazione tra UPO e Fondazione SolidAL

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

L’Università del Piemonte Orientale e la Fondazione SolidAL onlus, tramite i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, rinnovano per il terzo anno consecutivo la loro collaborazione con l’istituzione e l’attivazione della terza edizione del Master in “Economia, innovazione, comunicazione e accoglienza per l’impresa turistica”.

Il corso si svolgerà come per le precedenti edizioni presso la sede del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali di Alessandria e prenderà il via a gennaio 2019.

Anche quest’anno la collaborazione della Fondazione SolidAL e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria si è dimostrata fondamentale, sin dalla fase organizzativa; l’ente benefico alessandrino ha infatti messo a disposizione 12 esenzioni per la seconda rata di iscrizione al master (€ 400,00 l’una). Continua a leggere “AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA”

TAGLIO DEL NASTRO PER IL CAAD DI NOVARA

TAGLIO DEL NASTRO PER IL CAAD DI NOVARA

Il Centro Interdipartimentale di Ricerca Traslazionale sulle Malattie Autoimmuni e Allergiche è stato ufficialmente inaugurato presso il centro Ipazia.

È stato inaugurato venerdì 9 novembre, il CAAD – Centro Interdipartimentale di Ricerca Traslazionale sulle Malattie Autoimmuni e Allergiche dell’Università del Piemonte Orientale.

Il taglio del nastro presso il Centro di ricerca applicata Ipazia (Corso Trieste 15/A, Novara) è avvenuto alla presenza del Rettore Gian Carlo Avanzi, del sindaco di Novara Alessandro Canelli, del direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara Mario Minola e dei professori Claudio Santoro e Marisa Gariglio, rispettivamente presidente e membro del Comitato Tecnico Scientifico del CAAD. Continua a leggere “TAGLIO DEL NASTRO PER IL CAAD DI NOVARA”

UPO: VIA LIBERA ALLA NUOVA SQUADRA DI GOVERNO DELL’ATENEO

UPO: VIA LIBERA ALLA NUOVA SQUADRA DI GOVERNO DELL’ATENEO

I delegati e i membri delle Commissioni sono stati presentati oggi dal rettore Gian Carlo Avanzi

logo-base-UPO-3

Nelle sedute del 5 novembre 2018, del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico dell’Università del Piemonte Orientale, il rettore Gian Carlo Avanzi ha presentato la nuova squadra dei delegati che lo affiancherà alla guida dell’Ateneo nel sessennio 2018-2024.

Come è noto, il Pro Rettore è Roberto Barbato, cui spetta anche la delega alla Didattica, anche nella Commissione per la Didattica della CRUI; il professor Barbato sarà affiancato da Stefania Montani (DISIT), Massimiliano Piacenza (DISEI), Francesco Barone Adesi (DSF), Flavia Prodam (DISS), Anna Elisabetta Galeotti (DISUM) e Barbara Piatoli (DISGPSES).

Il Presidio di Qualità di Ateneo sarà composto da Vincenzo Capizzi (DISEI) come Presidente, Vito Rubino (DIGSPES), Mauro Ravera (DISIT) e Carla Pomaré (DISUM). Continua a leggere “UPO: VIA LIBERA ALLA NUOVA SQUADRA DI GOVERNO DELL’ATENEO”

Cara università, di Cristina Saracano

Mandare un figlio all’università, soprattutto se fuori sede, si sa, comporta un notevole esborso di denaro per le famiglie.

Si può arrivare fino a 45.000 euro per un laurea magistrale, tra tassi, libri, vitto e alloggio.

Eppure, lo studio, per le famiglie italiane, è sempre più un investimento.

Si progetta sin dalla tenera età dei figli, cercando di accumulare pian piano un capitale, partendo, magari da poche migliaia di euro e, poi, via via, mettendo da parte i risparmi nel corso degli anni.

Avere un figlio “dottore” è un piacere per la quasi totalità degli italiani, che sono disposti, quindi, a rinunciare ad altro, pur di realizzare questo sogno.

Purtroppo, come si sa, molte volte, i ragazzi non riescono a terminare il percorso di studi, o, seppur laureati, faticano a trovare lavoro, o trovano impieghi non ben retribuiti.

Bisognerebbe puntare maggiormente su facoltà scientifiche o mediche.

Avere costanza, capacità, ma anche fortuna.

Intanto, i genitori, continuano a risparmiare, questo sì che è amore….

ACCORDO UPO – COMUNE DI NOVARA

ACCORDO UPO — COMUNE DI NOVARA

Tema e scopi dell’Accordo

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

  • È l’accordo definitivo tra il Comune di Novara e l’UPO per la concessione all’Università dell’uso esclusivo, a titolo gratuito, per cinque anni, di queste porzioni dell’edificio sito in Novara, C.so Trieste n. 15/A, realizzato nell’ambito del PISU di Novara, Area Sant’Agabio – Polo di Innovazione:

ACCORDO DI PARTNERSHIP UPO – BUZZI UNICEM S.p.A.

ACCORDO DI PARTNERSHIP UPO — BUZZI UNICEM S.p.A.

Gli obiettivi dell’Accordo

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

  • Le Parti s’impegnano reciprocamente a rafforzare il legame nel settore della formazione e della ricerca, per favorire ed ampliare la conoscenza e lo sviluppo innovativo dei materiali funzionali e strutturali per le costruzioni.
  • Buzzi Unicem s.p.a. occuperà, per lo svolgimento di parte delle proprie attività di analisi chimica e fisica, di prove sperimentali e di attività di ricerca e sviluppo, spazi di laboratorio moderni presenti all’interno del campus di UPO (Palazzina G, sita in Vercelli, via Restano 3), in un contesto dinamico e stimolante, contribuendo così alla crescita culturale scientifica di studenti/docenti; collaborerà con ricercatori e tesisti UPO per nuove attività e tematiche complesse; faciliterà l’impiego di studenti per tesi di laurea o giovani laureati per stage; favorirà un proficuo percorso di alternanza scuola-lavoro; complementerà la ricerca di base dell’UPO con un approccio fortemente applicativo;
  • UPO beneficerà di strumentazioni e conoscenze messe a disposizione da Buzzi Unicem s.p.a. per incrementare l’offerta formativa e le collaborazioni con strutture di ricerca per gli aspetti inerenti la scienza e tecnologia dei materiali, in modo da diventare un centro di riferimento nazionale; per favorire la nascita di percorsi di conoscenza e orientamento per studenti ed insegnanti delle scuole superiori; per offrire ai propri studenti e ricercatori esperienze di lavoro/studio in un contesto aziendale.

Continua a leggere “ACCORDO DI PARTNERSHIP UPO – BUZZI UNICEM S.p.A.”

Sozzetti: Una sola promessa di Avanzi, appena indossato l’ermellino dell’Università del Piemonte Orientale: “Ce la metteremo tutta”

Sozzetti: Una sola promessa di Avanzi, appena indossato l’ermellino dell’Università del Piemonte Orientale: “Ce la metteremo tutta”

di Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

L’ermellino dell’Università del Piemonte Orientale (Upo) ha cambiato spalle. Da quelle di Cesare Emanuel a quelle di Gian Carlo Avanzi. La cerimonia istituzionale del passaggio di consegne, dai toni peraltro decisamente informali, è andata in scena al Teatro civico di Vercelli.

Una sola

Applausi e pubblico in piedi per salutare Emanuel al termine dell’intervento di fine mandato, applausi e sorrisi durante il discorso di commiato del professor Fabio Gastaldi, pro-rettore uscente, applausi per il saluto di insediamento del professor Roberto Barbato, pro-rettore eletto.

In mezzo agli interventi, due firme per l’accordo di partnership accademica su ricerca, formazione e tirocinio tra Upo e Buzzi Unicem di Casale (trasferisce nella sede universitaria di Vercelli le attività di laboratorio finalizzate sia alle attività di ricerca e sviluppo, sia di assicurazione e verifica della qualità di cemento e calcestruzzo) e per quello definitivo tra Upo e Comune di Novara per la concessione a uso esclusivo e gratuito di ulteriori porzioni dell’immobile realizzato nell’ambito del Progetto integrato di sviluppo urbano in corso Trieste.

Non è mancato un video che ha riassunto i numeri e i traguardi raggiunti dall’Ateneo durante il rettorato di Emanuel con una narrazione scandita da numerose immagini in cui Alessandria è comparsa in due o tre scatti. Continua a leggere “Sozzetti: Una sola promessa di Avanzi, appena indossato l’ermellino dell’Università del Piemonte Orientale: “Ce la metteremo tutta””

CERMIONIA DEL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA I RETTORI CESARE EMANUEL E GIAN CARLO AVANZI

CERMIONIA DEL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA I RETTORI CESARE EMANUEL E GIAN CARLO AVANZI

al Teatro Civico di Vercelli il simbolico passaggio dell’ermellino ha sancito l’inizio ufficiale del mandato del nuovo Rettore dell’UPO.

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

L’atto simbolico dello scambio dell’ermellino tra il rettore uscente Cesare Emanuel e il rettore eletto Gian Carlo Avanzi ha sancito, ieri sera al Teatro Civico di Vercelli, l’inizio ufficiale di una nuova fase della storia dell’Università del Piemonte Orientale. La cerimonia ha rappresentato un’occasione per ripercorrere pubblicamente la crescita dell’Ateneo durante il mandato del professor Emanuel e per tracciare gli obiettivi futuri e le strategie necessarie per raggiungerli.

Moltissime le autorità presenti in sala che hanno voluto assistere alla cerimonia al pari dei docenti e del personale tecnico-amministrativo di Ateneo; proprio a questi ultimi il rettore Emanuel ha voluto indirizzare il primo ringraziamento. «Tutti i risultati che abbiamo raggiunto – ha detto il Rettore uscente — non sarebbero stati possibili senza una macchina organizzativa efficiente e disposta al sacrificio. Il mio mandato è stato caratterizzato dalla costante ricerca di risorse aggiuntive necessarie per la crescita al fine di incrementare le nostre dimensioni e rispondere ai criteri richiesti dal Ministero. Ciò ha portato a scelte talvolta difficili ma l’impegno e  lo spirito di appartenenza del personale amministrativo non sono mai venuti meno». Continua a leggere “CERMIONIA DEL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA I RETTORI CESARE EMANUEL E GIAN CARLO AVANZI”

Il Consiglio comunale tematico su Alessandria da città con l’Università a “Città Universitaria”

Il Consiglio comunale tematico su Alessandria da città con l’Università a “Città Universitaria”

Alessandria: Si è svolto nel pomeriggio di ieri, nel Palazzo Municipale di Alessandria, un Consiglio Comunale particolarmente significativo, per una serie di ragioni.

La prima è per il fatto di essere stato convocato invitando non solo i Consiglieri Comunali in carica, ma anche quelli ad honorem ossia i Consiglieri che in passato hanno esercitato questo importante ruolo istituzionale.

 

La seconda ragione è per il tema che si è scelto di approfondire. Si tratta di “Alessandria: da città con l’Università a Città Universitaria” e l’incontro — che si inserisce nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria (1168-2018) curato dal Comitato Promotore “Alessandria 850” — ha inteso sottolineare l’importanza dell’insediamento universitario in Alessandria in occasione del 20° anniversario dell’U.P.O.: l’Università del Piemonte Orientale.

La terza (ma non ultima) ragione è stata rappresentata dalla felice opportunità di celebrare insieme l’inaugurazione di una tela appositamente realizzata per gli 850 anni di Alessandria dal maestro di fama internazionale Alzek Mischeff e intitolata “Evviva Alessandria”.

Proprio questo elemento legato al dipinto ha inaugurato la seduta odierna del Consiglio Comunale.

Una seduta onorata dalla presenza non solo del Presidente del Consiglio Comunale Emanuele Locci, del Sindaco della Città Gianfranco Cuttica di Revigliasco, degli Assessori Comunali, dei Vicepresidenti del Consiglio Comunale Enrico Mazzoni e Lorenzo Iacovoni e dei Signori Consiglieri (sia quelli attualmente in carica, sia — come si è detto — quelli che in passato hanno svolto questo fondamentale servizio nella vita democratica della Città), ma anche resa particolarmente prestigiosa dalla presenza di altri illustri ospiti. Continua a leggere “Il Consiglio comunale tematico su Alessandria da città con l’Università a “Città Universitaria””