UPO. XI SETTIMANA DELLE AUTONOMIE LOCALI – n. 5

XI SETTIMANA DELLE AUTONOMIE LOCALI – n. 5

La XI Settimana di studi sulle autonomie locali, promossa dal Dottorato di ricerca attivo dal 2008 nell’Università del Piemonte Orientale e dedicata quest’anno al tema dell’ambiente, si concluderà venerdì 10 maggio con un importante Convegno a Palazzo Ghilini, sul tema “Regioni, enti locali e ambiente. Profili di diritto pubblico interno e comparato”.

url.png

Presenti i massimi esperti della materia: dal giudice costituzionale Luca Antonini, che farà il punto sulla giurisprudenza della Corte, a Giulio Salerno dell’Università di Macerata, che tratterà il tema del regionalismo differenziato in materia ambientale, da Paola Bilancia dell’Università di Milano a Joerg Luther dell’Upo, che tracceranno un quadro comparatistico, a Roberta Lombardi e Eugenio Bruti Liberati sempre dell’Upo, che parleranno rispettivamente del Patto globale sull’ambente e dei rapporti tra tutela dell’ambiente, tutela della salute e sviluppo economico, a Raffaele Bifulco della Luiss di Roma che approfondirà l’equità ambientale, questi alcuni dei dodici relatori previsti, con introduzione e conclusioni dell’alessandrino Renato Balduzzi, costituzionalista dell’Università Cattolica, fondatore del Dottorato e promotore della Settimana.  Continua a leggere “UPO. XI SETTIMANA DELLE AUTONOMIE LOCALI – n. 5”

Apre il 6 maggio ad Alessandria l’XI Settimana di studi sulle Autonomie locali

Apre il 6 maggio ad Alessandria l’XI Settimana di studi sulle Autonomie locali

Tema dell’edizione 2019 “Regioni, enti locali e ambiente”

Si terrà dal 6 al 10 maggio l’ormai tradizionale Settimana di studi sulle Autonomie locali, che nel 2019 giunge all’undicesima edizione.

Promossa dal Dottorato di ricerca in autonomie locali dell’Università del Piemonte Orientale, la Settimana affronta quest’anno il tema della protezione dell’ambiente, con particolare riferimento ai poteri e alle responsabilità delle Regioni e degli enti locali.

Programma SAL 2019 (def) (trascinato)

“Questione ‘glocal’ per eccellenza – ha dichiarato Renato Balduzzi, professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università Cattolica del Sacro Cuore e responsabile scientifico del DRASD – la tutela ambientale è tra le politiche pubbliche che più sollecitano la cooperazione fra livelli di governo, sul piano sia nazionale sia internazionale, che più implicano la collaborazione tra saperi diversi, che più necessitano di attenzione da parte tanto dei grandi attori dell’economia globale nell’elaborazione delle proprie strategie quanto dei singoli cittadini nell’adozione dei comportamenti quotidiani.

Le autorità statali e locali vivono spesso una faticosa tensione tra problemi strutturali da affrontare con una prospettiva di lungo termine ed emergenze che richiedono risposte immediate, entro una dinamica in cui le seconde sono quasi sempre la conseguenza di ritardi e rinvii nelle soluzioni dei primi”. Continua a leggere “Apre il 6 maggio ad Alessandria l’XI Settimana di studi sulle Autonomie locali”

I vincitori del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa” premiati con la visita alle fattorie didattiche di Agriturist

I vincitori del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa” premiati con la visita alle fattorie didattiche di Agriturist

Corso “Insegnanti a scuola di alimentazione”

Alessandria: Lunedì 6 maggio nell’aula magna dell’I.C. Galileo Galilei di Alessandria avrà luogo la premiazione del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa”, che conclude l’edizione 2018/2019 del corso “Insegnanti a scuola di alimentazione”.

I vincitori.png

La terza edizione del concorso era aperta ai partecipanti al corso (riconosciuto ai fini della formazione docenti) organizzato da Agriturist Alessandria, Confagricoltura Alessandria, ASL AL, Università del Piemonte Orientale e Istituto Comprensivo Galilei di Alessandria con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ambito Territoriale di Alessandria.

“Il tema di quest’anno era ‘Le sane abitudini alimentari a scuola’. Con questo abbiamo inteso premiare buone pratiche, opportunamente documentate in formato digitale, svolte dagli insegnanti con gli alunni a partire dalla lettura delle etichette delle merendine e delle bevande consumate nell’intervallo. Il nostro obiettivo finale, come sempre, è una visibile ricaduta del percorso formativo sull’attività didattica svolta in classe” hanno dichiarato gli organizzatori. Continua a leggere “I vincitori del concorso “Alimentazione nel carrello della spesa” premiati con la visita alle fattorie didattiche di Agriturist”

UPO. “LA CANAPA: DA PROBLEMA A OPPORTUNITÀ”

UPO. “LA CANAPA: DA PROBLEMA A OPPORTUNITÀ”

Una conferenza in Università il 12 aprile per approfondire un tema di grande attualità

L’Associazione culturale “Duchessa Jolanda onlus” di Moncrivello e l’Università del Piemonte Orientale organizzano il prossimo 12 aprile 2019 la conferenza “La canapa: da problema a opportunità”, un incontro dedicato ad approfondire il tema dell’uso della canapa, oggetto di forte attenzione sui media, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto terapeutico.

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

A partire dalle ore 18.00, presso la Sala Conferenze del Rettorato (via Duomo 6, Vercelli), si confronteranno il professor Giovanni Battista Appendino, ordinario di Chimica organica presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco di Novara; la dottoressa Federica Pollastro, ricercatrice di Biologia farmaceutica presso il DSF; il dottor Marco Bertolotto, direttore del Centro di Terapia del dolore presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (SV) e uno dei primi medici in Italia a utilizzare cannabinoidi in terapia; la dottoressa Elda Viletto, biologa nutrizionista, fondatrice dell’Associazione “Duchessa Jolanda” e da anni in prima linea per la diffusione della cultura della canapa nel territorio come alimento salutistico. Continua a leggere “UPO. “LA CANAPA: DA PROBLEMA A OPPORTUNITÀ””

UPO. Workshop “Test non distruttivi di materiali: un’opportunità di incontro tra ricerca di base e mondo industriale”

UPO. Workshop “Test non distruttivi di materiali: un’opportunità di incontro tra ricerca di base e mondo industriale”

3 LOCANDINA_workshop-Test non distruttivi4 LOCANDINA_workshop-Test non distruttivi

Alessandria: giovedì 4 aprile presso il Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica di Alessandria si terrà il workshop “Test non distruttivi di materiali: un’opportunità di incontro tra ricerca di base e mondo industriale”, organizzato in collaborazione con Bytest, azienda leader nelle prove di laboratorio e nelle prove non distruttive, che fa parte di Tüv-Italia.

Alle ore 9.30, presso l’aula 204 del DISIT si svolgerà un incontro dedicato esclusivamente agli organi di informazione al quale siete cordialmente invitati.

Alle ore 10 si svolgerà una visita ai laboratori; il workshop inizierà alle ore 10.30.

UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE

UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE

imgres

La collaborazione permetterà di attivare il progetto “Impara le lingue con il CLUPO”.
Prosegue anche per l’anno accademico 2018/2019 la collaborazione tra l’Università del Piemonte Orientale e Banco BPM. Grazie al sostegno di quest’ultimo è stato possibile attivare il Progetto “Impara le lingue con il CLUPO”, che prevede l’attivazione di tre proposte formative: un corso di italiano per stranieri a due livelli (base e avanzato); un corso di inglese a tre livelli (base, intermedio e avanzato); un corso di francese per gli studenti dei corsi di laurea legati al Turismo.
Più nel dettaglio Banco BPM erogherà 50.000 Euro che andranno a coprire 17 posizioni di docenza per i corsi citati: 6 posizioni per il corso base di lingua inglese, 9 posizioni per i corsi intermedio e avanzato di inglese, 1 posizione per il corso di italiano per stranieri, 1 posizione per il corso di lingua francese.
Il CLUPO – Centro Linguistico dell’Università del Piemonte Orientale – è un centro di servizi dell’Ateneo istituito nel 2014, diretto dal professor Massimo Cavino, ordinario di Diritto costituzionale, cui partecipano tutti i Dipartimenti con un rappresentante nel Comitato d’indirizzo. Continua a leggere “UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE”

Associazione Cultura e Sviluppo e UPO insieme per creare nuove opportunità di lavoro con il progetto “Ready to go!”, di Lia Tommi

Associazione Cultura e Sviluppo e UPO insieme per creare nuove opportunità di lavoro con il progetto “Ready to go!”

Percorsi di formazione e inserimento lavorativo nel settore turistico per giovani under 29

L’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale, la Società di consulenza e formazione Io Volo, il Consorzio Co.Al.A e le associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio e Alexala, promuove 6 percorsi di inserimento lavorativo e di autoimprenditorialità sul tema dell’ accoglienza turistica locale grazie al sostegno della Fondazione CRT nell’ambito del bando Iniziativa Lavoro.

“ Ready to go! ” nasce dall’esigenza di favorire l’inserimento lavorativo e l’auto-imprenditorialità di giovani under 29 , con qualifica medio e medio-bassa in cerca di primo impiego. Il progetto prevede un percorso di formazione preliminare in ambito turistico a cui si aggiungono moduli dedicati alle competenze trasversali, utili in ambito professionale. Terminata la formazione i giovani coinvolti saranno inseriti in attività economiche del territorio attraverso la formula del tirocinio formativo retribuito. Partecipano al progetto diverse aziende del settore turistico alessandrino e astigiano come Il Chiostro Hostel & Hotel, la Società Agricola Gropella s.r.l., il Podere La Rossa, Hotel Albergo Etico, la Società Agricola San Martino, AstiRooms. Per tutto la durata del percorso i partecipanti saranno tutorati e saranno accompagnati nella creazione di impresa.

L’obiettivo dell’iniziativa è creare nuove figure professionali capaci di portare innovazione e sostenibilità nel settore turistico del nostro territorio, favorire la valorizzazione dell’auto-imprenditorialità giovanile e dei punti di forza del territorio alessandrino/astigiano, al fine
di connetterli alle filiere produttive esistenti e a quelle che si delineeranno in futuro. La selezione dei partecipanti avverrà da metà febbraio a marzo. Da aprile avrà inizio il percorso di formazione per sviluppare le competenze di base necessarie ad operare nel mondo dell’accoglienza turistica e le capacità imprenditoriali utili ad avviare forme di impresa compatibili con i bisogni del settore. A termine del percorso di selezione, formazione, tutoraggio tecnico e psicologico/metacognitivo, si prevede, infatti, che i giovani possano costituire
una nuova realtà economica in grado di erogare servizi mirati alle aziende operanti nel settore del turismo locale.

Il progetto ricerca giovani che:
● non abbiano ancora compiuto il 29° anno di età in data 1 ottobre 2018
● siano interessati al settore dell’accoglienza turistica
● non posseggano titoli di studio superiori al diploma di scuola superiore, il quale non costituisce requisito necessario
● siano in cerca di primo impiego
● dimostrino di possedere un atteggiamento proattivo e responsabile
● abbiano conoscenza base della lingua inglese e del pacchetto Office

Per info rivolgersi a: progettazione@culturaesviluppo.it

Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” – Rettorato, via Duomo, 6 – 13100 Vercelli – Partita I.V.A. 01943490027 – C.F. 94021400026

NO AL BULLISMO E AL CYBERBULLISMO

NO AL BULLISMO E AL CYBERBULLISMO

Università del Piemonte Orientale presente alla cerimonia tenutasi al Consiglio Regionale del Piemonte. Per MIUR e Polizia Postale le province più colpite dal fenomeno ‘bullismo’ sono nel Piemonte orientale.

L’Università del Piemonte Orientale sposa la campagna di sensibilizzazione del Consiglio Regionale del Piemonte per dire “no” a bullismo e cyberbullismo. Il 5 febbraio 2019 la professoressa Anna Rosa Favretto, ordinario di Sociologia generale del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell’UPO, ha rappresentato l’Ateneo durante la cerimonia tenutasi in apertura di Consiglio a Palazzo Lascaris.

05_02_2019  momento dedicato al bullismo e al cyberbullismo05_02_2019  momento dedicato al bullismo e al cyberbullismo05_02_2019  momento dedicato al bullismo e al cyberbullismo

L’aula ha dedicato una fase della seduta alla Giornata nazionale contro il Bullismo e Cyberbullismo, alla presenza di numerose autorità piemontesi: Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, Rita Turino, Garante regionale dell’Infanzia, il presidente del Corecom Piemonte Alessandro De Cillis; il Questore di Torino Francesco Messina, Anna Maria Baldelli Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei minori, alcuni rappresentanti del Miur Piemonte, della Polizia postale, dei Carabinieri, del tribunale dei Minori di Torino, della Guardia di finanza, della Prefettura e alcune classi in visita a Palazzo Lascaris. Tutti i consiglieri e gli ospiti presenti in aula hanno indossato la spilla Nodo Blu ed esposto un cartello contro il bullismo e cyberbullismo.

«Internet è giustamente considerata una delle più importanti rivoluzioni della storia dell’umanità, — ha sottolineato il presidente del consiglio Nino Boeticonsiderata al pari dell’invenzione della ruota o della stampa a caratteri mobili. Esiste però un’altra faccia di internet, che negli anni è emersa in modo altrettanto drammatico e tumultuoso, con rischi legati ad un suo uso improprio. Tra questi il cyberbullismo. Il fenomeno si diffonde in maniera sempre più pervasiva, con risvolti anche tragici sulla vita dei ragazzi, come testimoniato dalle cronache sempre più frequenti. Per questo il Consiglio regionale si è dotato di una legge, che consente di avere tutte le informazioni sul fenomeno, utili a comprendere gli ambiti di prevenzione e di intervento. Dal 5 al 15 febbraio Palazzo Lascaris, che io ritengo essere “la casa dei piemontesi”, sarà aperto alla cittadinanza e ospiterà momenti di confronto e sensibilizzazione, cui saranno coinvolte molte scuole e autorevoli relatori». Continua a leggere “NO AL BULLISMO E AL CYBERBULLISMO”

L’UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE INAUGURA IL XXI ANNO ACCADEMICO

L’UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE INAUGURA IL XXI ANNO ACCADEMICO

La cerimonia si svolgerà al Teatro Civico di Vercelli il prossimo 12 febbraio; ospite d’onore il filosofo Luciano Floridi.

Si avvicina la data del 12 febbraio in cui si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019 dell’Università del Piemonte Orientale, il ventunesimo dalla sua fondazione; l’evento sarà ospitato presso il Teatro Civico di Vercelli (via Monte di Pietà, 15) alle ore 10.30.

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

C’è molta attesa per il discorso di apertura del professor Gian Carlo Avanzi, alla sua prima inaugurazione come Rettore dell’Ateneo. Riprendendo alcuni dei punti che già avevano caratterizzato il suo programma elettorale, il Rettore delineerà il futuro dell’UPO per i prossimi sei anni presentando alcuni dei concetti contenuti nel Piano Strategico di Ateneo: un forte impulso all’internazionalizzazione, una maggiore interdisciplinarietà sia nella didattica sia nella ricerca, l’apertura alle istanze espressa dalla società civile.

Toccherà poi al Direttore generale professor Andrea Turolla illustrare lo stato di salute dell’Ateneo, sia al punto di vista della performance, sia dal punto di vista economico-finanziario. È atteso con grande interesse anche il tradizionale intervento della componente studentesca; quest’anno il compito è stato affidato a Martina Gasdi, studentessa del corso di laurea magistrale in Economia, Management e Istituzioni del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali di Alessandria.

L’ospite d’onore della cerimonia avrà invece il compito di tenere la Prolusione ufficiale; sarà il professor Luciano Floridi, che terrà un intervento su “Il capitale semantico: la sua natura, il suo valore e il suo arricchimento”.

Luciano Floridi è professore ordinario di Filosofia e Etica dell’Informazione all’Università di Oxford, dove è anche Direttore del Digital Ethics Lab dell’Oxford Internet Institute. È inoltre Turing Fellow dell’Alan Turing Institute, l’Istituto Nazionale Britannico per la Data Science e l’Intelligenza Artificiale, dove è Chairman del Data Ethics Group. Tra i moltissimi riconoscimenti, i due più recenti sono: IBM Thinker Award 2018 e il premio CRUI 2018 alla Conoscenza. Il suo libro più recente in Italiano, “La Quarta Rivoluzione – Come l’infosfera sta trasformando il mondo”, è stato tradotto da Cortina ed è vincitore del premio J. Ong Award.

Al termine del suo intervento si aprirà la premiazione dei migliori laureati dell’anno accademico 2016/2017; i vari momenti della cerimonia saranno scanditi dagli interventi musicali del Coro e dell’Orchestra dell’Università del Piemonte Orientale, diretti dal Maestro Andrea Mogni.

UPO CAPOFILA DI UN PROGETTO INTERNAZIONALE SUI PROCESSI DI INTEGRAZIONE E SUL CONTRASTO ALLA RADICALIZZAZIONE

UPO CAPOFILA DI UN PROGETTO INTERNAZIONALE SUI PROCESSI DI INTEGRAZIONE E SUL CONTRASTO ALLA RADICALIZZAZIONE

È stato presentato oggi a Vercelli “PRIMED – Prevenzione e Interazione nello Spazio Trans-Mediterraneo”

È stato presentato oggi, martedì 5 febbraio 2019, il progetto internazionale “PRIMED – Prevenzione e Interazione nello Spazio Trans-Mediterraneo”, di cui l’Università del Piemonte Orientale è soggetto capofila.

pres 212A8143

Presso la sala conferenze del Rettorato (via Duomo 6, Vercelli), il rettore professor Gian Carlo Avanzi, i due delegati per i Rapporti internazionali professor Gianluca Gaidano e professor Edoardo Tortarolo, il direttore scientifico del progetto professor Roberto Mazzola e la professoressa Roberta Ricucci, associata di Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università di Torino, hanno illustrato i dettagli dell’iniziativa a una platea di autorità e organi di informazione.

Il progetto PRIMED è di durata triennale, è finanziato dal MIUR per 850.000 Euro per il primo anno e 2 milioni in totale per il secondo e terzo anno, e coinvolge 22 università, di cui 12 italiane e 10 straniere, in particolare atenei di Egitto, Marocco, Tunisia, Libano, Algeria, Ciad e Niger. Continua a leggere “UPO CAPOFILA DI UN PROGETTO INTERNAZIONALE SUI PROCESSI DI INTEGRAZIONE E SUL CONTRASTO ALLA RADICALIZZAZIONE”

UN BANDO EUROPEO DA 5 MILIONI DI EURO PER LA START-UP NOVAICOS

UN BANDO EUROPEO DA 5 MILIONI DI EURO PER LA START-UP NOVAICOS

Il via ufficiale al progetto avverrà a Bruxelles lunedì 4 e martedì 5 febbraio

Novaicos, start-up dell’Incubatore di Novara Enne3 e spin-off dell’Università del Piemonte Orientale, è risultata partner assegnataria del finanziamento europeo Horizon 2020 “GIOTTO – Active ageing and osteoporosis: the next challenge for smart nanobiomaterials and 3D technologies”.

Il progetto, coordinato dall’Institute of Materials Physics and Engineering (IMPE) – Dipartimento di Scienza Applicata e Tecnologia del Politecnico di Torino, ha alle spalle un network scientifico di prestigio e vanta la collaborazione di enti e aziende a spiccata vocazione R&D.

upo

Lunedì 4 e martedì 5 febbraio i partecipanti al progetto si riuniranno a Bruxelles, presso la sede della Regione Piemonte, per il kick-off meeting ufficiale; l’obiettivo del programma quadriennale, che prevede il coinvolgimento di 6 Università europee, 3 centri di ricerca e 5 aziende hi-tech per un budget complessivo di oltre 5 milioni di Euro, è quello di individuare nuove soluzioni al trattamento di fratture patologiche in soggetti con osteoporosi, in particolare su tre linee operative: strutture 3D per contenere gravi fratture nelle ossa lunghe; nuove fibre atte alla gestione dei danni al bacino e dei traumi pelvici; nanomateriali cementizi riassorbibili e iniettabili per la stabilizzazione di fratture vertebrali.

Il ruolo di Novaicos sarà in particolare quello di funzionalizzare questi dispositivi con un nuovo farmaco (brevettato dalla stessa Novaicos) in grado di inibire il riassorbimento osseo. Continua a leggere “UN BANDO EUROPEO DA 5 MILIONI DI EURO PER LA START-UP NOVAICOS”

UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale

UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale

L’UPO ospiterà uno degli eventi collegati organizzati da Siica per promuovere più consapevolezza sul tema dei vaccini e dedicati agli studenti delle scuole superiori.

univax 2019 1aunivax 2019 1aa

Venerdì 1° febbraio 2019 l’aula magna del Complesso Universitario “Perrone” (Via Perrone 18 a Novara) ospiterà l’UNIVAX Day. L’evento, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, è organizzato da SIICA (Società Italiana di Immunologia, Immunologia Clinica e Allergologia) con la collaborazione di oltre venti atenei tra cui l’Università del Piemonte Orientale.

L’evento è dedicato soprattutto agli studenti delle scuole del territorio per sensibilizzare le giovani generazioni e provare a sgomberare il campo da luoghi comuni e disinformazione oggi molto diffusi nell’ambito della diffusione delle notizie relative ai vaccini. Continua a leggere “UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale”

Inaugurazione anno accademico UPO

L’UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE INAUGURA IL XXI ANNO ACCADEMICO
La cerimonia si svolgerà al Teatro Civico di Vercelli il prossimo 12 febbraio;
ospite d’onore il filosofo Luciano Floridi.
L’Università del Piemonte Orientale si prepara a inaugurare il ventunesimo anno dalla fondazione: la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019 si svolgerà martedì 12 febbraio 2019 e come è ormai tradizione sarà ospitata dal Teatro Civico di Vercelli (via Monte di Pietà, 15).
Sarà la prima nel ruolo di Rettore dell’UPO per il professor Gian Carlo Avanzi e, proprio per questo motivo, la sua relazione di apertura sarà programmatica e traccerà il futuro dell’Ateneo nei prossimi sei anni.
Al suo intervento seguiranno i discorsi del Direttore generale professor Andrea Turolla e della Rappresentante degli studenti Martina Gasdi, studentessa del corso di laurea magistrale in Economia, Management e Istituzioni del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali di Alessandria.

Continua a leggere “Inaugurazione anno accademico UPO”

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER”

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER”

Alessandria: Le iscrizioni apriranno venerdì 1° febbraio e chiuderanno il giorno 8 febbraio 2019

Apriranno venerdì 1° febbraio 2019 le pre-iscrizioni relative alla seconda edizione del corso di perfezionamento in “Disability Management”, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Alessandria e la SIDiMaSocietà Italiana Disability Manager, e con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Alessandria.

1a com brochure ii ediz corso disability management_upo_alessandria1aa com brochure ii ediz corso disability management_upo_alessandria

Diretto dalla professoressa Roberta Lombardi, ordinario di Diritto amministrativo e delegata del Rettore per l’inclusione sociale degli studenti e la disabilità, il Corso è nato per formare la figura professionale del Disability Manager, che, attraverso l’acquisizione di competenze tecniche e scientifiche, potrà essere in grado di entrare in relazione con le persone disabili all’interno di imprese, famiglia, istituzioni e scuole, promuovendo l’accessibilità ed evitando ogni forma di discriminazione.

Obiettivo del Disability Management è sviluppare progetti di rete e organizzazione di piani di lavoro all’interno delle Regioni, dei Comuni, delle strutture socio-sanitarie, delle istituzioni scolastiche e delle aziende, favorendo la qualità e l’efficacia delle politiche necessarie a migliorare la qualità della vita di persone con disabilità, accrescendo la sensibilità sui temi relativi al terzo settore e all’inclusione sociale.

Il corso — che ha anche il patrocinio dell’INAIL-Direzione Regionale Piemonte — vede, quale sponsor, lo Zonta Club di Alessandria.

«Visto l’interesse che il corso riveste per la città di Alessandria, da sempre sensibile ai temi della disabilità e dell’inclusione sociale – sottolinea la prof.ssa Roberta Lombardidesidero ringraziare fin da ora l’Azienda Ospedaliera nella persona del suo Direttore Generale dott. Centini e la SiDIMA che hanno collaborato attivamente nella predisposizione dell’organizzazione scientifica del Corso. Continua a leggere “AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI PERFERZIONAMENTO IN “DISABILITY MANAGER””