Venaus, morto alpinista precipitato da cascate di ghiaccio. Corriere.it

Corriere Torino: le ultime notizie di cronaca, sport, politica, economia, cultura e tempo libero di Torino e le altre città piemontesi.

Matteo Feltro, l’alpinista 33enne che ha perso la vita

Ancora una tragedia della montagna nel Torinese. Un alpinista di 33 anni, Matteo Feltro, è morto questo pomeriggio in frazione di Bar Cenisio, a Venaus, poco distante dal confine con la Francia.

In base alle prime ricostruzioni il 33 enne, residente ad Ala di Stura, è precipitato in discesa lungo il sentiero dopo una giornata di arrampicata sulle cascate di ghiaccio della zona. Accanto a lui c’era un compagno di scalata che ha lanciato l’allarme intorno alle 15, mentre un altro gruppo di amici si trovava più a valle.

La vittima era un tecnico del soccorso alpino

L’alpinista, esperto di montagna, tecnico del soccorso alpino e iscritto al Cai di Ala di Stura, potrebbe essere scivolato su un lastrone di ghiaccio, a circa 1600 metri di quota, ed è precipitato per oltre 10 metri, fermandosi alla base di alcuni salti di roccia a lato del sentiero.

Gli operatori del soccorso alpino sono arrivati in Val Cenischia con l’elicottero del 118, ma quando hanno raggiunto il gruppo di escursionisti per il 33enne non c’era più nulla da fare. La salma è stata portata alle camere mortuarie di Susa a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre uno degli amici della vittima è stato portato in ospedale in stato di choc.

Sorgente: Venaus, morto alpinista precipitato da cascate di ghiaccio – Corriere.it