Ultime news dai Carabinieri di Tortona e Acqui Terme

Ultime news dai Carabinieri di Tortona e Acqui Terme

Carabinieri ok

Compagnia Carabinieri di Tortona:

Volpedo.

Il 10 aprile, i Carabinieri della Stazione di Volpedo hanno denunciato in stato di libertà B.L.M., pensionato 74enne di Pozzol Groppo, responsabile di avere omesso la denuncia dell’asserito smarrimento di un fucile calibro 22.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:

Acqui Terme.

I Carabinieri della Stazione di Acqui Terme hanno deferito in stato di libertà due cittadini della provincia di Salerno con l’accusa di truffa.

L’attività ha avuto inizio da una querela sporta da un cittadino dell’alessandrino che lamentava di avere aderito all’offerta di vendita di diverse monete da 500 lire poste su un noto sito internet di e-commerce. Continua a leggere “Ultime news dai Carabinieri di Tortona e Acqui Terme”

Compagnia Carabinieri di Tortona: Interventi a Volpedo e Pontecurone

Compagnia Carabinieri di Tortona: Interventi a Volpedo e Pontecurone

Carabinieri logo

Volpedo.

Il 27 marzo, alle ore 17,00 circa, i Carabinieri della locale Stazione intervenivano presso l’abitazione proprietà del 48enne D.R., dove, per cause in corso di accertamento, M.F., impresario edile residente in Montacuto, mentre effettuava un sopralluogo sul tetto della suddetta abitazione, perdeva l’equilibrio cadendo nel sottostante terreno di pertinenza.

Il malcapitato, che riportava lesioni alla spalla, veniva soccorso e trasportato presso l’Ospedale Civile di Alessandria, dove si trova in osservazione.

I Carabinieri di Volpedo, unitamente al personale del Servizio SPRESAL, stanno effettuando il sopralluogo e i rilievi tecnici per risalire alle cause dell’infortunio.

Pontecurone.

Il 28 marzo, i Carabinieri della Stazione di Pontecurone, a conclusione degli accertamenti di rito, denunciavano in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza M.G., 21enne del luogo, che il 24 marzo, alle ore 5:00 circa, alla guida di autovettura Toyota Yaris, causava un sinistro stradale con feriti lievi in Tortona, lungo la S.P. 10, andando a collidere contro l’autovettura Opel Astra condotta da C.F., 52enne di Voghera (PV), che riportava lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. All’esito degli accertamenti medici, è emerso che il giovane, all’atto del sinistro, aveva un tasso alcoolemico pari a 1,90 g/l.. Per questo motivo gli è stata immediatamente ritirata la patente di guida.

La campagna arriva nella Capitale, l’arca di Noè dell’agricoltura italiana

Al Circo Massimo #stocoicontadini, il Villaggio Contadino di Coldiretti

La campagna arriva nella Capitale, l’arca di Noè dell’agricoltura italiana

Anche tipicità alessandrine tra i “primati” che assicurano all’Italia il primato nella  biodiversità alimentare: dalle zucche di Castellazzo alle pesche di Volpedo.

Alessandria today facebook

Le zucche di Castellazzo Bormida, le fagiolane della Val Borbera, il Montebore, i ceci della Merella, succhi e marmellata di pesche di Volpedo.

Sono questi i prodotti che rappresenteranno la provincia di Alessandria nell’ambito del Villaggio Coldiretti che verrà inaugurato domani mattina a Roma, al Circo Massimo.

Oltre 200 solo dalla provincia alessandrina ma saranno decine di migliaia di agricoltori provenienti dalle diverse regioni italiane che prenderanno parte all’evento. Continua a leggere “La campagna arriva nella Capitale, l’arca di Noè dell’agricoltura italiana”

“La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche”

La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche

Immaginate un territorio dotato di una rete di percorsi cicloturistici dotati di una specifica segnaletica dedicata. Immaginate una promozione attraverso i mass media ed eventi specifici. Quello che potreste ottenere è l’immagine dei Colli Tortonesi tra una decina d’anni.

Ora prendete questi elementi, sostituite la parola “percorsi cicloturistici” con “percorsi ciclabili”. Quello che ottenete è la situazione attuale della cittadina di Hövelhof, 16.000 abitanti nel nord della Germania.

Cosa hanno in comune queste due situazioni? Potrebbero essere la situazione di partenza e di arrivo di un progetto di “ciclabilizzazione” del territorio. Quindici anni fa, Hövelhof si poteva girare solo in automobile, chi avesse deciso di muoversi in bicicletta lo avrebbe fatto a suo rischio e pericolo. Oggi la cittadina tedesca è interamente servita da piste ciclabili, alcune illuminate e tutte mantenute in ordine; al punto che, quando nevica, lo spazzaneve sgombera la pista ciclabile prima ancora della carreggiata stradale. Perché qui gli operai si muovono in bicicletta per raggiungere le fabbriche nel quartiere industriale, non ha alcun senso prendere l’automobile per uno spostamento così breve.

Potrà mai Tortona, città di 26.000 abitanti, ben più grande di Hövelhof, dotarsi di una rete ciclabile e integrarla “turisticamente” con una analoga sui colli e sul territorio tortonese, raggiungendo, da un lato, la Ven-to ad Alluvioni Piovera e, dall’altro, città ricche di storia e di cultura come Volpedo e Castellania? Continua a leggere ““La rete ciclabile del tortonese, tra progetti e buone pratiche””

Metti un sabato a Volpedo, tra Festa della pesca e 150° anniversario della nascita di Pellizza

Di Maria Luisa Pirrone

Sabato 28 luglio sarà una giornata importante per Volpedo: si celebrerà il 150° anniversario della nascita di Giuseppe Pellizza, il grande pittore divisionista nato proprio nel piccolo borgo tortonese il 28 luglio del 1868.

Per l’occasione, sono previsti alcuni imperdibili eventi all’interno della “Festa della pesca di Volpedo 2018”.

Continua a leggere “Metti un sabato a Volpedo, tra Festa della pesca e 150° anniversario della nascita di Pellizza”

Sozzetti: Volpedo celebra i 150 della nascita di Pellizza con una campagna di raccolta fondi e rilancia il ruolo di ‘paese laboratorio’ dell’autore del Quarto Stato

Sozzetti: Volpedo celebra i 150 della nascita di Pellizza con una campagna di raccolta fondi e rilancia il ruolo di ‘paese laboratorio’ dell’autore del Quarto Stato

unnamed-1

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Si chiama crowdfunding. Ovvero, finanziamento collettivo ed è una delle forme più diffuse per raccogliere, dal ‘basso’ e attraverso internet, le risorse per i più svariati progetti imprenditoriali. Oggi si ricorre al crowdfunding per la pubblicazione dei libri come per l’avvio di startup. E, in misura crescente, proprio nel settore culturale.

Anche se le pubbliche amministrazioni parlano della cultura come di “uno straordinario volano per l’economia”, la disponibilità di fondi è inversamente proporzionale alle quantità di parole usate per ribadire l’importanza del settore (compreso quello del turismo). Ecco perché assume ancora più rilevanza l’iniziativa promossa a Volpedo, ‘paese laboratorio’ di una esperienza di valorizzazione culturale che se fosse nata in altre zone d’Italia, per non dire nella vicina Francia, sarebbe diventata un polo di richiamo nazionale. Continua a leggere “Sozzetti: Volpedo celebra i 150 della nascita di Pellizza con una campagna di raccolta fondi e rilancia il ruolo di ‘paese laboratorio’ dell’autore del Quarto Stato”