Pronto soccorso di Alessandria: Efficenza e professionalità nonostante la carenza di personale

Pronto soccorso di Alessandria: Efficenza e professionalità nonostante la carenza di personale

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Il pronto soccorso di un ospedale svolge un ruolo determinante per tutelare la salute delle persone che ogni giorno s presentano allo sportello del triage, ciascuno con i problemi e vari livelli di urgenza.

Relativamente a quello di Alessandria i numeri dicono che ci sono circa 40.000 accessi ogni anno con una conseguente grande mole di lavoro per il personale.

Pronto soccorso Alessandria ok copia

Nel corso di ogni anno gli accessi crescono nel periodo invernale a causa dei malanni di stagione come influenze, problemi polmonari, ipotermia e congelamento, particolarmente colpite sono le persone anziane i bambini, quelle sotto l’effetto dell’alcool e chi per motivi di lavoro o per scelta rimane troppo tempo esposto al freddo; mentre nel periodo estivo i ricoveri aumentano per malori dovuti al caldo, sincopi, esaurimenti e colpi di calore che a volte possono anche essere mortali, le persone particolarmente colpite sono gli anziani, chi ha problemi cardiaci e chi per lavoro o per scelta rimane troppo tempo esposto al sole.

Purtroppo nonostante l’importanza d questo servizio che in diversi casi può salvare delle vite umane, così come succede anche in altri reparti dell’ospedale ci sono non poche carenze di personale. Continua a leggere “Pronto soccorso di Alessandria: Efficenza e professionalità nonostante la carenza di personale”

Dispersione scolastica nel 2018 al 14,5%

Dispersione scolastica nel 2018 al 14,5%

Eurostat: il problema dell’istruzione.  Abbiamo un problema: l’istruzione

da La Tecnica della Scuola – 26/5/2019 – Pasquale Almirante

Secondo quanto viene pubblicato della “Relazione di monitoraggio del settore dell’istruzione e della formazione 2018 Italia”, elaborato dalla Commissione europea, l’Italia spende meno degli altri Paesi Ue in istruzione e ottiene risultati peggiori. Per questo, ma non solo, rischia di perdere un milione di studenti nei prossimi dieci anni: passando da 9 a 8 milioni totali (fonte Eurostat).

Di.S.A.L..png

La dispersione scolastica

Come può essere? A parte la natalità, spiega Linkiesta.it, il grande andicap è la dispersione scolastica che in Italia è tra i temi più caldi su cui sono puntati i riflettori dell’Ue. Tra gli obiettivi del Piano strategico “Europe 2020”, c’è proprio quello di portare il tasso di abbandono scolastico al 10%, mentre l’Italia è ancora ben al di sopra della media Ue: anzi, l’uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione è aumentata negli ultimi due anni attestandosi, nel 2018, al 14,5%.

I Neet

La controprova sono i Neet, i giovani che non studiano e non lavorano: nel 2017 erano il 25,7%, a fronte di una media europea del 14,3%. Una percentuale simile si registra a Cipro, dove i Neet sono il 22,7%, seguono poi Grecia (21,4%), Croazia (20,2%), Romania (19,3%) e Bulgaria (18,6%). Continua a leggere “Dispersione scolastica nel 2018 al 14,5%”

Amarti, di Stefano Polo

59588547_633394163792966_1874743183070461952_n

Amarti è come stare sulle nuvole

sognare ed essere felici e adoranti…

Sei come un frutto maturo

pronto da raccogliere e baciare.

Il tuo viso così sognante e radioso

si riflette dentro me

come dentro un lago pieno d’ amore

e felicità…

Sei come un’alba dentro me

che luccica tra i mie sensi…

Il tuo sguardo amore mio

farà sempre parte di me

come il mio cuore vivrò

solo del tuo amore.

Continua a leggere “Amarti, di Stefano Polo”

Alessandria Cerciello blogger entra nella redazione di Alessandria today

Alessandria Cerciello blogger entra nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della blogger Alessandria Cerciello che da oggi entra a far parte della redazione del blog. Alessandra gestisce anche il blog  https://evagiasapeva.home.blog 

Alessandra Cerciello foto.jpeg

Biografia:

Sono Alessandra Cerciello, vivo nella provincia di Napoli.  Sono laureata in Scienze della Comunicazione e sto continuando a specializzarmi nel settore dei social media.

Bollicine, di Franco Bonvini

Tutti quei poeti.

Proprio come le ragazze della Nuit, night in quel di Sondrio
quelle che si facevano offrire un prosecco, o altro, per alleggerire un po’ i clienti
quelle che poi magari ne prendevano un altro
perchè il posto non era un granchè
perchè il posto sembrasse più bello, un pò rosè
e i clienti meno stronzi.
Ma il posto non si faceva mai più bello..
finiva a borsettate e colpi di tacco dodici.

Tutti quei poeti.

Questo posto dove stiamo non gli piace
e allora si beve un caffè, dolce,
e ci fuma una sigaretta sopra,
poi magari si fa anche una canna per farlo più bello,
e un’altra per visioni di domani,
ma il posto non si fa mai più bello e allora si prende una pasticca,
o si inietta qualcosa nelle vene fin quando arriva al punto che si dimentica cos’è che doveva diventare più bello
ma continua a riempirlo di bollicine.

Sarà anche uno strano accostamento, con le ragazze della Nuite,
ma alla fine vomitano uguale nei bagni anonimi.
Facendo questo posto meno bello.

La musica offre sovente l’illusione di stati mistici. (Catta Renè Salvator).

E crea dipendenza, proprio come il vino, ma preferisco la musica. (franco)

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

marzo donna Locandina A3 donne.jpg

Alessandria: Sarà Emiliani Conti, vicepresidente del Movimento Cristiano Lavoratori e segretario della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria, ad aprire il primo appuntamento del Movimento con il Marzo Donna (12 marzo ore 18,00 – Museo della Gambarina).
“La nostra attenzione – dichiara Emiliana Conti – si è soffermata sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento, sui loro mille volti e sulle loro poliedriche personalità: contadine, madri di famiglia, cittadine, operaie, borghesi, miranti all’emancipazione, partendo dal posto di lavoro, orientate al sociale. Sarà un excursus che metterà insieme la storia con i magici oggetti del Museo della Gambarina”.
E infatti è proprio il Museo a far diventare gli oggetti della quotidianità, simboli di evoluzioni e trasformazioni sociali travolgenti. La relazione su quattro oggetti all’apparenza anonimi (un secchiello, un cappello, un ombrellino da sole, una macchina per scrivere), che si trasformeranno in testimoni del tempo, sarà tenuta da Piero Teseo Sassi del Museo della Gambarina. Continua a leggere “MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento”

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: presentazione degli esercizi commerciali aderenti alla convenzione

0-30-4

Alessandria: Sono oltre 50 gli esercizi commerciali alessandrini che nei prossimi mesi proporranno agevolazioni e sconti agli studenti universitari. Si tratta di un percorso che ha preso avvio nello scorso mese di novembre con la firma e l’attivazione di una Convenzione tra Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale e di un Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti.
L’Ammnistrazione Comunale ha inteso consolidare efficacemente i rapporti tra il proprio territorio e l’Università del Piemonte Orientale, sostenendo ogni iniziativa volta ad accrescere l’offerta di servizi per rendere la città maggiormente attrattiva per gli studenti: sono queste le premesse da cui è nata l’idea della scontistica che riscontrato particolare interesse fra i commercianti. Continua a leggere “Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione”

Wi-Fi, cellulari e uso consapevole del Web

Wi-Fi, cellulari e uso consapevole del Web

Casale Monferrato: Lunedì 11 marzo alle ore 17, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale, si terrà “Wi-Fi Why? Cellulari, campi elettromagnetici e dintorni”, un incontro rivolto in maniera principale ai genitori e dedicato alla trattazione di vantaggi e rischi prodotti da wi-fi e campi elettromagnetici.

locandina_wifiWeb Indipendente Casale

Vi prenderanno parte il dottor Corrado Rendo (medico competente degli istituti scolastici cittadini), il dottor Giovanni d’Amore (ARPA), il dottor Gian Piero Godio (Responsabile Energia Legambiente Piemonte) e la professoressa Maria Assunta Prato (AFEVA).

All’incontro, a partecipazione gratuita, l’amministrazione sarà rappresentata dall’assessore all’istruzione Ornella Caprioglio e dall’assessore all’ambiente ed ecologia Cristina Fava.

Da lunedì 11 a giovedì 14 marzo, al Salone Tartara (piazza Castello), sarà inoltre allestita la mostra-laboratorio “Web (in)dipendente… Arriva a Casale” dedicata ai temi dell’uso scorretto del web e dei pericoli che ne conseguono. Continua a leggere “Wi-Fi, cellulari e uso consapevole del Web”

UN ANNO DI ME, di vittoriano borrelli

UN ANNO DI ME

di vittoriano borrelli

Il 2017 sta per chiudere i battenti ed è tempo di bilanci. Come ogni anno mi appresto a tirare le somme di ciò che avvenuto negli ultimi dodici mesi su questo blog. 

L’anno che sta arrivando tra un anno passerà. Io mi sto preparando, è questa la novità”. Così cantava Lucio Dalla nella sua mitica ed indimenticabile “L’anno che verrà”. Sembra essere questo il rendiconto tipico delle nostre storie che passano inesorabilmente con il tempo senza che ce ne accorgiamo, salvo ricordarcene proprio nell’ultimo giorno dell’anno.

Ma c’è un vissuto che resta e che ci rende più forti o più deboli a seconda di come sono andati gli eventi. Ogni attimo che respiriamo è già passato, sta a noi farlo prolungare o sopravvivere nel futuro prossimo che è già qui. Continua a leggere “UN ANNO DI ME, di vittoriano borrelli”

Navigo ma non affondo!

SEI UN GENITORE DISPERSO NEL MARE DEL WEB?. EDUCARE ALL’USO DEI MEDIA. L’iniziativa dell’associazione “La forma del cuore”

Navigo ma non affondo!

https://www.okkioallacaccasulweb.it/ un sito dal nome provocatorio, fatto da genitori per condividere con altri genitori, a cominciare dai più sguarniti di competenze informatiche, risorse e informazioni sulla Rete. E iniziative per affascinare i ragazzi con le potenzialità della tecnologia

47146774_1955181167936950_4097726772676657152_n

Acqui Terme: Il nome è provocatorio, facile da ricordare e solo all’apparenza leggero. “C.A.C.C.A. è l’acronimo del metodo con cui abbiamo raccolto il materiale. Sono le cinque categorie di rischio a cui stare all’occhio: CONTENUTI, ATTENZIONE ai possibili effetti sullo sviluppo cognitivo e neurologico, COMPORTAMENTI, CONTATTI, ovvero i rischi legati all’entrare in contatto con persone potenzialmente pericolose, e ACQUISTI, col capitolo su truffe, acquisti inconsapevoli, danni economici”, spiega l’ingegner Paolo Rossetti, professionista del settore informatico, docente all’Università della Svizzera italiana e papà alle prese con tre figli affascinati dal mare magnum di Internet. Continua a leggere “Navigo ma non affondo!”

Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava

Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava

I migliori amici dell’uomo vanno difesi.

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Da tempo ho maturato la convinzione che quattro zampe sono quasi sempre meglio di due e non per una banale questione matematica. 

G.B. Shaw ha detto “più conosco gli uomini, più amo gli animali”.

In Italia ci sono circa 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti, che vivono in appartamento come effettivi membri della famiglia e spesso il loro numero aumenta perchè oltre agli anziani soli, ci sono tante coppie che non riescono o non possono avere figli (il Piemonte registra il numero più alto di cani in Italia).

I nostri amati animali ci tengono compagnia come fossero persone, credo che questo sia uno dei motivi per cui tanti decidono di adottarne uno o di comprarlo in un allevamento e di questo passo il loro numero in famiglia non potrà che aumentare.

Quando mi domandano perchè sono amico degli animali, rispondo: “perchè sono migliori degli essere umani”. 

Loro ti danno tutto, senza chiedere niente in cambio, solo un po di cibo, amore e affetto e sopratutto non ti tradiscono mai, come si fa a non amarli, a non difenderli da chi non li ama. Continua a leggere “Nessuno tocchi i migliori amici dell’uomo, di Pier Carlo Lava”

Pernigotti. M5S al lavoro per una soluzione

Pernigotti. M5S al lavoro per una soluzione

Oggi a Novi Ligure abbiamo incontrato i dipendenti Pernigotti che stanno presidiando l’azienda per portare loro tutta la nostra solidarietà e ribadire che non verranno lasciati soli.

pernigotti

Abbiamo ascoltato con attenzione tutto quanto è stato detto, preoccupazioni, problemi, suggerimenti, speranze. Da subito ci siamo attivati e messi a disposizione per l’apertura del tavolo di crisi nazionale che si terrà il 15 novembre dove ribadiremo che Pernigotti è un marchio che fa parte della storia industriale Italiana da quasi 160 anni, è legato in modo indissolubile a Novi Ligure e alla sua storia e non è pensabile che questo connubio possa venire a mancare.

Susy Matrisciano – Senatrice M5S

Tiziana Beghin – Europarlamentare M5S

Fabrizio Gallo – Consigliere comunale M5S Novi Ligure

Susy Matrisciano

Portavoce M5S al Senato della Repubblica

Capogruppo M5S 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale)

Miriam Maria Santucci, poetessa e scrittrice, entra nella redazione di Alessandria today

Miriam Maria Santucci, poetessa e scrittrice, entra nella redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di annunciare una nuova componente della redazione, la poetessa e scrittrice Miriam Maria Santucci. Miriam che molti conoscono per i numerosi post già pubblicati nel tempo, siamo certi che apporterà anche il suo prezioso contributo alla crescita del blog, benvenuta quindi e buon lavoro.

Miriam Maria Santucci

La sua biografia:

Miriam Maria Santucci, nata a Camerino il 24 febbraio 1945. Inizia ufficialmente a scrivere a tredici anni, vincendo a livello nazionale (Sezione Poesia) il “Trofeo Penna d’Oro” (1963) Edizioni Sereno – Torino e “Il Campanellino” (1965). Scrive articoli su giornali studenteschi e riviste locali. Trasferitasi con la famiglia in provincia di Milano, viene assunta come correttrice di bozze presso la Casa Editrice Fratelli Fabbri Editori. Poi gli avvenimenti della vita la porteranno a trascorrere i successivi ventidue anni in Brasile, prima a San Paolo e poi a Curitiba (capitale dello Stato del Paranà), dove sarà, tra l’altro, coordinatrice e insegnante di Lingua Italiana presso la Dante Alighieri e fondatrice e direttrice di un Coro di musica italiana, come supporto didattico ai Corsi.

Successivamente fonda e presiede il Centro di Cultura Italiana “Integrato”, dove realizza Corsi di Italiano e numerose attività socio-culturali. Per tali attività, svolte per tramandare le tradizioni italiane, il Consolato Generale D’Italia a Curitiba e il Governo Italiano le conferiscono, nel 1993, l’onorificenza di “Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana”. Con il ritorno in Italia si dedica completamente alla famiglia. La realtà che la circonda, tanto diversa da quella attesa, risveglia in lei la necessità di rimettere nuovamente  in versi, riflessioni ed emozioni, fino alla stesura di un breve romanzo autobiografico di prossima uscita.

Italiani, brava gente?

Italiani, brava gente?

“Non la pensa così lo storico Angelo Del Boca che ripercorre la storia nazionale dall’unità a oggi e compone una sorta di “libro nero” degli italiani, denunciando gli episodi più gravi, in gran parte poco noti o volutamente e testardamente taciuti e rimossi. Si va dalle ingiustificate stragi compiute durante la cosiddetta “guerra al brigantaggio” alla costruzione in Eritrea di un odioso universo carcerario. Dai massacri compiuti in Cina nella campagna contro i boxer alle deportazioni e agli eccidi in Libia a partire dal 1911. Dai centomila prigionieri italiani lasciati morire di fame in Austria, durante la Grande Guerra, al genocidio del popolo cirenaico fino alle bonifiche etniche sperimentate nei Balcani”. (ibs.it)

Criticare e pontificare

Criticare e pontificare, lo sport preferito degli italiani

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Siamo un popolo di Poeti, Artisti, Eroi, Santi, Pensatori, Scienziati, Navigatori e Trasmigratori.

E’ questa l’iscrizione che si trova sulle quattro facciate del Palazzo della Civiltà del Lavoro, il Colosseo Quadrato, che si trova a Roma, nel quartiere EUR.

Ma forse sarebbe opportuno aggiornarla, dato che almeno negli ultimi decenni siamo sopratutto diventati un popolo di critici spietati e tuttologi.

E’ questo infatti lo sport preferito degli italiani, che prima lo praticavano con un certo successo nei bar, dalle metropoli ai piccoli paesi di provincia, ma con risultati ed effetti locali e tutto sommato contenuti. Continua a leggere “Italiani, brava gente?”