11th Airborne Division’s End of WWII Honor – part (2)

Pacific Paratrooper

11th Airborne’s flag atop Atsugi hanger

General Swing, Commander of the 11th A/B, brought with him on the plane a large American flag and a banner painted, “CP 11th Airborne Division” to be fastened onto the roof of airplane hangar. He was dressed in battle fatigues and “11th A/B” was stenciled on his helmet. He carried a .38 pistol and a bandoleer of .38 caliber shells draped across his chest. (As ready for combat in Japan as he was on Leyte and Luzon.) A Japanese officer approached him as he departed the plane. The officer saluted and introduced himself as Lieut-General Arisuye, the officer in control of the Atsugi sector. He then asked the general what his current orders would be and Gen. Swing lost no time in telling him.

Gen. Swing (l) & Gen. Eichelberger (r) with Japanese detail

American POWs had been left unguarded at their prisons just…

View original post 636 altre parole

card tricks

outofwak (artworldwar)

whoever cries believes

my hands are full of tears

wash our faces with love and empathy

brothers and sisters without borders

6 of cups-tarot of the wisdom of broken hearts

the hierophant- silently walking streets at night

zero- the outcome is nebulous and cruel, always enlightening

eleven of the times seeking our better angels

the house of love is big enough for everyone

these are a few of my favourite things…

View original post

Essere umani, secondo Martin Parr

Vita da Museo

Mentre questa maratona di autolesionismo che si chiama Brexit si avvia alla non specificata data fatidica che segnerà l’uscita (o meno) della Gran Bretagna dall’Unione Europea, il cantore per antonomasia dell’identità nazionale del Paese approda alla National Portrait Gallery. Naturalmente sto parlando di Martin Parr. E non è una coincidenza. Che per gli ultimi tre anni, a partire dal referendum nel 2016, Parr ha puntato il suo obiettivo su vari aspetti della nazione per capire cosa significhi il concetto di “Brexitness”, un misto di .

Il risultato, come ci si può aspettare, è qualcosa che va ben oltre la semplice retrospettiva che oltre alle immagini della Brexit, ci sono ritratti celebri, strani autoritratti, ritratti di gruppi di persone che condividono gli stessi interessi o ruoli e che riflettono e rappresentano la ricca diversità delle comunità che vivono nel Regno Unito che sono spesso impegnate nelle più eccentriche e disparate…

View original post 321 altre parole

Aquiloni (2018)

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

Aquilonata sul Mare 2018

Rimini 14/15-04-2018

Festival Internazionale dell’Aquilone 2018

Pinarella di Cervia 25-04-2018

Rimini Aquiloni Aquilonata sul Mare
Rimini 14-04-2018

Rimini Aquilonata Aquilonata sul Mare
Rimini 15-04-2018

Pinarella Cervia Aquiloni Festival Internazionale dell’Aquilone
Pinarella di Cervia 25-04-2018

… perché la vita è un brivido che vola via
è tutto un equilibrio sopra la follia …

 Sally  – Vasco Rossi

Pinarella Cervia aquiloni Festival Internazionale dell’Aquilone
Pinarella di Cervia 25-04-2018

Rimini aquiloni Aquilonata sul Mare
Rimini 14-04-2018

… Anima mia che metti le ali
e sei un bruco possente
ti fa meno male l’oblio
che questo cerchio di velo.
E se diventi farfalla
nessuno pensa più
a ciò che è stato
quando strisciavi per terra
e non volevi le ali.

Se avess’io – Alda Merini

Quello che si prova
Non si può spiegare qui
Hai una sorpresa
Che neanche te lo immagini
Dietro non si torna
Non si può tornare giù

View original post 432 altre parole

Il dolmen di Montalbano. La tavola dei Paladini

VOCI DAI BORGHI

Nei pressi di Pisco Marano, piccola località tra Ostuni e Fasano, le rosse terre di Montalbano aprono il filo dell’orizzonte sulle geometrie di muretti a secco e sulle distese senza fine di ulivi, molti dei quali secolari e intonsi dalla peste rappresentata dalla Xylella.

Qui, a pochi passi dalla Masseria Ottava Piccola, una delizia per i veri ghiottoni, vale la pena concedersi un breve vagabondaggio alla ricerca di un’antica testimonianza, che i vecchi del luogo ritengono essere una porta d’accesso al mondo degli spiriti della Natura, abitato da fate, gnomi e folletti di varia natura. Altri racconti, invece, ricordano l’imperatore Carlo Magno e i suoi paladini alle prese di luculliani banchetti, in seguito alle loro vittoriose battaglie sui miscredenti saraceni. In realtà, questa porta o tavola che sia non appartiene ai mondi fantastici, raccontati da Tolkien e Lewis, tanto meno trovano corrispondenza con la memoria storica sul re dei Franchi…

View original post 559 altre parole

Agriturismo rurale

Un pugno di terra

IMG-20180812-WA0013img-20180812-wa0002.jpgPer essere trasparenti e usare parole semplici, chi e’ abituato a fare vacanze in hotel o in villaggi turistici deve  comprendere che qui.. non trovera’ aria condizionata…ne frigobar,

inoltre potrebbe dover cenare a lume di candela e fare la doccia con acqua fredda.

Qui abbiamo la luce se e’ una bella giornata di sole, e ( soprattutto) se i nostri ospiti non sprecano l’elettricita per tv, telefonini, PC, ventilatori, o phoon dopo che il sole e’ tramontato.

Qui si vive cosi’, in sintonia con il tempo, la luce e la natura.

Puo’sembrare bizzarro… ma vacanza e’ anche questo per noi… disintossicarsi da facebook ..istagram.. whatsapp.. serie tv, sky, netflix, play station etc etc…

Pero’  chi arriva qui trova una natura incontaminata, ed e’ questo per noi agriturismo rurale.

Cerchiamo sempre di accontentare le vostre necessita’.

Abbiamo  zone ombreggiate per  mangiare all’aperto, una cucina da campo attrezzata,

salvia, rosmarino basilico e…

View original post 47 altre parole

HELP

Un pugno di terra

2017-10-14-11.16.34

Sta per arrivare la primavera, siamo ( come al solito) in ritardo con tutti lavori da fare prima che il caldo torrido della terra sarda ci impedisca di  fare qualsiasi cosa se non crogiolare al sole.

Siamo iscritte al sito wwoof dove di tanto in tanto chi desidera  viaggiare e soggiornare  in giro per il mondo in cambio di 6 ore di lavoro al giorno https://www.wwoof.it/it/

lo scopo principale del WWOOF è sostenere, divulgare e condividere la quotidianità in campagna secondo i principi dell’agricoltura biologica.

Possiamo ospitare  volontari che sappiano lavorare la terra .. ma anche chi sa lavorare il legno..costruire muri a secco.. dare il bianco..cucinare, abbiamo 2 roulotte attrezzate e anche la possibilita’ di montare una tenda in una o piu piazzole sufficientemente ombreggiate.

Se siete intererssati ad un esperienza di questo tipo potete scriverci qui.

grazie,

Monica

View original post

POSTI LETTO

Un pugno di terra

Questa la nostra roulotte 2+1 ( c’e’ un posto singolo nella parte posteriore della roulotte con porta che divide dalla zona giorno  e dal letto a 2 posti… provero’ in seguito a fare ed inserire una foto…

e’ sistemata nella parte piu’ alta di unpugnoditerra,  sotto una ampia veranda ombreggiata dalla stuoia ( fatta da noi!!!) sotto la quale potete sistemare tavolino sedie e…amaca per il riposino.

Questa roulotte  ha un lavandino ed una doccia “privati”.

Perche’ metto privati tra virgolette?

La doccia e’ in mezzo ai corbezzoli….ed il lavandino accanto alla roulotte sempre a cielo aperto… cio’ nonostante gode della massima privacy…

per la disponibilita’ potete chiamarmi al +39 3473154190

Monica.

Non e’ permesso fare fuochi in estate perche’ estremamente pericoloso, se volete grigliare qualcosa potete usare una piastra sul nostro fornello nella cucina da campo di cui mettero’ a breve le foto.

Periodicamente inoltre,  facciamo carne alla Sarda…

View original post 63 altre parole

The Ferragnez Wedding

Easy Vida

Cari affezionati lettori,

Oggi torno dopo una lunga assenza per problemi di salute a scrivervi.

Oggi vi parlo della favola moderna più social di tutti i tempi: “The Ferragnez Wedding”.IMG-0458

Avete mai avuto un sogno nel cassetto? Bhe allacciate le cinture di sicurezza perchè tra poco decolla l’aereo di questo racconto firmato da ala destra ad ala sinistra.

Detto fatto, così comincia questa storia.

“Il cane di Chiara Ferrigni ha il papillon di Vuitton e un collare con più glitter della giacca di Elton Jhon” così recita Fedez in una delle canzoni più in voga del momento. In riferimento lei  pubblica una storia dimostrando che il suo cane non portava niente di tutto ciò. Riceve una risposta dal sottoscritto in direct:”chiara limoniamo?” . A lei piace la sua spigliatezza e decide di dargli un appuntamento. Il primo appuntamento è a Parigi nell’ottobre  2016. Post foto video click ciak…

View original post 1.051 altre parole

Ernährungsweise dem Körper gesundheitsfördernd,

Nilzeitung

Orthomolekularmedizin

Manche Wahrheiten Sollen nicht gesagt Werden, manche brauchen nicht, manche Müssen es.” (Wilhelm Busch

Die Gesamte belebte Natur, von den Bakterien über Pflanzen bis zum Menschen, basiert Auf dem Prinzip von Zellen.

Alle Zellen speichern Ihre Erbinformation im same linearen Chemischen-Code, der DNA (Desoxyribonukleinsäure), replizieren Ihre Erbinformation Durch Matrizen Gesteuerte Polymerisation, übertragen Teile ihrer Erbinformation in sterben same Zwischenform (RNA, Ribonukleinsäure), Verwenden Proteine als Katalysatoren, translate RNA Auf die same Weise in Protein, same Grundbausteine und Sindh von Einer Plasmamembran umgeben, sterben sterben Integrität der Zelle aufrecht erhalt, Aber den Austausch von Nähr- und Abfallstoffen mit der Umgebung gewährleistet benutzen sterben. Ein Gen Enthält den Teil der Erbinformation, der zur Synthese Eines Proteine Erforderlich ist (Alberts B, Johnson A, Lewis J, Raff M, Roberts K, Walter P. Molekularbiologie der Zelle, 4. A., Wiley-VCH, Weinheim, 2004 ).

Bildergebnis für Molekularbiologie der Zelle, fotos gesundheit kostenlos

Um this hochkomplexe Arbeit erfüllen zu can, über brauchen sterben 10 Milliarden…

View original post 601 altre parole

Da Viñales a Cienfuegos: Soroa e Playa Giron

la vita è un viaggio

La cascata del parco Salto del Arco Iris (Cascata dell’arcobaleno), Soroa, Provincia di Artemisia, Cuba – foto di Elena Rosestolato ©

Verso le 9 del mattino partiamo per quella che sarebbe stata la tappa più lunga del viaggio: 483 kilometri che dovevamo assolutamente spezzare in qualche modo.

View original post 498 altre parole

San Paolo: visita al Farol Santander

la vita è un viaggio

Alem-do-Infinito Autoritratto in contre-plongée nell’allestimento temporaneo “Alem do Infinito”, Farol Santander, Centro, San Paolo – foto di Elena Rosestolato ©

Settimana scorsa avevamo deciso di trascorrere il fine settimana al mare, c’è una spiaggia di Ubatuba che vorrei tanto conoscere, ma Attila si è preso una tosse con rantoli dall’oltretomba. Abbiamo quindi pensato di ripiegare in su San Paolo, che è sempre una buona opzione.

View original post 904 altre parole