Inter, fuochi d’artificio con lo Zenit: è 3-3. In gol Icardi e Lautaro

Inter, fuochi d’artificio con lo Zenit: è 3-3. In gol Icardi e Lautaro

1003305012-kiYD-U280799153444nqD-620x349@Gazzetta-Web_articolo

A Pisa, divertente pareggio con i russi, più avanti per quanto riguarda la condizione fisica. Progressi rispetto al Sion: bene gli esterni offensivi, anche i due attaccanti confermano la confidenza con il gol. La coppia di centrali cerca affiatamento

21 LUGLIO 2018 – PISA https://www.gazzetta.it

Mauro Icardi e Antonio Candreva. Getty Images

Passi in avanti chiedeva e passi in avanti ha ottenuto: Luciano Spalletti può lasciare Pisa con l’animo decisamente più soddisfatto rispetto a Sion. Il risultato – 3-3 – è casuale, la prestazione è invece confortante: buoni segnali dagli esterni offensivi, Icardi mette la sua prima firma, Lautaro si conferma in confidenza con il gol. I difetti? Manovra di gioco poco fluida e una coppia centrale difensiva ancora in cerca dell’affiatamento.

PRIMO TEMPO — Se un pregio l’ha mostrato, il primo tempo dell’Inter, è nella grande capacità di trasformare in oro quel po’ che madre natura – pardon, la partita – ha regalato. Per dire: due tiri, entrambi nello specchio, un gol (bellissimo, di Candreva) e un salvataggio sulla linea di Mevlja. Passiamo ai difetti? Manovra lenta, difetto dovuto evidentemente anche a una condizione fisica che non può essere delle migliori, ma anche alla scarsa qualità in mezzo al campo, carenza che uno spaesato Asamoah – schierato centrale con Gagliardini – non era certo in grado di sopperire. Continua a leggere “Inter, fuochi d’artificio con lo Zenit: è 3-3. In gol Icardi e Lautaro”

Fca, John Elkann: “Addolorato per le condizioni di Sergio, ci ha insegnato a pensare diversamente”

Fca, John Elkann: “Addolorato per le condizioni di Sergio, ci ha insegnato a pensare diversamente”

183556335-f1e8ec9f-6dce-4628-8f42-ff0bfa70daac.jpg

In una lunga nota il presidente di Fca ricorda Marchionne: “Per tanti è stato un leader illuminato, per me soprattuto un amico”

21 Luglio 2018 http://www.repubblica.it/

Sergio Marchionne e John Elkann (ansa)

TORINO – Il presidente di John Elkann ha commentato l’aggravamento delle condizioni di Sergio Marchionne con una nota in cui sottolinea l’amicizia con il manager ammalato. Queste le parole di John Elkann:

“Sono profondamente addolorato per le condizioni di Sergio. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia.

Il mio primo pensiero va a Sergio e alla sua famiglia. Quello che mi ha colpito di Sergio fin dall’inizio, quando ci incontrammo per parlare della possibilità che venisse a lavorare per il Gruppo, più ancora delle sue capacità manageriali e di una intelligenza fuori dal comune, furono le sue qualità umane, la sua generosità e il suo modo di capire le persone.

Negli ultimi 14 anni, abbiamo vissuto insieme successi e difficoltà, crisi interne ed esterne, ma anche momenti unici e irripetibili, sia dal punto di vista personale che professionale. Continua a leggere “Fca, John Elkann: “Addolorato per le condizioni di Sergio, ci ha insegnato a pensare diversamente””

Fca, Mike Manley nuovo ad. Marchionne in ospedale: “Condizioni peggiorate”

Fca, Mike Manley nuovo ad. Marchionne in ospedale: “Condizioni peggiorate”

Sergio Marchionni.jpg

Alla guida dell’azienda il responsabile del marchio Jeep. L’ad uscente ha subìto un intervento chirurgico a fine giugno.  Louis Camilleri, ex numero uno di Philip Morris, alla guida di Ferrari. Suzanne Heywood a capo di Cnh.

21 Luglio 2018 http://www.repubblica.it/

Articoli Correlati

L’operazione e le speranze ormai svanite

Quel maglione diventato icona di uno stile

Il mago inglese della Jeep per sostituire Marchionne

Louis Carey Camilleri, l’uomo Philip Morris per il dopo Marchionne in Ferrari

Sergio, dall’Abruzzo al Canada: il manager che in 14 anni ha salvato la Fiat

Quella scommessa sotto l’ala di Obama per salvare l’auto Usa

La versione di Marchionne: dalla sveglia alle 3.30 al sogno di fare il giornalista, le battute che raccontano l’ad senza cravatta

La Jeep Wrangler in servizio nell’Arma dei Carabinieri

successivo

MILANO – Mike Manley è il nuovo amministratore dellegato di Fca. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della società riunito questo pomeriggio a Torino per definire la successione di Sergio Marchionne. Manley, 54 anni, oggi guida i marchi Jeep e Ram. La successione è avvenuta senza la presenza di Marchionne, che è ancora in ospedale dopo un intervento subìto, e le cui condizioni si sono fatte più serie come comunica la stessa Fca in una nota diramata nel pomeriggio spiegando che il manager “non potrà riprendere la sua attività lavorativa”. Continua a leggere “Fca, Mike Manley nuovo ad. Marchionne in ospedale: “Condizioni peggiorate””

Museo della Gambarina: I fourth Moon

Museo della Gambarina: I fourth Moon

fourth moon

Alessandria: Domenica 22 luglio alle ore 21.00

I fourth Moon nascono nel 2014 dall’incontro tra due musicisti francesi (Jean-Christophe Morel al violino e Jean Damei alla chitarra) un austriaco (Geza Frank – cornamusa e flauti) ed uno scozzese (Mohsen Amini – concertina) in occasione del Willie Clancy Festival a Miltown Malbay in Irlanda.

Nel 2016 la formazione cambia introducendo David Lombardi, italiano, al violino e recentemente Andrew Waite, scozzese, alla fisarmonica. Il quartetto si esibisce con successo in numerosi festi- vals folk internazionali come l’Edinburgh Trad Fest, Le Son Continu, Kilkenny Trad Fest, Celti’Ci- mes, l’International Accordion Festival di Vienna, Shepley Spring Festival e va in tournée in Au- stria, Svizzera ed Italia nel 2017.

La BBC Radio Scotland li definisce “assolutamente strabilianti” e la BBC Radio Ulster come “un gruppo che può benissimo avere un posto tra i grandi della musica tradizionale”. Alla fine del 2017, il gruppo registra il suo primo album, “Ellipsis”, che riceve numerose critiche po- sitive dalla scena folk internazionale.

La loro musica, quasi esclusivamente originale, sa trasportare il pubblico in un atmosfera calma e contemplativa che però può cambiare in ogni istante in qualcosa di frizzante, ritmico e tipico delle danze popolari.

Museo della Gambarina

Alessandria

www.fourthmoonmusic.com

http://www.facebook.com/FourthMoonMusic/

Giovanni Cirri, PRC: Sfruttamento e maltrattamenti su braccianti agricoli

Giovanni Cirri, PRC: Sfruttamento e maltrattamenti su braccianti agricoli

unnamed

La questione di Castelnuovo Scrivia è del 2012, sfruttamento e maltrattamenti su braccianti agricoli (molti nordafricani). Ci sono le testimonianze, di chi ha subito, c’è chi ha aiutato la lotta.

Noi crediamo nella giustizia. Noi crediamo, che il colpevole non può passare per vittima. Oggi lor signori denunciano, per occupazione di proprietà privata, violenza privata e diffamazione. Servirebbe solo il loro silenzio e la loro vergogna. Continua a leggere “Giovanni Cirri, PRC: Sfruttamento e maltrattamenti su braccianti agricoli”

UN CORPO E UN’ANIMA, di Vittoriano Borrelli

UN CORPO E UN’ANIMA, di Vittoriano Borrelli

UN CORPO E UN ANIMA

Negli anni ’70 sbancarono le classifiche di vendita dei dischi aggiudicandosi la palma del duo canoro più famoso e riuscito. Wess e Dori Grezzi, l’uno di colore, l’altra bionda e dalla pelle eburnea, formarono una coppia ben assortita dalle voci perfettamente sovrapponibili e complementari: un corpo e un’anima, come il titolo della loro canzone di maggior successo che valse il primo posto nella “Canzonissima” del 1974.

Era il periodo in cui ci si identificava nel sodalizio artistico uomo-donna con la variante, in questo caso, della diversa etnia quale modello rappresentativo di una emancipazione etico-culturale che è stata pioniera della grande globalizzazione multirazziale di qualche decennio più tardi.

E non ci lasceremo mai. Abbiamo troppe cose insieme …”, ritornello di facile presa che è rimasto nella mente di almeno due generazioni, forse il “cliché” più appropriato per esprimere l’amore semplice e alla portata di tutti.

Wess e Dori Grezzi debuttano nel 1972 con “Voglio stare con te” (per sempre con te, ma io speravo che l’avessi detto tu…) ed è subito un successo in tutti i palcoscenici televisivi, tra i quali “Senza rete”, programma trasmesso dalla Rai di Napoli nel mese di Luglio quale anticipazione dei successi dell’estate. Continua a leggere “UN CORPO E UN’ANIMA, di Vittoriano Borrelli”

I Milonghi: IL TANGO E I SUOI PARENTI, a Morbello

I Milonghi: IL TANGO E I SUOI PARENTI, a Morbello

ORIZZONTALE

Venerdì 27 luglio a Villa Claudia, Morbello (AT) frazione Costa alle ore 21

I Milonghi presentano

IL TANGO E I SUOI PARENTI

Un concerto per presentare l’omonimo libro già best seller in tutto il mondo.

Giorgio Penotti – voce, chitarra, sax tenore, flauto

Andrea Negruzzo – pianoforte

Gino Capogna – percussioni

Ingresso libero. Organizzazione a cura de I CORSARI DI MORBELLO

La Cumparsita. Il brano più famoso del repertorio del tango argentino in realtà è uruguayano. Lo sapevate? I Milonghi lo suonano ispirandosi al ritmo originale con il quale è stato concepito: el candombe. Ma naturalmente è una nostra rilettura. Si tratta solamente di uno dei capitoli presentati in questo libro-concerto-spettacolo che si intitola: Il tango e i suoi parenti, un fantomatico saggio storico-musicale di cui gli autori sono gli stessi musicisti,  molti cercano invano di acquistarne una copia. Di che cosa parla? Appunto, del tango e dei suoi parenti.

Il tango e i suoi parenti, è anche il titolo dello spettacolo che il gruppo propone: l’ironia c’è, ma fino a un certo punto, non si può rimanere indifferenti al fascino di queste musiche che vengono da lontano, ma ormai sono anche le nostre. Continua a leggere “I Milonghi: IL TANGO E I SUOI PARENTI, a Morbello”

«Sergio Marchionne è malato, le sue condizioni sono peggiorate»: il comunicato di Fca sulla malattia

«Sergio Marchionne è malato, le sue condizioni sono peggiorate»: il comunicato di Fca sulla malattia

Schermata 2018-07-21 a 19.53.04

L’annuncio della casa automobilistica: «Non potrà riprendere la sua attività lavorativa»

di Redazione online  https://www.corriere.it/

Dopo ore in cui si sono susseguite indiscrezioni sulla salute di Sergio Marchionne, poco dopo le 18 di sabato Fca ha diffuso un comunicatoche chiarisce i dubbi. Il gruppo fa sapere, «con profonda tristezza», che «sono intervenute complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatoria, aggravatesi ulteriormente nelle ultime ore. Per questi motivi» Marchionne «non potrà riprendere la sua attività lavorativa». Marchionne, fino ad oggi, è stato amministratore delegato di Fca e presidente e ad di Ferrari.

Le indiscrezioni erano sorte in seguito a una convocazione d’urgenza — per la giornata di oggi — dei Cda di Fca, Ferrari e Cnh industrial, nei quali è stata decisa la successione anticipata al manager in Fca(che avrebbe comunque lasciato il prossimo anno, dopo l’assemblea di approvazione dei conti 2018) e quella, del tutto imprevista,in Ferrari. Continua a leggere “«Sergio Marchionne è malato, le sue condizioni sono peggiorate»: il comunicato di Fca sulla malattia”

Presentazione del libro “Correndo a vuoto”, di Lia Tommi

Presentazione del libro “Correndo a vuoto”, di Lia Tommi

Pres

Alessandria: Venerdi 20 luglio con l’associazione Libera Mente- Laboratorio di Idee
Beppe Giuliano Monighini racconta il suo libro ‘Correndo a vuoto’ e la campagna di crowdfunding editoriale, in corso con la casa editrice Bookabook, in una nuova presentazione, la prima ad Alessandria, dove il libro è in gran parte ambientato, alle ore 18 di venerdì 20 luglio.

La presentazione avverrà in via Tortona 71 alla Residenza Basile.
L’incontro è organizzato dall’associazione “Libera Mente, Laboratorio di Idee”, e con l’autore intervengono i giornalisti Ettore Grassano di CorriereAL e Antonella Mariotti de La Stampa. Porta la propria testimonianza anche l’olimpionica di atletica leggera Maddalena Grassano, che gareggiò a Monaco 1972.

A proposito dell’incontro, cui seguirà un rinfresco offerto a tutti i presenti, ci dice Fabrizio Priano, Presidente dell’Associazione: “La presentazione di Correndo a Vuoto di Beppe Giuliano abbina un libro che parla di un periodo storico molto interessante e lo fa in modo assolutamente originale, al crowdpublishing che è un sistema di finanziamento che può davvero innovare il mondo dell’editoria.” Continua a leggere “Presentazione del libro “Correndo a vuoto”, di Lia Tommi”

“SONNETS ” al Chiostro di Santa Maria di Castello, di Lia Tommi

“SONNETS ” al Chiostro di Santa Maria di Castello, di Lia Tommi

.facebook_1532199087842.jpg-2072762604.jpg

Alessandria: SABATO 28 LUGLIO 2018, alle ore 21 , al Chiostro di Santa Maria di Castello, andrà in scena “SONNETS” di e con il BETTEDAVIS DUO (Elisabetta Mazzullo e Davide Lorino).

“SONNETS” è uno spettacolo musicale che prende spunto dai testi originali dei sonetti di William Shakespeare, portato in scena da due giovani interpreti italiani, Elisabetta Mazzullo e Davide Lorino.

Il duo canta e suona le parole del poeta in un’atmosfera intima che, tra suoni acustici, chitarra, canto e narrazione, accompagna gli ascoltatori in un concerto che è un viaggio dentro i propri ricordi.
BIGLIETTO INTERO: € 7,00
BIGLIETTO RIDOTTO: € 5,00 (Under 16 e Over 65)

Prenotazioni al 0131 288187

Davide Lorino diplomato alla Scuola del Teatro Stabile di Genova; collabora negli anni con grandi nomi come Binasco, Paravidino, Gallione, Ronconi. Nel cinema ha partecipato Texas di Fausto Paravidino, Gomorra di Matteo Garrone, Nel nome del male di Alex
Infascelli accanto a Fabrizio Bentivoglio. Recentemente ha lavorato con Liza Azuelos per il film Dalida e partecipato a diverse fiction televisive. Nella prossima stagione lavorerà con il Teatro dell’Elfo di Milano, per Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, regia Elio de Capitani e Ferdinando Bruni. Continua a leggere ““SONNETS ” al Chiostro di Santa Maria di Castello, di Lia Tommi”

Balduzzi: Fraternità. Non è soltanto un motto, ma un vero principio costituzionale

Balduzzi: Fraternità. Non è soltanto un motto, ma un vero principio costituzionale

Pane-e-giustizia-20-luglio-2018

Ha avuto scarsa eco in Italia una recente sentenza del Consiglio costituzionale francese, il quale ha dichiarato contraria al principio di fraternità la norma di legge che non escludeva dal reato di favoreggiamento dell’immigrazione irregolare alcune forme di aiuto prestato ai migranti per motivi umanitari.

Ce ne parla Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 20 luglio 2018.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com

La cosidetta microcriminalità  non è affatto micro, di Elvio Bombonato

La cosidetta microcriminalità  non è affatto micro, di Elvio Bombonato

Bombonato-Elvio-

Alessandria: “Tutti quelli che in questo paese dicono di essere garantisti pensano soltanto a garantire i diritti dei delinquenti. Ne sentissi uno che pensa di garantire i diritti delle persone perbene!”

Ieri sera nell’intervista su LA 7, Piercamillo Davigo, Presidente della II Sezione Penale della Corte di Cassazione, ha argomentato considerazioni analoghe a quelle che da qualche tempo esprimo su FB.  La microcriminalità non è un fatto statistico, che genera conforto quando cala, o quando si fa la gara insensata per stabilire se i delinquenti siano in maggioranza italiani o stranieri.

La cosiddetta microcriminalità non è affatto micro per chi subisce un furto, uno scippo, una truffa.  Davigo ha sottolineato la gravità di questi reati, che violano la vita privata delle persone, soprattutto se anziane: non si  riprenderanno più dallo shock e  dall’umiliazione subiti, accelerando la propria senescenza. Per esempio, dice Davigo,  i reati di truffa finiscono sempre in prescrizione (la quale cancella il reato,  lasciando immacolato il delinquente), mentre all’estero sono puniti con rigore.  Continua a leggere “La cosidetta microcriminalità  non è affatto micro, di Elvio Bombonato”

Valeria Yurlovich, un grande talento della fotografia

Valeria Yurlovich, un grande talento della fotografia

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Valeria Yurlovich fotografa professionista di origine bielorussa, sin da giovanissima ha avuto modo di sviluppare le sue capacità seguendo diversi corsi di specializzazione anche all’estero, con maestri eccellenti, raggiungendo elevati livelli di professionalità. L’abbiamo incontrata nel suo studio fotografico per un intervista che vi proponiamo.

video:

https://youtu.be/Jevy7VkGtbc

A Novi Ligure Sindaco e Giunta incontrano i Cittadini nei Quartieri

A Novi Ligure Sindaco e Giunta incontrano i Cittadini nei Quartieri

Novi Ligure

Sindaco e Giunta nei Quartieri

Il prossimo incontro dell’iniziativa dal titolo “Sindaco e Giunta nei quartieri” si terrà lunedì 23 luglio, dalle ore 18 alle 19.30, in zona San Bovo, presso Cascina S.Marziano in strada S.Bovo, 10.

Si tratta dell’ultimo incontro prima della pausa estiva.

Gli incontri riprenderanno a settembre con il seguente calendario:

lunedì 3 settembre

Quartiere Lodolino – Presso Bar L’Isola (ex Bambù Bar) via Ferrando Scrivia, 25

lunedì 10 settembre

Quartiere Pieve – salone parrocchiale (piazzale Pieve) via Serenella, 2

lunedì 17 settembre

Frazione Merella – circolo Uisp Merella via Villalvernia, 114

lunedì 24 settembre

Centro Storico – Casa del Giovane via Gagliuffi

lunedì 1° ottobre

Frazione Barbellotta – Chiesa della Barbellotta

lunedì 8 ottobre

Zona di via Manzoni – sede Anffas, via Manzoni, 72

Gli orari ed eventuali modifiche del programma verranno comunicati sul sito del Comune.

Silvia Straneo: “L’estate di Nemo” al Nido Arcobaleno

“L’estate di Nemo” al Nido Arcobaleno

Silvia Straneo

Alessandria: “L’estate di Nemo” è l’interessante servizio proposto dal nido d’infanzia Arcobaleno per agevolare le famiglie nel periodo estivo. Con ‘L’estate di Nemo’, infatti, si prolunga il servizio del Nido d’Infanzia Arcobaleno nel periodo estivo da lunedì 2 luglio a venerdì 27 luglio, dalle ore 8 alle 17.30.

Le famiglie potranno fruire di due turni: 1° turno da lunedì 2 luglio a venerdì 13 luglio 2°turno da lunedì 16 a venerdì 20 luglio con l’opportunità di frequentarli oppure di scegliere quello più idoneo alle loro necessità. Continua a leggere “Silvia Straneo: “L’estate di Nemo” al Nido Arcobaleno”

Valeria Yurlovich, un artista della fotografia in Alessandria

Valeria Yurlovich, un artista della fotografia in Alessandria

Valeria copia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today piace, lo si evince non solo dal trend delle visualizzazioni, oltre 140.000 nei primi sette mesi dalla nascita e dal fatto che conta 3914 follower, di cui 338 iscritti, che ringrazio, ma anche da un aumento costante dei comunicati di ogni categoria che giornalmente arrivano da pubblicare.

Come redazione siamo ovviamente molto soddisfatti in quanto è la conferma dell’impegno profuso da tutti-tutte noi, anche se per quanto mi riguarda il tempo per altre attività correlate al blog, ad esempio reportage, interviste, partecipazione a conferenze stampa, ecc. che comportano un operatività sul field è decisamente limitato rispetto al passato.

Oggi però con internet abbiamo un grande vantaggio, infatti alcuni giorni fa navigando sul web alla ricerca di spunti per nuovi post, mi sono imbattuto sul sito: fotograf-fy.it di Valeria Yurlovich, dapprima ho pensato ad un normale studio fotografico come c’e ne sono tanti, ma poi continuando la navigazione per esplorare il sito, mi sono reso conto che era molto di più. Continua a leggere “Valeria Yurlovich, un artista della fotografia in Alessandria”

Festa di San Giacomo con l’Associazione SpazioIdea, di Lia Tommi

Festa di San Giacomo con l’Associazione SpazioIdea, di Lia Tommi

153207624564814382560981133167559.jpg

Alessandria: La cittadinanza è invitata alla Festa di San Giacomo Maggiore, nella Chiesa di San Giacomo della Vittoria , dove si celebrerà la Santa Messa Mercoledì 25 luglio , alle ore 19:00.

Celebrante Don Mauro Bruscaini.

In occasione della Festa di San Giacomo sono state invitate le cariche istituzionali della Città di Alessandria. Questo luogo, Tempio di Dio, patrimonio artistico ma soprattutto spirituale, torna a vivere un momento altissimo con la celebrazione della Liturgia in onore del Santo a lui dedicato , che ha visto la prima messa, dopo 17 anni, lo scorso anno.

La comunità alessandrina è invitata a partecipare attivamente per vivere insieme la messa e a seguire subito dopo un momento di convivialità con un piccolo rinfresco offerto a tutti per ritrovarci insieme nella festa di San Giacomo. Continua a leggere “Festa di San Giacomo con l’Associazione SpazioIdea, di Lia Tommi”

Territorio è Cultura, estate 2018 a Castelletto Monferrato

Territorio è Cultura, estate 2018 a Castelletto Monferrato

Territorio.jpg

Comune di Castelletto Monferrato

Evento culturale organizzato dal Comune di Castelletto Monferrato in collaborazione con le associazioni Pro Loco di Castelletto M.to, Avis, Circolo Ricreativo Giardinetto, Società di Mutuo Soccorso, Pro Loco di Giardinetto e Club Autostoriche Reporter di Castelletto Monferrato.

PROGRAMMA EVENTI

Venerdì 20 luglio, ore 21.00 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “AVVOLTOI” DI MARIO GIORDANO
c/o Piazzetta San Giovanni

Domenica 22 luglio, ore 21.00 – POESIA SOTTO LE STELLE (SECONDA EDIZIONE)
c/o Piazzetta San Giovanni

Venerdì 27 luglio, ore 21.00 – MUSICA IN PIAZZA CON “LE INCOGNITA”
c/o Piazzetta San Giovanni

Venerdì 31 agosto, ore 21.00 – OUR TRIO BAND “JAZZ & POP”
c/o Piazzetta San Giovanni

Giovedì 13 settembre, ore 21.00 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “STORIE ANTICHE TRA LE COLLINE DEL MONFERRATO”
c/o Circolo Ricreativo Giardinetto – fraz. Giardinetto

Sosta in piazza Libertà: mezz’ora di sosta gratuita durante l’estate

Sosta in piazza Libertà: mezz’ora di sosta gratuita durante l’estate

Comune

Alessandria: La Giunta Comunale ha deliberato l’introduzione di una agevolazione per i fruitori del parcheggio di piazza Libertà: dal 23 luglio al 31 agosto, in via sperimentale, se si sosta meno di trenta minuti, la sosta sarà gratuita. Se la sosta eccede la mezz’ora rimangono invariate le tariffe attualmente in vigore.

Abbiamo voluto introdurre questa sperimentazione per agevolare i cittadini di Alessandria ad utilizzare il parcheggio di piazza Libertà per la sosta breve – ha commentato il vicesindaco ed assessore alle Partecipate, Davide Buzzi Langhi -. Siamo consapevoli che la tariffa della sosta oraria della piazza è piuttosto elevata, ma purtroppo i margini di intervento dell’Amministrazione Comunale in questo ambito sono ridotti. Continua a leggere “Sosta in piazza Libertà: mezz’ora di sosta gratuita durante l’estate”

Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione

Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione

mercato-agricolo-piazza-libertalogo-confagricolturalessandria

Alessandria: Confagricoltura ha accolto con soddisfazione i chiarimenti da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) sulle iniziative in corso per ridurre le malattie cardiovascolari e metaboliche attraverso una serie di informazioni in etichetta.

L’Organizzazione agricola sottolinea, però, che i nostri prodotti tipici (formaggi e olio d’oliva in primo luogo) non sono mai stati oggetto di discussione, che riguarda esclusivamente gli ingredienti. Continua a leggere “Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione”

Rassegna Novi Marenco Festival, grande successo per il primo concerto 

Rassegna Novi Marenco Festival, grande successo per il primo concerto 

marenco 2018a marenco-22luglio2108_programma-stampaaa marenco-22luglio2108_programma-stampa

Novi Ligure: Grande successo e piazza gremita ieri sera, giovedì 19 luglio, per il concerto di apertura della 17ª edizione del Novi Marenco Festival, che prevede quattro concerti, in programma dal 19 al 30 luglio 2018, eseguiti da musicisti di rilevanza nazionale ed internazionale.

Ieri ha visto esibirsi, nella centralissima piazza Matteotti di Novi ligure, la Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri, diretta da Massimo Martinelli, che ha sfilato per le vie cittadine. Durante il concerto, la Banda dei Carabinieri ha magistralmente eseguito la composizione vincitrice del Concorso Internazionale Marenco edizione 2016 del giapponese Satoshi Ohmae. Continua a leggere “Rassegna Novi Marenco Festival, grande successo per il primo concerto “

Barosini: Inaugurazione nuova area Cani “Fibi”, al Cristo

Barosini: Inaugurazione nuova area Cani “Fibi”, al Cristo

area inaugurazione copia-bis

Alessandria: Domenica 22 luglio, alle ore 18, sarà inaugurata nello spazio verde fra via d’Angennes e c.so Carlo Marx, la nuova area ‘Fibi’, così chiamata in ricordo di un pastore tedesco di proprietà di un cittadino alessandrino, il sig. Arturo che insieme alla sig.ra Elisabetta è stato fra i  promotori più attivi di questa iniziativa.

L’area, suddivisa in uno spazio dedicato ai cani di media e grossa taglia ed uno spazio dedicato ai cani di piccola taglia, è stata fortemente voluta dagli abitanti della zona non solo per avere a disposizione un’apposita area di sgambamento dove poter far correre in libertà i propri cani, ma anche per educare i padroni irresponsabili che troppo spesso conducono i loro animali senza guinzaglio, mettendo a rischio la sicurezza delle persone e degli altri cani. Continua a leggere “Barosini: Inaugurazione nuova area Cani “Fibi”, al Cristo”

Silvia Straneo: Proposta di Legge di iniziativa popolare per promuovere l’introduzione dell’ora di educazione civica come materia curricolare nelle scuole.

Silvia Straneo: Proposta di Legge di iniziativa popolare per promuovere l’introduzione dell’ora di educazione civica come materia curricolare nelle scuole.

silvia-straneo

Alessandria: Da oggi, venerdì 20 luglio, è cominciata in tutta Italia la raccolta delle firme per la proposta di Legge di iniziativa popolare, depositata in Corte di Cassazione da una delegazione di Sindaci con il sostegno dell’ANCI, per promuovere l’introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza, come materia curricolare, nelle scuole di ogni ordine e grado.

Il Comune di Alessandria ha aderito all’iniziativa, facendosi  promotore della sottoscrizione: presso l’Ufficio Relazioni con Il Pubblico sarà possibile trovare i moduli per la raccolta delle firme necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento. Continua a leggere “Silvia Straneo: Proposta di Legge di iniziativa popolare per promuovere l’introduzione dell’ora di educazione civica come materia curricolare nelle scuole.”

“Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)

 

Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da Salvatore Coluccio

Domenica 15 Luglio 2018 ( il primo dei tre appuntamenti ) ritorna “Note, Parole, in Collina” presso il  Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria) manifestazione per la promozione del territorio proposta dall’ Associazione Nobili Colline del Monferrato di Lu Monferrato  www.nobilicollinedelmonferrato.it

L’iniziativa è nata per promuovere e valorizzare il Territorio, il Paesaggio e i Prodotti Eno – Gastronomici delle colline fra Lu e Cuccaro Monferrato proponendo Degustazioni e Concerti e si è svolge nel cuore di Lu Monferrato al Giardino Belvedere, Torre Civica.

Gli appuntamenti raccolgono un pubblico numeroso proveniente da tutta la provincia e da quelle limitrofe, scoprendo o riscoprendo un ambiente accogliente e meraviglioso arricchito dalla degustazione dei prodotti e dai vini locali. Questo evento conferma che la ricchezza del paesaggio di queste zone è fondamentale per creare turismo e indotto commerciale. Continua a leggere ““Note, Parole, in Collina” presso il Giardino Belvedere – Torre Civica, Lu Monferrato (Alessandria)”

L’Altra Odissea-Hobo promo

L’Altra Odissea-Hobo promo

Teatro Stregatti Alessandria

L’altra Odissea\Hobo e lo spettacolo Teatrale\Musicale, ispirato all’omonimo disco uscito a Marzo del 2017 “Hobo, la cui traduzione letterale è “Vagabondo” uno spirito libero, un semplice viaggiatore capace di muoversi costantemente trovando punti di collegamento tra le culture.

Lo spettacolo fonde la storia di Odisseo visto come un “Hobo” raccontata dalla voce di Nausicaa; un viaggio tra i colori e i suoni che partono dal cuore del Mississippi, attraversando i ritmi dell’Africa e dell’America latina, per arrivare fino in Europa e nel resto del Mondo.

Interpreti:

Gabriel Delta – Canto, Chitarra

Daniele Mignone Basso

Gianni Gotta – Chitarra

Carlo Bellotti – Batteria, Percussioni

Giusy Barone – Canto, Voce narrante

riprese video Enzo Ventriglia

video: https://www.youtube.com/watch?v=ML_1VuAzoZg

Intervista alla scrittrice e poetessa Monica Pasero, di Pier Carlo Lava

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista, in esclusiva per il blog, alla scrittrice e poetessa Monica Pasero.

Monica, ciao. Che cosa fai nella vita oltre a scrivere?

Ciao, Pier Carlo. Nella vita, principalmente, mi occupo dei miei  due figli, oltre a questo, lavoro nel mondo editoriale e continuo a scrivere e creare, giorno dopo giorno, il mio sogno.

Ci vuoi raccontare qualcosa della città, dove vivi?

Sono nata e cresciuta a Dronero, un piccolo e affascinante borgo antico che oggi conta circa 7400 abitanti. Attraversando le sue strade, i due ponti, che lo contraddistinguono, le sue  piazze e i suoi antichi portici possiamo rivivere la storia di questo paese che conserva, ancor oggi, uno straordinario patrimonio architettonico fatto di monumenti, chiese e palazzi nobiliari di rara bellezza. Un borgo, direi magico, da visitare in ogni stagione. Sia per le bellezze del luogo, sia per la sua storia e il buon cibo. Tappa immancabile per chi passa nelle terre piemontesi.  Dronero vi aspetta all’imbocco dell’ incantevole Valle Maira ad una ventina di chilometri da Cuneo, la provincia Granda. Continua a leggere “Intervista alla scrittrice e poetessa Monica Pasero, di Pier Carlo Lava”

Intervista alla scrittrice Cristina Del Tutto: il marchio dell’innocenza (Aracne Editrice)

Intervista alla scrittrice Cristina Del Tutto: il marchio dell’innocenza (Aracne Editrice)

Cristina del Tutto

di Emanuela Manfredi.

Cristina Del Tutto è autrice, sceneggiatrice e poetessa. L’abbiamo incontrata in occasione dell’uscita del suo libro, “Il Marchio dell’Innocenza” (Aracne Editrice).

Salve Cristina, ben trovata su Alessandria Today! Chi è Cristina Del Tutto? Presentati ai nostri lettori

Raccontare a chi non mi conosce chi sono non è semplice, e comunque dovrei prima chiarirmi alcune idee. Posso raccontare cosa faccio nella vita. Lavoro da vent’anni alla Camera dei deputati come consulente politico e parlamentare, e oramai la politica nella mia vita rappresenta un modo di vivere ancor prima di essere una professione. Scrivo molto, ma non molto utilizzando il mio nome. Almeno fino a questo momento. In parte perché mi pagano per scrivere, dall’altra perché il mondo dell’editoria italiana è veramente difficile e sempre più spesso segue logiche che non premiano la qualità.

La vita dello “scrittore solitario” è tutta in salita e spesso non porta da nessuna parte. Ogni volta che iniziavo a scrivere un mio romanzo, c’era sempre una lunga schiera di persone a ricordarmi simpaticamente che solo “pochi eletti” riescono a diventare scrittori di professione. Poi, a un certo punto mi sono detta: “Perché io no?”. Ci sono autori italiani molto bravi che non riescono a portare materialmente le loro opere sugli scaffali delle librerie. Probabilmente se l’editoria cambiasse le sue logiche commerciali, le persone leggerebbero molti più libri. Continua a leggere “Intervista alla scrittrice Cristina Del Tutto: il marchio dell’innocenza (Aracne Editrice)”

Il Tinaio degli Umiliati: precluso?, di Nicola Parodi

Il Tinaio degli Umiliati: precluso?, di Nicola Parodi

il tinaio piazza-san-rocco-326x245

http://www.cittafutura.al.it/ Alessandria

La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha prodotto una bella pubblicazione, disponibile sul web, con lo scopo di favorire la promozione del territorio della Provincia. In questa pubblicazione sono, tra gli altri, illustrati 5 monumenti legati alle radici della città:  la chiesa di Santa Maria di Castello, Palatium Vetus, la ex chiesa di San Francesco, l’Antica Cattedrale e il Tinaio degli Umiliati.

Sorpreso dal fatto che fra le visite ai palazzi ed edifici storici della città organizzate dal Comune il 5 maggio c.a. non comparisse il Tinaio degli Umiliati, ho mandato una mail al sig. Sindaco chiedendo se era possibile conoscere i motivi per cui non era possibile visitarne i resti. Il sig. Sindaco, cortesemente, mi ha risposto affermando che essendo una struttura privata c’erano state difficoltà ad organizzare eventi all’interno.

Ricevuta la risposta ho inviato un ulteriore mail in cui facevo presente al sig. Sindaco che, in base ai miei ricordi di consigliere comunale, quando era stato approvato il progetto di ristrutturazione era previsto che nelle ore diurne fosse aperto al pubblico il passaggio fra via Lumelli e piazza San Rocco (ovviamente non ricordo esattamente il testo  della delibera, ma anche altri consiglieri condividono questa memoria). Continua a leggere “Il Tinaio degli Umiliati: precluso?, di Nicola Parodi”

26° anniversario della strage di via d’Amelio, di Lia Tommi

26° anniversario della strage di via d’Amelio, di Lia Tommi

Mattarella: “Non smettere di cercare la verità sulla strage di via d’Amelio”

.facebook_1532001132577(1).jpg56926749.jpg

Il presidente della Repubblica nel giorno dell’anniversario dell’eccidio: Era un giudice esemplare: probo, riservato, coraggioso e determinato. Le sue inchieste hanno costituito delle pietre miliari nella lotta contro la mafia in Sicilia. Insieme al collega e amico Giovanni Falcone, Borsellino è diventato, a pieno titolo, Il simbolo dell’Italia che combatte e non si arrende di fronte alla criminalità organizzata”.

Il presidente della Repubblica riconosce che sulla strage di via d’Amelio non esiste ancora una verità giudiziaria. E lo fa nel ventiseiesimo anniversario dell’omicidio del giudice Paolo Borsellino e degli uomini della scorta. “Onorare la memoria del giudice Borsellino e delle persone che lo scortavano significa anche non smettere di cercare la verità su quella strage”, dice Sergio Mattarella nel comunicato pubblicato sul sito del Quirinale.

“A ventisei anni di distanza – continua la dichiarazione del capo dello Stato – sono vivi il ricordo e la commozione per il vile attentato di via d’Amelio, in cui hanno perso la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina. Borsellino era un giudice esemplare: probo, riservato, coraggioso e determinato. Le sue inchieste hanno costituito delle pietre miliari nella lotta contro la mafia in Sicilia. Insieme al collega e amico Giovanni Falcone, Borsellino è diventato, a pieno titolo, il simbolo dell’Italia che combatte e non si arrende di fronte alla criminalità organizzata”. Continua a leggere “26° anniversario della strage di via d’Amelio, di Lia Tommi”

Il racconto del ragazzo di Chiara, morta per una reazione allergica: “Ho tentato di tutto, è morta tra le mie braccia”

Il racconto del ragazzo di Chiara, morta per una reazione allergica: “Ho tentato di tutto, è morta tra le mie braccia”

Il racconto del fidanzato della 24enne morta per allergia alimentare dopo aver cenato in un ristorante del pisano

By Huffington Post

http---o.aolcdn.com-hss-storage-midas-b397097c59d372d4c5e74e3d167dd4d0-206535400-chara_r

FACEBOOK/CHIARA RIBECHINI

Una cena al ristorante e poi la tragedia: Chiara Ribechini, neanche 24enne, èmorta domenica 15 luglio a causa di uno shock anafilattico. La giovane con il fidanzato e due amici era stata a cena in un locale del pisano, dove si era già recata altre volte in passato. Il quotidiano La Nazione racconta la disperazione di Nicola Gabbriellini, fidanzato della giovane che ha voluto affidare il ricordo di quella terribile nottata a suo padre.

Chiara stava malissimo. Abbiamo capito subito che non c’era un minuto da perdere. Mi sono fermato lungo la strada soltanto quando ho visto che respirava sempre peggio. Le ho aperto la bocca, ho provato a tirarle fuori la lingua per non farla soffocare. È stato tutto inutile. Mi è morta tra le braccia. Continua a leggere “Il racconto del ragazzo di Chiara, morta per una reazione allergica: “Ho tentato di tutto, è morta tra le mie braccia””

LE MOSTRE ESTIVE DELL’ ARTISTA NADIA PRESOTTO

LE MOSTRE ESTIVE DELL’ ARTISTA NADIA PRESOTTO

Nadia Presotto

Conzano – Numerosi gli impegni agostani per l’ artista Conzanese Nadia Presotto che il prossimo mese parteciperà, su invito, a tre importanti  rassegne espositive.

Il 4 agosto sarà presente con due acquerelli nella mostra curata dalla Galleria Aglaia di Omegna e allestita presso il Museo del Legno di Pettenasco (lago d’ Orta), titolata “Alberi VII – Il giardino segreto”.

Il 9 agosto inaugura a Kazan (Russia) una collettiva di incisione allestita al Museo di Stato  e successivamente, il 13 una mostra, sempre d’ incisione, presso la Galleria Balayevo di Mosca. Sono rassegne espositive con incisori italiani e russi che lo scorso anno hanno partecipato ad un workshop d’ incisione a Vercelli.

A fine agosto sarà presente in una collettiva sul paesaggio titolata “Tra le colline UNESCO e il mare” allestita presso il MUSARMO – Museo d’ Arte Moderna e Contemporanea – di Mombercelli (AT), con due acquerelli raffiguranti il cielo dalle colline al mare.

Una valutazione comparata, la scelta è difficile… si impone un compromesso

Una valutazione comparata, la scelta è difficile… si impone un compromesso

Pier Carlo

di Pier Carlo Lava

Ebbene si, l’ora è giunta non è più possibile attendere oltre, il momento è solenne, so  bene che sono chiamato ad un impegno difficile ma sono un ottimista da sempre perciò sono certo che anche in questa occasione raggiungerò l’obiettivo prefissato.

Mi trovo di fronte a due vasetti di deliziosa crema di cioccolato: Gianduia e Gianduia Nero.

Ovviamente è preferibile consumarla spalmata su una fetta di pane ma in questa occasione ho deciso di sacrificarmi, perciò farò una valutazione comparata assaggiandole entrambi con il cucchiaino, del resto è come la degustazione dei caffè… nelle tazzine non ci deve essere lo zucchero, solo così si percepiscono a fondo gli aromi e le differenze qualitative.

Ma non divaghiamo devo affrontare la questione, dato che si impone prendere una decisione, chi vincerà  la crema Gianduia o Gianduia Nero?… Continua a leggere “Una valutazione comparata, la scelta è difficile… si impone un compromesso”

Di Maio difende Assia Montanino, 26enne di Pomigliano d’Arco assunta al Mise: “Non c’è persona più onesta di lei”

Di Maio difende Assia Montanino, 26enne di Pomigliano d’Arco assunta al Mise: “Non c’è persona più onesta di lei”

Il ministro del Lavoro replica all’articolo de Il Giornale: “È la figlia di un commerciante che ha denunciato i suoi usurai”
By Huffington Post

http---o.aolcdn.com-hss-storage-midas-e4c934691fd7bea4f3698afa8bc5fe4f-206535409-di+maio+assia

AGF/FACEBOOK

Luigi Di Maio replica a il Giornale, che nell’edizione odierna riporta la notizia dell’assunzione al Ministero dello Sviluppo Economico di Assia Montanino, 26enne di Pomigliano d’Arco, lo stesso paese del ministro del Lavoro. “Non ho mai conosciuto una persona più onesta e leale di lei”, ha scritto Di Maio in un post pubblica su Facebook.

Schermata 2018-07-19 a 08.47.08

Il Giornale parla di “balzo di carriera impressionante per la giovanissima napoletana”, il cui curriculum, sarebbe “un mistero”. Di Maio non ci sta e attacca: “Lo schifo che leggo oggi sul Giornale – scrive Di Maio nel suo post – va messo nella categoria della stampa spazzatura. La dottoressa Assia Montanino l’ho conosciuta 5 anni fa. È la figlia di un commerciante che ha denunciato i suoi usurai e ho avuto modo di conoscerla quando sono stato a far visita al padre per portargli la mia solidarietà. Era una giovane universitaria a cui decisi di dare una opportunità di tirocinio presso la mia segreteria di vice presidente della Camera. Negli anni si è distinta per la sua capacità di gestire situazioni complesse di segreteria. E posso assicurarvi che non ho mai conosciuto una persona più onesta e leale di lei. Vergognatevi”. Continua a leggere “Di Maio difende Assia Montanino, 26enne di Pomigliano d’Arco assunta al Mise: “Non c’è persona più onesta di lei””

Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio”

Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio”

A crew member of NGO Proactiva Open Arms rescue boat embraces African migrant in central Mediterranean Sea

Il deputato Leu, che era a bordo della nave di open Arms: “Mentre una motovedetta girava scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, l’altra lasciava in mare 2 donne e 1 bambino”
By Huffington Post
JUAN MEDINA / REUTERS

Quello raccontato dalla giornalista della tv tedesca N-tv Nadja Kriewald e quello testimoniato dal video diffuso da Open Arms sarebbero “due interventi diversi, uno ad 80 miglia davanti ad al Khoms, l’altro davanti a Tripoli”. Lo scrive su Twitter il deputato di Liberi e Uguali Erasmo Palazzotto, che era a bordo della nave Astral della ong spagnola: “Mentre una motovedetta girava la scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, un’altra lasciava in mezzo al mare 2 donne ed un bambino – racconta Palazzotto, per il quale la versione della giornalista tedesca non sarebbe altro che un “maldestro tentativo di depistaggio.” Continua a leggere “Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio””

Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi

Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi

3b489b22-8b12-11e8-98cd-a89010e579db_ER7Z1JUZ7996-k4wE-U11101845240929MzH-1024x576@LaStampa.it

L’accusa: sistema operativo usato per aumentare il traffico. Il colosso fa ricorso e minaccia di far pagare Android

Google ha 88 mila dipendenti in tutto il mondo e un fatturato di 110 miliardi di dollari (dati 2017)

MARCO BRESOLIN  INVIATO A BRUXELLES

http://www.lastampa.it/

«Google ha usato Android come strumento per consolidare la posizione dominante del proprio motore di ricerca». È con questa frase che Margrethe Vestager ha giustificato la stangata dell’Antitrust Ue al colosso di Mountain View. La multa da 4,34 miliardi di euro è la più alta mai inflitta dalla Commissione a un’azienda privata. La stessa che, soltanto un anno fa, era stata condannata a pagare 2,4 miliardi al termine di un’altra inchiesta.  

Google ha subito annunciato ricorso contro la decisione di ieri, ma Bruxelles non si è limitata all’ammenda (che andrà versata in un conto sicuro in attesa del verdetto finale e poi, eventualmente, ridistribuita tra gli Stati Ue): l’Ue ha dato 90 giorni di tempo all’azienda per interrompere le pratiche contestate. In caso contrario, scatterà un’ulteriore sanzione pari al 5% del fatturato globale per ogni giorno di inadempienza.  Continua a leggere “Maxi stangata Ue contro Google: multa da 4 miliardi”

Alitalia, ritorno al futuro con lo Stato al 51%. Il governo: “L’italianità è fondamentale”

Alitalia, ritorno al futuro con lo Stato al 51%. Il governo: “L’italianità è fondamentale”

74f322de-8acc-11e8-98cd-a89010e579db_fd0dcd4e164f4f8e1821c11d226ed435-kDoG-U11101845894170MdD-1024x576@LaStampa.it

Allo studio una soluzione con Cdp nel capitale, possibile il coinvolgimento anche delle Ferrovie

ANSA

Alitalia è costata finora 8 miliardi di soldi pubblici

NICOLA LILLO  ROMA

Il punto fondamentale nel futuro di Alitalia è «l’italianità». Il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sembra riprendere le parole di Silvio Berlusconi, che nel 2008 mise insieme i «capitani coraggiosi» per tentare il rilancio della compagnia evitando l’arrivo di Air France. Questa volta però il progetto non è di trovare capitali privati italiani, ma nazionalizzare direttamente la compagnia, «tornando a farla diventare di bandiera con il 51% in capo all’Italia e con un partner che la faccia volare». 

Il piano è stato svelato da Toninelli che lavora sul dossier insieme al ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio. L’ipotesi allo studio sarebbe quella di coinvolgere la Cassa depositi e prestiti – in attesa della nomina dei vertici – ma anche aziende pubbliche che possono avere a che fare direttamente o indirettamente con l’azienda, spiega una fonte di governo. Il nome in prima fila è quello delle Ferrovie dello Stato, ipotesi inizialmente smentita da Di Maio ma che sarebbe allo studio di alcuni esponenti del governo, soprattutto in virtù del fatto che verrà nominato il nuovo amministratore delegato entro fine mese… continua su: http://www.lastampa.it/2018/07/19/economia/alitalia-ritorno-al-futuro-con-lo-stato-al-il-governo-litalianit-fondamentale-vKIcuNtpw4OT67yIc6I7nO/pagina.html

Sozzetti: Miglietta, “più etica d’impresa anche in Confindustria”. Poi, utilizzare i contributi per l’innovazione come “stimolo in più, ricordando che non si vive di contributi”

Sozzetti: Miglietta, “più etica d’impresa anche in Confindustria”. Poi, utilizzare i contributi per l’innovazione come “stimolo in più, ricordando che non si vive di contributi”

Miglietta

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Essere “più competitivi”. Utilizzare i contributi per l’innovazione come “stimolo in più, ricordando che però non si vive di contributi”. Sul fronte del ‘4.0’ gli incentivi sono importanti, ma lo è ancora di più “investire sulla competenza, anche attraverso un rinnovato rapporto con il mondo della scuola”.

Maurizio Miglietta, presidente di Confindustria Alessandria, coglie l’occasione dell’indagine congiunturale trimestrale (edizione numero 175) che rileva le previsioni di attività delle imprese associate per il trimestre luglio-settembre (hanno collaborato novantuno aziende associate tra le manifatturiere e quelle dei servizi alla produzione) per precisare quello che sarà il ruolo associativo sotto la sua guida.

Prima di dare la parola a Giuseppe Monighini (responsabile dell’Ufficio Studi) e a Renzo Gatti (direttore di Confindustria Alessandria), arriva l’annuncio: “È mia intenzione portare il principio dell’etica d’impresa all’interno dell’associazione. Ci sono piccole e grandi cose che si possono fare sul territorio e insieme ad altri”. Continua a leggere “Sozzetti: Miglietta, “più etica d’impresa anche in Confindustria”. Poi, utilizzare i contributi per l’innovazione come “stimolo in più, ricordando che non si vive di contributi””

L’Italia è il paese dove le sperequazioni sono ai massimi livelli, e per provi rimedio occorrerebbe coraggio politico.  

L’Italia è il paese dove le sperequazioni sono ai massimi livelli, e per provi rimedio occorrerebbe coraggio politico.  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di Claudio Martinotti Doria 

E’ inevitabile che il pensiero ogni tanto si focalizzi sulle spaventose discriminazioni e sperequazioni che sono visibili e rilevabili nel nostro paese. Soprattutto se si è tra coloro che ne sono penalizzati e non beneficiati.

Mi riferisco ad esempio a come si sia abusato dei cosiddetti “diritti acquisiti”, che sarebbe più corretto definire “privilegi”. Privilegi arbitrari che sono mantenuti ancora oggi, nonostante le condizioni socioeconomiche gravissime in cui versa il paese e che giustificherebbe un loro drastico ridimensionamento, ma che vengono invece disintegrati con cinismo e nonchalance quando fa comodo alla classe politica asservita all’élite finanziaria speculativa globalista, come nel caso del trio Napolitano-Monti-Fornero nel 2011, quando hanno massacrato milioni di famiglie italiane con una riforma previdenziale che non ha precedenti al mondo per la sua durezza e asprezza penalizzante.

E ci hanno pure raccontato che l’hanno fatto per salvare il paese. Salvare da cosa? Semmai sono loro che hanno contribuito a distruggerlo e farlo saccheggiare e impoverire. Continua a leggere “L’Italia è il paese dove le sperequazioni sono ai massimi livelli, e per provi rimedio occorrerebbe coraggio politico.  “

Rinvio inaugurazione percorso ciclopedonale

Rinvio inaugurazione percorso ciclopedonale

Casale Monferrato

Casale Monferrato: Contrariamente a quanto indicato nel comunicato emesso il 16 luglio si segnala che l’inaugurazione del percorso ciclopedonale realizzato dal Comune che congiunge piazza d’Armi con via Madre Teresa di Calcutta, originariamente prevista per giovedì 19 luglio, è rinviata a data da destinarsi per motivi istituzionali.

Nonostante questo l’itinerario è già fruibile da alcuni giorni costituendo per pedoni e ciclisti una valida e più sicura alternativa a via Visconti per muoversi da e per l’area del Palaferraris oltre che per la zona commerciale.

Agenti immobiliari: “Insultare un’intera categoria è inaccettabile” 

Agenti immobiliari: “Insultare un’intera categoria è inaccettabile” 

FIAIP

Paolo Papi (Fiaip Piemonte), difende il lavoro di migliaia di persone da “attacchi gratuiti e interessati” 

“Un attacco immotivato e forse interessato a un’intera categoria di operatori, che da sempre ha assicurato al Paese un ordinato e professionale svolgimento delle compravendite immobiliari”. Da parte del presidente di Fiaip Piemonte Paolo Papi arriva una dura critica alla reprimenda a firma del direttore del “Quotidiano immobiliare” Guglielmo Pelliccioli, che sostanzialmente “infanga il lavoro di decine di migliaia di professionisti dell’intermediazione immobiliare”.

“Bisogna sempre considerare da chi arrivano certe critiche – spiega Papi – e interrogarsi su quali ragioni spingano questo illustre giornalista a tali affermazioni. Forse qualche potentato economico che per primo ambirebbe a mettere le mani sul mercato immobiliare italiano, in particolare su quello dell’intermediazione? Come se loro avessero il know how per poter regolamentare il settore in maniera corretta”. Continua a leggere “Agenti immobiliari: “Insultare un’intera categoria è inaccettabile” “

Legambiente: “Applicare la legge sugli ecoreati e rilanciare le alleanze”

Legambiente: “Applicare la legge sugli ecoreati e rilanciare le alleanze”

Questo slideshow richiede JavaScript.

A SAN MAURIZIO D’OPAGLIO SI È SVOLTO IL CONVEGNO DEDICATO AL PATTO PER TUTELARE IL LAGO D’ORTA: PRESENTI IL PRESIDENTE DI LEGAMBIENTE NAZIONALE, I RAPPRESENTANTI DELL’ECONOMIA INDUSTRIALE E DEL TURISMO E GLI AMMINISTRATORI DEL TERRITORIO.  

Legambiente: “Applicare la legge sugli ecoreati e rilanciare le alleanze”

Prosegue la quarta tappa dell’edizione 2018 di Goletta dei Laghi sul Lago Maggiore, la campagna di Legambiente realizzata in collaborazione con il Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati (CONOU) e Novamont, che da tredici anni attraversa l’Italia per monitorare la qualità delle acque, degli ecosistemi e dei territori dei laghi. Da anni sono due i fronti principali del lavoro di campionamento della Goletta dei Laghi: l’inquinamento microbiologico e quello delle microplastiche in acqua e dei rifiuti sulle spiagge.

A conclusione della tappa si è svolto il 13 luglio, a San Maurizio d’Opaglio, la tavola rotonda  Industria, turismo ed ecosistema lacustre. La ricerca continua dell’equilibrio. Un’iniziativa ideata e promossa dal circolo di Legambiente “Gli Amici del Lago”, in collaborazione con l’Ecomuseo del Cusio, in seguito allo sversamento inquinante dello scorso maggio nel lago D’Orta, fondamentale attrattiva turistica e centro nevralgico dell’identità territoriale.  Continua a leggere “Legambiente: “Applicare la legge sugli ecoreati e rilanciare le alleanze””

Ancora sversamenti nel Lago d’Orta. Legambiente si costituirà parte civile: “Si applichi la legge 68 sugli ecoreati: chi ha inquinato deve pagare”

Ancora sversamenti nel Lago d’Orta. Legambiente si costituirà parte civile: “Si applichi la legge 68 sugli ecoreati: chi ha inquinato deve pagare”

unnamed

Dopo l’episodio di inizio maggio, venerdì scorso un altro sversamento di residui di lavorazione di cromatura e soda caustica nel Lago d’Orta (NO) 

Ancora sversamenti nel Lago d’Orta. Legambiente si costituirà parte civile: “Si applichi la legge 68 sugli ecoreati: chi ha inquinato deve pagare” 

Legambiente si costituirà parte civile contro gli ecocriminali che venerdì scorso hanno nuovamente sversato residui di lavorazione di cromatura e soda caustica nel Lago d’Orta, a San Maurizio d’Opaglio (NO). A dichiararlo, in una nota congiunta, il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, il presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Fabio Dovana e il presidente del circolo di Legambiente Gli Amici del Lago Massimiliano Caligara: “Confidiamo che ora chi ha commesso questo delitto contro l’ambiente paghi in modo esemplare. Ciò è finalmente possibile grazie alla nuova legge sugli ecoreati che ha introdotto cinque nuovi reati ambientali, tra cui quello di disastro ambientale che prevede la reclusione da 5 a 15 anni”. Continua a leggere “Ancora sversamenti nel Lago d’Orta. Legambiente si costituirà parte civile: “Si applichi la legge 68 sugli ecoreati: chi ha inquinato deve pagare””

IN NOVI D’ESTATE 2018

IN NOVI D’ESTATE 2018

Gli appuntamenti della settimana

Novi Ligure

Per quanto riguarda invece il Cinema sotto le Stelle, martedì 24 luglio, sempre alle ore 21.30 in Corte Solferino, sarà possibile guardare il film commedia del 2018 “Come un gatto in tangenziale”, regia di Riccardo Milani, con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Luca Angeletti, Antonio D’Ausilio. Ha vinto 3 Nastri d’Argento e ha ottenuto 3 candidature a David di Donatello.

Un uomo e una donna, molto diversi tra loro, si incontrano a causa dei figli che si sono innamorati: lo scontro tra i due sarà inevitabile, incarnando i personaggi l’incomunicabilità fra il centro e la periferia, fra un’alta borghesia intellettuale teoricamente illuminata, spesso al vertice delle istituzioni, e una piccolissima borghesia che di quelle stesse istituzioni non si fida per niente. (Ingresso 4,50 euro a persona). Continua a leggere “IN NOVI D’ESTATE 2018”

Novi Marenco Festival – modifiche alla viabilità

Novi Marenco Festival – modifiche alla viabilità

Novi Ligure

Novi Ligure: Giovedì 19 luglio è in programma il primo concerto del Novi Marenco Festival, che vedrà la Banda Nazionale dell’Arma dei Carabinieri esibirsi alle ore 21 nella centralissima piazza Matteotti.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione, dalle ore 20.00 alle 24.00 sarà interdetta la circolazione veicolare nella zona interessata e lungo i tratti delle vie limitrofe, compresi gli accessi di via Peloso e di via Cavanna.

Per i veicoli in uso ai residenti saranno predisposti percorsi alternativi per le fasi di uscita dal Centro Storico con istituzione di appositi doppi sensi di circolazione temporanea. 

Zonta abbatte le barriere della disabilità femminile, di Lia Tommi

Zonta abbatte le barriere della disabilità femminile, di Lia Tommi

Al via per Zonta Club Alessandria il biennio dedicato alla disabilità femminile, tema scelto per il 2018- 2019.

Per un biennio importante, quello del Centenario e del ventennale, sono state fatte scelte straordinarie: Elisa Lombardi, avvocato, dirigente amministrativo di un istituto che si occupa di istruzione a livello nazionale, oltre che locale, è la Presidente per il biennio 2018 – 2019.

Sarà affiancata dalla vicepresidente Simonetta Bisio, direttore amministrativo della Bisio Progetti, Gruppo Guala.

Nell’anno seguente si alterneranno nei ruoli, ponendosi come obiettivo di sensibilizzare la popolazione alla disabilità, attraverso l’informazione e interventi concreti e duraturi.

FAI: Concerto Cremolino

FAI: Concerto Cremolino

FAI Juan interno

Il concerto è organizzato dalla Parrocchia di Cremolino con la collaborazione della Pro Loco e si inserisce nella tradizione musicale organistica che già fin dal 6 Settembre 1914 ha visto l’organo, realizzato da Carlo Vegezzi Bossi, protagonista di stagioni musicali prestigiose svoltesi già prima della Seconda Guerra Mondiale, negli Anni Venti e Trenta, con la partecipazione di grandi nomi del concertismo italiano (ad esempio Ulisse Matthey) e poi, a partire dal 1994, anno in cui l’organo fu restaurato una prima volta ed elettrificato, con tanti interpreti di livello mondiale (il Russo Oleg Jantchenko, lo statunitense David Thierney, il titolare della Basilica di San Pietro in Vaticano James Edward Goettsche, il virtuoso francese Maxime Patel, l’olandese Ad van Sleuwen e tanti altri) e lo svolgimento, dal 1998 al 2009 di un prestigioso Continua a leggere “FAI: Concerto Cremolino”

Parliamo di intolleranza, immigrazione e razzismo, di Guido Manzone

Parliamo di intolleranza, immigrazione e razzismo, di Guido Manzone

Parliamo immigrant-326x245.png

http://www.cittafutura.al.it/

(*Aydin)     Una piccola  voce

Perché stanno facendo tutto il possibile per farci diventare intolleranti o razzisti? Proprio noi piemontesi che in nome di un antico laicismo, per primi smettemmo di discriminare Ebrei e Valdesi aprendo loro l’accesso alle scuole, alle più alte cariche dell’esercito, dello Stato, dell’Università, dell’industria e della finanza? Perché sI è lasciata equiparare immigrazione a degrado civile e sociale senza combatterne i momenti degenerativi fin dall’inizio?

Perché si è permesso il proliferare di mercati in cui venditori senza licenza offrono prodotti illegali, come false borse di Vuitton o di Fendi, notoriamente fabbricate nei laboratori della Camorra a Napoli? Perché in città come Torino si lasciano impunemente vendere agli immigrati sigaretteCasale mOnferrato,Alessandria,

IL PICCOLO 25 MAGGIO 1991

Centenario della nascita di Nelson Mandela, di Lia Tommi

Centenario della nascita di Nelson Mandela, di Lia Tommi

Nelson Mandela

Nel 2018 le Nazioni Unite organizzeranno il “Nelson Mandela Peace Summit”, un vertice sulla pace per celebrare i 100 anni dalla nascita di Mandela. Saranno presenti alti funzionari delle Nazioni Unite, dell’Unione Africana e di altri Paesi.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite, riunitasi venerdì 22 dicembre, ha deciso di celebrare il 100° compleanno di Mandela con il “Nelson Mandela Peace Summit”. Si tratta di un vertice incentrato sulla pace nel mondo che si terrà a settembre 2018, in occasione del raduno annuale dei leader mondiali.

L’Onu nel 2009 stabilì che il 18 luglio, compleanno del leader anti-apartheid sudafricano, divenisse il “Nelson Mandela International Day”, giornata in cui tutti dovrebbero lasciarsi ispirare da Mandela tentando di fare la differenza nelle proprie comunità.

Nelson Mandela è stato, dal 1994 al 1999, il primo presidente nero sudafricano e nel 1993 ha vinto il premio Nobel per la Pace per aver posto le basi della democrazia nel paese e messo fine in modo pacifico all’apartheid dei neri in Sudafrica, Mandela aveva trenta anni quando l’apartheid divenne Legge dello stato nel 1948. Nel 1962 venne arrestato con l’accusa di sabotaggio e rimase in prigione fino al 1990. Continua a leggere “Centenario della nascita di Nelson Mandela, di Lia Tommi”

Siamo la pista più bella del mondo, di Dario Fornaro

Siamo la pista più bella del mondo, di Dario Fornaro

siamo pista-326x245

http://www.cittafutura.al.it/ Alessandria

La pista alessandrina evocata nel titolo (che evoca a sua volta la bella canzone di Celentano & Mori) nasce in alta politica, prosegue nella “riffa” dei  bonus , deraglia, pro quota, nel teatrino dell’assurdo e, con questi ascendenti, si presenta ai nastri di partenza.

 Nel 2015 il PD a trazione renziana se la dà ancora, nella conta dei voti, da “gioiosa macchina da guerra”, ma elezioni ed elettorato cominciano a inviare  segnali di instabilità/imprevedibilità sia sul versante destrorso che su quello pentastellato. La vulgata socio-politica degli ambienti governativi indica, a tal proposito, come fenomeno da tener d’occhio, da tamponare, il crescente “disagio” onnicomprensivo proveniente dalle periferie urbane.

Prontamente la cd. Legge di stabilità 2016  (L. 208 del 28.112.2015) recepisce il messaggio e istituisce, per l’anno 2016, un “programma straordinario d’intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia”. Dotazione iniziale: 500 milioni di euro. Continua a leggere “Siamo la pista più bella del mondo, di Dario Fornaro”

Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche

Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche

Ivano Mugnaini - Foto R copia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia di Ivano Mugnaini, Autore di romanzi, racconti, poesie e saggistica, scrive anche critica teatrale, del quale in seguito pubblicheremo un intervista in esclusiva per il blog.

Note biografiche:

Nato a Viareggio, si è laureato a Pisa con una tesi sul teatro rinascimentale. Autore di romanzi, racconti, poesia e saggistica, scrive anche critica teatrale.

Collabora con alcune case editrici come redattore, e curatore di note critiche, recensioni e schede riguardanti libri e volumi antologici.

Scrive per alcune riviste, sia cartacee che on line, tra cui “Nuova Prosa”, “Gradiva”, “Il Grandevetro”, “Italian Poetry Review”, “Doppiozero”,  “L’ Immaginazione” e altre. 

Cura il blog letterario “DEDALUS: corsi, concorsi, testi e contesti di volo letterario”, www.ivanomugnainidedalus.wordpress.com, in cui, oltre ai suoi lavori, pubblica con un commento introduttivo liriche e prose di alcune delle voci più significative del panorama letterario contemporaneo. Cura inoltre il sito www.ivanomugnaini.it . Continua a leggere “Ivano Mugnaini, scrittore, poeta saggistica e critico teatrale, note biografiche”

Amag. SITUAZIONE MANUTENZIONE CADITOIE: FACCIAMO CHIAREZZA

Amag. SITUAZIONE MANUTENZIONE CADITOIE: FACCIAMO CHIAREZZA

Amag copiaAmag Mauro Bressan

Alessandria. Aggiornamento al 17 Luglio 2018: Visti i vari articoli apparsi sui quotidiani e i post pubblicati sui social sul tema delle caditoie, l’Amag intende fare chiarezza a beneficio di tutti i concittadini interessati, ricostruendo il percorso del progetto e fornendo il programma dettagliato in atto, al fine di assicurare la massima trasparenza.

Andiamo per ordine. L’ATO (l’Ente di Governo d’Ambito) ha approvato il progetto caditoie il 15 dicembre 2014, anche se in realtà la pulizia delle caditoie non è mai entrata nel Sistema Idrico Integrato dei Comuni Italiani, essendo sempre stata un’attività ricompresa nella manutenzione strade dei vari comuni.

Si è, quindi, proceduto alla mappatura delle circa 30.000 caditoie dei vari Comuni e alla costruzione del disciplinare avente per oggetto la programmazione e il tipo di operazioni necessarie alla manutenzione che sarebbero state riconosciute in tariffa. Continua a leggere “Amag. SITUAZIONE MANUTENZIONE CADITOIE: FACCIAMO CHIAREZZA”

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alessandria: Martedì 17 Luglio alle ore 16:00 presso la Sala Verde della Prefettura di Alessandria si è rinnovato l’impegno delle istituzioni locali della provincia a contrastare la violenza sulle donne perpetuata per mano maschile, attraverso la sottoscrizione del patto di collaborazione denominato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.
Si tratta di un documento che formalizza le azioni specifiche messe in atto da ciascun Ente aderente, al fine di sostenere nel modo più opportuno le donne vittime di violenza.
L’Accordo convalida e sistematizza nuove procedure e prassi di lavoro elaborate e condivise durante il progetto “Viol.A”, realizzato nel 2013 con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In questi anni la formalizzazione delle buone prassi esplicitate e raccolte nell’Accordo di Rete ha consentito di aumentare la capacità delle Istituzioni di dialogare tra loro e rispondere capillarmente ai bisogni delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori.
Coordinatori della Rete Antiviolenza della provincia di Alessandria sono Prefettura, Provincia e Associazione me.dea.  Continua a leggere “Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.”

RAI. FORNARO (LEU) nominato in Commissione di Vigilanza RAI

RAI. FORNARO (LEU) nominato in Commissione di Vigilanza RAI

federico Fornaro

Il deputato Federico Fornaro è stato nominato componente della Commissione di Vigilanza RAI in rappresentanza del gruppo di Liberi e Uguali alla Camera dei Deputati.

Fornaro era già stato in Vigilanza Rai nella scorsa legislatura.

“Continuerò in questa legislatura una battaglia democratica sul tema della mancata ricezione del segnale RAI in molte aree del Piemonte che rappresenta un’autentica ingiustizia ai danni dei cittadini che abitano nei territori marginali.

La Commissione di Vigilanza RAI ha poi un compito fondamentale per la tutela del pluralismo politico e culturale dell’intero settore radiotelevisivo, oltre a controllare l’attività della più importante industria culturale del nostro Paese, la RAI”.

Lo scrive in una nota l’on. Federico Fornaro

Museo della Gambarina: I fourth Moon

Museo della Gambarina: I fourth Moon

fourth moon

Alessandria: Domenica 22 luglio alle ore 21.00

I fourth Moon nascono nel 2014 dall’incontro tra due musicisti francesi (Jean-Christophe Morel al violino e Jean Damei alla chitarra) un austriaco (Geza Frank – cornamusa e flauti) ed uno scozzese (Mohsen Amini – concertina) in occasione del Willie Clancy Festival a Miltown Malbay in Irlanda.

Nel 2016 la formazione cambia introducendo David Lombardi, italiano, al violino e recentemente Andrew Waite, scozzese, alla fisarmonica. Il quartetto si esibisce con successo in numerosi festi- vals folk internazionali come l’Edinburgh Trad Fest, Le Son Continu, Kilkenny Trad Fest, Celti’Ci- mes, l’International Accordion Festival di Vienna, Shepley Spring Festival e va in tournée in Au- stria, Svizzera ed Italia nel 2017. Continua a leggere “Museo della Gambarina: I fourth Moon”

RFI, VIGEVANO: POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE DELLA STAZIONE

RFI,VIGEVANO: POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE DELLA STAZIONE

unnamed

         lavori in programma nel fine settimana 21-22 luglio

         modifiche al programma di circolazione dei treni 

La notte fra sabato 21 e domenica 22 luglio Rete Ferroviaria Italiana realizzerà interventi di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Vigevano, linea Milano-Mortara-Alessandria. 

Per consentire l’attività del cantiere sono previste modifiche alla circolazione dei treni fra Abbiategrasso e Mortara.

Informazioni nelle stazioni e sui siti web fsnews.it e trenord.it

Cristina Riacà

Ferrovie dello Stato Italiane

Direzione Centrale Brand Strategy e Comunicazione

Coordinamento Corrispondenti Territoriali Media

Corrispondente territoriale Lombardia

Il duro lavoro della Redazione stanca, perciò serve fare un pieno di dolcissima energia…

Il duro lavoro della Redazione stanca, perciò serve fare un pieno di dolcissima energia…

dav

di Pier Carlo Lava

Alessandria, praticamente è come se giocassi in casa, dato che la sede della favolosa società Pernigotti, cioccolato factory, nella quale ho avuto modo di operare anni fa come Sales Manager della G.D.O. Grande distribuzione organizzata, si trova a Novi Ligure, quindi a poca distanza da Alessandria.

Il duro lavoro della redazione di Alessandria today, che però svolgo molto volentieri e posso dire con soddisfacenti risultati, grazie anche ad una squadra di giovani ed eccezionali redatrici, stanca, ecco perchè a metà pomeriggio serve una pausa, per rifocillarsi e fare il pieno con una dolcissima… energia, la crema da spalmare della Pernigotti: Gianduia e Gianduia Nero e senza tema di smentite posso garantire con cognizione di causa che spalmata sul pane è una vera bontà, chi non la prova non sa cosa si perde…

Naturalmente a Natale parleremo di Torrone… e a Pasqua di Uova di cioccolato…

La ricerca sulla Ludopatia, a cura della CISL

La ricerca sulla Ludopatia, a cura della CISL

ricerca-LUDOPATIA-PROV.AL-CISL-FNP-ANTEAS (trascinato)

Azzardata” incursione nella ludopatia

Le poche pagine che vi proponiamo non sono una novità assoluta nell’analisi del fenomeno LUDOPATIA e non contengono mirabolanti proposte “salvifiche”; vogliono essere soltanto un mini contributo di analisi/sintesi su una problematica sulla quale, come avremo modo di osservare, molto é stato detto e scritto.

Noi abbiamo scelto una chiave di lettura che comprende un sintetico inquadramento del fenomeno “azzardopatia”, i risultati di una mini ricerca sul campo attraverso la somministrazione di un questionario proposto a 30 tabaccai/gestori di sale da gioco presenti nel territorio, una testimonianza diretta di un ludopatico, una breve analisi delle risposte della politica e qualche “suggestione” non tanto sulla soluzione del problema, ma nella valorizzazione di qualche buona pratica per combattere o quanto meno contenere i danni di una preoccupante piaga sociale.

Come Sindacato che si propone di tutelare i pensionati e come Associazione di volontariato che opera nel sociale, ci pare un piccolo ma significativo contributo per far riflettere sul tema. Continua a leggere “La ricerca sulla Ludopatia, a cura della CISL”

Lite per il posizionamento del ventilatore: 29enne sequestra e minaccia padre, fratello e sorella

Lite per il posizionamento del ventilatore: 29enne sequestra e minaccia padre, fratello e sorella

È successo in provincia di Napoli. L’uomo ha minacciato i familiari con un coltello in mano. Feriti anche due dei carabinieri che sono intervenuti
By Huffington Post

Ventilator

ALAMY

Litiga con i familiari per il posizionamento in casa dell’unico ventilatore e, al culmine del litigio, con la minaccia di un coltello in mano, rinchiude il resto della famiglia – il padre, il fratello e la sorella – in una stanza.

L’intervento dei carabinieri consente la “liberazione” del padre e dei due figli. È successo a Cercola, in provincia di Napoli: i militari dell’Arma della locale tenenza, coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile di Torre del Greco, hanno arrestato un 29enne già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno accertato che l’uomo, dopo aver litigato con i familiari a causa del ventilatore, si era armato di un coltello da cucina e aveva costretto i tre congiunti attraverso minacce di morte, a chiudersi nella stanza da letto. Continua a leggere “Lite per il posizionamento del ventilatore: 29enne sequestra e minaccia padre, fratello e sorella”

Cose da migliorare, di Giancarlo Patrucco

Cose da migliorare, di Giancarlo Patrucco

cose ospedale-militare-326x243

http://www.cittafutura.al.it/ Alessandria

Mi sono espresso più volte sulle cose da migliorare in questa città. Più volte perché, purtroppo, le cose che avrebbero bisogno di un miglioramento sono tante, troppe: la raccolta dei rifiuti, i trasporti urbani, il verde pubblico, gli accessi pedonali, la stessa definizione di “centro cittadino” (vedi il quartiere Cristo), la circolazione stradale e via circolando.

Una cosa, però, devo sempre premettere: non è colpa precipua di questa amministrazione comunale né delle altre che l’hanno preceduta. Assolutamente. La questione ormai dura da molti anni e coinvolge non solo le amministrazioni ma anche tutti gli abitanti di questa città. Lo si vedrà dall’argomento di cui voglio parlare oggi e che definirei come “l’assetto culturale” di Alessandria. In altre parole, ammesso che gli alessandrini riconoscano un assetto culturale cittadino, si tratta di verificare come gli spazi qui da noi organizzati per favorire la frequentazione e la pratica della cultura, del bello e dell’antico siano curati e offerti a chi li vuole praticare fra noi o anche a chi volesse farlo provenendo da fuori città Continua a leggere “Cose da migliorare, di Giancarlo Patrucco”

Il Sessantotto tra Dioniso, Antigone e Che Guevara, di Patrizia Nosengo

Il Sessantotto tra Dioniso, Antigone e Che Guevara, di Patrizia Nosengo

Il sessantottoche-guevara-5_preview.630x360-326x245

http://www.cittafutura.al.it/ Alessandria

Rammentava Eric Hobsbawm che “non si può raccontare l’età della propria vita allo stesso modo in cui si può (e si deve) scrivere la storia dei periodi conosciuti solo dall’esterno […], attraverso le fonti dell’epoca o le opere degli storici successivi”.

Tale postulato tanto più vale allorché il tempo che si narra coincide con quello rimpianto  e idealizzato della giovinezza perduta e dei giovanili entusiasmi e coinvolgimenti emotivi, come dimostra la sterminata letteratura sul Sessantotto, in larghissima parte stilata dai protagonisti di quella stagione, una letteratura in cui troppo spesso la mitografia sostituisce la ricerca critica e la memoria rimpiazza la Storia.

Se si esclude tutta la memorialistica – in genere encomiastica e nostalgica -, dei numerosissimi volumi dedicati alla rivolta degli studenti restano le riflessioni coeve di intellettuali e politici della sinistra europea, inclini più alla ricerca di segnali di incipiente rivoluzione che a un’analisi algida e scientifica, alcuni studi sociologici e brevissime parti di ricostruzione degli eventi in volumi sul Novecento, mentre manca ancora un’indagine complessiva non ideologica, capace di identificare oltre la cronologia degli avvenimenti le radici politiche, filosofiche e culturali e i significati e le conseguenze complessive del Sessantotto nella Storia dell’Occidente contemporaneo. Continua a leggere “Il Sessantotto tra Dioniso, Antigone e Che Guevara, di Patrizia Nosengo”

Paolo Savona ha “trovato” 50 miliardi

Paolo Savona ha “trovato” 50 miliardi

Italy's New Government To Senate Confidence Test

Intervista del ministro degli Affari Ue a La Verità: “L’avanzo sull’estero 2018 è al 2,7% del Pil, esattamente quel che ci manca”. Ma Bruxelles è da convincere
By Huffington Post
NURPHOTO VIA GETTY IMAGES

“Preferisco parlare del Piano A”. Paolo Savona concede una lunga intervista a La Verità per spiegare l’azione del Governo per stimolare la crescita e rispettare gli obiettivi di bilancio. Messo da parte per un momento il Piano B, dopo la presa di distanza di Luigi Di Maio e Giovanni Tria sulla preparazione dell’esecutivo al cosiddetto “Cigno Nero”, l’eventualità peggiore dell’uscita dall’euro, Savona presenta la sua idea nel dare risposta a due domande: quale politica economica seguire e quali richieste fare all’Europa. Molti commentatori hanno stimato in 100 miliardi di euro il costo delle promesse del Contratto di Governo stipulato da Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Per il ministro degli Affari europei, si può fare.

“L’Italia da tempo vive al di sotto delle proprie risorse, come testimonia un avanzo di parte corrente della bilancia estera. Tale avanzo non può essere attivato, cioè non possiamo spendere, per l’incontro tra i vincoli di bilancio e di debito dei Trattati europei. Questo nonostante abbiamo ancora una disoccupazione nell’ordine del 10% della forza lavoro e rischi crescenti di povertà per larghe fasce di popolazione. L’avanzo sull’estero di quest’anno è al 2,7% del Pil, per un valore complessivo di circa 50 miliardi: esattamente ciò che manca alla domanda interna”…. continua su: https://www.huffingtonpost.it/2018/07/16/paolo-savona-ha-trovato-50-miliardi_a_23482656/?ref=nl-huff

Salvini: “Cambiare le norme e considerare quelli libici porti sicuri”. Ma da Bruxelles arriva un secco No

Salvini: “Cambiare le norme e considerare quelli libici porti sicuri”. Ma da Bruxelles arriva un secco No

Germany's Seehofer, Italy's Salvini and Austria's Kickl attend a trilateral meeting in Innsbruck

E il vicepremier non ci sta: “Così l’Unione Europea agevola il lavoro degli scafisti”


By Huffington Post

LISI NIESNER / REUTERS

“Dobbiamo cambiare la normativa e rendere i porti libici porti sicuri. C’è questa ipocrisia di fondo in Europa in base alla quale si danno soldi ai libici, si forniscono le motovedette e si addestra la Guardia Costiera ma poi si ritiene la Libia un porto non sicuro”. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini in una conferenza stampa a Mosca indicando quale sarà l’obiettivo dell’Italia nell’incontro di dopodomani per ridiscutere la missione Sophia. “E’ un bipolarismo europeo che va superato” aggiunge.

Per arginare il traffico di esseri umani, secondo Salvini, l’unica soluzione “è il blocco delle partenze, aiutando Tunisia, Marocco, Libia ed Egitto a controllare mari, porti e confini”. Dobbiamo “soccorrere tutti ma anche riaccompagnarli tutti da dove sono partiti – aggiunge il ministro dell’Interno – E vanno creati canali per l’asilo politico dall’altra parte del Mediterraneo: non far partire più alcuna persona e non far sbarcare più alcuna persona in Italia, e dunque, in Europa, è l’obiettivo. L’Ue deve convincersi che questa è l’unica soluzione per risolvere la questione”. Continua a leggere “Salvini: “Cambiare le norme e considerare quelli libici porti sicuri”. Ma da Bruxelles arriva un secco No”

L’euro di Stiglitz, di Bruno Soro

L’euro di Stiglitz, di Bruno Soro

L'euro

http://www.cittafutura.al.it/ Alessandria

“… la retorica non ha fatto grandi passi come la scienza e tuttora è principalmente impiegata per adescare le popolazioni per suggestione.”

Carlo Bernardini (1930-2018), Prima lezione di fisica, Editori Laterza, Bari 2008, p. 46.

è vero, come sostiene Stuart Firestein nel suo bellissimo Viva l’ignoranza! Il motore perpetuo della Scienza (Bollati Boringhieri, Torino 2013) che “le domande sono più importanti delle risposte”. Ciò poiché quel che non sappiamo è infinitamente più grande di ciò che conosciamo. è infatti il porsi le domande giuste su quali siano le regole che sottendono al funzionamento di un dato meccanismo che consentono di fornire una risposta adeguata, ma soprattutto di valutare correttamente le conseguenze della risposta stessa. E questo vale, a maggior ragione, se chi scrive senza porsi le domande giuste, è Joseph Stiglitz, Premio Nobel dell’Economia nel 2001. Continua a leggere “L’euro di Stiglitz, di Bruno Soro”

Economia, logistica e territorio: Confindustria Alessandria ha le idee chiare. Ora non resta che agire

Economia, logistica e territorio: Confindustria Alessandria ha le idee chiare. Ora non resta che agire

Economia

di Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

Nella furia del ‘copia e incolla’, e come spesso avviene senza una verifica, c’è anche chi ha anche titolato sull’arrivo di “nuove autostrade” in provincia di Alessandria, attribuendo l’idea a Confindustria Alessandria.

In realtà, le cose stanno un po’ diversamente e il riferimento – peraltro messo nero su bianco, benché in modo generico, anche sul comunicato stampa istituzionale – è invece alla necessità di mettere mano alla gestione dei flussi di traffico merci che stanno creando, ormai da tempo, difficoltà in coincidenza con alcuni ‘tappi di bottiglia’ costituiti da caselli autostradali pensati e realizzati in un’epoca in cui prevaleva il passaggio automobilistico, mentre oggi è quello dei tir a rendere complicata la viabilità.

Confindustria Alessandria, durante un recente incontro con alcuni parlamentari e Consiglieri regionali del territorio, ha confermato di volere giocare un ruolo attivo da protagonista sul tema delle infrastrutture, come ha ribadito lo stesso presidente, Maurizio Miglietta, in occasione del primo intervento pubblico al termine dell’assemblea che lo eletto alla massima carica dell’associazione di via Legnano.

Miglietta ha infatti messo l’accento sulla “necessità di avere infrastrutture efficaci, realizzate nei tempi propri e con la giusta condivisione del territorio. Tema cruciale in una provincia logistica, come è la nostra”.

Parole ribadite e rilanciate con parlamentari e consiglieri regionali, in particolare quando si è parlato della necessità di “alleggerire la pressione del traffico nelle aree in cui si concentra l’attività logistica, ovvero il “polo esteso di Torre Garofoli / Rivalta Scrivia / Pozzolo Formigaro e lungo l’asta della Valle Scrivia”. Continua a leggere “Economia, logistica e territorio: Confindustria Alessandria ha le idee chiare. Ora non resta che agire”

Novi D’estate 2018, gli appuntamenti degli eventi

Novi D’estate 2018, gli appuntamenti degli eventi

Novi Ligure: Gli appuntamenti della settimana

Novi Ligure

Martedì 17 luglio verrà proiettato, sempre in Corte Solferino alle 21.30, “Assassinio sull’Orient Express”: sullo sfondo degli anni Trenta, dell’Art déco e del turismo esotico, Hercule Poirot scova colpevoli e sonda con perizia le sottili meccaniche criminali. Atteso a Londra con urgenza, trova sistemazione, lusso e conforto sull’Orient Express. Bloccato con tredici passeggeri, tutti sospettati di un omicidio, il celebre detective improvvisa un’indagine che lo condurrà dove nemmeno lui aveva previsto.

Sempre all’Arena estiva Corte Solferino anche spettacoli musicali: mercoledì 11 luglio alle ore 20,30 gli “Zuccheriamo Quartet” faranno un omaggio al famosissimo cantante Zucchero; durante la serata “La Farinata di Lucio” e servizio bar (serata a cura del Bar Marenco).

Sabato 14 luglio, alle ore 21, la B.B. Orchestra sound and swing propone “A Nove ee pu luku u sonna ee viulein”, storie di musicisti novesi con la partecipazione de “I mattatori”. Continua a leggere “Novi D’estate 2018, gli appuntamenti degli eventi”

Una Bufera di vento e acqua sulla città

Una Bufera di vento e acqua sulla città

di Pier Carlo Lava

Alessandria, improvvisamente si scatena una bufera con un vento fortissimo e acqua a catinelle sulla città. Finestre chiuse e tapparelle abbassate, altrimenti si allaga la casa, chi invece si trova fuori per motivi di lavoro o altro è meglio che si metta al riparo in qualche locale, se non vuole fare il bagno. Ultimora, mi giunge notizia che qualcuno di mia stretta conoscenza, in città, nonostante l’impermeabile lungo sino ai piedi… lo ha fatto…

Bufera, acqua

video:

https://youtu.be/UPIdn8Yx-Bw

Le molte anime dei cinquestelle, di Mauro Calise

Le molte anime dei cinquestelle, di Mauro Calise

Le molte

http://www.cittafutura.al.it/

Alessandria: Si sapeva che, prima o poi, nei Cinquestelle sarebbe emersa qualche crepa. È un partito con cinque anni di vita, e il suo enorme bacino elettorale proviene – necessariamente – da blocchi eterogenei.

Fino alle ultime elezioni, centrodestra e centrosinistra in parti uguali. Dopo marzo, sono finiti a Di Maio buona parte degli scontenti del Pd. Quindi, statisticamente, ammonterebbe a una maggioranza di sinistra. Ma sarebbe una classificazione impropria. I votanti, al giorno d’oggi, se ne vanno anche perché cambiano idea.

E, più in generale, l’appeal dei grillini è consistito proprio nell’autodichiararsi bipartisan e post-ideologici. Insomma, il collante principale degli elettori cinquestelle resta l’insoddisfazione verso coloro che erano al governo prima.

Se, dunque, è improprio parlare di un’area pentastellata di sinistra, è vero che c’è una parte consistente di militanti cui la linea dura di Salvini – sugli immigrati e non solo – non sta bene. Continua a leggere “Le molte anime dei cinquestelle, di Mauro Calise”

La schiuma, di Marco Ciani

La schiuma, di Marco Ciani

La schiuma

https://appuntialessandrini.wordpress.com

Mai come in questo periodo ho percepito nel consorzio umano l’assenza di un sentimento di simpatia nei confronti del prossimo, si tratti del vicino di casa o del migrante sbarcato in Italia dopo una perigliosa traversata del Mediterraneo.

Non c’è niente da fare. Risentimento e ostilità percorrono il pianeta, tanto da rendere terribilmente profetiche le parole di Emil Cioran «Qualunque sia la grande città dove il caso mi porta, mi meraviglio che non vi si scatenino tutti i giorni sommosse, massacri, una carneficina inaudita, un disordine da fine del mondo» (Storia e Utopia, 1960).

Vi è stato un tempo nel quale le correnti di pensiero più affermate, almeno nei paesi democratici, spingevano le nazioni verso una maggiore integrazione. La sinistra, il cristianesimo democratico, perfino il liberalismo sociale rendevano l’Occidente un esperimento riuscito, malgrado le eccezioni, di convivenza pacifica all’insegna di una crescita economica bilanciata dalla solidarietà. La maggiore conquista di questo periodo fu il welfare state che rese la cittadinanza completa. Continua a leggere “La schiuma, di Marco Ciani”

L’arduo compito della sinistra, di Egidio Zacheo

L’arduo compito della sinistra, di Egidio Zacheo

L'arduo

http://www.cittafutura.al.it/

Alessandria: E’ senz’altro un fatto positivo che anche da parte di chi in tutti questi anni si è impegnato a lungo e alacremente  contro la sinistra ora venga un contributo di consigli e di proposte per tenerla in vita dopo la colossale sconfitta del 4 marzo (e del 24 giugno).

L’indicazione di legare la sconfitta della sinistra italiana a condizione storiche che riguardano l’insieme della sinistra europea pur non essendo infondata non aiuta molto però a cogliere le specifiche cause nazionali.

Naturalmente, è fondato il riferimento a tutto ciò che è accaduto dopo la caduta del Muro di Berlino e il crollo dell’Unione Sovietica per dire poi che tutto ciò ha rafforzato nell’intera Europa occidentale l’egemonia del capitalismo e  ha ,di conseguenza, colpito duramente i capisaldi della cultura e della politica della sinistra.

E’ vero anche che l’impetuosa rivoluzione neoconservatrice degli anni Ottanta ha contaminato le stesse strategie della sinistra, spingendola a teorizzare una “terza via” del tutto impercorribile. Continua a leggere “L’arduo compito della sinistra, di Egidio Zacheo”