Autobus: scene di violenza e rabbia quotidiana, di Susanna

autobus_atac

23 novembre 2017 Susanna

Ieri pomeriggio 22 novembre 2017,stavo tornando a casa in autobus ed ho assisto ad una scena per me quasi surreale, di quelle che gli sceneggiatori non arrivano a pensare.

Premetto che ero seduta nella parte posteriore del bus, dove ci sono 4 sedili disposti in modo frontale disposti (due di fronte ad altri due, chi sa come sono fatti gli autobus dell’ATAC a Roma dovrebbe aver capito). C’era una signora seduta al sedile a fianco al mio (circa 60 anni), di fronte a me un’altra signora (più giovane, tra i 30 e i 40 anni circa) e al suo fianco un ragazzo (circa 30 anni). Davanti alla porta posteriore due persone viaggiavano in piedi, come in attesa di scendere a breve (un uomo e una donna).

Ad un certo punto, dalla porta posteriore, sale una Signora che è infastidita dalle due persone in piedi davanti alla porta, perché ostacolano un po’ la salita. La signora con fare stizzoso cerca il passaggio per salire e fa notare alle due persone ferme davanti la porta che quella è la porta per salire e non per scendere. Continua a leggere “Autobus: scene di violenza e rabbia quotidiana, di Susanna”