Legge elettorale, Bergesio/Gastaldi (Lega), bene taglio parlamentari, riduzione costi politica, istituzioni più efficienti

Legge elettorale, Bergesio/Gastaldi (Lega), bene taglio parlamentari, riduzione costi politica, istituzioni più efficienti

Roma, 7 feb – “L’approvazione da parte del Senato della proposta di legge sulla riduzione del numero dei parlamentari è un’altra promessa mantenuta. In Europa, l’Italia è il secondo Paese per numero di parlamentari, dietro solo al Regno Unito.

giorgio-maria-bergesio-1Flavio Gastaldi

Questo provvedimento, una battaglia che la Lega conduce da anni, produrrà importanti risultati in termini di efficacia e di risparmi: ci sarà un taglio di 345 del numero dei componenti del Parlamento, meno 230 deputati e meno 115 senatori, con una diminuzione anche di quelli di nomina presidenziale e degli eletti all’estero.

Disposizioni che avranno ricadute anche sui territori: per il Piemonte, la proposta prevede da 22 a 14 senatori (-36,4%, popolazione media per senatore 311 abitanti), da 23 a 15 per Piemonte 1 (-34,8%) e da 22 a 14 per Piemonte 2 (-36,4%): da 67 a 43 in totale.

Il risultato sarà un notevole taglio dei costi della politica, un risparmio di 500 milioni di euro in cinque anni, ovvero più risorse da utilizzare per i cittadini, e organi istituzionali più snelli, più efficaci ed efficienti”.

Lo dichiarano il sen. Giorgio Maria Bergesio e l’on. Flavio Gastaldi, parlamentari della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica

Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica

federico Fornaro

Alessandria today, pubblichiamo il testo integrale dell’Interrogazione con la risposta del Ministero dell’Agricoltura, in merito ai danni della fauna selvatica presentata dal Deputato Federico Fornaro:

Interrogazione a risposta immediata in commissione presentato da FORNARO Federico

testo di Martedì 24 luglio 2018, seduta n. 32

FORNARO. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. — Per sapere – premesso che:

l’articolo 19 della legge 11 febbraio 1992, n. 157, sul controllo della fauna selvatica prevede, al comma 2, che: «Le regioni, per la migliore gestione del patrimonio zootecnico, per la tutela del suolo, per motivi sanitari, per la selezione biologica, per la tutela del patrimonio storico-artistico, per la tutela delle produzioni zoo-agro-forestali ed ittiche, provvedono al controllo delle specie di fauna selvatica anche nelle zone vietate alla caccia. Tale controllo, esercitato selettivamente, viene praticato di norma mediante l’utilizzo di metodi ecologici su parere dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica. Qualora l’Istituto verifichi l’inefficacia dei predetti metodi, le regioni possono autorizzare piani di abbattimento. Tali piani devono essere attuati dalle guardie venatorie dipendenti dalle amministrazioni provinciali. Queste ultime potranno altresì avvalersi dei proprietari o conduttori dei fondi sui quali si attuano i piani medesimi, purché muniti di licenza per l’esercizio venatorio, nonché delle guardie forestali e delle guardie comunali munite di licenza per l’esercizio venatorio»; Continua a leggere “Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica”

Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio”

Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio”

A crew member of NGO Proactiva Open Arms rescue boat embraces African migrant in central Mediterranean Sea

Il deputato Leu, che era a bordo della nave di open Arms: “Mentre una motovedetta girava scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, l’altra lasciava in mare 2 donne e 1 bambino”
By Huffington Post
JUAN MEDINA / REUTERS

Quello raccontato dalla giornalista della tv tedesca N-tv Nadja Kriewald e quello testimoniato dal video diffuso da Open Arms sarebbero “due interventi diversi, uno ad 80 miglia davanti ad al Khoms, l’altro davanti a Tripoli”. Lo scrive su Twitter il deputato di Liberi e Uguali Erasmo Palazzotto, che era a bordo della nave Astral della ong spagnola: “Mentre una motovedetta girava la scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, un’altra lasciava in mezzo al mare 2 donne ed un bambino – racconta Palazzotto, per il quale la versione della giornalista tedesca non sarebbe altro che un “maldestro tentativo di depistaggio.” Continua a leggere “Palazzotto smentisce la giornalista tedesca: “Tentativo di depistaggio””

Federico Fornaro, Liberi e Uguali, eletto deputato

federico Fornaro.jpg

Alessandria: Il ministero dell’Interno ha confermato i complessi calcoli di attribuzione dei seggi previsto dalla nuova legge elettorale. Nella circoscrizione Piemonte 2 della Camera dei Deputati per lista proporzionale di Liberi e Uguali è risultato eletto Federico Fornaro, senatore uscente.

«E’ una grande soddisfazione che voglio condividere con le decine di volontari e di militanti che in questa difficile campagna elettorale mi hanno sostenuto con passione e entusiasmo – ci dice FEDERICO FORNARO 

Ci attendono mesi non facili, ma continuerà con ancora più determinazione il mio impegno al servizio del nostro territorio e nella costruzione di una sinistra protagonista del cambiamento nel segno dell’uguaglianza».