Latte, Vallardi/Bergesio (Lega), indagine conoscitiva per settore latte vaccino

Latte, Vallardi/Bergesio (Lega), indagine conoscitiva per settore latte vaccino

Roma, 21 mar – “Su nostra iniziativa, sarà avviata in Commissione Agricoltura un’indagine conoscitiva relativa al settore lattiero caseario, per approfondire le tematiche che riguardano 30 mila aziende agricole in Italia che allevano vacche da latte, con oltre 1,8 milioni di capi.

latte

Il nostro Paese, nel quale viene prodotto l’88% del fabbisogno nazionale, è al quinto posto dei Paesi produttori, dopo Germania, Francia, Gran Bretagna e Olanda, è un settore rilevante dell’economia e dell’agricoltura nazionale, che va tutelato e valorizzato, conoscendo le problematiche a esso legate per poter fornire risposte concrete ai produttori.

Il nostro impegno è massimo, per promuovere politiche che possano contribuire a rendere i ricavi competitivi sui costi di produzione, sopra a  0,38 euro al kg – fonte Ismea – per gli allevamenti delle imprese di piccole e medie dimensioni, in costante aumento a causa di numerosi vincoli, a fronte di un ricavo medio anno 2018 di poco inferiore a 0,37 euro/kg, con perdite non indifferenti per gli agricoltori italiani.

Lega

Il made in Italy va protetto, l’etichettatura obbligatoria è stato un primo, decisivo, passo e altri ancora ne seguiranno grazie alla maggioranza e al Governo”.

Lo dichiarano i senatori della Lega Gian Paolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura del Senato, e Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura del Senato.

Ufficio Stampa Lega Senato

foto confagricoltura

Latte: Molinari (Lega), primo passo per far mantenere ad Alessandria sue quote

Latte: Molinari (Lega), primo passo per far mantenere ad Alessandria sue quote

Roma, 27 feb. – “Finalmente superiamo l’ingiustizia creata dalla legge Madia e portiamo il sistema del settore lattiero caseario verso una maggiore tutela pubblica.

Riccardo Molinari

E’ stata approvata alla Camera, la prima lettura sulla legge sul lattiero caseario che prevede che per le quote nelle centrali del latte si deroghi a quel principio della legge Madia che imponeva il divieto per le amministrazioni pubbliche, di costituire, anche indirettamente, società aventi per oggetto attività di produzione di beni e servizi non strettamente necessarie per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali, nonché di acquisire o mantenere partecipazioni, anche di minoranza, in tali società.

Si tratta di una risposta concreta agli enti locali che vogliono mantenere il loro ruolo di garanzia in una filiera importante come quella del latte.

Allo stesso tempo è un forte segnale politico dopo gli anni delle liberalizzazioni forzate dei governi Monti e Pd verso gli allevatori: le nostre produzioni agricole di eccellenza hanno bisogno di più tutele dallo Stato, non di essere in balia esclusiva delle logiche del mercato globale. Continua a leggere “Latte: Molinari (Lega), primo passo per far mantenere ad Alessandria sue quote”

AgireOra Alessandria: “L’industria del latte strappa i cuccioli alle madri”

AgireOra Alessandria: “L’industria del latte strappa i cuccioli alle madri”

Campagna informativa di denuncia su latte e uova

latte 20181004_Stendardo_LatteUovalatte manifesti_LatteUova

Alessandria: Come ogni anno, dall’1 al 7 ottobre, si svolge la Settimana vegetariana mondiale. Ma essere vegetariani ormai non basta più, se si vogliono rispettare davvero tutti gli animali. Ce lo ricorda la nuova campagna informativa a manifesti che ha interessato anche Alessandria, lanciata da AgireOra, da sempre promotrice della scelta vegan.

Si tratta di una campagna informativa per raccontare in maniera molto esplicita la sofferenza estrema degli animali utilizzati nell’industria del latte – mucche e vitelli – e quelli usati nell’industria delle uova – pulcini maschi e galline ovaiole – e la fine che fanno tutti, senza distinzione: l’uccisione, al macello o già negli stabilimenti di produzione. Continua a leggere “AgireOra Alessandria: “L’industria del latte strappa i cuccioli alle madri””

Alessandria, Sabato 8 Settembre – Porte Aperte alle Centrale del Latte.

Alessandria, Sabato 8 Settembre – Porte Aperte alle Centrale del Latte


Open Day allo stabilimento di Viale Massobrio: una mattina di visite guidate, incontri sul benessere alimentare, giochi e tante gustose sorprese al Milky bar.

La Centrale del Latte di Alessandria e Asti apre le sue porte sabato 8 settembre e, in collaborazione con il Comune di Alessandria, regala una mattinata di eventi per grandi e piccoli.

Open Day

L’iniziativa si inserisce in un programma di attività più ampio, dedicato all’informazione e all’educazione alimentare, sviluppato dall’azienda insieme all’Amministrazione comunale del capoluogo, e coordinato dal dottor Gabrio Secco, con l’obiettivo di contrastare il fenomeno delle fake news, problema fortemente avvertito nel settore alimentare e del latte in particolare, e aiutare i cittadini-consumatori a essere il più possibile consapevoli nelle proprie scelte di consumo.  Continua a leggere “Alessandria, Sabato 8 Settembre – Porte Aperte alle Centrale del Latte.”

La Centrale del Latte di Alessandria e Asti incontri i consumatori nelle più belle località di Liguria e Versilia

La Centrale del Latte di Alessandria e Asti incontri i consumatori nelle più belle località di Liguria e Versilia

Centrale.png

Nel mese di agosto, la Centrale del Latte si trasferisce al mare, per essere ancora più vicina ai suoi consumatori.
L’azienda darà vita a un’iniziativa promozionale in Liguria e Versilia, dove è presente rispettivamente con i marchi MU e Mi’ Latte.
Sebbene sia fortemente radicata in Piemonte – non solo perchè la sua storica sede è ad Alessandria, ma soprattutto per la scelta di utilizzare latte piemontese proveniente da poche e selezionate cascine – la Centrale da sempre guarda con interesse ad altri territori, in particolare proprio alla Liguria e alla Versilia.
Il proficuo rapporto tra l’azienda e il savonese dura dal 2011, quando la Centrale  ha preso in gestione lo storico marchio della Centrale del Latte di Savona, avanzando sin da subito la proposta di acquisto, azione che si è concretizzata nel luglio 2015. Latte MU oggi è diffuso in quasi 1.000 esercizi commerciali.  
In Versilia, invece, l’azienda alessandrina ha rifornito per lungo tempo la Centrale di Viareggio, finchè ne ha assunto la gestione. Rispettando la tradizione della lingua toscana, che per indicare la personalizzazione di cose e persone ricorre all’uso gergale del pronome ‘mi’, il latte alessandrino venduto in Versilia è diventato “Mi’ Latte”.
Continua a leggere “La Centrale del Latte di Alessandria e Asti incontri i consumatori nelle più belle località di Liguria e Versilia”

XXI CinemAmbiente: Legambiente premia “The Milk System”, documentario sugli impatti della produzione intensiva del latte

XXI CinemAmbiente: Legambiente premia “The Milk System”, documentario sugli impatti della produzione intensiva del latte

xxx

Menzione speciale di Legambiente al documentario di Andreas Pichler

Presentato da 18 organizzazioni il “Manifesto degli Amici di CinemAmbiente” per valorizzare e tutelare l’esperienza del Festival

Si è conclusa nella Giornata Mondiale dell’Ambiente la XXI edizione di CinemAmbiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dal Museo Nazionale del Cinema. Il festival, che si conferma come uno dei più importanti eventi cinematografici ambientali del panorama internazionale, vede da diversi anni la collaborazione di Legambiente che con i propri educatori ambientali supporta CinemAmbiente Junior, la sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e al tempo stesso assegna un riconoscimento al miglior documentario italiano in concorso. Continua a leggere “XXI CinemAmbiente: Legambiente premia “The Milk System”, documentario sugli impatti della produzione intensiva del latte”

Gabbie Vuote Onlus: IL LATTE E’ BIANCO?

Gentili giornalisti
a proposito degli articoli di questi giorni in difesa del latte.
Tutti noi sappiamo che ognuno difende i propri interessi e, nel difenderli, non si va tanto per il sottile. Ma una cosa è certa e incontestabile,  senza bisogno di scienza, di mercato, di governo:  il latte è  prodotto dalle femmine dei mammiferi, noi compresi, per i figli neonati della propria specie. Nè per specie diverse nè per gli adulti.
Quindi è logico chiedersi: perchè fare uso del latte di mucca?
Non è naturale. In molti Paesi questo non succede. Il 90% dei cittadini asiatici negli Stati Uniti, il 70% di quelli di origine africana e dei nativi americani e il 50% degli ispanici sono intolleranti al lattosio. Come può quindi essere definito fondamentale un alimento che larghe fette della popolazione mondiale non consumano? Continua a leggere “Gabbie Vuote Onlus: IL LATTE E’ BIANCO?”

Gabbie Vuote Onlus: IL LATTE E’ BIANCO?

Gabbie Vuote Onlus: IL LATTE E’ BIANCO ?
Gentili giornalisti
a proposito degli articoli di questi giorni in difesa del latte.
Tutti noi sappiamo che ognuno difende i propri interessi e, nel difenderli, non si va tanto per il sottile. Ma una cosa è certa e incontestabile,  senza bisogno di scienza, di mercato, di governo:  il latte è  prodotto dalle femmine dei mammiferi, noi compresi, per i figli neonati della propria specie. Nè per specie diverse nè per gli adulti.
Quindi è logico chiedersi: perchè fare uso del latte di mucca?
Non è naturale. In molti Paesi questo non succede. Il 90% dei cittadini asiatici negli Stati Uniti, il 70% di quelli di origine africana e dei nativi americani e il 50% degli ispanici sono intolleranti al lattosio. Come può quindi essere definito fondamentale un alimento che larghe fette della popolazione mondiale non consumano? Continua a leggere “Gabbie Vuote Onlus: IL LATTE E’ BIANCO?”

Gian Paolo Coscia, nuovo Presidente della Centrale del Latte di Alessandria, di Lia Tommi 

20180125_234412-2123216544.jpg

di Lia Tommi,  Alessandria 

Gian Paolo  Coscia,  imprenditore  agricolo  e attuale Presidente della Camera di Commercio, è  da oggi anche il nuovo Presidente della Centrale del Latte di Alessandria  e  Asti, eletto nella prima seduta del nuovo Consiglio di Amministrazione.

La Centrale del Latte si consolida e guarda al futuro, con il rinnovo delle cariche sociali, con nuove cascine conferenti,  investimenti e prodotti innovativi .

Questa stagione si è  avviata con l’Assemblea del 15 gennaio 2018, con la nomina dei 9 membri del nuovo Consiglio di Amministrazione , e tanti cambiamenti , tra cui appunto l’aumento da 12 a 19 delle cascine conferenti.

L’azienda trova, proprio nelle sue caratteristiche  distintive e nei suoi valori sociali, il fattore strategico per affrontare le nuove sfide di un mercato in continua evoluzione.  Continua a leggere “Gian Paolo Coscia, nuovo Presidente della Centrale del Latte di Alessandria, di Lia Tommi “